Aspettando "Picnic ad Hanging Rock"

di Laura Frigerio

Il 5 giugno debutterà, su Sky Atlantic, la nuova serie tv "Picnic ad Hanging Rock”, ma i milanesi avranno la possibilità di vedere il primo episodio in anteprima. Quando? Stasera, alle ore 20.45 presso i Chiostri di San Barbara, via Francesco Daverio 7. 

 

"Picnic ad Hanging Rock” è l'dattamento dell’omonimo romanzo dell’autrice australiana Joan Lindsey da cui è stato tratto anche un film nel 1975 diretto da Peter Weir (The Truman Show, L’attimo fuggente). La mini-serie è ambientata in Australia e racconta il profondo impatto delle sparizioni delle studentesse dell’Appleyard College di Melbourne sulla comunità della cittadina di Woodend. Sia i cittadini, sia le autorità inizieranno a indagare su quanto avviene all’interno della scuola e sull’oscuro passato della severa direttrice del college, interpretata da Natalie Dormer (diventata famosa per il ruolo di Margaery Tyrell ne "Il Trono di Spade"). 

Quindi stasera si potrà entrare in questo mondo comodamente seduti su cuscini, all'interno di un'ambientazione coloniale, tra giovani in costume, ospiti con outfit a tema, photo opportunity vintage,  una carrozza per tutti i bimbi e una altera protagonista vestita da un famoso couturier italiano. Il tutto appositamente ricreato per ritornare a quel tragico San Valentino del 1900.


leggi di più

"Plume" porta Irama al top

di Laura Frigerio

 

È arrivato per Irama il momento di godersi il meritato successo. Il giovane cantautore che, ad un certo punto della sua carriera, ha deciso di rimettersi in gioco partecipando ad "Amici" pare proprio stia vincendo la sua sfida.

 

Il suo nuovo album "Plume", la cui uscita è prevista per il 1° giugno, sta già conquistando le classifiche. Fa infatti suo il podio della classifica generale di Amazon: primo posto per la versione deluxe e seconda posizione per quella standard.

Un successo confermato anche dai pre order su iTunes che si piazzano in cima alla classifica delle prenotazioni del disco.

Sono sette i brani che daranno vita al disco del giovane cantautore: "Che ne sai", "Un giorno in più", "Che vuoi che sia", "Voglio solo te", "Per sempre", "Un respiro" e "Nera" che sarà il primo singolo di lancio. Il brano, che si candida a essere la nuova hit dell’estate, grazie alla sua musicalità leggera e orecchiabile, con un sapore pop ed elettronico inconfondibile, è stato già presentato durante una delle ultime puntate del programma di Maria De Filippi, con un alto gradimento sia della giuria esterna, che dei professori.

Durante la sua permanenza ad Amici, per Irama, è stato un susseguirsi di emozioni: all’indomani dell’uscita del singolo “Un giorno in più” presentato in anteprima durante il programma, il brano è balzato al 1°posto della classifica iTunes, e anche gli altri pezzi presentati, sono diventati dei lyric video, cliccatissimi su Youtube, con milioni di views. Le sue foto sui social, contano centinaia di migliaia di like. Un percorso felice per il giovane artista, che prosegue con Plume, un album pieno di sonorità moderne e ricco di suggestioni.

Irama, vero nome Filippo Maria Fanti, è un giovane cantautore di grande talento che scopre la passione per la musica da piccolissimo. Il suo nome d’arte deriva da una parola malese che significa ritmo, elemento che gli appartiene e che identifica al meglio la sua indole. Un talento costruito sulle basi di un contrasto che alberga nei suoi gusti musicali: da una parte la passione per i grandi cantautori italiani (come Francesco Guccini e Fabrizio De Andrè) e le loro opere, dall’altra la ricerca di sonorità e arrangiamenti.

leggi di più

Georgie - Il musical, al Teatro Sistina di Roma

di Laura Frigerio

 

Questa sera vi trovate a Roma? Allora alle ore 20 fatevi trovare al Teatro Sistina, dove andrà in scena l'imperdibile "Georgie - Il musical" (nel suo nuovo allestimento).

 

Tratto dalla novella di Mr. Mann Izawa “Lady Georgie” è stato reso celebre in Italia dall'anime (cartone animato) tuttora trasmesso in molti canali televisivi. Il musical ha debuttato a Maggio 2016 e nel Marzo/Aprile 2017 è partito con un tour in varie città italiane facendo parte del programma per la "Festa del 90° di AVIS, Associazione Volontari Italiani Sangue".

Per l'occasione, in platea, sarà presente proprio Mr. Mann Izawa.

