Mara Impara - La nuova musica, su Sky Uno

di Laura Frigerio

Mara Maionchi non è solo uno dei giudici di X Factor 12, ma anche la protagonista di  “Mara Impara - La nuova musica”, primo format televisivo di BILLBOARD ITALIA  che andrà in onda su Sky Uno, tutti i giorni dal 29 ottobre al 2 novembre, alle 19:25 e con replica alle 13:00 e alle 16:45 (disponibile anche su Sky On Demand).

Un progetto che nasce da un’idea della stessa conduttrice con la volontà di mettersi in discussione incontrando i nuovi talenti della musica italiana, per conoscerli e approfondire la loro produzione musicale.

Ogni puntata avrà infatti un ospite: Achille Lauro, Cosmo, Myss Keta, Nitro e Takagi & Ketra.

All’inizio di ogni puntata Mara Maionchi, seduta nel suo salotto, chiama il misterioso Mr Billboard per rintracciare l’artista che di lì a poco sarà seduto sul suo divano. Il tempo di un rapido pick-up, e ha inizio l’incontro: una chiacchierata informale condotta da Mara nel suo stile inconfondibile.

Questi episodi monografici sono una sfida per Billboard Italia, vero e proprio hub creativo e produttivo multipiattaforma, che ribadisce il suo impegno nel voler dare al pubblico gli strumenti per comprendere l’innovazione che sta attraversando la nuova scena musicale italiana.

leggi di più

Al via la campagna MioDottore Solidale

di Laura Frigerio

 

MioDottore (piattaforma leader in Italia e nel mondo specializzata nella prenotazione online di visite mediche e parte del gruppo DocPlanner) ha appena annunciato la Campagna MioDottore Solidale per la Salute della Donna.

Il progetto si iscrive all’interno del mese dedicato alla lotta al tumore al seno che vede in ottobre il suo caposaldo ed è volto a sensibilizzare la popolazione italiana sull’importanza della prevenzione in ambito ginecologico e facilitare l’accesso alle cure.

Fino al 15 novembre sarà possibile, attraverso una nuova sezione dedicata del sito, accedere alla lista dei medici di tutta Italia che hanno sposato l’iniziativa per trovare quello più vicino e prenotare una prima visita ginecologica gratuita.

In Italia quest’anno si sono riscontrati 373.000 nuovi casi di tumore rispetto al 2017, il più frequente tra questi il tumore alla mammella con 52.800 nuovi casi negli ultimi otto mesi, in crescita rispetto all’anno precedente. Nonostante il 63% delle donne sopravviva a cinque anni dalla diagnosi, persistono gravi casi di disomogeneità all’accesso dei programmi di diagnosi precoce e alle terapie . Questa è solo la punta dell’iceberg di numerose patologie, tipicamente femminili, che possono intercorrere se non viene attuata una precisa diagnostica preventiva e visite di routine. L’indulgenza, l’imbarazzo, la scarsa conoscenza e anche la pigrizia, a volte, possono essere altamente dannose.

È per questo che MioDottore ha deciso di sostenere il mese rosa, offrendo il suo contributo attraverso questa campagna che toccherà l’intero territorio nazionale e sposando sui suoi canali social l’hashtag #ioprevengo. Da oggi fino al 15 novembre sarà disponibile una landing page dedicata dove poter prenotare una prima visita ginecologica gratuita in pochi clic. In maniera semplice e immediata sarà possibile consultare la lista dei professionisti con le rispettive disponibilità.

Al fine di beneficiare della visita gratuita è necessario scegliere come tipo di visita "Visita prenotata attraverso la Campagna MioDottore Solidale” e inserirlo poi anche nella sezione "Motivo della Visita” presente nel form di prenotazione. "Prevenire e agire con tempismo è tutto. C’è ancora troppa poca sensibilità attorno all’universo femminile a volte per disinformazione, vergogna o semplicemente paura. Dall’altro lato il nostro Paese è ricco di medici pronti ad offrire la propria consulenza, anche gratuita, pur di combattere queste remore e innescare una cultura della prevenzione che consenta di diagnosticare e combattere la malattia nelle sue prime fasi” - dichiara Luca Puccioni, CEO di MioDottore - "Poter offrire il nostro supporto e mettere a fattor comune la nostra rete di professionisti e le loro competenze per unirci a una lotta così importante è per noi motivo di estremo orgoglio. Abbiamo visto questa campagna raggiungere risultati importanti sia in Spagna sia in Sud America e siamo certi che anche l’Italia saprà comprenderne il valore”. Dalla landing page MioDottore Solidale per la Salute della Donna sarà possibile accedere alla sezione di Domande e risposte, dove rivolgere le proprie domande agli specialisti su qualsiasi tematica legata al mondo della salute femminile, ricevendo un riscontro professionale entro un massimo di 48 ore.

leggi di più

Il nuovo week-end green autunnale da Steflor

di Redazione

A Steflor, a Paderno Dugnano (in provincia di Milano), si continua a festeggiare l'autunno.

