HOMI Fashion&Jewels: un'edizione scintillante

di Laura Frigerio

Prima di immergerci nel ricco menù della Milano Fashion Week (dal 17 al 23 settembre), abbiamo deciso di goderci il suo raffinato antipasto e di visitare le fiere in calendario presso Fiera Milano a Rho.

Abbiamo iniziato il 13 settembre con HOMI Fashion&Jewels, che fino al 16 settembre porta in scena il meglio del mondo di gioielli, bijoux e accessori fashion.

Un progetto espositivo innovativo, tra glamour e business. Creazioni artigianali Made in Italy, pezzi unici e originali, sperimentazioni internazionali e progetti innovativi e dell'eccellenza trovano nel nuovo concept espositivo il loro palcoscenico ideale. Un’occasione unica di incontro e confronto tra designer, distributori e retailer internazionali.

QUALCHE NUMERO?
In un unico appuntamento si concentra un'ampia offerta espositiva, rappresentata da realtà storiche, nuovi nomi ricchi di creatività, grandi griffe del bijoux e dell’accessorio. All'interno del percorso espositivo, protagoniste le novità di 604 brand, il 29% dei quali proviene dall'estero, da 27 diverse nazioni, tra le quali le più rappresentative sono Francia, Grecia, Spagna e Turchia.
HOMI Fashion&Jewels ha realizzato importanti investimenti nell'ospitalità, con attività di scouting e incoming buyer sia in Italia che all’estero, in oltre 30 paesi tra Europa, Asia, Medio Oriente, Africa. Top spender da tutto il mondo, gli operatori vengono selezionati da una rete internazionale qualificata e profilati da un team specializzato per garantire alle aziende molteplici opportunità̀ di business, grazie anche al supporto e alla collaborazione di ITA/ICE.


I PROGETTI SPECIALI DI HOMI FASHION&JEWELS
La kermesse si arricchisce di due aree e progetti speciali, che svelano i nuovi trend.

SPERIMENTA è la speciale sezione del salone dedicata alle proposte caratterizzate da forte originalità e da pezzi unici ed esclusivi, con protagonisti sessanta brand internazionali accolti in due aree.
La prima dedicata all'universo dei bijoux e gioielli, l'altra al mondo fashion e realizzata in collaborazione con A.I. Artisanal Intelligence. Nella sezione trovano spazio realtà di nicchia, agili e smart, che si muovono senza il peso di meccanismi complessi. Brand che fanno propri grandi temi quali la sostenibilità ambientale e il recupero di materiali nell’ottica di un’economia circolare.

TUTTEPAZZEPERIBIJOUX-THE INCUBATOR è invece l'area speciale che raccoglie i nuovi trend lontani dall’omologazione grazie a un'offerta di marchi internazionali. Una proposta, dedicata alla tendenze del panorama fashion e fine jewelry, di nicchia, variegata e differenziata e ideata da Maria Elena Capelli, cool hunter e jewel design curator con la piattaforma Tuttepazzeperibijoux.com. La sezione è punto di riferimento per concept store e gioiellerie alla ricerca di pezzi unici, fatti a mano, di alta qualità e fuori dal coro.

UN RICCO PROGRAMMA DI EVENTI E SFILATE ANIMA LA KERMESSE. Durante il salone va in scena un palinsesto di sfilate, talk e workshop, a cui parteciperanno relatori internazionali, includendo temi e riflessioni sempre più contemporanei come la sostenibilità, o il fenomeno della customizzazione. HOMI Fashion&Jewels diventa osservatorio privilegiato sul mondo degli accessori per la persona.

#IAMTHEMAKER è invece il progetto che-attraverso mini-interviste proiettate all’interno della manifestazione e sui principali canali social– animerà la manifestazione cercando una definizione ai tre valori fondamentali di HOMI Fashion&Jewels: unicità, ricerca, sperimentazione. Espositori, buyer e addetti ai lavori saranno tutti invitati a raccontare l’esperienza della mostra in diretta e a spiegare la loro visione dell’art&craft di oggi e di domani.

HOMI FASHION&JEWELS FA RIMA CON MICAM E MIPEL

Il 15 e il 16 settembre 2019 HOMI Fashion&Jewels va in scena in concomitanza con MICAM e MIPEL, le storiche manifestazioni dedicate rispettivamente a calzature e pelletteria, in calendario fino al 18 settembre. Un'importante opportunità per buyer e operatori internazionali di intercettare le tendenze dei due mondi, in una vera e propria fashion week dedicata all'universo dell'accessorio.

leggi di più

Silvia Tancredi alla conquista degli Stati Uniti

di Redazione

La musica di Silvia Tancredi ha sempre avuto un respiro internazionale, tanto da conquistare anche il raffinato pubblico statunitense con i suoi live dalla forte impronta Gospel. Non c'è quindi da stupirsi se ora la cantante abbia firmato un contratto discografico con una label americana: si tratta della SMG Record & Media di Garrett Clark, che viene distribuita da Sony / Orchard.

"Silvia Tancredi ha una splendida voce ed è una grande artista. Noi di SMG Records & Media crediamo molto in lei e pensiamo che sia affine allo stile della nostra label” - dichiara Garrett Clark - “Conosciamo e rispettiamo sia lei che Gigi Rivetti (il suo produttore artistico) e non vediamo l'ora di iniziare una bella collaborazione che ci auguriamo possa essere lunga e meravigliosa”.

"Questa firma per me rappresenta un traguardo importante ma soprattutto un nuovo stimolante trampolino da cui ripartire" – dichiara invece Silvia Tancredi, che è infatti pronta per farci ascoltare la sua nuova musica.

leggi di più

L’artigianalità secondo Fiorella Ciaboco

di Laura Frigerio

Negli anni’90 la cura dei dettagli, garantiti da artigianalità e sartorialità, è stata messa da parte per dare il via a una produzione seriale a costi inferiori. Questo ha portato a un abbassamento della qualità dei prodotti, anche se griffati.

E qui la domanda nasce spontanea: è possibile tornare a bei vecchi tempi ed avere dei capi fatti a mano e unici, che ci rappresenti in tutto per tutto?