 

Ricordiamo la trama:

Ambientato nella seconda metà del XIX secolo, quando l'Australia era ancora una colonia penale Inglese. Una sera, il signor Buttman, un agricoltore del luogo, trova una donna in fin di vita, Sophie, che gli affida la figlia Georgie, ancora in fasce. Nonostante il pericolo, infatti la donna sembra fuggita dal vicino campo di prigionia, l'uomo decide di prendere con sé la bambina. Georgie viene così adottata dalla famiglia Buttman, composta dal padre, dalla madre Mary e dai due fratelli Abel e Arthur. La madre adottiva non riesce però ad accettare la piccola Georgie: a turbarla sono sia le sue oscure origini che il timore, peraltro giustificato, che, crescendo, la ragazza possa portare scompiglio tra Abel ed Arthur. Gli accadimenti vedranno la nostra eroina intraprendere un viaggio lungo e pericoloso partendo dalla sua amata Sydney fino ad approdare in una Londra grigia e sconosciuta alla ricerca delle sue vere origini e del suo amore, l'aristocratico Lowell J. Grey. La piccola Georgie dovrà crescere in fretta e dar conto alle sue vere emozioni.


Qualche nota sul cast:
Sul palco grandi artisti del teatro musicale italiano che sono stati protagonisti delle ultime stagioni teatrali in tutta Italia. Ritroviamo Claudia Cecchini nel ruolo di Georgie (“Disincantate – le più stronze del reame”e “Dirty Dancing -The clasic story on stage”), Brunella Platania (“Footloose il musical”,“Edda Ciano – tra cuore e cuore”,“Antonietta e Gabriele”) che oltre ad essere interprete di Mary Buttman è anche vocal coach e acting coach.
Nei ruoli dei fratelli Abel e Arthur Buttman i gemelli Daniele e Umberto Vita: doppiaggio cantato Disney, conduttori tv, disegnatori, cantanti e attori, attualmente in onda su Rai Uno nella fiction “Questo nostro amore 80” con Anna Valle e Neri Marcorè.
Il ruolo intrigante e misterioso di Irwin Dangering è affidato a Roberto Rossetti (“La Bella e la Bestia”, “Salvatore Giuliano”, “Rent”, “Edda Ciano tra cuore e cuore”e direttore artistico della Compagnia della Marca).
Lalo Cibelli darà volto e voce al Duca Dangering: straordinario artista del panorama musicale italiano e interprete di opere musicali come “Tosca Amore Disperato”, “Messer Filippo” e in questa stagione teatrale “Otello – l'ultimo bacio”. Ritorna in scena nel ruolo di Sophie Gerald, dopo il debutto del 2016, Elisabetta Tulli (nelle ultime stagioni teatrali “Billy Elliot” e “Mamma mia!” di Massimo Romeo Piparo).

leggi di più

"Come d'incanto", un grande successo

di Redazione

 

Sabato 19 maggio è andato in scena al Teatro di Milano lo spettacolo “Come D’Incanto",  una produzione Motus Vitae Dance Academy

Grande affluenza di pubblico e tanti applausi per le coreografie firmate da Elena Gigliucci, ma anche per le le scenografie di Giulia Cornacchione.

Sul palco un susseguirsi incessante di emozioni e stati d’animo, magistralmente interpretati dal corpo di ballo di Motus Vitae che si conferma una realtà importante sulla scena milanese (e non solo).

Per scoprire qualcosa in più di Motus Vitae Academy: www.motusvitae.it.




leggi di più

Sheku Kenneh-Mason, il violoncellista del Royal Wedding

di Laura Frigerio


Siete rimasti incantati dalla bravura del violoncellista del Royal Wedding

Si chiama Skenu Kanneh-Mason, è nato a Nottingham ed è il terzo di sette fratelli tutti musicisti. Ha suscitato l’interesse dei media britannici dopo l’apparizione televisiva a “Britain’s Got Talent”.

A soli 18 anni vince il BBC Young Musician Award 2016 suonando il Concerto per violoncello n. 1 di Shostakovich.

"Inspiration" è il suo album di debutto e comprende, oltre al Concerto n. 1 di Shostakovich che l’ha reso famoso, molti altri brani che riflettono il suo ampio interesse musicale che si estende fino a Bob Marley (No Woman, No Cry) a Leonard Cohen (Halleluja).

Alcuni brani resi disponibili in anteprima su web hanno totalizzato numeri impressionanti con oltre 1 milione di streams su Spotify!

leggi di più

Cannes: presentata la Magnum x Alexander Wang

di Laura Frigerio

 

Uno degli appuntamenti glamour più attesi durante il Festival Internazionale del Cinema di Cannes è quello di Magnum, che quest'anno ha visto coinvolto il designer Alexander Wang e la top model Bella Hadid per lanciare la loro collaborazione nella campagna Magnum "Prendi Il Piacere Seriamente".

Fa parte di questo progetto il cortometraggio di Magnum con Bella Hadid e Alexander Wang, che celebra l’arte e la qualità infuse nella creazione dell'iconica gamma di gelati.

Magnum ha svelato un’ulteriore collaborazione: una cooler bag in limited edition Magnum x Alexander Wang, per celebrare l’heritage e l’esperienza che caratterizzano sia il celebre designer sia Magnum.