Ecco gli appuntamenti da non perdere nel corso del week-end:

 

20 OTTOBRE – dalle 17:00 alle 18:30 – Party di foglie!
Laboratorio di giardinaggio per bambini: giochiamo insieme alle foglie! Insieme all'Educatrice Mikaela tutti i bimbi che parteciperanno creeranno magici quadri autunnali usando foglie con forme e sfumature di colore diverse, tempere, pastelli e tanta fantasia! -Il laboratorio ha un costo di 5€ per i materiali utilizzati -Max 20 bimbi se verrà superata la soglia verranno fatti più turni -Ci si può iscrivere tramite email a info@steflor.it o direttamente in Steflor (casse centrali o punto informazioni)

21 OTTOBRE – dalle 10:30 alle 12:30 – Workshop: Centrotavola d’Autunno
Laboratorio di giardinaggio per adulti: L’autunno è una stagione ricca di colori e profumi, capace d’infondere all'ambiente un senso di calda atmosfera. Sono diverse le creazioni da poter realizzare per ospitare l’autunno in casa. Con un po' di fantasia e creatività andremmo a creare splendidi ed originali centrotavola autunnali. -Il laboratorio è gratuito con la possibilità di acquistare al termine la propria creazione! -Ci si può iscrivere tramite email a info@steflor.it o direttamente in Steflor (casse centrali o punto informazioni)

21 OTTOBRE – Dalle ore 15:30 – CASTAGNATA!
Torna la 20esima edizione della tradizionale festa delle Castagne! Un piacevole pomeriggio in compagnia per degustare le tanto attese castagne!

leggi di più

Raffaele Tovazzi al Festival del Podcasting

di Laura Frigerio

Forse non tutti lo sanno, ma sabato 20 ottobre a Milano (presso Talent Garden di via Calabiana) ci sarà il Festival del Podcasting , a cui parteciperà anche Raffaele Tovazziprimo Filosofo Esecutivo italiano.

Il suo intervento avrà per titolo: “Podcast come strumento dell’epica contemporanea”.

L’evento, giunto alla sua terza edizione, ogni anno richiama circa 500 operatori del settore tra podcaster, autori, editori, advertisers, piattaforme e semplici appassionati del podcasting.  

"Perché il podcast si preannuncia come il Media che rivoluzionerà il nostro modo di fruire (e farci condizionare) dei contenuti web? Che cosa spinge le più grandi multinazionali a fare ALL IN in una tecnologia che appare, solo superficialmente, più elementare rispetto al video? E, soprattutto, come spiegarsi gli enormi investimenti già messi a budget 2018 da parte delle aziende più evolute e che maggiormente trarranno beneficio dalla rivoluzione in atto?" - commenta così Raffaele Tovazzi la sua partecipazione al Festival - "Queste le domande cui risponderò nel mio intervento al Festival del Podcasting 2018 in cui analizzeremo questo media da una prospettiva alternativa: inserendolo all'interno della tradizione epica (dall'antichità ai giorni nostri) e mostrando come la narrazione digitale sia lo strumento più efficace per creare ed amplificare la risonanza di una brand, sia essa un'azienda o un personaggio. Da esperto di PNL, e di conseguenza di manipolazione, porterò inoltre le mie ultime ricerche su come il podcast sia in assoluto il più potente linguaggio a nostra disposizione per informare, formare e manipolare. C'è da avere paura? L'unica cosa da temere è l'ignoranza: la conoscenza è potere e il podcast è la sua spada più fiammeggiante".  