Lo abbiamo chiesto a Fiorella Ciaboco che ha fatto della sartorialità il suo punto di forza. “Oggi, fortunatamente si sta riscoprendo il gusto del bello, del fatto a mano, dell’andare dal sarto a farsi cucire un abito esclusivo” - dice Fiorella - “Anche il contatto umano e l’esperienza che ne deriva dall’incontro col proprio sarto, per fare le prove preliminari per la realizzazione dell’abito (prendere le misure, scegliere le stoffe, i bottoni, e tutto il resto). Queste sono cose che rendono il capo perfetto ed unico nel suo genere”.

E continua: “Il mio intento, è quello di far capire alle aziende produttrici, ai ragazzi che si affacciano sul mondo del lavoro, alle scuole di formazione di abbigliamento, che bisogna puntare sulla qualità e sulla sartorialità. Bisogna puntare sulla formazione, sia nelle scuole sia in fabbrica, formando nuove personalità che occuperanno il ruolo di tagliatore, modellista, prototipista, ricamatrice, o ricamatore, plissettatore. Le cose più importanti e fondamentali sono la trasmissione del mestiere alle nuove generazioni. Purtroppo gli artigiani di un tempo stanno scomparendo e con loro, i segreti della realizzazione di un buon prodotto manifatturiero”.

“In Francia ad esempio, grazie all’intervento di Valéry Giscard d’Estaing (presidente della Repubblica francese dal 1974 al 1981) che fu promotore di una riforma grazie alla quale ancora oggi i mestieri d’arte (tra cui anche gli artigiani del tessile) hanno uno slancio vitale, l’artigiano è d’importanza vitale e contribuisce per una buona parte al Pil interno del paese” – pone l’accento Fiorella Ciaboco - “La stessa cosa si dovrebbe fare in Italia, dove la crisi della trasmissione dei saperi è ancora molto forte e dove l’artigiano sta via via scomparendo, ahimè”.

Fiorella Ciaboco, una donna forte e sicura di se, che mette amore e passione in ogni sua realizzazione sartoriale ma soprattutto, che spiega a ragazzi e ragazze giovani, la differenza che c’è tra un abito realizzato industrialmente e uno fatto artigianalmente. Ogni giorno Fiorella conduce con passione e amore il suo showroom e laboratorio sartoriale di Milano, situato in una delle più belle zone di Milano, Corso Como (Via De Cristoforis,5) e la sartoria di Jesi, nelle Marche, dove l’artigianalità è ancora ben presente e preferita dalle persone che amano vestire bene ed avere un capo unico e di buona manifattura.

Oltre alla produzione di abiti femminili e maschili, capi spalla e diversi outfit di ottima manifattura, Fiorella tiene corsi collettivi o individuali nei suoi laboratori, sia a Milano che a Jesi. I suo obiettivi sono: oltre quelli di produrre dei bei capi, quello di mantenere viva l’artigianalità e il Made in Italy divulgandoli nel mondo.

Crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

Swap in the City Milano: il nuovo party al Frida

di Redazione

È finita l'estate e Swap in the City Milano torna con un nuovo imperdibile appuntamento. Quando? Sabato 21 settembre 2019, dalle 14 alle 18, presso Frida in Via Pollaiuolo 3 (M5 ISOLA + 500 mt a piedi), ovviamente a Milano.

Swap in the City Milano organizza eventi glamour di baratto nel capoluogo lombardo. Si tratta di eventi speciali a tema, durante i quali è possibile scambiare vestiti e accessori che non si usano più, facendo delle nuove amicizie.

Per lo Swap Party del 21 settembre i posti sono limitati: ce ne sono 50 e l'iscrizione è obbligatoria.
La quota di partecipazione 12 euro a persona (anche per accompagnatori, che dovranno iscriversi come tali) ed è previsto un gettone medium in omaggio per le nuove amiche che verranno portate all'evento.

Per ricevere il gettone è necessario segnalare tutti i dati al momento dell'iscrizione via mail.
Come farlo? Inviando una mail o compilando il modulo che si trova nella sezione“contatti” del sito www.swapinthecitymilano.it.

REGOLAMENTO DELLO SWAP PARTY
COSA PORTARE - da 1 a 10 pezzi tra capi e accessori donna (sia estivi che invernali). È importante controllare bene i capi a casa e porta solo ciò che è nuovo o usato in ottimo stato

COSA NON PORTARE - Jeans, pantaloni bianchi, intimo, costumi da bagno, vestiti da bambino/a e da uomo

 

LA SELEZIONE - La selezione avverrà da parte dello staff su max 10 pezzi compresi quelli che vengo scartati (per esempio, se ne arrivano 15 ne vengono visionati solo 10)

LE CATEGORIE - I capi/accessori verranno valutati, accettati e divisi in tre categorie: cheap, medium ed expensive. La valutazione è a discrezione dello staff, se non si è d’accordo è possibile decidere di non lasciare il capo/accessorio. Lo staff si riserva di escludere capi e accessori ritenuti non idonei (es. capi rotti, sporchi, macchiati, di valore esiguo, etc)

I GETTONI e IL VOUCHER - Per ogni capo/accessorio lasciato avrai diritto ad un gettone del valore corrispondente con il quale si potrà scegliere un altro capo/accessorio esposto all’interno della categoria. Se avanzano dei gettoni si potrà richiedere il voucher che ha validità 6 mesi dalla data di emissione

LO SWAP PARTY – Si gira tra i tavoli e gli stand, seleziona ciò che piace, ma è necessario fare una scelta! Se un vestito non interessa è giusto a disposizione, quindi metterlo sul tavolo o consegnalo allo staff. Bisogna sempre tenere presente il numero e il tipo di gettoni che si hanno a disposizione. Una volta fatta la tua scelta, si va al desk per “pagare” gli abiti con i gettoni.

Lo staff si riserva di escludere dalla partecipazione all’evento le persone che non rispettano il regolamento, ivi comprese regole di buona educazione e di buon senso. Durante l’evento si deve un comportamento etico e corretto nei confronti di tutti.