Bella Hadid si è unita ad Alexander Wang nella campagna Magnum "Prendi Il Piacere Seriamente" e ha raccontato cosa rappresenta per lei abbandonarsi ai piaceri della vita, concedendosi momenti di puro godimento e sensuale indulgenza. Il pubblico ha potuto vedere in prima persona la spontaneità di Bella, caratteristica distintiva che la definisce sia nella vita privata sia nel ruolo di protagonista dell’ultimo cortometraggio di Magnum, che è stato proiettato durante l’evento.


La cooler bag rivestita in pelle è il risultato di una collaborazione veramente unica tra Magnum e Alexander Wang. Infondendo eleganza e lusso in un oggetto d’uso quotidiano, i due brand hanno creato un accessorio premium e rivoluzionario allo stesso tempo, per custodire questo iconico e prezioso gelato, perfetto per tutti coloro che prendono il piacere seriamente.

leggi di più

Master Pasticciere di Francia, su Cielo

di Laura Frigerio

Amate i talent culinari, meglio se particolarmente golosi?  Allora stasera, alle ore 21.15 e 22.15, tutti sintonizzati su Cielo dove ogni domenica vi aspetta “Master Pasticciere di Francia”.

 

A contendersi il titolo nove giovani concorrenti d’Oltralpe, che hanno in comune la grande passione per la pasticceria-


A introdurre ogni puntata ci sarà Iginio Massari. Con brevi video tutorial, una produzione originale di Cielo, il maestro dei pasticcieri italiani svelerà tutti i segreti della preparazione di base dei dolci della grande tradizione come la torta foresta nera, il cioccolato, le glasse, la cake all’olio di oliva, il croccante, la torta yogurt e fragole, i savoiardi e il tiramisù e i fritti.  

In ogni puntata i concorrenti dovranno affrontare prove di ogni tipo per dimostrare le loro abilità culinarie e il loro talento, facendosi strada tra mele caramellate, creme al burro, mandorle pralinate, pasta choux e pan di Spagna.

A giudicare le loro dolcissime creazioni ci sarà una giuria di eccezione che annovera maestri del calibro di Claire Heitzler, eletta chef pasticciera nel 2012 e 2013, Christophe Adam, il pasticciere più creativo della sua generazione e uno degli ambasciatori della pasticceria francese nel mondo e Pierre Marcolini, campione del mondo di pasticceria.


La conduzione è affidata a Jean Imbert, chef di prestigio e direttore di numerosi ristoranti di Parigi.

leggi di più

Diego Dalla Palma, tra web e tv

di Laura Frigerio

Diego Dalla Palma, uno dei più grandi esperti di bellezza e di stile mondiali, è tornato con una serie di novità.

Per prima cosa ha lanciato in una veste completamente rinnovata il blog DIEGOXTE.

Uno spazio unico dedicato al mondo della bellezza in tutti i suoi aspetti: make up, abbigliamento, capelli e accessori. Un contenitore in cui si alternano “lezioni” di stile, consigli sui capi di abbigliamento e gli accessori da scegliere secondo le proprie caratteristiche fisiche; i suggerimenti da seguire per trovare sempre il trucco adatto a ogni occasione e per ogni tipologia di viso; le indicazioni per l’acconciatura e il taglio di capelli perfetto. Insomma, un vero e proprio “MIGLIORE AMICO” da consultare per avere uno stimolo fantasioso, mirato e tagliato su misura. 

 Nel blog non mancheranno anche gli appuntamenti direttamente con Diego Dalla Palma che, grazie alla sua visione e interpretazione personale, renderà le sue incursioni nell’attualità estremamente stimolanti e accattivanti.  

Gli appuntamenti con Diego Dalla Palma continuano anche in tv. Da stasera, infatti, per otto giovedì andrà in onda in seconda serata su La5 (replica il sabato alle 12.20) “QUESTO È STILE”: il racconto del cambiamento nel trucco, nei capelli e nell’abbigliamento di una protagonista femminile; segnalata da una conoscente (amica, parente, collega etc.), che lei stessa riconosce come “esempio di stile”, la protagonista vivrà una trasformazione ad opera del gruppo creativo diretto da Diego Dalla Palma composto dall’hair stylist Mauro Galzignato, dalla make-up artist Alessandra Dini e dal fashion stylist Fabio Caserta.

leggi di più

laF celebra il mese della Terra con un ciclo di film

di Laura Frigerio

Aprile è il mese dedicato alla Terra e culminerà il 22 con l’Earth Day.

Per l'occasione laF proporrà ogni lunedì, in prima serata,  un ciclo di film che raccontano la meraviglia e la grandezza della natura che ci circonda. Dal Kenya all’Islanda, dalla Nuova Zelanda alla Colombia: la natura maestosa, spesso profondamente segnata dalle minacce dell’uomo, fa da sfondo a quattro pellicole provenienti dai più importanti festival cinematografici.

