Martina Attili: tutto è pronto per il “Cherofobia Tour”

di Laura Frigerio

Vi stavate chiedendo che fine avesse fatto Martina Attili, giovanissima rivelazione dell'ultima edizione di X Factor?

Ve lo sveliamo subito: è pronta per far ascoltare la sua musica dal vivo con il “Cherofobia Tour”, che partirà il 4 maggio all’Auditorium Parco della Musica di Roma, per poi proseguire il 9 maggio al Teatro Concordia di Torino e il 13 maggio al Teatro dal Verme di Milano.

Queste sono le prime tre importanti date (in location prestigiose) del tour che vedrà impegnata la 17enne romana, che ha colpito tutti con il suo talento espressivo e una personalità fatta di determinazione, sensibilità e inquietudine.

Sul palco sarà accompagna da Margherita Fiore (piano e tastiere), Davide Gobello (chitarra), Matteo Carlini (basso) e Gian Marco " Kicco" Careddu (batteria) e dal corpo di ballo di Patrizio Ratto (ballerino di Amici e del tour di Giorgia nel 2017).

Martina presenterà al pubblico i brani dell’Ep di debutto “Cherofobia”, progetto discografico che porta il nome del brano che già alle audizioni di X Factor 2018 generò una straordinaria standing ovation di pubblico e l’approvazione totale dei quattro giudici. Successo conclamato anche su YouTube dove il nome di Martina Attili è salito in vetta nelle tendenze e il video delle audizioni ha conquistato il podio dei video più popolari del 2018.

Oltre all’inedito “Cherofobia” (certificato disco d’oro), scritto dalla stessa Martina con la produzione di Manuel Agnelli ed Enrico Brun, l’Ep si compone delle 5 celebri cover presentate durante i live di X Factor.

Prima dell'inizio dei concerti Simone Attili, produttore e ingegnere del suono laureato al SAE Institute di Londra, con importanti esperienze al fianco di Justin Berkmann, storico fondatore del Ministry of Sound e quella al Derbe Music festival in Passau (Germania), si esibirà in alcune con alcune sue produzioni musicali e non solo.

 

CHI E' MARTINA ATTILI
Martina Attili “ha prima imparato a cantare e poi a parlare, a ballare e poi a camminare”, racconta il padre.
Cresciuta a pane, acqua e Renato Zero, Martina spiega che: “Sono salita su un palco a un anno (questo è quello che ho visto nei filmini) e semplicemente non sono più scesa. Per me la musica è un po’ come bere l’acqua: non ti chiedi se ti piace ma ne hai bisogno per restare in vita, bevi da sempre e lo fai tutti i giorni; alle volte vorresti non farlo, come quando stai male, ti sei appena lavato i denti o hai masticato una gomma alla menta, però lo fai senza pensarci due volte: facile come bere un bicchier d’acqua, no?”
“No. Assolutamente no. – prosegue – “Infatti, i miei primi ostacoli con il canto sono iniziati a soli cinque anni. C’era il karaoke, quel dannato karaoke. Stavano cantando la mia canzone preferita (“L’isola che non c’è”) e io non potevo farlo perché non sapevo le parole e non sapevo leggere: ‘Quando sarai grande potrai partecipare anche tu’, mi dissero. Forse è stato questo episodio a farmi desiderare di mettermi in gioco nel campo della musica: cantare Edoardo Bennato a una festa”.

Martina così si tuffa nella musica: nel 2016 inizia a studiare con Fulvio Tomaino. A gennaio del 2017 vince “The Voice of The Sea”. A Giugno del 2017 vince il Premio Piero Calabrese con “Cherofobia” (il suo secondo inedito). Ha partecipato a “Fuori Classe” “principalmente perché sapevo che alle finali ci sarebbe stato Beppe Vessicchio”, racconta. Raggiunte le semifinali decide, insieme alla mia famiglia, di ritirarsi per intraprendere al meglio il percorso di AreaSanremo 2017 dove arriva tra gli otto vincitori. Ad Aprile 2018 decide di partecipare alle selezioni di X-Factor 2018, “e sapete tutti come è andata…”

INFO SUI BIGLIETTI
Prezzi per le tre date (Roma, Milano e Torino), incluso prevendita
Vip pack € 60,00, comprende: posti migliori da primo prezzo; possibilità di assistere alle prove e Meet and great con l’artista.
Primo prezzo: € 35,00 / Secondo prezzo: € 30,00 / Terzo prezzo: € 25,00

leggi di più

"I Am Banksy", un cortometraggio di Samantha Casella con Marco Iannitello

di Redazione

Si intitola I Am Banksy il nuovo cortometraggio firmato dalla regista Samantha Casella.

Un'opera che, come si può intuire dal titolo, è dedicata all'artista cult, massimo esponente della street-art e simbolo di una generazione, la cui identità rimane ancora oggi misteriosa.

Protagonista è Marco Iannitello, nei panni di un giornalista spregiudicato e arrivista, disposto a tutto pur di scoprire l’identità di Banksy. Saranno un ex componente della prima “banda di strada” di Banksy, un professore che sostiene di aver avuto come allievo il leggendario artista, un improponibile “socio” che ha pagato sulla sua pelle l’avventurosa esperienza e un gallerista sornione ad avvicinarlo alla soluzione dell’enigma. Ormai incastrato in un vortice dove verità e menzogna si confondono tra loro, ignaro dei segnali di pericolo emersi lungo il cammino, la discesa negli inferi del protagonista si conclude alla corte di Anubi.