È vietato:
- tenere in mano un numero eccessivo di capi/accessori nell'attesa di decidere se prenderli o meno e comunque non corrispondente al numero di gettoni che si hanno a disposizione

- tenere in mano capi/accessori di una categoria diversa da quella dei propri gettoni

- utilizzare capi/accessori vostri o di Swap in the city come merce di scambio con le altre partecipanti

- adottare comportamenti che in qualsiasi modo alterano l’atmosfera dell’evento Importante: non lasciare incustoditi effetti personali, lo staff non si assume la responsabilità per lo smarrimento o il furto di qualsiasi oggetto.

leggi di più

Un passo dal Giappone, la nuova mostra-mercato di Steflor

di Redazione

Inizia l'autunno e Steflor, leader del mondo green da oltre 30 anni, riparte con i suoi imperdibili appuntamenti aperti al pubblico.

Si parte con “Un passo dal giappone”, mostra mercato del bonsai che si terrà dal 13 al 29 settembre a Paderno Dugnano (in provincia di Milano), nella loro sede in Via Erba 2.

“Un passo dal giappone” è una meravigliosa e vasta esposizione di bonsai ed esemplari unici da collezione. Il 29 settembre, dalle ore 15.30 alle 18.00, sarà presente anche un esperto che fornirà alla clientela interessata tutte le informazioni utili sulla cura, il mantenimento e la potatura dei bonsai.

leggi di più

A Milano la mostra Umbro 95 - Lo stile sul campo

di Laura Frigerio

Gli amanti del calcio conoscono molto bene Umbro, che fatto la storia di questo sport firmando buona parte delle maglie delle squadre soprattutto tra gli anni'80 e '90.

Ora per festeggiare i suoi primi 95 anni nnsports presenta "Umbro 95 - Lo stile sul campo", una mostra che si terrà al BASE di Milano dal 12 al 14 settembre.

Cosa vedremo? Ben 95 maglie iconiche realizzate dal brand inglese. Questo è un evento unico, fortemente voluto da NewAge Spa, licenziataria italiana del brand e protagonista assoluta del grande ritorno nel nostro paese di Umbro, primo marchio della storia del calcio, fondato nel lontano 1924 dai fratelli Humphreys.

L’allestimento offre un viaggio nello stile calcistico che parte negli stadi per arrivare fino allo streetwear contemporaneo, con approfondimenti sul design,sull’influenza culturale e ovviamente sul calcio, con le maglie e le immagini che hanno fatto la storia dell’iconico double diamond, in grado di segnare la storia del football in Europa: dal colletto alzato di Eric Cantona al Manchester United, dai pattern stravaganti di USA 94 all’eleganza della Nazionale inglese, insieme alle maglie di Inter, Lazio e Napoli di inizio anni ’90.


Da non perdere!

leggi di più

MioDottore spiega la Pet-therapy

di Laura Frigerio

Gli animali domestici sono i migliori amici che si possano avere. MioDottore, piattaforma leader in Italia e nel mondo specializzata nella prenotazione online di visite mediche e parte del gruppo DocPlanner, ha coinvolto una delle sue specialiste, ovvero la dottoressa Federica Trivelli (psicologa di Torino), per indagare gli aspetti positivi che la compagnia degli animali ha sull’individuo e approfondire l’uso terapeutico degli amici a quattro zampe, ovvero la pet-therapy.


IN COSA CONSISTE E COME VIENE APPLICATA LA PET-THERAPY
La pet-therapy è ritenuta di fondamentale aiuto per i pazienti di tutte le età ed è ormai conosciuta e ampiamente diffusa in numerosi ospedali anche in Italia, da oltre dieci anni. Nel nostro Paese la terapia con il coinvolgimento di animali domestici segue le linee guida nazionali e viene utilizzata per alleviare vari tipi di disagi fisici, mentali e cognitivi con interventi ludico-ricreativi (Attività Assistita con Animali), per curare traumi fisici, neurologici e cognitivi (Terapia Assistita con Animali) e come metodo educativo, individuale o di gruppo (Educazione Assistita con Animali).
Tuttavia, spiega la dottoressa Trivelli:  “essa può affiancare e supportare le tecniche e gli interventi medici tradizionali, ma non può assolutamente essere usata come terapia sostitutiva”.

COME FUNZIONA
Il principio cardine su cui si basa la pet-therapy è principalmente quello emotivo. “L’animale apre un canale affettivo ed emotivo con l’essere umano, senza distinzione d’età e si crea così, in modo del tutto naturale, una relazione sincera e appagante” - illustra la psicologa. “Questo rapporto si basa sull’accettazione assoluta dell’altro con tutte le sue differenze, favorendo la costruzione di un legame empatico e di comprensione reciproca”. L’amico a quattro zampe è a tutti gli effetti uno strumento motivazionale, ma prima di tutto è un essere senziente e diverso da noi e proprio queste diversità permettono un legame unico e speciale, dove l’essere umano può essere libero di esprimere sé stesso senza sentirsi giudicato, di trovare conforto e di ricevere amore incondizionatamente.

TUTTI GLI AMICI PELOSI CHE POSSONO AIUTARCI
Tra gli animali domestici, il cane è quello che più si presta a queste attività, ma negli anni si sono riscontrate anche innate capacità terapeutiche in altri mammiferi di piccole e medie dimensioni. Oltre ai gatti, agli asini, alle capre e alle mucche, anche i criceti e i conigli si sono rivelati molto utili e vengo oggi impiegati sempre di più nella cura di disabilità gravi, così come i cavalli, coinvolti nell’ippoterapia, soprattutto con bambini affetti da autismo e sindrome di Down.