Nel corso dell’intervento, Raffaele Tovazzi avrà modo di parlare anche di “ACTION! PENSIERO IN AZIONE” (disponibile su Spotify e Spreaker): un vero e proprio caffè energizzante per affrontare la giornata con la giusta carica.
Un audio-aforisma (naturalmente filosofico), seguito da un suggerimento per metterlo in pratica nel proprio quotidiano (dall’astratto al concreto, pensiero in azione) e un brano musicale scelto dal Filosofo Esecutivo come colonna sonora del giorno.   Raffaele Tovazzi ha dato vita a Action! Pensiero in Azione insieme a MANUELA RONCHI, CEO & Managing Director di Action Agency; è il primo progetto in italiano a scommettere sulla centralità della voce, in particolare su quella della Filosofia Esecutiva, la nuova disciplina che applica al business gli insegnamenti dei grandi pensatori del passato e della quale il giovane è il massimo interprete nazionale.  

IL FILOSOFO ESECUTIVO
Raffaele Tovazzi porta in Italia la figura del Filosofo Esecutivo, sulla scia del Chief Philosophy Officer (CPO) tendenza consolidatasi nella Silicon Valley. Un Pensatore fuori dal coro in grado di aiutare i manager ad acquisire nuove prospettive di business, guardando oltre il “Pensiero Prevalente”, ovvero quella serie di assunti alla base della formazione di un manager che rischia spesso di rappresentare il limite alla sua stessa affermazione sul mercato. Un numero crescente di aziende, a partire da Google, si sta rivolgendo a questa nuova figura, che aiuta a materializzare la vision aziendale. Una vision che spesso può annebbiarsi sotto il peso di una incalzante routine, una vision che dovrebbe tornare ad essere il faro con cui l’impresa illumina il proprio mercato di riferimento. La figura del Filosofo Esecutivo è la risposta alle esigenze delle aziende che, in un mondo che rincorre sempre l’ultima tecnologia e in cui la nascente “era robotica” rischia di stravolgere i paradigmi del mercato del lavoro, credono nell’essere umano e scommettono sulla filosofia come fattore chiave dell’innovazione.

leggi di più

Halloween all' Hilton Lake Como

di Laura Frigerio

 

Avete già deciso cosa fare ad Halloween? Se la risposta è negate, sappiate che Hilton Lake Como si tinge di giallo per la notte più misteriosa dell’anno.

In occasione di Halloween, infatti, Terrazza 241 organizza il party a tema più spaventoso, invitando gli ospiti a risolvere insieme un enigma rimasto senza soluzione per decenni.

La leggenda narra che il 31 ottobre 1930, Lord Plymouth e Lady Elyx avrebbero dovuto sposarsi sulle rive del lago di Como. Purtroppo qualcosa di oscuro accadde e quel matrimonio non venne mai celebrato. Novant'anni dopo, nella notte di Halloween, Terrazza 241, svelerà cosa successe davvero in quelle circostanze. Gli ospiti del party più spaventoso e misterioso dell’anno saranno quindi immersi nelle oniriche atmosfere anni ’30; per ricreare il mood giusto, è richiesto un dress code in stile con la moda dell’epoca.

Ovviamente, ciascun ospite potrà dare libero sfogo alla propria fantasia e creatività per realizzare la maschera più originale! Il party inizierà alle 20 con un aperitivo a base di Bloody Mary, Elyx e Plymouth, e naturalmente non mancheranno le bollicine per aggiungere un tocco di magia durante la serata. La festa proseguirà con una deliziosa cena, con un menù dedicato a tema, animata da momenti di intrattenimento.

Per concludere la serata in bellezza, il DJ rievocherà motivi anni trenta. L’evento proseguirà fino a notte fonda. Il costo della serata, compresivo dell’aperitivo, della cena e di un drink afterdinner è di 85 euro per persona. È inoltre possibile, per chi lo desiderasse, partecipare all'evento dopo cena (ingresso libero con consumazione obbligatoria).


È necessaria la prenotazione.

Per ulteriori informazioni: www.hiltonhotels.it/italia/hilton-lake-como/

leggi di più

George Clooney nel nuovo spot Nespresso con Natalie Dormer

di Laura Frigerio

 

Viene lanciata oggi in tutto il mondo la nuova campagna Nespresso, che sarà visibile in televisione, in formato digitale, sulla carta stampata, sui social media, nelle Boutique Nespresso, attraverso i media out-of-home e sul sito web.

 

Ambassador è ancora una volta George Clooney, protagonista di uno spot intitolato "The Quest", che lo vede in compagnia dell'attrice Natalie Dormer (nota per le serie tv I Tudors e Il Trono di Spade, ma anche per la saga cinematografica di Hunger Games).


Nello spot l’attore, vestito di una vera armatura, salva valorosamente un regno medievale per poi approdare sulle strade di New York, alla ricerca del tesoro a cui il suo cuore aspira: il miglior caffè del reame.