Nel cast anche Caterina Silva, Diego Verdegiglio, Roberto Rizzoni, Mirko Ciociari e Matteo Fiori.


«Il mistero che avvolge l’identità di Banksy ha contribuito a ricoprirne di fascino la figura. Le sue opere denunciano le assurdità della società occidentale, la manipolazione mediatica, l’omologazione degli individui, l’atrocità della guerra, la falsità della politica, l’inquinamento, lo sfruttamento minorile, la brutalità della repressione poliziesca, il feticismo che avvolge il collezionismo. Per veicolare questi messaggi, Banksy utilizza principalmente soggetti quali poliziotti, bambini, umili lavoratori, scimmie e ratti» - spiega Samantha Casella nelle note di regia - «Eppure, per quanto onorevoli siano questi presupposti, non appare così fuori luogo pensare a Banksy come a una mano disposta a veicolare determinati messaggi imposti da una “mente” decisa, se non a combattere, a puntare il dito contro il “sistema” votato al consumismo più sfrenato, ma forse più cinico, solo all’apparenza».

"I Am Banksy" è stato selezionato al Golden State Film Festival di Los Angeles. L'evento si terrà dal 22 al 28 marzo 2019. Si tratta della prima assoluta negli Stati Uniti di "I Am Banksy". La sede è uno dei luoghi più suggestivi di Hollywood: il Chinese Theatre, sulla Hollywood Blvd.

leggi di più

Successo per Casa Sanremo Vitality’s

di Laura Frigerio

Il Festival di Sanremo è terminato ormai da diversi giorni, ma si continua a parlarne. Noi non abbiamo intenzione di tornare sulle polemiche che stanno tenendo banco negli ultimi giorni, ma sottolineare il successo di uno degli eventi collaterali principali della kermesse ovvero Casa Sanremo Vitality’s.

Elevata qualità, variegata offerta e una notevole affluenza di pubblico e addetti ai lavori hanno caratterizzato la dodicesima edizione, che ha avuto Roberta Morise come madrina.

Seguitissimi dibattiti, incontri culturali, live musicali, mostre d’arte, trasmissioni radiofoniche, format televisivi e iniziative sociali sono stati gli ingredienti principali del prestigioso progetto ideato da Vincenzo Russolillo e da Mauro Marino.

Entusiasta il patron Russolillo, presidente Gruppo Eventi: ”L’affetto e la stima dimostrati anche quest’anno nei confronti di Casa Sanremo Vitality’s ci inorgogliscono. Abbiamo lavorato alacremente per elevare e innovare il livello della qualità dell’offerta, regalando a Sanremo e al Festival un insieme di iniziative capaci di attirare l’attenzione di pubblico e addetti ai lavori. Da oggi ci rimettiamo in cammino per festeggiare al meglio, il prossimo anno, la settantesima edizione del Festival. I numeri ottenuti ci confortano sulla bontà del lavoro svolto e per questo non possiamo che ringraziare, per il sostegno nei nostri confronti, le istituzioni come la Regione Liguria nella persona del Presidente Giovanni Toti, gli sponsor e i partner che ci hanno già confermato la propria fiducia in vista del prossimo anno”.

Oltre agli artisti in gara al Festival, sono intervenuti a Casa Sanremo Vitality’s: Ligabue, Enzo Iacchetti, Peppe Vessicchio, Fiorella Mannoia, Alessandra Amoroso, Roberta Morise, Ignazio Moser, Cecilia Rodriguez, Elisabetta Gregoraci, Valeria Marini, Francesco Facchinetti, Diletta Leotta, Bob Sinclar, Veronica Maya, Ernest Knam, Anna Bischi Graziani, Red Ronnie, Vince Tempera, Grazia Di Michele e Nathaly Caldonazzo.

leggi di più

Eleonora Mazzotti special guest alla Cena di San Valentino di Happyning

di Redazione

Eleonora Mazzotti si esibirà all'esclusiva e suggestiva Cena a Teatro organizzata per San Valentino da Happyning di Giuseppina Di Napoli e Rosita Pisacane, che anche quest'anno hanno scelto come location lo splendido Teatro Comunale di San Giovanni in Persiceto (in provincia di Bologna). Ed è già sold-out.

Sul palco, insieme a lei, Michelangelo Nari (voce) e Luca Bombardi (pianoforte).

“Sono emozionata ed entusiasta di poter tornare a cantare live a teatro in un contesto così elegante come quello organizzato da Giuseppina e Rosita, per di più con una squadra giovane e tutta al femminile” - ha dichiarato Eleonora - “Sono lusingata di condividere nuovamente il palco con solidi compagni d'avventura come Michelangelo e Luca, con i quali abbiamo pensato un repertorio ispirato alle colonne sonore dei più bei film d'amore. Ovviamente in un teatro all'italiana così suggestivo non può mancare anche un richiamo al musical!”.

Il make-up di Eleonora Mazzotti sarà realizzato con i prodotti di Zao, brand di prodotti cosmetici bio a bassissimo impatto ambientale di cui l'artista è testimonial.
Gli abiti saranno di Dress You Can.