LE 5 COSE DA FARE CON GLI ANIMALI DOMESTICI E CHE FANNO BENE
Accogliere tra le mura domestiche un animale contribuisce non solo a migliorare la propria vita, la salute fisica e il proprio umore, ma anche a superare ansie e paure, favorendo la capacità di socializzazione e la comunicazione. Esistono alcune azioni, nella quotidianità, che, se fatte in compagnia degli animali, possono contribuire a migliorare la vita delle persone, sia di coloro che sono affetti da patologie e disabilità, sia di chi sta semplicemente attraversando un periodo difficile e ha bisogno di sentirsi meglio:

1. Accarezzarli: la stimolazione dei sensi, soprattutto tattile, è importante e aiuta a mantenere una condizione di benessere psicofisico, riducendo ansia e frustrazione
2. Nutrirli: gestire con regolarità gli orari per mangiare, così come quelli per il gioco, aiuta non solo nell’organizzazione della propria quotidianità ma anche a sconfiggere la depressione, creando una distrazione dai propri problemi
3. Accudirli: essere responsabili della vita di un altro essere vivente, aiuta ad acquisire maggiore autonomia e autostima, ad acquisire e applicare comportamenti adeguati al contesto in cui si vive e a contenere impulsività e iperattività
4. Giocare: trascorrere ore a inventare nuovi giochi e sfide aiuta a restare dinamici e attivi, oltre a migliorare la concentrazione e l’insegnamento e l’apprendimento delle regole
5. Passeggiare: le camminate quotidiane con Fido non sono solo un ottimo modo per tenersi in forma, ma stimolano anche le interazioni sociali e la comunicazione con gli altri.

leggi di più

Premio Sorriso Diverso Venezia 2019: i vincitori

di Redazione

Grande successo per la cerimonia di premiazione del premio collaterale di critica sociale "Sorriso Diverso Venezia” tenutasi all’Hotel Excelsior nell’ambito della 76esima Mostra del Cinema di Venezia.

Il Premio, che quest’anno vede la collaborazione di Paranormal e L'Oro di Bacco Piacere di perle dorate, è istituito dal Festival dei Tulipani di Seta Nera e ogni viene consegnato all’opera cinematografica presentata al Festival di Venezia che meglio valorizza i temi sociali e umani.

I vincitori dell’edizione 2019?
Premio miglior film italiano - “Mio fratello rincorre i dinosauri” di Stefano Cipani.
Menzione speciale per Lorenzo Sisto, attore con sindrome di down del film “Mio fratello rincorre i dinosauri”.

Premio miglior film straniero - “J’Accuse (l’ufficiale e la spia)” di Roman Polanski. Hanno ritirato il premio Luca Barbareschi e Paolo Del Brocco.

leggi di più

Venezia 76: che ne pensate del look sfoggiato da Elettra Lamborghini ?

di Laura Frigerio

La 76esima Mostra del Cinema di Venezia si sta per concludere e, ripensando ai look che abbiamo visto sfilare sul red carpet, possiamo dire che tra i nostri preferiti c’è l’abito rosso indossato da Elettra Lamborghini.

Sensuale al punto giusto, tanto da rendere pienamente la sua natura esplosiva. Insomma, un capo perfetto per lei. Non a caso arriva dalla sua omonima line, ovvero Elettra Lamborghini Couture.
Gli accessori scelti in abbinamento sono invece di JF London.

Per noi è un si!

crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

Gianluca Mech alla 76esima Mostra del Cinema di Venezia

di Laura Frigerio


In questi giorni, sul red carpet della 76esima Mostra del Cinema di Venezia, abbiamo visto passare molti volti noti anche italiani.


Tra di loro l’opinion maker ed esperto in nutrizione Gianluca Mech, che è stato avvistato in compagnia della madrina del Festival Alessandra Mastronardi e di Elvia Llauder, attrice, giornalista e presentatrice tv spagnola.

D’altra parte il rapporto tra Gianluca Mech e il cinema è molto stretto. Ha infatti partecipato, come attore, ai film “Natale al Sud” e “Loro chi?” regalandoci poi un bel cameo nella fiction “Il bello delle donne”. Recentemente invece ha partecipato alle riprese del film “Stay Calm” accanto alla star hollywoodiana Billy Zane.

Attualmente Mech è ospite fisso nel programma su Rete4 di Mengacci “Ricette all’Italiana” all’interno della quale dispensa ai telespettatori preziosi consigli legati alla bellezza e al benessere e conduce “Belli dentro, belli fuori” su La7 con Roberta Capua e Margherita De Bac.

Mech nasce come divulgatore scientifico, esperto ed opinion maker in nutrizione e cura del corpo ed erede di una tradizione erboristica antica sulle cui basi ha dato vita al notissimo programma di dimagrimento fitochetogenico Tisanoreica. Recentemente inoltre Mech ha avviato collaborazioni con Ivana Trump e Sarah Ferguson per combattere il problema dell'obesità anche all'estero. E’ appena stato negli Usa per la prima tappa del suo tour in una delle città “più obese” degli Stati Uniti, New Orleans.

Crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

Venezia 76: Anais Gallagher in Salvatore Ferragamo

di Laura Frigerio


In questi giorni non si fa altro che parlare di Venezia 76, dei suoi film ma soprattutto delle star che stanno sfilando sul red carpet.

Tra di loro anche Anais Gallagher, modella nonché figlia del celebre musicista Noel Gallagher (ex Oasis), che ha partecipato alla première del film “Ad Astra” (diretto da James Gray e con protagonista Brad Pitt).

Per l’occasione ha indossato un outfit firmato da Salvatore Ferragamo, per la precisione un completo in tessuto jacquard con motivo floreale abbinato a sandali con tacco scultura della collezione Pre-Fall 2019.

Crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

I prodotti We Make-up su QVC Italia

di Laura Frigerio

Oggi più che mai è diventato prioritario essere etici, anche nei piccoli gesti quotidiani come truccarsi. È per questo che vi consigliamo brand come We Make-up i cui prodotti vantano formulazioni vegan e sono realizzati in pieno rispetto per l’ambiente.

Nato 50 anni fa in un piccolo laboratorio cosmetico, dove si studiavano e sviluppavano le formule per famosissimi marchi internazionali, We Make-up ha saputo creare una community digitale di appassionate e vere e proprie testimonial dei propri prodotti.

Il bestseller è il rossetto liquido EVER, proposto in tantissime tonalità dalle più classiche alle più pop, ma la linea offre anche ombretti e palette per chi ama un make-up di lunga durata e con pigmentazioni elevate.


Dove potete trovare We Make-up? Sul canale QVC e sul sito www.qvc.it.