"The Quest" si ispira all’instancabile ricerca dell’eccellenza perseguita da Nespresso, che punta ad offrire una esperienza di degustazione del caffè straordinaria. Accompagnato dalle note di "Solsbury Hill" di Peter Gabriel, lo spot TV dura 60 secondi ed è ambientato in un castello medievale dove il prode cavaliere George presta i propri servigi a una maestosa regina. Dopo aver sconfitto un drago per salvare il regno, George riceve una ricompensa dalla sovrana e parte alla ricerca di qualcosa che desidera ardentemente. La missione lo conduce dalla corte medievale al cinema in cui il film è proiettato, fino alle strade di New York, su un autobus a due piani, per dimostrare che il cavaliere è disposto a tutto pur di trovare il suo adorato Nespresso.

Fonte d’ispirazione della campagna, l’eccellenza è il filo che lega Nespresso, le figure chiave nella catena del valore del caffè, George Clooney e gli amanti dei prodotti Nespresso. La nuova campagna è composta da vari contenuti, tra cui un video di 30 secondi intitolato Really, George? che ha per protagonisti molti dei professionisti responsabili delle varie fasi di coltivazione del caffè: un agronomo, un coltivatore, un manager locale di Technoserve e i Coffee Expert Nespresso.

Come ha spiegato George Clooney: “La mia collaborazione con Nespresso non si limita a uno spot. Abbiamo in comune l’impegno nei confronti della sostenibilità e vogliamo provvedere al sostentamento dei coltivatori e delle loro famiglie: senza di loro, non potremmo bere un caffè tanto eccezionale. Condividere la scena con loro è stato un onore”.

La storia e la ricerca personale di ogni collaboratore sono raccontate in una serie di interessanti interviste pubblicate sul sito Nespresso e sui canali social. “The Quest descrive cosa significa spingersi oltre per far vivere un’esperienza unica attraverso il caffè e si ispira alle attività intraprese da Nespresso per assicurare un caffè sostenibile e di prima qualità” -  ha dichiarato Alfonso Gonzalez, Global Chief Marketing Officer di Nespresso - “Nei contenuti extra, George interagisce per la prima volta con chi contribuisce a fare di Nespresso lo straordinario caffè che tutti conoscono, in ogni fase del processo di produzione – dalla coltivazione ai test di qualità, senza dimenticare gli esperti che mettono a disposizione il loro sapere nelle Boutique. Il nostro obiettivo è dare sempre il meglio e sono queste persone a renderlo possibile”.

leggi di più

Gialle&Co: tartufo e patate come menù autunnale

di Laura Frigerio


Ormai si è entrati nel mood autunnale anche sul fronte food. E così il ristorante milanese Gialle&Co per per tutto il mese di ottobre dedica una special al tartufo: si chiama "Uncle Tartufo", zio tartufo, ovvero una baked potatoes con crema di castagne, funghi trifolati e tartufo nero.

Inoltre parte da questo mese anche il nuovo menù autunnale con quelli che sono già considerati dei must: per Halloween “Cinderella’s Dream” con scamorza, crema di zucca, bacon e la “Fuori di Zucca” con crema di formaggi, zucca al forno, porri e granella di nocciole sono già le più scelte, come quella appositamente pensata per la festa, “Allouin”, con crema broccoli, zucca al forno e pistacchi.

Qualche informazione sfiziosa su Gialle&Co.
È il primo ristorante a Milano che trasforma e reinterpreta in chiave italiana la tipica baked potato inglese. Si trova in zona Moscova (in Via A. Volta 12) il ristorante meneghino interamente dedicato alla patata cotta al forno e declinata in quindici ricette signature e altre stagionali ideate dallo chef Andrea Vigna. Ce n'è per tutti: dalle Fishytariane alle Veggytariane, dalle Meatariane alle Vegane.
Tutto nasce dall'idea di cinque amici, durante un viaggio a Londra. Cercando qualcosa di tipico e poco distante dall'albergo la compagnia approda in un pub dove la proprietaria acclama a gran voce che qui si possono trovare le migliori baked potatoes della città. Ne ordinano diverse, dalla classica burro panna acida e bacon alla variante con pollo e salse, ma il tasting non è soddisfacente: pesantezza e gusto sciapo. Uno di loro decide quindi di sfidare la proprietaria a cucinare una baked potato all'italiana, in cambio di carpire i segreti della ricetta tradizionale. Quella notte nasce la prima ricetta della baked potato di Gialle&Co., la Threecolore con stracciatella, songino e pomodorini.