Biografia di Eleonora Mazzotti
Si avvicina al canto fin da bambina, cominciando a studiare presto anche dizione e recitazione. Nel 2007 duetta con Giorgia durante il programma "Il treno dei desideri", in onda in prima serata su Rai 1. Nel 2010 è finalista della 53° edizione del Festival di Castrocaro (andato sempre in onda su Rai 1). Nel 2014 pubblica il suo primo Ep "Battiti". Collabora con Matteo Mancini e Gianni Bindi, già autori per la cantante Mina, che scrivono per lei "È tardi ormai, singolo che precede l'uscita dell'album e che resta in top ten per due mesi nella classifica Rockol Airplay.
Michael Baker, music director e batterista di Whitney Houston e Michael Jackson, compone e suona per lei il brano "L'amore non invecchia mai", presentato in anteprima su RAI Radio 1. Nel 2017 pubblica il singolo "Among the waves in the sky", tema portante della colonna sonora del docu-film "Tra le onde nel cielo" scritto e diretto da Francesco Zarzana, presentato al Doc Corner del Festival di Cannes 2016 e trasmesso in prima serata su Rai Storia. La canzone è contenuta anche nello spettacolo teatrale "In a better world", scritto e diretto in lingua inglese da Francesco Zarzana, che a maggio 2016 ha debuttato al Theatre de L'Archipel di Parigi e che ha fatto tappa in altre 10 città europee fino a dicembre 2017. Sul palco anche Eleonora, in veste sia di cantante che di attrice.
Nell'estate 2018 esce la hit estiva "Todo Rainbow", realizzata in collaborazione con Dj Besford. Attualmente è anche conduttrice radiofonica del programma Coffee'n'Chips in diretta ogni mattina in radio visione sulle frequenze di Radio Italia Vision.

Per saperne di più sulla Cena a Teatro: www.happyning-italia.it.

Sponsor dell'evento: Pastificio Setaro, Casa Modena e Senfter, Hotel Real Fini Baia Del Re, Stefanini Formaggi, Hotel Suisse

leggi di più

BAFTA 2019: l'hair-look di Claire Foy e Yalitza Aparicio con i prodotti Moroccanoil

di Laura Frigerio

Si è appena tenuta la 72esima edizione dei British Academy Film Awards (BAFTA).
Molte le attrici che hanno sfilato sul red carpet, tra cui Claire Foy e Yalitza Aparicio che hanno sfoggiato degli hair-look realizzati con i prodotti Moroccanoil.

Claire Foy - Styled by Ben Skervin per Moroccanoil
Come ricreare l'hair-look:
1. Creare la base perfetta per lo styling, distribuendo sui capelli umidi una piccola dose di Moroccanoil Treatment da metà lunghezza alle punte (utilizzare Moroccanoil Treatment Light per i capelli più sottili).

2. Vaporizzare Moroccanoil Perfect Defense per proteggere i capelli dal calore; asciugarli con l’aiuto della spazzola Ceramic 25 mm Round Brush.

3. Per creare struttura sui capelli asciutti, applicare Moroccanoil Dry Texture Spray.

4. Utilizzare un arricciacapelli di medie dimensioni per dare movimento.

5. Tirare indietro i capelli e fissarli appena sopra l’osso occipitale, ottenendo così una coda né alta né bassa. affinare e definire l’acconciatura con due mollette.

6. Per separare i capelli sciolti e dare struttura, scaldare una piccola quantità di Moroccanoil Molding Cream tra le dita e lavorare le ciocche.

7. Per terminare, fissare il look con Moroccanoil Luminous Hairspray Extra Strong.

 


Yalitza Aparicio - Styled by Dayaruci per Moroccanoil
Come ricreare l'hair-look:
1.Per preparare i capelli lunghi  che caratterizzano questo look e  proteggerli dall’umidità, iniziare lavandoli  con Moroccanoil Extra Volume Shampoo & Conditioner. Tamponare con un asciugamano e applicare una piccola quantità di Moroccanoil Treatment (Moroccanoil Treatment Light per i capelli fini) per ottenere la base perfetta per lo styling.

2. Distribuire una noce di Moroccanoil Volumizing Mousse da metà lunghezza alle punte per fornire struttura e tenuta alle onde senza appesantirle.

3. Applicare Moroccanoil Root Boost per dare volume e tenuta, asciugando poi con Moroccanoil 45mm Ceramic Round Brush

4. Arricciare i capelli con un ferro a fasce larghe, sezionando le ciocche e vaporizzando Moroccanoil Luminous Hairspray Medium prima di passare il ferro.  Puntarli per 20 secondi prima di scioglierli per fare in modo che si raffreddino.

5. Rimuovere le pinze e pettinare i capelli con Moroccanoil Ceramic Paddle Brush

6. Prendere una sezione orizzontale di capelli sopra ciascun orecchio e tirala indietro per fissarla nella parte posteriore della testa con il fermaglio desiderato.

7. Terminare il look con un velo di Moroccanoil Glimmer Shine per far risaltare la lucentezza dei capelli.

 

Crediti foto: Getty Images

leggi di più

Sanremo 2019: gioielli Emanuele Bicocchi per Irama e Francesco Renga

di Laura Frigerio

Anche voi fate parte dei milioni di telespettatori che stanno seguendo in tv (e sui social) Sanremo 2019?

Avete notato gli splendidi gioielli indossati da Irama e Francesco Renga? Sono firmati da Emanuele Bicocchi.