Ecco i prodotti proposti:

EVER LIQUID LIPSTICK
Colore pieno, asciugatura rapidissima, finish matte, vegan formula e tenuta long-lasting fino a 8 ore. Una sola passata per un effetto vellutato e sensuale.
Tonalità: 27 Malabar Oxblood
Prezzo: 15 euro

EVER LIQUID LIPSTICK
Colore pieno, asciugatura rapidissima, finish matte, vegan formula e tenuta long-lasting fino a 8 ore. Una sola passata per un effetto vellutato e sensuale.
Tonalità: 26 Etna Red
Prezzo: 15 euro


EVER LIQUID LIPSTICK
Colore pieno, asciugatura rapidissima, finish matte, vegan formula e tenuta long-lasting fino a 8 ore. Una sola passata per un effetto vellutato e sensuale.
Tonalità: 40 Kilauea Ketchup
Prezzo: 15 euro 

Trio EVER LIQUID LIPSTICK Rossi
Colore pieno, asciugatura rapidissima,
Finish matte, vegan formula e tenuta long-lasting fino a 8 ore. Una sola passata per un effetto vellutato e sensuale.
3 differenti tonalità di rosso: 27 Malabar Oxblood, 32 Pacaya Scarlet e 41 Hekla Barn Red,
Prezzo: 32,90 euro

Trio EVER LIQUID LIPSTICK Nude
Colore pieno, asciugatura rapidissima,
Finish matte, vegan formula e tenuta long-lasting fino a 8 ore. Una sola passata per un effetto vellutato e sensuale.
3 differenti tonalità nude: 06 Liquid Lipstick Newberry Carmine, 13 Liquid Lipstick Aso Fair, 14 Liquid Lipstick Pico Brownie
Prezzo: 32,90 euro


AS Palette 9 ombretti toni caldi o freddi
Le tonalità racchiuse in ciascuna palette hanno un colore intenso, ultra pigmentato e ad alta definizione.
Cremose al tatto ma modulabili come una polvere per creare look sfumati e valorizzare lo sguardo.
Resistono in maniera ottimale all'acqua e hanno una tenuta fino a 12 ore.
Le tonalità hanno diverse texture: matte nude, shimmer e 3D metal.
Alcune sono Wet and Dry, utilizzabili sia asciutte che bagnate a seconda dell'effetto che vuoi dare al tuo make up.
Prezzo: 32,90 euro

AS Palette 9 ombretti pigmentati in diverse tonalità e texture
Le loro formule sono cremose al tatto e modulabili come polvere, per creare combinazioni di colore sempre diverse.
Colori intensi e ultra-pigmentati, per dare alta definizione allo sguardo.
Resistono ottimamente all'acqua e hanno una tenuta fino a 12 ore.
Gli ombretti Wet And Dry possono essere applicati sia da asciutti che da bagnati.
Fissa ciascun ombretto con un velo di cipria o un ombretto chiaro per prolungarne la durata.
Prezzo: 32,90 euro

AS Palette 9 ombretti pigmentati in diverse tonalità e texture
Le loro formule sono cremose al tatto e modulabili come polvere, per creare combinazioni di colore sempre diverse.
Colori intensi e ultra-pigmentati, per dare alta definizione allo sguardo.
Resistono ottimamente all'acqua e hanno una tenuta fino a 12 ore.
Gli ombretti Wet And Dry possono essere applicati sia da asciutti che da bagnati.

Fissa ciascun ombretto con un velo di cipria o un ombretto chiaro per prolungarne la durata.
Prezzo: 32,90 euro

leggi di più

No Home Record, il primo disco solista di Kim Gordon

di Laura Frigerio

L’autunno ci riserva delle meravigliose sorprese musicali. Una di queste si intitola “No Home Record” ed è il primo album solista di Kim Gordon, co-fondatrice della leggendaria band dei Sonic Youth.
L’uscita è prevista per l’11 ottobre per Matador Records.

L’annuncio di “No Home Record” segue l’inaugurazione delle mostre di Kim “She Bites Her Tender Mind” all’IMMA (Irish Museum of Modern Art) di Dublino e “Lo-Fi Glamour” al Warhol Museum di Pittsburgh.

Tra le nove tracce presenti sull’album c’è anche il nuovo singolo “Sketch Artist”, accompagnato da un video diretto dall’artista e regista Loretta Fahrenholz, che dice: “’Sketch Artist’ è uno spettrale giro in macchina. Mentre Kim guida, l’applicazione ‘Unter’ Pool la aiuta a trovare dei passeggeri con cui condividere il suo viaggio notturno. Nell’attraversare la città, lo sguardo inquietante di Kim sconvolge i passanti che la incontrano".
Il video vede la partecipazione dell’attrice e scrittrice Abbi Jacobson.

"No Home Record" contiene anche il singolo acclamato dalla critica “Murdered Out” pubblicato nel 2016. 
L'album è stato in gran parte prodotto da Justin Raisen (Charli XCX, Ariel Pink, Sky Ferreira) agli Sphere Ranch a Los Angeles, con il contributo di Shawn Everett (Jim James, The Voids, The War On Drugs) e del compositore e produttore Jake Megisnky (L’Appel Du Vide). Il titolo dell’album è un omaggio al film “No Home Movie” della regista franco-belga Chantal Akerman.

“Perché un album solista? E perché proprio adesso?” - si è chiesta la stessa Kim - “Non lo so, ma sono sicura che non sarebbe successo senza la perseveranza di Justin Raisen. Ho vissuto a Los Angeles negli ultimi anni e mi sono sentita come a casa, ma ci sono volte in cui questa città, in cui tutto è transitorio, non ti fa proprio sentire a casa”.

Da quando ha co-fondato i leggendari Sonic Youth nei primi anni ’80, Kim Gordon si è dedicata alla musica, alla moda, all’arte e ultimamente anche alla scrittura e al cinema. Solo negli ultimi anni, Kim ha raggiunto la #1 della Bestseller List del NY Times con il suo libro del 2015 “Girl In A Band”, nel 2018 ha recitato a fianco di Joaquin Phoenix e Jonah Hill in “Don’t Worry, He Won’t Get Far On Foot”, diretto da Gus Van Sant, ha fatto parte del duo Body/Head insieme a Bill Nace e ha anche inaugurato delle personali mostre presso rinomati musei internazionali.

leggi di più

WMNStogether, il manifesto femminile di AW LAB

di Laura Frigerio

Le donne possono “cambiare il mondo una parola alla volta”. E infatti quest’ultima è la nuova missione di AW LAB (il global retailer di riferimento per lo sport-style), che ha pensato bene di creare un Manifesto redatto da donne che vogliono prendere in mano il futuro rendendolo sempre più rosa.