Le proposte
Dai 7 agli 11 euro le proposte di Gialle&Co hanno nomi divertenti e ironici, come il concept del locale: si dividono in Fishytariane , per gli amanti del pesce, in Meatariane, per chi non può fare a meno della carne, in Veggytariane e Vegane per il popolo green. Dodici proposte classiche e altre tre stagionali che arricchiscono la scelta dei menu. I signature dishes di Gialle&Co sono senza dubbio la Dr. Salmon& Mr. Butter (con salmone affumicato norvegese, burro alle erbe, crème fraîche, semi di zucca); la Mortacci yours (con guanciale croccante, salsa carbonara e pecorino); la Mamma’s (con ragout alla bolognese, besciamella, parmigiano) e la Semper Green (gorgonzola dolce, porri, pistacchio).

Il design
L’interior design del locale si ispira a luoghi rurali e genuini, attraverso l’utilizzo di materiali grezzi, ma che trattati ed accostati nel giusto modo diventano raffinati e inusuali. Un design elegante ma nude, il locale è caratterizzato dalla ricerca di pezzi vintage e dalla sperimentazione attraverso le contaminazioni di materiali antichi con altri ultramoderni. Ma la vera innovazione è la costruzione di una serra all'interno del locale: cucina e bar sono racchiusi all’interno di un artistico collage di vecchie vetrate vintage recuperate in tutta Italia, per trasmettere la sensazione di mangiare all’esterno pur essendo all’interno, in un gioco di dentro e fuori che trasporta in un mondo rurale, lontano dalla caotica Milano.

leggi di più

Cinzia Alibrandi e le sue Storie d'amori e disamori

di Laura Frigerio


Se giovedì 25 ottobre vi trovate a Milano vi consigliamo di non perdervi la presentazione di “Storie di amori e disamori. Dalla A alla Z e ritorno”, romanzo di Cinzia Alibrandi (Giulio Perrone editore, L’Erudita).

L'appuntamento è fissato presso l'Associazione Donna e Madre Onlus, in Via Ascanio Sforza 75, alle ore 18.30.

 “La Scrittora”, come ama definirsi, avrà accanto l’autore della prefazione del libro, il noto regista e attore Alessandro Quasimodo, figlio del premio Nobel Salvatore.

Il romanzo è qualcosa di originale sul panorama editoriale: una carrellata di 42 lettere di donne, dalla A alla Z e poi dalla Z alla A, con le relative risposte ad hoc: un romanzo epistolare a più voci, dove la lettera è una porta aperta alla riflessione, che supera il moto sentimentale e aiuta il cuore infranto di turno. Le difficoltà e le sofferenze amorose vengono narrate e analizzate in modo libero da schemi e pregiudizi, tale che chiunque possa ritrovare almeno un po’ del proprio vissuto nei protagonisti e nelle storie raccontate. E così lungo le pagine scorrono, con vividezza quasi cinematografica, frammenti di vita che evocano molteplici situazioni. Dalla scoperta di un passato inaspettato alle incomprensioni coniugali, da improvvise e travolgenti passioni a tradimenti insospettabili: ognuno nella sua unicità esistenziale e, insieme, nella capacità di attingere a temi universali. Per “La Scrittora”, abile nelle sue repliche a tenere in equilibrio ragione e sentimento, nessuno ha la soluzione in tasca, ma se l’amore è il nostro termometro umorale, non si nega a nessuno un buono e saggio consiglio che riesca ad abbassare la temperatura dell’anima.


Chi è Cinzia Alibrandi

Messinese ma milanese di adozione, laureata in Lettere presso l'Università La Sapienza di Roma e diplomata in Arti drammatiche, con un breve passato di attrice. Ha pubblicato i romanzi Anna e i suoi miracoli (2011), Petali di Marta (2013) e Torna a casa lettera (2015). Ha vinto per la sezione letteratura il “Premio Sicilia” nel 2014 e il Premio “Orgoglio siciliano” nel 2015. Scrive per The way magazine, dove ha uno spazio “La Scrittora racconta”, per il settimanale Ora e per il mensile Lei Style con la rubrica fissa “Topics”. Ha curato l’ultima biografia dell’attrice Dalila Di Lazzaro, La vita è così (2017). Nelle sue presentazioni, in Italia e all’estero come a Londra e Dublino, ha stabilito un ponte culturale con svariati stilisti, tra cui Martino Midali, con cui sta scrivendo la sua prima biografia.

leggi di più

Il viola è di moda: lo dice anche QVC

di Laura Frigerio

 

Uno dei colori trend della nuova stagione è il viola. A svelarcelo è retailer multimediale QVC (canali 32 Digitale Terrestre e tivùsat e 475 di Sky, sito www.qvc.it)

Considerato una nuance passe-partout, il viola viene qui proposto con capi indossare subito per una mise esplosiva e vincente: cappotti in panno mono e bicolore, pullover in lana con paillettes e dettagli lamè e abiti lunghi daranno un tocco di colore al grigiore invernale.