Il creativo toscano è amico di Irama e ha pensato di realizzare in esclusiva per il Festival di Sanremo questi orecchini preziosi che reinterpretano la caratteristica piuma indossata dall’artista. Sono due modelli speciali di orecchini-piuma, ciascuno realizzato in due colorazioni diverse, oro e argento naturale ed arricchito da più di quaranta pietre bianche e colorate.

La scelta di utilizzare le pietre è intesa a valorizzare la presenza scenica dell’artista e a conferire un tocco eclettico, nonchè glam, ai vari outfit indossati nelle diverse serate. Ricordiamo che Irana presenta sul palco dell’Ariston il brano “La ragazza con il cuore di latta” che farà parte dell’album “Giovani per sempre” (in uscita l’8 febbraio).

Invece Francesco Renga, in gara con “Aspetto che torni”, ha indossato bracciali e anello firmati Emanuele Bicocchi.

Crediti foto:
Irama - Instagram
Francesco Renga - Rai HD

leggi di più

Il Trono di Spade: le prime immagini dell'8a e ultima stagione

di Laura Frigerio

Il 2019 è un anno funesto per i fan de “Il Trono di Spade”, che dovranno dire addio alla serie cult.

L’unica consolazione sarà la visione dell’8a stagione.

Ora, dopo mesi di riserbo assoluto e poco dopo il rilascio del primo, affascinante quanto criptico teaser trailer, sono state diffuse le prime immagini dell’attesissima ultima stagione de "Il Trono di Spade", che debutterà in esclusiva su Sky Atlantic in contemporanea con la messa in onda americana nella notte fra il 14 e il 15 aprile.

Appaiono nelle prime foto tutti i protagonisti dei nuovi sei episodi (ma vale la pena dire chi?), gli ultimi di una saga che ha appassionato milioni di fan in tutto il mondo.

Ecco quindi per la prima volta col look di scena dell’ultima stagione Daenerys (Emilia Clarke), Jon Snow (Kit Harington), Tyrion (Peter Dinklage), Cersei (Lena Headey) e Jaimie Lannister (Nikolaj Coster-Waldau). E ancora gli unici Stark superstiti, Sansa (Sophie Turner), Arya (Maisie Williams) e Bran (Isaac Hempstead-Wright), e tutti gli altri personaggi principali.

Chi, fra tutti gli aspiranti al dominio sui Sette Regni, riuscirà a far suo l’ambito Trono di Spade per cui ormai a decine sono morti nelle scorse stagioni?

leggi di più

Sanremo 2019: Francesco Renga veste Maurizio Miri

di Laura Frigerio

Ad aprire la prima serata di Sanremo 2019 è stato Francesco Renga con “Aspetto che torni”.

Per curare i suoi outfit durante la kermesse l’artista ha scelto Maurizio Miri, designer bresciano come lui con cui collabora già da tempo.

Le scelte di stile sono di fatto un omaggio al gusto e all’’eleganza che il Festival di Sanremo ha proposto attraverso i grandi interpreti che ne hanno calcato le scene nei decenni passati.
Leitmotiv trasversale alla citazione delle diverse epoche e ispirazioni è il design italiano e l’'eccellenza della manifattura sartoriale, da sempre tratto distintivo di Maurizio Miri.

Per la prima serata si è deciso di puntare sull’eleganza degli anni ’80, con un doppio petto grigio rinnovato dal taglio vivo abbinato ad una camicia di shantung di seta altrettanto grigia e ad uno scanzonato stivaletto alla Beatles.

leggi di più

Captain Marvel: le novità sul film

di Laura Frigerio

Il girl power allo stato puro sta per arrivare al cinema. Si tratta di "Captain Marvel", il nuovo film Marvel Studios che arriverà nelle sale italiane il 6 marzo.

Scritto e diretto dai registi/sceneggiatori Anna Boden and Ryan Fleck, ha per protagonista l’attrice premio Oscar Brie Larson nel ruolo della potente supereroina.

La regista Anna Boden, che è la prima donna a dirigere un film dell’Universo Cinematografico Marvel, commenta: “Si tratta di un personaggio femminile potente, interessante, unico e indipendente. Siamo davvero entusiasti di raccontare la storia di una persona dotata di superpoteri ma anche molto complessa e umana”.

“Abbiamo pensato che fosse finalmente arrivato il momento di presentare Captain Marvel al mondo” -  spiega il produttore Kevin Feige - “È uno dei personaggi più amati e potenti dei fumetti e ora diventerà il personaggio più potente dell’Universo Cinematografico Marvel”.

Per ingannare l'attesa è stato lanciato il nuovo poster e, nel corso del Super Bowl, ha debuttato anche il nuovo spot tv che ci anticipa altre immagini del film (lo potete vedere qui sotto).

LA TRAMA
Il film segue le vicende che portano Carol Danvers a diventare uno degli eroi più potenti dell’universo. Quando una guerra galattica tra due razze aliene raggiunge la Terra, Danvers viene coinvolta nel conflitto insieme a un piccolo gruppo di alleati. 

leggi di più

Vi sono piaciuti i Maroon5 al Super Bowl LIII Halftime Show?

di Laura Frigerio

Stanotte eravate anche voi collegati in diretta dagli Stati Uniti per assistere alla 53esima edizione del Super Bowl?
E cosa ne pensate della performance dei MAROON5 durante l’halftime Show? A noi è piaciuta molto!