Lunedì 2 aprile, ore 21.10: The Constant Gardener – La cospirazione. Tratta dal romanzo Il giardiniere tenace di John le Carré, la pellicola si avvale della magistrale interpretazione di Rachel Weisz che per questo film ha vinto il Premio Oscar e il Golden Globe. In Kenya viene ritrovato il corpo senza vita dell'attivista politica Tessa Quayle (Rachel Weisz). Il movente sembra quello passionale, ma Justin (Ralph Fiennes), il marito della vittima, nutre diversi dubbi e decide così di indagare per conto suo. The Constant Gardener – La cospirazione (The Constant Gardener) di Fernando Meirelles, con Ralph Fiennes e Rachel Weisz. [USA/Gran Bretagna 2005 - 129’]

Lunedì 9 aprile, ore 21.10: La ragazza delle balene. Dal romanzo The Whale Rider di Witi Ihimaera, il film, vincitore di numerosi premi internazionali è ambientato in Nuova Zelanda, dove tradizione vuole che il comando delle tribù si tramandi di padre in figlio. Porourangi (Cliff Curtis), figlio dell’attuale capo, dà alla luce un maschio e una femmina, ma il primogenito muore durante il parto. La giovane Pai (Keisha Castle-Hughes, che per questa interpretazione è stata candidata agli Oscar 2004 come Miglior attrice protagonista), sfidando pregiudizi e difficoltà, prenderà il suo posto. La ragazza delle balene (Whale Rider) di Niki Caro, con Cliff Curtis e Keisha Castle-Hughes. [Nuova Zelanda/Germania, 2002 - 104’]


Lunedì 16 aprile, ore 21.10: Rams – Storia di due fratelli e otto pecore. Premiata al Festival di Cannes 2015 nella categoria Un Certain Regard e candidata all’ European Film Awards 2015 nella categoria Miglior Film, la pellicola racconta la storia di Gummi (Sigurður Sigurjónsson) e Kiddi (Theodór Júlíusson), due fratelli, ottimi pastori e allevatori di montoni, che, sebbene condividano lavoro e modo di vivere, non si parlano da 40 anni. Quando un'infezione letale minaccia il gregge di Kiddi, i due fratelli dovranno mettere da parte il rancore pur di salvare un’attività che in Islanda viene tramandata da generazioni. Rams - Storia di due fratelli e otto pecore (Hrútar) di Grimur Hakonarson, con Sigurður Sigurjónsson e Theodór Júlíusson. [Islanda, 2015 - 90’]

Lunedì 23 aprile, ore 21.10: Un mondo fragile. Vincitore della Caméra d'or per la Miglior opera prima al 68º Festival di Cannes, il film racconta la storia di Alfonso (Haimer Leal), un anziano campesino che, a causa della malattia del figlio, diciassette anni prima aveva lasciato la sua famiglia e la sua terra. Quando fa ritorno a casa scopre che il progresso industriale sta causando profonde trasformazioni, all’ambiente e nelle persone. Un mondo fragile (La tierra y la sombra) di César Augusto Acevedo, con Haimer Leal. [Colombia, 2015 - 97’]

leggi di più

David di Donatello 2018: Ermanno Scervino ha vestito Isabella Ragonese

di Laura Frigerio

 

In occasione della cerimonia di premiazione dei David di Donatello 2018, che si è tenuta presso gli Studios di via Tiburtina a Roma, c'era anche Isabella Ragonese.

 

L'attrice, candidata come migliore attrice protagonista per la sua interpretazione nel film Sole Cuore Amore, ha indossato un abito in pizzo leggero nero con applicazioni di macramè in tinta, della collezione Ermanno Scervino.

leggi di più

David di Donatello 2018: Martino Midali ha vestito Stefania Sandrelli

di Laura Frigerio

Vera icona femminile, Stefania Sandrelli ha contribuito a segnare la storia del cinema e del costume, ha saputo raccontare con sfolgorante unicità la complessa evoluzione delle donne italiane. 

Nel corso della cerimonia di premiazione della 62^ Edizione dei Premi David di Donatello l'attrice ha ricevuto l’ambito riconoscimento David Speciale.    

Anche in questa importante occasione, Stefania  ha indossato un look firmato Martino Midali,  che ama profondamente, essendo a lui legata da una profonda amicizia e stima.  

Due outfit studiati appositamente in occasione del David: uno per la conferenza stampa, ed uno per la premiazione. Stefania ha indossato un capo spalla della collezione FW 18-19 Martino Midali, in assoluta anteprima durante la conferenza del 20 Marzo, ed un abito in chiffon nero durante la premiazione

leggi di più

È Girella Day con gli artisti NewCo

di Laura Frigerio

Oggi è la Giornata mondiale della felicità e Motta ha deciso di festeggiarlo con il primo Girella Day, su Instagram, con la complicità degli artisti ed influencer della NewCo Management che (su questo social) vangano una fanbase complessiva di 18 milioni di utenti.