Date un'occhiata alla nostra gallery per farvi un' idea e poi concedetevi del sano shopping, senza muovervi da casa.

leggi di più

illycaffè e Marina Abramović per Barcolana

di Laura Frigerio

 

illycaffè, azienda leader globale nel segmento del caffè di alta qualità, festeggia la 50a edizione di Barcolana con la nuova mug illy Art Collection firmata da Marina Abramović, una delle personalità più conosciute e controverse dell’arte contemporanea, celebre per l’utilizzo del proprio corpo come strumento di espressione.

Un’edizione speciale questa illy Art Collection che riprende l’immagine e il messaggio scelti da Abramović per il Manifesto di Barcolana50: We are all in the same boat. Un richiamo dell’artista che vuole sottolineare un aspetto semplice quanto cruciale: navighiamo tutti sullo stesso mare e sulla stessa Terra, che vanno custoditi e protetti giorno dopo giorno.

leggi di più

Thomas Centaro è "Bloccato nella rete"

di Laura Frigerio

Vi è mai capitato di sentirvi "bloccati nella rete"? Se la risposta è positiva, c'è uno spettacolo che non dovete assolutamente perdere: è il nuovo one man show firmato e interpretato da Thomas Centaro, che si intitola proprio "Bloccato nella rete".

L'appuntamento è fissato per il 27 ottobre, alle ore 21, al Teatro Pime di Milano.

 

Lo spettacolo mette sotto tiro i social network e il telefonino, ma soprattutto i danni che il web sta provocando da quando è diventato un rifugio virtuale per almeno 4 miliardi di persone. Thomas Centaro, attraverso 12 monologhi divisi in due atti, propone al pubblico un iter cinico e divertente, raccontando la rivoluzione digitale dalla nascita di internet all’avvento dei social, nati per far interagire persone lontane, ma che sempre più stanno allontanando persone vicine.

Thomas Centaro, attore, doppiatore, autore e regista teatrale, sceglie con questo spettacolo di confrontarsi col pubblico, ponendo al centro la comunicazione verbale che si sta estinguendo a causa della digitalizzazione. Ecco allora l’esigenza di parlarne, fare il punto, di ridere e riflettere sulle psicosi che ci attanagliano, e che, così come recita il titolo, ci tengono bloccati in quella rete nella quale siamo cascati tutti.

"Bloccato nella rete" analizza con grande irriverenza e ritmo incalzante i cambiamenti sociali e psicologici che si sono insinuati nella vita di chiunque, dalla nascita del telettrofono di Meucci fino allo smartphone di ultima generazione che abbiamo in mano anche in questo momento, senza risparmiare le app che usiamo almeno 150 volte in un solo giorno. Dalle prime timide chat come Windows Live Messenger a MySpace, dal linguaggio universale delle emoji all’abuso degli inglesismi che stanno inquinando la lingua italiana, dalle ansie da spunta azzurra di Whatsapp alle app di incontri come Tinder o Grindr, dall’esibizionismo ostentato su Instagram al compulsivo shopping online, dai personaggi di YouTube ai sempre più insopportabili haters, con una doverosa e attenta riflessione sulla piaga del cyberbullismo.

Ma la scena culmine dello spettacolo è quella dedicata a Facebook, che promette una risata via l’altra grazie all’interpretazione dei tarocchi che si possono incontrare online, e alle odiose assurdità che nessuno ha il coraggio di condannare, come i profili di coppia, i bambini dai volti censurati dagli stickers, le fake news e l’arroganza dilagante frutto dell’effetto Dunning-Kruger di cui molti utenti sono vittime inconsapevoli. Uno spettacolo sfacciato, spassoso, vivace e informale, con un poetico finale visual tra grafica digitale e realtà, per liberarsi dalla prigione del web ed essere finalmente sbloccati, perché dietro allo schermo ci siamo ancora noi esseri (dis)umani, e nulla è più divertente dell'umanità.