In 13 minuti di show la band guidata da Adam Levine ha infiammato il Mercedes Benz Stadium di Atlanta, con successi come “Harder to Breathe”, “This Love” (Oro in Italia), l’ultimo singolo “Girls Like You” (che ha superato quota 3.5 miliardi di stream globali) che hanno presentato live accompagnati da un coro Gospel, “She Will Be Loved” (Platino in Italia), “Sugar” (3 dischi di Platino in Italia) e “Moves Like Jagger” (Multiplatino in Italia).

A condividere il palco Travis Scott con “Sicko mode” e Big Boi con “The Way You Move”.

Se ve li siete persi, non preoccupatevi: potete recuperare guardando il video qui sotto!

Crediti foto: Instagram

leggi di più

Le mille bolle blu, a febbraio al Teatro Libero di Milano

di Laura Frigerio

Se siete alla ricerca di uno spettacolo da vedere nelle prossime settimane a Milano, vi consigliamo "Le mille bolle blu" che sarà in scena al Teatro Libero il 22, 23 e 24 febbraio all'interno della rassegna “Palco Off”.

 

Il monologo scritto da Salvatore Rizzo e interpretato e diretto da Filippo Luna, debuttò al Teatro Montevergini di Palermo nel novembre 2008 e da allora non ha mancato una stagione, portando a casa ogni volta un piccolo bottino di repliche (in Sicilia e altre regioni d’Italia, dalla Lombardia al Veneto, all’Umbria).


Nel 2010 lo spettacolo è valso a Filippo Luna il premio dell’Associazione Nazionale Critici Teatrali per l’interpretazione .

Tratto dall’omonimo racconto dello stesso autore, pubblicato in "Muore lentamente chi evita una passione - Diverse storie diverse" (Pietro Vittorietti Editore), "Le mille bolle blu" è la storia di Nardino ed Emanuele, barbiere di borgata il primo, avvocato della buona borghesia il secondo, e del loro amore che nasce nella Palermo degli anni Sessanta e scorre clandestino lungo trent’anni, parallelo ad una vita “ufficiale” di mariti e padri di famiglia.
Fino alla morte di Emanuele che spinge Nardino a rievocare con nostalgia struggente (sull’eco di alcuni brani musicali di quei decenni) l’amore, la passione, la gelosia, i timori di quel rapporto e a gridare la sua rabbia per un dolore al quale non può dare sfogo come vorrebbe.

leggi di più

Gli Heart pubblicano "Live In Atlantic City"

di Laura Frigerio

 

Conoscete gli Heart? Sono una band americana fondata negli anni'70 e attiva ancora oggi, che ha scritto dei capitoli fondamentali della storia della musica.

 

Il 25 gennaio hanno pubblicato (su earMUSIC) "Live In Atlantic City", il loro nuovo live-album ricco di collaborazioni.

Spicca, per esempio, il nome di Dave Navarro (Jane's Addiction, ex-Red Hot Chili Peppers), la cui performance si può ammirare nel video di "Crazy On You" registrato durante il Decades Rock Live di VH1 del 2006


C'è poi la star del country Carrie Underwood, la cantautrice Gretchen Wilson, il compositore Rufus Wainwright, gli Alice In Chains e Duff McKagan.

"Live In Atlantic City" (la cui uscita è stata anticipata dal video di "Lost Angel") è disponibile nei formati CD+Blu-ray Digipak, 2LP+download, DVD, Blu-ray e digitale. 


Questa la tracklist:
1. Bébé Le Strange (with Dave Navarro)
2. Straight On (with Dave Navarro)
3. Crazy On You (with Dave Navarro)
4. Lost Angel
5. Even It Up (with Gretchen Wilson)
6. Rock’n Roll (with Gretchen Wilson)
7. Dog & Butterfly (with Rufus Wainwright)
8. Would? (with Alice In Chains & Duff McKagan) *
9. Rooster (with Alice In Chains & Duff McKagan)
10. Alone (with Carrie Underwood)
11. Magic Man
12. Misty Mountain Hop (with Dave Navarro)
13. Dreamboat Annie
14. Barracuda
(*CD and LP exclusive)

leggi di più

Marco Consoli presto nella serie tv “Infiltration”

di Laura Frigerio

Non è mai troppo tardi per ricominciare e ci sono delle bellissime storie che vale la pena raccontare. Come quella di Marco Consoli.

Dopo trent’anni dedicati alla carriera di manager, produttore e promotore culturale, terminati bruscamente, il personaggio trentino di origini siciliane ha deciso di cambiare vita e, quasi per caso, di intraprendere la carriera come modello e attore.

Era il maggio 2017 e da quel momento Marco Consoli ha realizzato oltre 130 servizi fotografici (foto e video), ha partecipato a importanti campagne pubblicitarie internazionali (spot, cartelloni pubblicitari, riviste, e siti prestigiosi come Forbes) per i marchi Costa Crociere, Cos, Yamaha Europa, Melinda, Unieuro, Optika Stepinac, El Patron, Dan John, Koenig, Aeroporti di Roma, Iliad ed è tra i TOP 20 modelli over 50 più seguiti in tutto il mondo su Instagram.