La campagna Motta si propone come alternativa creativa, sarcastica e irriverente alla prevista ondata di frasi comuni sul tema “la felicità delle piccole cose”. Girella, la merendina cult perfetta per far “girare” al meglio la giornata di tutti senza distinzione di età, è partita ieri con un video di call to action dei Panpers.

Invece oggi gli altri personaggi pubblicheranno un totale di 124 storie sui rispettivi profili Instagram (ripresi poi su quello di Girella) per raccontare la felicità nello stile scanzonato cui ci ha abituato l’inconfondibile spirale golosa di doppio pan di spagna e crema di farcitura al cacao Motta.

Tra gli specialisti di simpatia convocati da Girella ci sono: Frank Matano, Francesco Facchinetti, Diana Del Bufalo, Paolo Ruffini, Iris Ferrari e Maria Sole Pollio, nonché personalità iconiche del web tra cui iPantellas e Tess Masazza.

leggi di più

“Heathers the Musical – High School Edition Versione Italiana", a Roma

di Laura Frigerio

Dopo aver debuttato lo scorso ottobre allo Spazio Diamante torna in scena a Roma “Heathers the Musical – High School Edition Versione Italiana”.
L'appuntamento è per il 28 marzo, alle ore 21, presso il Teatro Marconi.

L'incasso della serata sarà devoluto all'Associazione Anlaids per la prevenzione dell'infezione da HIV/AIDS e delle altre infezioni sessualmente trasmesse in ambito scolastico (www.anlaidslazio.it).

“Heathers” il musical ispirato al film-cult del 1989 "Heathers - Schegge di Follia" con Winona Ryder e Christian Slater.

Dopo il successo del debutto a Los Angeles nel 2013, il musical ha avuto una produzione “Off-Broadway” nel 2014 altrettanto acclamata da pubblico e critica al punto che ultimamente, negli Stati Uniti, “Heathers” è divenuto un vero e proprio fenomeno di massa. Lo spettacolo tratta tematiche di grande attualità: bullismo, adolescenza a rischio, omofobia, suicidio.

Argomenti profondi trattati con pensosa leggerezza e in chiave esorcizzante. La colonna sonora rock, originale e coinvolgente, accompagna i momenti salienti e i momenti di passaggio con perfetta coincidenza.

Attualmente Heathers è in scena in molti stati americani.

Sostenere HEATHERS per dire NO AL BULLISMO!

Il progetto HEATHERS The Musical HSE (Versione Italiana) pone l’attenzione su problematiche sociali “sensibili” come BULLISMO, OMOFOBIA, e tutto ciò che riguarda le problematiche dell'“ADOLESCENZA A RISCHIO”. Sono state avviate collaborazioni con Associazioni di settore che combattono questi problemi, le quali hanno risposto positivamente al nostro invito.

Ogni forma di collaborazione e testimonianza anche personale è gradita e accolta con entusiasmo perché utile allo scopo finale di sensibilizzazione al problema.

HEATHERS collabora con ACBS – Associazione Contro il Bullismo Scolastico, una giovane organizzazione no-profit che si occupa di contrastare il bullismo nelle scuole organizzando progetti, corsi per gli insegnanti, incontri con i genitori e aiutando le vittime di bullismo e i bulli.
Visitate il sito www.acbsnoalbullismo.it.

La trama dello spettacolo:

Veronica Sawyer frequenta “Westerburg High School”, un liceo nell'Ohio in cui hanno il predominio l’astio e la continua competizione tra i vari gruppi di studenti. Solo le cosiddette "Heathers" sembrano astenersi da questi conflitti, poiché considerate dalla maggioranza come “esseri superiori perfetti”. Heather Chandler, a capo del gruppo, sfrutta l'amicizia delle altre due per i propri interessi tanto da essere definita da loro stesse "squalo"; Heather McNamara e Heather Duke compongono il resto del trio. Veronica nel tentativo di scampare all'odio quotidiano diventa parte delle Heathers, rinunciando però a tutte le amicizie instaurate in precedenza. Al contrario delle altre due ragazze che si fanno sottomettere senza controbattere, Veronica si ribella al cinismo di Heather Chandler, la quale si diletta ad organizzare scherzi “pesanti” verso i compagni, facendo recapitare falsi messaggi d'amore scritti dalla stessa Veronica, molto abile nella falsificazione delle calligrafie altrui.
Ma ecco che compare alla “Westerburg High” Jason Dean, un nuovo studente, soprannominato JD, figlio di un impresario edile tanto ricco quanto spietato. Veronica è attratta dal fascino poetico e dall'animo temprato del ragazzo e i due si innamorano in breve tempo. JD nutre un odio viscerale per i compagni ammirati e disonesti al punto di volerli eliminare e rifiuta le regole “assurde” non scritte della vita scolastica; questa sua rabbia sfocia nella psicosi, rivelando la sua indole sociopatica che lo porta ad ideare un piano di sterminio nella scuola in cui vuole coinvolgere Veronica. La prima a fare tragicamente le spese della sua mania omicida sarà proprio Heather Chandler. L'eliminazione della studentessa, e in seguito di altri suoi compagni "privilegiati" porterà ad un confronto finale tra Veronica e JD e in seguito alla rottura tra i due. Con il cuore spezzato dal tradimento della ragazza, JD costruisce una bomba per far saltare in aria la scuola durante il ballo studentesco, tuttavia viene fermato da Veronica e decide quindi di farsi esplodere da solo lasciando gli altri studenti illesi. Lo spettacolo si conclude con un finale che può sembrare pacificante in cui Veronica per prima e poi tutti si rifugiano nella bellezza della propria infanzia prima che sia del tutto passata.