Il nome scelto? WMNS Together.

Le parole chiave intorno alle quali ruoteranno le discussioni? Integrazione, diversità ed eguaglianza.

Il manifesto prenderà vita in tre momenti:
1) Una Call to Action verso tutte le donne d’Europa ad opera di 6 testimonial d’eccezione.
2) Un Forum, grazie a cui discutere dell’attuale società e del suo futuro.
3) Una campagna che darà spazio al Manifesto e alle idee da esso scaturite.

Sei donne hanno deciso di essere le prime firmatarie del Manifesto WMNS Together:

Virgin & Martyr, fondatrici della piattaforma Instagram omonima in cui raccontano per immagini la diversità nel mondo della donna
Sofia Viscardi, scrittrice e youtuber, da sempre sensibile ai temi di integrazione e diversità.
Rossella Fiammingo, campionessa olimpica di scherma, esempio che con dedizione ed impegno si possa raggiungere qualsiasi risultato.
Emma Allegretti, artista ed illustratrice. Esempio di come l’arte possa essere importante veicolo di contaminazione e diffusione di messaggi sociali.
Susana Ramirez, youtuber e fotografa spagnola, talentuosa ed eclettica

Ona Carbonell, campionessa internazionale di nuoto sincronizzato attiva in ambito sociale e culturale.

Il mix delle loro esperienze e riflessioni sul significato di integrazione, unite al loro “ potere”, il valore in più su cui fonda la loro idea di futuro, verranno raccolte nel podcast #WMNStogether di AW LAB, uno spazio condiviso con tutte coloro che vorranno dire la loro e partecipare alla scrittura del Manifesto (wmnstogether.aw-lab.com).

Le ragazze che contribuiranno alla fondazione del Manifesto potranno partecipare all’evento “FORUM di WMNS Together” che si terrà a Milano il 5 ottobre. Le partecipanti che dimostreranno più passione e coinvolgimento alla causa, contribuendo così in modo sostanziale al progetto, saranno scelte come volto e ambasciatrici di AW LAB.

“La generazione che ogni giorno ospitiamo in AW LAB, ha la necessità di trovare spazi, risorse e occasioni, per alzare la voce e raccontare il mondo in cui desidera vivere. AW LAB non è solo un brand retail, è il megafono di una generazione che ha più futuro che passato, di giovani donne che hanno tutto il diritto di vivere nel migliore dei mondi possibili: quello che desiderano. Durante WMNS TOGETHER le ascolteremo, le supporteremo e gli daremo sempre un canale dove esprimersi. Crediamo in un mondo in cui le Donne giocano un ruolo fondamentale nella costruzione del futuro e nei valori fondamentali della società che è e che sarà” - ha dichiarato Domenico Romano, Head of Marketing AW LAB.

leggi di più

Campari main-sponsor di Venezia 76

di Laura Frigerio

Il legame tra Campari e il cinema è da sempre molto stretto. E lo dimostra il fatto che, per il secondo anno consecutivo, sarà main-sponsor della Mostra del Cinema di Venezia.

La 76esima edizione, che si terrà dal 28 agosto al 7 settembre, riserverà non poche sorprese.
Fulcro delle iniziative sarà la Campari Lounge, un luogo aperto alla combinazione e alla contaminazione delle arti che, proprio accanto al celebre Red Carpet, si svilupperà su un’area di 200 mt² disposti su due piani.

Proponendo l’aperitivo in perfetto stile italiano inteso come momento da scoprire, gustare e condividere, la lounge sarà la sede di incontri con attori, registi e operatori del settore lungo tutta la durata della Mostra. Sul tappeto rosso sfileranno molti ospiti di Campari fra gli altri Greta Scarano, Catrinel Marlon, Alessandro Borghi e Ferzan Ozpetek, ognuno dei quali porterà a Venezia un personale contributo artistico.

Il regista Ferzan Ozpetek, ad esempio, presenterà il cortometraggio “Venetika”, nato come opera d’arte per il Padiglione Venezia alla Biennale Arte 2019 e trasformato ora in un’opera cinematografica all’interno della quale l’iconica città è rappresentata da una donna immersa nell’acqua interpretata dall’attrice Kasia Smutniak. Il film sarà proiettato il 3 settembre su una piattaforma galleggiante: per la prima volta nella storia della Mostra, un vero e proprio cinema sull’acqua firmato Campari ospiterà in laguna una proiezione unica ed esclusiva che trasformerà l’esperienza del cinema in qualcosa di indimenticabile.

Un’altra importante novità è costituita da Campari LAB, un laboratorio didattico realizzato in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, con l’obiettivo di far emergere i nuovi talenti del panorama cinematografico italiano. “C’è un momento in cui assaporiamo infinite possibilità, e che può avere conseguenze imprevedibili”. È questo il nucleo tematico di “The Red Hour”, il primo progetto che nasce appunto all’interno di Campari Lab e che sarà presentato in anteprima durante la Mostra presso la Campari Lounge. Ospite d’eccezione della serata sarà l’attore Alessandro Borghi.
Serie antologica sviluppata in cinque cortometraggi autoconclusivi ma connessi tra loro, “The Red Hour”declina in modo diverso lo stesso snodo narrativo: quel preciso momento, la red hour, in cui ci si aprono davanti infinite possibilità.

Insieme alla Direzione Artistica della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, Campari continua a valorizzare lo straordinario contributo che i collaboratori più stretti del regista offrono al compimento del progetto artistico rappresentato da ciascun film, confermando la seconda edizione del premio ufficiale “Campari Passion for Film”. Inoltre, saranno proprio gli inconfondibili cocktail rosso Campari ad accompagnare gli invitati in occasione delle cerimonie di apertura e chiusura della manifestazione, oltre ai momenti più esclusivi che animeranno il Lido e la città di Venezia.

leggi di più

Le città che leggono di più, secondo Amazon

di Laura Frigerio

Anche quest’anno Amazon.it ha stilato la classifica delle città italiane che acquistano più libri, prendendo in esame il numero di titoli in formato cartaceo e digitale acquistati durante l’ultimo anno su base pro capite nei centri abitati con più di 90.000 abitanti.