"Bloccato nella rete" tratta un tema attualissimo che riguarda giovani e adulti molto da vicino, tanto che durante lo show sarà possibile interagire con l’attore direttamente dal proprio telefonino: infrangendo la regola numero uno del teatro, infatti, il pubblico potrà lasciare il telefono acceso e commentare in diretta lo spettacolo attraverso un hashtag, ma attenzione, perché la risposta ai commenti arriverà direttamente dalla voce di Thomas Centaro!

leggi di più

Beauty, la nuova mostra di Miky Degni

di Redazione

Miky Degni sarà in mostra a Milano presso Arnaout Spazio Arte, dal 17 al 24 ottobre, con la personale “Beauty”.

Abbandonati i segni più decorativi legati all’illustrazione, questo nuovo lavoro dell'artista milanese si sofferma su un tratto decisamente più pittorico della “nuova figurazione”, il cui titolo è esplicativo della sua ricerca. Diciotto ritratti di persone incrociate per lavoro o per amicizia (tranne un paio che sono icone di bellezza per antonomasia) che hanno lasciato un segno nei pensieri dell’artista milanese.

Nasce così, con un gesto naturale, l’interpretazione di ognuno di loro, con il suo personale tocco artistico. Realizzati su una prestigiosa carta d’Amalfi, con tecniche miste, saranno esposti a Milano per la seconda data italiana.

leggi di più

Conclusa la 30esima edizione della Fiera di Ottobre ad Arischia

di Laura Frigerio

Si è conclusa, facendo registrare un grande successo, la 30esima edizione della Fiera di Arischia (L’Aquila), evento organizzato dall’Associazione Abruzzo Fiera che, riprendendo e rivitalizzando un antico mercato di bestiame locale, si è trasformato in un importante appuntamento nazionale per gli operatori del settore agricolo e dell’allevamento.

Tutti gli anni la Fiera di Ottobre si svolge su un’area di circa 20.000 metri quadrati registrando numerose presenze con visitatori provenienti da varie regioni italiane.

Quest’anno, giunta alla sua 30esima edizione la Fiera ha tenuto il Gran Galà sotto le stelle, spettacolo equestre serale con delle attrazioni, giochi con il fuoco e molte altre sorprese introdotto da due ospiti d’eccezione: Miriana Trevisan e Roberto Ciufoli, che hanno partecipato con grande simpatia alle principali attività della fiera. La Madrina dell’evento, invece, è stata l’attrice e conduttrice Michelle Carpente.

Tra gli appuntamenti che si sono alternati dal 12 al 14 ottobre non sono mancati gli spettacoli equestri, svolti da professionisti provenienti da tutta Italia che sono un must dell’evento e che ha raccolto moltissimi appassionati di cavalli, e non solo, di tutte le età; La gara cinofila, gara amatoriale di bellezza per cani di razza e non, che ogni anno coinvolge un centinaio di esemplari, e l’esibizione di cani di utilità e difesa svolta da addestratori professionisti ENCI; Il corteo storico con abiti tipici che parte dalla piazza del paese fino ad arrivare all’area Fiera che introduce il Palio “Renzo Martellucci”, gara ippica a squadre tra i 4 rioni di Arischia (Colle, Fossato, Centro, Villa), che vede coinvolti cavalieri e amazzoni del paese e dei paesi limitrofi in una concita giostra cavalleresca. Il Rione vincente deterrà lo stendardo fino all’anno successivo. Da qualche anno a questa parte tra le attrazioni è stata istituita una fattoria didattica dove bambini e non possono ammirare diverse specie di animali e il battesimo della sella, piccolo giro accompagnato ed in tutta sicurezza che da la possibilità di avere un primo approccio e capire le prime sensazioni da amazzoni e cavalieri ai più piccini.

leggi di più

Pizza, Pasta e Cazettino, un libro di Ivana Greco

di Laura Frigerio

 

Avete voglia di leggere un libro leggero, spensierato e frizzante? Allora abbiamo il consiglio giusto per voi: si tratta di "Pizza, Pasta e Cazettino (Diario di una napoletana emigrante)" di Ivana Greco, che è disponibile on-line (sia in formato cartaceo che e-book) edito da Streetlib.

Si tratta del libro di esordio per Ivana, che ha raccontato la sua 

esperienza di emigrante divisa tra Civitavecchia e Fiumicino.