Questo il cast:
ROSY MESSINA nel ruolo di Veronica Sawyer
LUCA SETACCIOLI nel ruolo di Jason Dean
VALERIO DE NEGRI nel ruolo dI Principal Gowan, Paul Kelly, Mr. Sawyer

Heather Chandler – ELEONORA TOMASSI
Heather Duke - MANUELA LONGO, VALERIA BORSELLINI
Heather McNamara, Ensemble - CLAUDIA PILOSU, VALENTINA SIMONETTO
Martha Dunnstock - SILVIA LIBERATO
Ram Sweeney - LORENZO PELLE
Kurt Kelly – MASSIMILIANO LAVANGA
Bill Sweeney, Big Bud Dean, Coach Ripper - LUCA VIRONE
Miss Fleming - CRISTIANA MORGANTI
Miss Sawyer - ROBERTA CANNIZZARO
Young Repubblicanette – BEATRICE RINALDI
Beleaguered Geek - SIMONE BURZOTTA
Preppy Stud, Officer Milner - NICOLO’ CAPODACQUA
Hipster Dork, Officer McCord - MARIO BATTISTI


Ensemble – ERICA BIANCHI, SOFIA DORIA, NOEMI MAIRA, GIADA PISTONE, CESARE PIZZUTO, SARA SANTELLI.

leggi di più

B HEROES, il business talent del canale NOVE

di Laura Frigerio

È partito venerdì 9 marzo, sul canale NOVE, il business talent B HEROES. 

Una sfida tra giovani e innovative imprese italiane per conquistare il titolo di migliore startup e un investimento di 800.000 Euro.

Sono state valutate oltre 500 startup in 12 città italiane: 32 sono i progetti che verranno sviluppati nel corso del programma grazie alla consulenza dei migliori imprenditori e con i manager delle aziende più innovative in Italia, presenti in qualità di coach e mentori.

 

B HEROES è promosso dal presidente della lm foundation, Fabio Cannavale  (imprenditore nel mondo dell’innovazione e CEO di lastminute.com Group) con Intesa Sanpaolo, per sostenere le migliori startup italiane favorendone la crescita e lo sviluppo. Le 32 startup protagoniste di B HEROES sono state suddivise in 4 categorie (Consumer Product, Business Innovation, Lifestyle, Sharing & Social) guidate da 4 super coach: Ugo Parodi Giusino (Moisacoon), Luca Ferrari (Bending Spoon), Gian Luca Comandini (You&Web), David Dattoli (Talent Garden).


I partecipanti hanno dovuto sostenere la validità dei loro progetti imprenditoriali di fronte ad un panel di imprenditori e manager di grande valore tra i quali: Stefano Barrese (responsabile Divisione Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo), Silvia Candiani (AD di Microsoft Italia), Fabio Cannavale (founder e CEO di lastminute.com Group), Laurant Foata (Managing Director Ardian Growth).

Nella prima puntata di B HEROES sono state protagoniste le categorie consumer product e business innovation: la prima composta da giovani imprenditori con idee e prodotti pensati per il consumatore così da migliorare la funzionalità dei servizi offerti attraverso un nuovo modo di fare business. Vendere o comprare un appartamento senza l’intermediazione di agenzie immobiliari a vantaggio del cliente, imparare rapidamente a suonare uno strumento, comprare un’auto usata sul web sono solo alcuni esempi. La seconda categoria è invece dedicata alle startup che sviluppano servizi per altre aziende o consumatori, cambiando il modello tradizionale di fare business.

Rivoluzionare il modo di fare allevamento in italia o il modo di dormire, ripensare alla gestione delle spese fiscali per risparmiare tempo e soldi solo altri esempi di innovazione per questa categoria. Infine, a maggio andranno in onda le semifinali e la finale con l’assegnazione degli 800.000 euro.

Maggiori informazioni sul progetto B Heroes sono disponibili su www.bheroes.it.

leggi di più

8 marzo: le cantanti più ascoltate secondo StubHub

di Laura Frigerio

Per celebrare la festa della donna, StubHub (piattaforma di compravendita di biglietti del gruppo eBay) ha deciso di analizzare il potere delle cantanti donne rispetto all’universo maschile nel panorama musicale mondiale.