Lo scettro, per il settimo anno consecutivo, va a Milano seguita da Padova, Pisa, Bologna e Roma. A completare la top ten Torino, Verona, Firenze. Bergamo e Vicenza.

I generi prediletti?
Milano è la città che maggiormente apprezza differenti generi letterari, aggiudicandosi il primo posto in 7 su 8 delle classifiche divise per generi. Milano è infatti la città in cui si leggono più testi dei generi non-fiction, cucina, fantascienza e fantasy, viaggio, motivazionali, economia e finanza, benessere. Il capoluogo lombardo scivola però sul romanticismo dove al primo posto per la lettura di romanzi rosa si posiziona Bolzano. Bologna si conferma amante della buona tavola arrivando seconda nella classifica dei libri di cucina, Firenze invece conquista la medaglia d’argento per i libri dedicati ai viaggi. Pisa è seconda per il genere non fiction ma anche fantascienza e fantasy dove la medaglia di bronzo se la aggiudica Trieste.

I titoli più apprezzati?
Per quanto riguarda i libri cartacei preferiti dagli italiani, troviamo al primo posto la biografia di un grande campione del calcio italiano, “Un capitano” di Francesco Totti, seguito, in seconda posizione, da “Vivere 120 anni. La verità che nessuno vuole raccontarti” di Adriano Panzironi. Al terzo posto si posiziona invece un grande classico: “Il Piccolo Principe”, di Antoine de Saint-Exupéry. Tra i libri preferiti in formato digitale troviamo al primo posto “Laurie” (versione italiana) di Stephen King, seguito da “Eleonor Oliphant sta benissimo” di Gail Honeyman e al terzo posto “Tre cadaveri” di Raffaele Malavasi.

Letture d’estate
Amazon.it rende disponibile lo store Letture d’estate dedicato alle letture estive e creato grazie ai consigli degli  editori, che sapranno sicuramente ispirare gli amanti dei grandi classici ma anche di gialli, thriller, fumetti e romanzi.

credito foto: ufficio stampa

leggi di più

LG e la sua promozione legata a NanoCell

di Laura Frigerio

La tecnologia può permetterci di fare esperienze uniche, come quella audio-video (totalmente immersiva) proposta da LG Electronics attraverso l’attuale promozione dedicata alla nuova gamma di TV NanoCell.

Chi infatti ne acquisterà uno nei negozi aderenti all’iniziativa, potrà ricevere in regalo prodotti della lineup audio di LG.

In particolare, acquistando entro il 31 ottobre 2019 un TV NanoCell della serie SM90 (tagli da 75”, 65”, 55” e 49”) o della serie SM86 (taglio da 75’’), sarà possibile richiedere in regalo rispettivamente una Soundbar LG SK6 o una Soundbar LG SL7.

Inoltre, effettuando entro il 30 novembre 2019 l’acquisto di un TV LG NanoCell SM98 nei tagli da 65” o 55”, sarà possibile richiedere in regalo due tower speaker LG XBOOM RL3 da 130 Watt di potenza, con funzionalità Multi Bluetooth e TV Sound Sync.
Per avere diritto al premio in regalo, basterà conservare lo scontrino e registrarsi sul sito www.lgforyou.it entro 15 giorni dalla data di acquisto. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito LG.

QUALCHE INFORMAZIONE IN PIU’ SU LG NANOCELL TV
Tratto distintivo della collezione NanoCell 2019 è l’integrazione dell’Intelligenza Artificiale che contribuisce al miglioramento della qualità di immagine (AI Picture e AI Brightness), del suono (AI Sound) e della user experience (AI Smart). La tecnologia NanoCell consente di intervenire sull’ottimizzazione dell’immagine (NanoColor), sulla precisione del colore su un ampio angolo di visione (NanoAccuracy) mantenendo un bordo ultra sottile dal design elegante (NanoBezel).

Tutti i TV sono dotati del nuovo processore α7 di seconda generazione, garantiscono il supporto a Dolby Vision e audio Dolby Atmos e sono dotati di porte HDMI 2.1 per la visualizzazione di contenuti 4K nativi a una velocità di 120 fotogrammi al secondo. I TV LG NanoCell sono inoltre compatibili con piattaforme di terze parti come Google Assistant, Amazon Alexa e Apple Airplay 2 / Apple HomeKit, per garantire la massima connettività con i dispositivi più diffusi in Italia.

LG LINEUP AUDIO

Lo speaker RL3, della gamma LG XBOOM Mini H-Fi e in promozione con l’acquisto di LG NanoCell SM98, è caratterizzato dalla certificazione Hi-Resolution Audio e, con i suoi 130watt, diffonde un suono ad alta risoluzione in tutto l’ambiente. Abbinamento perfetto per LG NanoCell TV sono le soundbar SK6 e SL7Y, caratterizzate da un design minimalista ed elegante e da una potenza coinvolgente, in grado di ricreare la migliore esperienza cinematografica a casa propria.

leggi di più

The Mark per Poldo Dog Couture

di Redazione

L’hotel The Mark di New York si unisce al brand milanese Poldo Dog Couture per la creazione di una linea di giacche per cani in edizione limitata: l’esclusività dell’hotel newyorkese si fonde così con l’artigianato italiano e il design dal comfort impareggiabile per gli amici a quattro zampe.  

A partire dal 6 settembre, due giacche in edizione limitata, il bomber Milano e l'impermeabile Trieste, entrambi rivisitati nei colori iconici del The Mark, arancio e blu e completi del logo dell'hotel, saranno venduti nella boutique online del The Mark Hotel, LeShop.

Per celebrare questa partnership, The Mark e Poldo Dog Couture ospiteranno il prossimo 6 settembre un evento presso il Central Park di New York per trascorre un pomeriggio rilassante prima della frenesia della settimana della moda newyorkese: sarà allestito un pic-nic preparato dallo chef dell'hotel Jean-Georges Vongerichten e ci sarà l'opportunità di adottare un amico a quattro zampe dal canile di New York, Social Tees. Fondata da due veterani del fashion business, Poldo Dog Couture è un marchio senza tempo, curato artigianalmente nei minimi dettagli per offrire il giusto comfort ai cani di ogni taglia.