“Capita che la vita prenda direzioni impensabili e sconosciute, che conducono laddove un uomo o una donna mai e poi mai avrebbero immaginato di andare” - racconta Marco che presto vedremo anche in “Infiltration”. Di cosa si tratta? È una serie tv (in 30 episodi), che uscirà in primavera in tre continenti (Emirati Arabi per l’Asia, in Europa e Stati Uniti per l’America).
Un’importante produzione saudita, girata tra la Serbia e il Libano, con 156 attori e 1500 comparse, in cui l’attore italiano interpreterà il ruolo di Don Ares, uomo senza scrupoli a capo di una potente organizzazione criminale. 

“C'è chi perde il lavoro e si dispera e chi invece, grazie a questo evento, scopre un lato di sé stesso che ignorava" – spiega Marco Consoli. "Ho iniziato a viaggiare molto in Europa e in Oriente e tra le tante cose, parlando con molte persone del settore, soprattutto con fotografi ‘disperati’ alla ricerca di persone over 50 disposte a fare i modelli, ho capito che quella del modello poteva rappresentare un’occasione. A quel punto ho deciso di fare un servizio fotografico autoprodotto e di aprire il profilo Instagram, che ad oggi conta più di circa 44mila followers”.


Il passaggio da opportunità a lavoro vero e proprio avviene a Belgrado. "La Serbia è fondamentale in quello che mi è capitato" – prosegue - "A Belgrado ho un'amica, Zorica, che gestisce un negozio di abiti vintage. Zorica mi mette in contatto con una sua amica, Aleksandra, modella, per avere un aiuto per la pubblicazione di alcune fotografie in Serbia. Dopo un equivoco legato ad incomprensioni linguistiche (io cercavo una rivista, lei mi risponde che ha molti contatti con dei fotografi di stock, gli album online dove sono in vendita le fotografie), Aleksandra organizza un incontro con due fotografi professionisti, Alex e Vesna, marito e moglie, che mi chiedono di posare per loro. Onestamente per un po' ho continuato a non avere chiaro a cosa servissero tutti quegli scatti, finché, un bel giorno, cercando su Google, mi sono ritrovato sulla copertina di un magazine tedesco. Da allora sono passati alcuni mesi, e non mi sono più fermato: oggi ho tantissime fotografie in giro per il mondo (sette fotografie sono state pubblicate sul sito della prestigiosa rivista finanziaria Forbes), ho partecipato a numerose campagne pubblicitarie internazionali e adesso mi appresto ad essere tra i protagonisti di una serie Tv distribuita in tre Continenti".

leggi di più

Gioia Libardoni, un talento diviso tra l'Italia e gli Stati Uniti

di Redazione

Per Gioia Libardoni il 2019 sarà un anno ricco di novità e belle sorprese, soprattutto su grande schermo.

L'attrice trentina, ormai da tempo divisa tra Hollywood (dove lavora anche come filmaker) e l'Italia, tornerà infatti al cinema con due film e dei personaggi destinati a conquistare il pubblico.

Uno è l'action movie “Trading Paint” diretto da Karzan Kader e ambientato nel mondo delle corse automobilistiche. Qui Gioia veste i panni della sensuale Kelly, segretaria di Linsky (Michael Madsen), antagonista in una storia che vede protagonista l'ex campione Sam Munroe (interpretato da John Travolta) alle prese con le problematiche legate al figlio Cam (Toby Sebastian), aspirante pilota che decide di schierarsi con la squadra rivale. Nel cast anche la pop-star americana Shania Twain.

L'altro è “Restiamo amici”, commedia firmata da Antonello Grimaldi e tratta dal romanzo di Bruno Burbi “Si può essere amici per sempre”, che era stata presentata in anteprima all'ultimo Taormina FilmFest. Nel film Gioia interpreta Clara, donna bella e DEterminata, sposata con Leo (Libero de Rienzo) e molto legata come lui al pediatra vedovo Alessandro (Michele Riondino) nonché al suo migliore amico Gigi (Alessandro Roja), che in fin di di vita, gli fa una proposta surreale.

CHI E' GIOIA LIBARDONI

Nata a Levico Terme (in provincia di Trento), dopo essersi diplomata in lingue (sua passione insieme allo sport) si è trasferita a Roma dove ha mosso i suoi primi passi nel mondo del cinema e della tv. Ha partecipato come attrice a fiction di successo come “Anna e I Cinque” (2008) e “Le Segretarie del Sesto” (2009), per poi farsi conoscere ancora di più dal grande pubblico grazie a “Cado dalle Nubi” (2009), primo film di Checco Zalone diretto da Gennaro Nunziante.
Nel frattempo ha iniziato la sua carriera come filmaker, divisa tra l'Italia e gli Stati Uniti: ha, per esempio, creato il teaser di fiction del museo Muse di Renzo Piano e lavorando sul set di film come “Tutte le strade portano a Roma” (del 2015, con Sarah Jessica Parker Raul Bova) o “Black Butterfly” (del 2017, con Antonio Banderas e Jonathan Rhys Meyers). E non è finita qui, perché nel 2016 ha lavorato come assistente nel team di Tom Hanks per la realizzazione del film “Inferno”. Questo però non dimenticando mai la sua passione per la recitazione: ha infatti recitato nel film “Finding Steve McQueen” con Travis Fimmel e il premio Oscar Forest Whitaker e ha persino debuttato a teatro, a Los Angeles, con la fortunata commedia “My Big Gay Italian Wedding” di Anthony J. Wilkinson.

leggi di più

Lorella Boccia tra gli influencer più seguiti della tv

di Laura Frigerio

La carriera di Lorella Boccia è decisamente in ascesa. L'ennesima dimostrazione? Secondo la classifica Nielsen è al 2° posto tra gli influencer della tv italiana più seguiti, superando persino personaggi come Frank Matano e Caterina Balivo.