Sebbene, ormai da diversi decenni, le donne si stiano facendo strada nel mondo delle arti, in particolare della musica, il divario di genere sembra essere ancora ampio e questo emerge anche dall’analisi condotta dac: nella top dei 50 artisti più venduti su StubHub, escludendo gruppi e band, infatti, solo il 22% è rappresentato da cantanti donne.

Ma chi sono le 10 donne a guidare la classifica delle cantanti più ricercate a livello globale su StubHub?
Secondo i dati StubHub la standing ovation è per:
# 5 Shakira
# 6 Katy Perry
# 13 Pink
# 17 Lady Gaga
# 20 Taylor Swift
# 22 Celine Dion
# 27 Lana Del Rey
# 28 Britney Spears
# 34 G.E.M.
# 44 Miriam Yeung

Anche nello specifico dell’Italia, Shakira presidia il primo posto come l’artista donna che ha registrato più vendite di biglietti per i suoi spettacoli. Ma nonostante le grandi star femminili e il successo di molte donne nel campo musicale, si osserva che le artiste ancora non ottengono gli stessi risultati delle loro controparti maschili.
Ad esempio: escludendo gruppi e band, gli uomini hanno vinto molte più categorie nei Grammy durante le ultime tre edizioni, con il 72% di vincitori maschili e il 28% di vincitrici;  considerando la piattaforma musicale Spotify, tra i primi 50 artisti più ascoltati a livello mondiale il 20% sono donne soliste, mentre l’80% sono uomini.

Spostandoci sui social network, invece, le cantanti con più follower (sommando Facebook, Twitter e Instagram) sono:
1. Taylor Swift: 264,6 milioni
2. Selena Gomez: 251, 2 milioni
3. Katy Perry: 246, 5 milioni

Anche se le distanze sono ancora evidenti, l'industria musicale offre grandi esempi di come il talento femminile possa rompere gli schemi. Per l’8 marzo, quindi, diamo spazio al alle grandi voci femminili scegliendo una playlist “in rosa” come colonna sonora celebrativa delle donne e del talento musicale in genere.

leggi di più

Red Ronnie Live in Vinile, su RTL 102.5

di Laura Frigerio


Il venerdì sera di RTL 102.5 diventa analogico con Red Ronnie. Lo storico giornalista, presentatore e grande appassionato ed esperto di musica arriva alla Suite 102.5, con Laura Ghislandi e Gigio D’Ambrosio, portando con sé la sua vasta collezione di vinili. Un’ora intensa dove Red Ronnie racconterà la storia e gli aneddoti più curiosi sui vinili, che sono tornati ad essere oggetto di culto.

RED RONNIE LIVE IN VINILE diventa così un esperimento unico per la prima radio in Italia, che nell’era del digitale fa riascoltare il calore della musica analogica. 

 

E non può mancare l'hashtag: #RedRonnieLiveInVinile

leggi di più

Betta Lemme a "Quelli che il calcio"

di Laura Frigerio

Torna domenica 11 febbraio alle ore 13.45 (su Rai 2) l’appuntamento settimanale con “Quelli che il Calcio”, condotto da Luca Bizzarri, Paolo Kessisoglu e Mia Ceran.

Grande musica internazionale questa domenica con la giovane stella della dance mondiale Betta Lemme che sta scalando tutte le classifiche con la sua hit “Bambola”.

Nata in Canada da genitori di origini italiane, ha sfilato come modella sulle più importanti passerelle di New York prima di dedicarsi alla sua più grande passione, la musica. Autrice e produttrice dei suoi brani, ha conquistato subito il pubblico italiano: il suo brano, ispirato alla celebre canzone di Patty Pravo e cantato in inglese, francese e italiano, è diventato in breve tempo il brano indipendente più suonato nelle radio italiane, raggiungendo la TOP3 di iTunes e Shazam.

Ma nella settimana di Sanremo non può mancare sul palco di “Quelli che il calcio” la grande musica italiana: Betta Lemme, accompagnata dalla resident band dei Jaspers si esibirà anche in alcune canzoni che hanno fatto la storia della kermesse, per l’ironico torneo “Brutte ma belle” che vede sfidarsi tormentoni sanremesi non particolarmente belli ma assolutamente vincenti come “Amici come prima”, “Brutta”, “Vero amore”, “Passerà” e molti altri.

leggi di più

Il ritorno pop di Kim Wilde

di Laura Frigerio

 

Il 2018 si prospetta un anno di grandi ritorni musicali, tra cui quello di una delle regine del pop internazionale come Kim Wilde.

 

L'artista ha appena lanciato il singolo "Pop Don't Stop", con tanto di videoclip che nel giro di tre giorni ha fatto registrare quasi 13mila visualizzazioni.

 

Il brano è solo il primo assaggio del nuovo album "Here Come The Aliens", che uscirà il 16 marzo per earMUSIC.