La ricercatezza dei materiali e l’assoluta essenzialità dei capi determinano la creazione di modelli unici e originali, estranei a qualsiasi eccesso ma al contrario ideati all’insegna di eleganza e semplicità.  


Considerato uno degli hotel più lussuosi e dog-friendly di New York, The Mark riconosce gli animali domestici come parte fondamentale della famiglia, pensiero perfettamente allineamento con i principi di Poldo Dog Couture. “Siamo felici di poter collaborare con The Mark che si distingue per essere uno degli hotel più raffinati al mondo ed offre un’esperienza di massimo lusso per ospiti, sia umani che a quattro zampe” – affermano i co-fondatori di Poldo Dog Couture. E aggiungono: “In un mondo dove la cura dei particolari fa sempre più la differenza in ogni ambito della nostra vita, non possono di certo essere tralasciati i dettagli che riguardano i nostri grandi e piccoli compagni di vita”.

leggi di più

Le proposte QVC per mantenere l'abbronzatura

di Laura Frigerio

Sappiamo benissimo che in questo periodo dell’anno state cercando di difendere in tutti i modi l’abbronzatura conquistata con tanto impegno. È per questo che QVC ha deciso di suggerire qualche prodotto in grado di mantenerla e illuminarla.


Pronti per scoprirli insieme a noi? Ricordate che poi potrete trovarli collegandovi a QVC (canale 32 digitale terrestre e tivùsat e canale 475 di Sky) e al sito www.qvc.it:


TAN-LUXE, Sleep Oil, olio idratante ad abbronzatura graduale. La sua formula è studiata per idratare la pelle durante il sonno e ravvivarne il tono giorno dopo giorno, conferendole un colorito naturale dalle note dorate. Modo d'uso: applicare 6-10 gocce di prodotto sulla pelle, massaggiando con movimenti circolari. Evitare il contorno occhi.

Prezzo: 45,50 euro (20 ml)

TAN-LUXE, Tan Booster, siero illuminante per un’abbronzatura intensa. È arricchito con estratti di Aloe Vera, ingrediente dalle proprietà idratanti, e olio di semi di lampone, che rilascia una deliziosa fragranza sulla pelle. Modo d'uso: amalgamare sul palmo della mano 2 gocce per il viso e 4 gocce per il corpo con la crema idratante per il viso o per il corpo.
Prezzo: 49,50 euro (30 ml)

Elemis, Papaya Enzyme Peel Crema esfoliante e illuminante viso. La papaia in polvere inclusa nella formula contiene un enzima naturale che rimuove delicatamente le cellule morte dalla superficie cutanea. La proteina del latte aiuta a idratare la pelle. La crema è indicata prima di una maschera o prima dell'idratante e contribuisce a rivelare una pelle più liscia e più luminosa.
Prezzo: 29,95 euro (50 ml)

Elizabeth Grant, Caviar Shimmer, olio secco illuminante per viso e corpo. È formulato con caviale e particelle dorate illuminanti infuse con oli naturali, come l'olio di mandorla dolce idratante, l'olio di noci di macadamia arricchite di nutrienti e l'olio di oliva. In più contiene il Torricelumn, che migliora l’idratazione, la compattezza, l’elasticità e la morbidezza della pelle.

Prezzo: 26 euro (93 ml)

TAN-LUXE, The Butter, burro idratante e illuminante per il corpo. La sua formula ricca e nutriente viene assorbita dalla pelle in maniera rapida e rilascia su di essa un naturale tocco di luminosità che le conferisce un incarnato dorato. La sua azione nutriente è accentuata dalla presenza di ingredienti emollienti come burro di cacao e di Karité, mentre l'olio di semi di lampone conferisce al prodotto un profumo leggero e delicato.
Prezzo: 28,50 euro (200 ml)

Prai, 4K Gold illuminante viso un prodotto perfetto per dare luce al viso. Riflette la luce e ti aiuta a migliorare la carnagione. Un colore adatto a tutte le pelli per chi desidera una luminosità favolosa.
Prezzo: 27,50 euro

Doll10, Liquid H2GLo, illuminante con formula in gel. Applicato nelle zone giuste del viso, dona brillantezza e profondità al viso, per una bellezza sempre più luminosa.

Prezzo: 26,35 euro N.1


Perfetto, Stick illuminante viso e occhi con cristalli di diamante. Grazie ai suoi ingredienti ha una texture molto intensa, riflette la luce e risulta morbido nella stesura. La scrittura iridescente esalta i punti di luce per una bellezza radiosa.
Prezzo: 17,50 euro (11 g)

leggi di più

I Pixies sono tornati con On Graveyard Hill (videoclip)

di Laura Frigerio

Stanchi di ascoltare sempre i soliti tormentoni estivi? Allora datevi all’indie (quello autentico) e ascoltate “On Graveyard Hill”, il nuovo singolo dei Pixies che anticipa un album la cui uscita (per BMG) è prevista per il 13 settembre.

Ad accompagnare il pezzo della band americana un videoclip psichedelico, che vi farà immergere in un mondo magico popolato da streghe e veggenti, tarocchi e sfere di cristallo, follia e trepidazione, attraverso un viaggio su un carro funebre guidato da un cerbero.

In questo viaggio cosmico, vi imbatterete probabilmente nell’infinito, un posto magico quanto inquietante.

Questo video, che è un omaggio al regista Kenneth Anger, porta la firma di Kii Arens (che ha lavorato a “What We Do” dei Devo e a “The Vampyre Of Time and Memory” dei Queens Of The Stone Age) e di Bobbi Rich. Kii ha dichiarato: “Lavorare per i potentissimi Pixies è stato davvero un onore per me, e loro mi hanno lasciato totale libertà. E penso sia proprio questo che li renda una band così originale e incredibile. Ho iniziato a lavorare nella musica creando delle opere d’arte rock, e ho pensato che fosse perfetto per questo video psichedelico e fuori di testa”.

I Pixies sono anche partiti per un tour, che li terrà impegnati fino al 2020.  Due le date italiane: 11 ottobre all’Estragon di Bologna e il 12 presso OGR.

Crediti foto: ufficio stampa

leggi di più