Ricordiamo che Lorella, reduce dal successo della trasmissione "Rivelo", è attualmente impegnata come conduttrice di "Amici Day Time" su Real Time.

Il 2019 sembra essere iniziato col piede giusto per la giovane artista!

leggi di più

Abaué (Morte di un trap boy), il nuovo singolo di Margherita Vicario

di Laura Frigerio

Continuiamo con i nostri primi consigli per gli ascolti di inizio anno. 
Stavolta orecchie puntate sull'attrice-cantante Margherita Vicario, che ha pubblicato un nuovo singolo il cui titolo è tutto un programma: "Abaué (Morte di un trap boy)".

 

LA PAROLA A MARGHERITA VICARIO
"Salutiamo soldi e puttane, droghe e gioielli, depressione, nichilismo, autolesionismo. Ci siamo divertiti tanto, ma adesso basta. Siamo arrivati a un punto di non ritorno, di superamento.  La musica richiede contenuti, vuole conoscere altre culture, altri pensieri sul mondo. Mi prendo la briga di festeggiare la morte della Trap e tutto quello che rappresenta. D’altronde, mentre le ragazze vanno ai concerti dei loro idoli stampandosi sulla maglietta la scritta 'cagna', chi può fare il funerale alla Trap se non una giovane donna? Comunque è una morte felice, arriverà altro, basta guardarsi intorno.  Ho scritto ABAUE’ dopo aver visto un servizio televisivo della TV Svizzera che raccontava di un ragazzino di 16 anni finito in comunità per disintossicarsi dalla codeina, dal Makatussin. Quando l’intervistatore gli ha chiesto ‘Perché hai iniziato a fare questa cosa?’ il ragazzino ha risposto ‘Perchè lo sentivo nelle canzoni’. Allora mi sono affidata a due note di violoncello funeree e mi hanno portato nella testa di un Trap Boy".

CHI E' MARGHERITA VICARIO

Classe 1988, Margherita Vicario è un’attrice e musicista.  Studia all’Accademia Europea di Arte Drammatica e dal 2010 inizia a lavorare come attrice per serie tv e cinema con registi come Marco Pontecorvo, Woody Allen, Lamberto Bava, Fausto Brizzi, Antonio Manzini e altri. Parallelamente porta avanti il suo progetto musicale, girando l’Italia nel 2014, per club e teatri, col suo spettacolo “LEM LEM Liberi Esperimenti Musicali” tratto dal suo primo album “Minimal Musical” prodotto da Roberto Angelini. E’ sempre del 2014 l’EP “Esercizi Preparatori”. Dopo diverse apparizioni in tv come cantautrice (dalla Dandini, da Diego ‘Zoro’ Bianchi, da Mario Sesti) viene scelta come ospite fisso musicale da Massimo Gramellini per la trasmissione di Rai3 “Cyrano”. Approdata in INRI, Margherita sta preparando il suo secondo album prodotto da Davide DADE Pavanello. A lei non piace ripetersi. La libertà creativa è alla base dei suoi prodotti. E Dade l’ha capito. Ci sta lavorando.

leggi di più

Vuoi l'amante, il nuovo singolo di Romina Falconi

di Laura Frigerio

Eccoci tornati con i nostri consigli musicali. Oggi al centro vogliamo mettere una delle artiste più interessanti del panorama italiano, ovvero Romina Falconi.

Lei fa parte della schiera (purtroppo ristretta) di coloro che riescono a fare la differenza e a lasciare il segno.
Originale, intensa, intelligente, seducente e mai banale, Romina ha iniziato da qualche tempo a tracciare in musica la sua “mappa emozionale”.

E così, dove aver toccato i temi dolenti del pessimismo e dell’abbandono (con i singoli “Cadono saponette” e “Le 5 fasi del dolore”), affronta la dipendenza affettiva con “Vuoi L’Amante” (Freak & Chic/Artist First), già disponibile in digital download (https://artistfirst.lnk.to/VuoiLAmante) e su Vevo con un videoclip girato dal regista Saverio Corriero.

Il nuovo singolo, con la produzione di Francesco “Katoo” Catitti,  aggiunge un nuovo tassello alla “mappa emozionale” che l’artista vuole rappresentare nel nuovo disco di inediti atteso per marzo 2019.

“Do più amore di quanto ne riceva io”. "Mi ama ma non lo sa". “Questo è uno dei temi più delicati che abbia mai affrontato”- racconta Romina - “Mi sono sentita l'amante del mio stesso fidanzato, un’ospite nella mia stessa casa. Il problema non è innamorarsi di una persona impegnata sentimentalmente o libera; il problema è innamorarsi di una persona che non è libera di amare, di una passione triste. Forse perché, in fondo, credi di meritarti solo quello. Almeno una volta nella vita, la nostra crocerossina interiore prende il controllo e allora, anziché lasciare andare chi ci rifiuta, ci facciamo i codini, ci mettiamo un procione sulla spalla e lo inseguiamo perché, poverino, ha bisogno di qualcuno che gli insegni ad amare"

“Ridendo e scherzando” - continua Romina - “descrivo un'ombra molto comune e, ancora una volta, ho deciso di farlo nel mio modo grottesco. Perché non importa quello che ci hanno insegnato le favole o l’adattamento italiano di Candy Candy. Quel procione non è un gatto, ma un cazzo di procione. E quello non si chiama amore, ma dipendenza affettiva”.