Prodotto da Ricky Wilde, contiene 12 nuove canzoni ed è stato registrato nei mitici RAK studios a Londra, gli stessi studios che hanno prodotto un’infinità di album che hanno cambiato la storia della musica pop e rock e dove Kim ha iniziato la sua carriera nel 1981 registrando hits colossali come "Kids in America" e "Cambodia".

 

L’album ritorna alle radici pop rock di Kim Wilde accompagnate da splendidi riffs di chitarra e batteria. "Here Come The Aliens" diventerà una pietra miliare nella carriera di Kim Wilde.

Subito dopo  l’uscita dell’album partirà per un tour dove presenterà le nuove canzoni e allo stesso tempo canterà tutte le sue hit più famose. Peccato al momento non siano previste date italiane. Speriamo ci sia modo di recuperare!

leggi di più

La Merda, in scena a Milano

di Laura Frigerio


Avete voglia di andare a teatro e vedere qualcosa diverso dal solito e con un particolare spessore? Vi consigliamo "La Merda" firmato da Cristian Ceresoli e con protagonista Silvia Gallerano, in scena al Teatro Leonardo di Milano dall'1 al 3 febbraio.

 

Dopo aver vinto l’oscar del teatro europeo e registrato un enorme successo in tutto il mondo, l’opera, che ha varcato i confini del teatro e che il pubblico segue quasi fosse un concerto rock, prosegue il suo interminabile tour anche nel 2018 andando in scena a Bruxelles, Milano, Gorizia, Roma e Firenze mentre nel 2019 sarà a New York.

Giunta al suo sesto anno di tour, La Merda ha trionfato al Fringe Festival di Edimburgo nel 2012 dove ha sconvolto e conquistato il pubblico e la critica vincendo, tra gli altri, il Fringe First Award for Writing Excellence per la scrittura assegnato a Cristian Ceresoli (primo autore italiano a ricevere questo premio), il The Stage Award for Acting Excellence per l’interpretazione a Silvia Gallerano (prima attrice italiana a ottenere questo riconoscimento) e l’Arches Brick Award for Emerging Art.

L’opera ha registrato il tutto esaurito al Festival di Edimburgo sia nel 2012 sia nell’edizione successiva del festival nel 2013, proseguendo poi le repliche con straordinario successo ad Adelaide, Copenaghen, Roma, Madrid, São Paulo, Milano, Glasgow, Berlino, Vilnius, Vancouver e nel celeberrimo West End di Londra: sei anni consecutivi di tutto esaurito ovunque, nonostante una sottile e persistente censura, in particolare in Italia. Il testo è stato tradotto in inglese, in greco, danese, ceco, spagnolo, gallego, portoghese brasiliano, norvegese, svedese e francese, mentre è in corso di traduzione in numerose altre lingue. È stato pubblicato in edizione bilingue Italiano–Inglese dalla Oberon Books di Londra nel 2012 e nel 2017 in Italia da Gallucci HD.

"La Merda" si manifesta come un poetico flusso di coscienza nel quale si scatena la bulimica e rivoltante confidenza pubblica di una “giovane” donna “brutta” che tenta con ostinazione, resistenza e coraggio, di aprirsi un varco nella società delle Cosce e delle Libertà. L’interprete, nuda, sotto una luce stretta e fredda, sta su un piedistallo, tiene il microfono tra le mani, mugugna l’inno nazionale e poi dà sfogo al proprio flusso interiore. Insegue il suo obiettivo con seriosa ferocia da belva e lucida determinazione assassina. Spesso emergono dalla partitura letteraria delle maschere vocali o personaggi che prendono possesso della sua voce. Il testo ha come spinta propulsiva il disperato tentativo di districarsi da un pantano o fango, ultimi prodotti di quel genocidio culturale di cui scrisse e parlò Pier Paolo Pasolini all’affacciarsi della società dei consumi. 

leggi di più

Beatrice Chimenti e la colonna sonora di "Immaturi - La serie"

di Laura Frigerio

State seguendo "Immaturi - La serie", in onda su Canale 5? Se la risposta è positiva significa che avrete anche sentito "In my mind", brano portante della colonna sonora. Ebbene, a cantarlo è una giovane artista di nome Beatrice Chimenti.

La ragazza ha iniziato a dedicarsi alla composizione e all'arrangiamento di canzoni da solista, d’impronta pop. Il suo primo brano è proprio "In my mind", composto nella sua stanza nel maggio del 2015.

Beatrice ha pensato di inviarlo al regista Paolo Genovese, autore del film a cui è ispirata la serie (che è invece diretta da Rolando Ravello), che è rimasto colpito tanto da metterla in contatto con il produttore ed autore delle musiche della serie Maurizio Filardoche. È stato quest'ultimo che ha deciso poi, con l’etichetta MAFI Srl, di realizzare e pubblicare il brano.

leggi di più