Romina Falconi sta sviluppando il nuovo disco di inediti con il preciso intento di coinvolgere il pubblico nella creazione interattiva e quindi emozionale di questo percorso artistico. Recentemente Romina ha infatti rappresentato la sua musica con una performance collettiva di spose abbandonate in tutta Italia oltre che aprire un Centro d’Ascolto per Cuori Infranti sotto Piazza Duomo a Milano.

leggi di più

Katia Follesa su Real Time con Take Me Out - La rivincita del maschio

di Laura Frigerio

 

Parte ufficialmente il nuovo anno televisivo e su Real Time è tempo di "Take Me Out - La rivincita del maschio".

 

Il dating show (una produzione FremantleMedia per Discovery Italia) ritorna, con tante novità, a partire dall'8 gennaio alle ore 21.10.


Stavolta, come si può intuire dal titolo, toccherà alle ragazze mettersi in gioco davanti a 30 ragazzi single. Si invertono i ruoli, ma l’obiettivo è sempre lo stesso, trovare il vero amore! 

Alla conduzione ci sarà invece Katia Follesa, che aiuterà i ragazzi a trovare l’anima gemella.

Come funziona "Take Me Out"
In questa nuova edizione saranno le ragazze a scendere dal famoso ascensore per cercare di conquistare uno dei 30 ragazzi presenti in studio. Il meccanismo di scelta rimane invariato.
La single si farà conoscere, svelandosi lentamente: dalla prima impressione del suo ingresso in studio, grazie ad una clip di presentazione per raccontare la vita quotidiana, ai commenti di amici o parenti, che racconteranno qualche vizio, fino all’esibizione in studio che metterà in evidenza una sua particolare passione. Se alla fine dei tre round i ragazzi che hanno deciso di conoscerla saranno più di due, sarà la fortunata single a scegliere chi portare con sé fuori dallo studio per un appuntamento nella take me house.
Nell’ipotesi in cui la single non ottenga consensi, si avrà la situazione del blackout: nessuno dei ragazzi vuole uscire con lei! Alla sfortunata Cenerentola non rimarrà che farsi consolare dall’ironia di Katia Follesa, spalla fidata su cui riversare la delusione.

Le puntate saranno disponibili anche su dplay.com.

leggi di più

Capodanno in musica, con Federica Panicucci

di Laura Frigerio

 

Tra poche ore diremo addio al 2018 e saluteremo il 2019. Se avete intenzione di passare la vostra serata in casa , vi consigliamo di sintonizzarvi dalle ore 21 su Canale 5.

 

Federica Panicucci ci aspetta con “Capodanno in Musica” in diretta da Piazza della Prefettura a Bari. 

 

Si avvicenderanno sul palco artisti, musicisti e interpreti che hanno fatto la storia della canzone italiana insieme ad altri che negli ultimi anni hanno riempito i palazzetti e dominato le classifiche di vendita.

I nomi: Annalisa, Benji & Fede, Luca Carboni, Elodie, Riccardo Fogli e Roby Facchinetti, Irama, Junior Cally, Elettra Lamborghini, Ermal Meta, Fabrizio Moro, Gué Pequeno, Ron, Fabio Rovazzi, Tiromancino.

Dopo la mezzanotte il dj set di Max Brigante e l’energia del suo show Mamacita faranno ballare la piazza a ritmo di reggaeton, hip-hop & trap e R'n'B.

L’intero evento sarà trasmesso a partire dalle 21.00 in diretta su Canale5 e in contemporanea su Radio 105, R101, Radio Monte Carlo, Radio Subasio e Radionorba.

Firmerà la regia Luigi Antonini.

leggi di più

iCrew, il nuovo talent-show di La5

di Laura Frigerio

 

È partito il 24 dicembre e va in onda su La5, dal lunedì al venerdì alle 12.15 (con repliche in seconda serata) iCrew, il primo talent-show televisivo in cui le crew, i gruppi e le compagnie di danza si sfideranno per determinare chi, secondo il parere di una giuria qualificata, sia stato il migliore nel corso di tutte le varie gare ed esibizioni.

I giovani danzatori, selezionati dopo numerosi casting in tutta Italia, cercheranno di conquistare i ricchi premi in palio e di ritagliarsi un posto nel dorato mondo dello spettacolo, guidati da una giuria tecnico-artistica formata da quattro membri rinomati a livello internazionale: Vanessa Lacedonia (Latini), Mommo Sacchetta (hip hop Contaminazione), Macia Del Prete (Modern Contemporary) e Carlos Kamizele (Afro Hip-Hop). Alla conduzione, i poliedrici Andrea Dianetti e Gabriele Carbotti. Ad occuparsi del backstage, invece, ci sarà Martina Pinto. Direttore artistico è Francesco Vitiello.

Dodici le puntate previste, comprendenti semifinale e finale. Durante il week-end, inoltre, andranno in onda delle maratone delle puntate andate in onda su Mediaset Extra.

iCrew è un programma prodotto dalla Sunshine Production di Alessandro Carpigo e Bruno Frustaci, che negli ultimi tempi ha ottenuto enormi riscontri, sia in termini di ascolti che di gradimento, anche per numerose altre trasmissioni e film.

leggi di più