La sinossi
Ivana è una donna come tante che ogni giorno prende il treno regionale per andare al lavoro. Per quel lavoro ha lasciato il suo amato paese. La sua vita è cambiata radicalmente, è diventata indipendente, ma a caro prezzo. Ivana però è forte, è cresciuta a Fanta e vino, ha avuto tante esperienze, mille interessi e attraversato decine di fasi, senza concluderne nessuna. Stavolta si impegna sul serio, complice una promessa. Si siede nel treno, e scrive. Racconta di ansie, incontri con gli sconosciuti, viaggi, relazioni amorose fallimentari, traslochi, familiari poco ordinari, vicini di casa maleducati, luoghi comuni, sogni infranti e desideri nascosti. Parla del presente e ogni tanto da una sbirciatina al passato, mentre affronta argomenti scottanti e sempre attuali: l’agitazione da partenza, gli abbinamenti difficili, le diete inutili, i corteggiatori sbagliati, lo shopping superfluo, i venditori ambulanti, i calzini bucati. Riflette, e non sempre trova risposte. Non può fare altro che andare avanti, e guardare al futuro con occhi pieni di speranza. Vai a vedere che il treno magari arriva in orario.

Biografia dell’autrice
Ivana Greco è nata a Cimitile, in provincia di Napoli, dove ha vissuto per i primi ventotto anni della sua vita. Profondamente legata alla sua terra, è stata attiva nell'associazionismo culturale e nel volontariato. Ha prodotto diversi documentari di indagine sul territorio campano. Durante gli studi universitari e anche in seguito durante il percorso professionale ha sempre rivolto la sua attenzione ai luoghi da cui proviene e in cui è cresciuta. Caratterizzata da un'anima creativa che l'ha portata a cimentarsi in diversi ambiti, dall'architettura alla moda, dal teatro all'allestimento, ha intrapreso negli ultimi mesi un'esperienza che la vede impegnata nel campo letterario.
È dell'aprile di quest'anno infatti, il suo libro di esordio "Pizza, pasta e cazettino - Diario di una napoletana emigrante", il cui titolo preannuncia in parte il contenuto, volendo porre l'accento sui luoghi comuni con cui spesso è costretta a scontrarsi nel quotidiano. L’ebook è primo nella classifica delle vendite di Amazon categoria humor e sesto in narrativa italiana (dati di ottobre 2018). Prima classificata al premio nazionale di narrativa e saggistica “Le parole per raccontarmi” (sezione editi) indetto dalla rivista Skribi, è un'opera divertente e scherzosa, una raccolta di pensieri ed episodi di vita quotidiana che potrebbero capitare a chiunque raccontati in maniera coinvolgente. Da leggere tutto d'un fiato, regala momenti spassosi e piacevoli grazie anche alla grande autoironia dell'autrice. Ma soprattutto, è un atto di amore verso la terra che non avrebbe mai voluto lasciare, di cui parla con nostalgia ed affetto.

leggi di più

Ha aperto a Milano Mister Canapa

di Laura Frigerio

È stato inaugurato lo scorso 15 settembre a Milano un nuovo particolarissimo negozio chiamato Mister Canapa.
Dove? In via Sant’Agnese 12.

Lo chef titolare di un ristorante nel centro del capoluogo lombardo e un imprenditore hanno unito le forze per proporre una nuova visione di un mercato in ascesa in tutto il mondo: la canapa.

Recenti studi effettuati dalla Sorbona hanno confermato che il mercato della canapa in Italia si muove intorno ai 45/50 milioni di euro, pertanto Mister Canapa entra in gioco con la preparazione di prodotti alimentari, tessili e cosmetici di qualità.

“Nell’ultimo anno sono centinaia le aziende agricole che hanno convertito i propri terreni per la coltivazione della canapa, e sono nate altrettante attività commerciali che vendono infiorescenze etutti i derivati”-  hanno dichiarato i fondatori di Mister Canapa che sono pronti a mettersi alla prova in un mercato in espansione che ha attraversato periodi difficili, legati a questioni politiche e sociali.

“All’inizio nel nostro paese la canapa è sempre stata coltivata e utilizzata in diversi settori, dalla bonifica dei terreni, per la produzione di fibra tessile, carta di alta qualità, combustibile, come valida alternativa alle materie plastiche, o nell’edilizia come sostituto del cemento e dei mattoni. Esempio tutto italiano ne è il biomattone in grado di assorbire la co2 , sostituto del legno, per non parlare degli effetti benefici per l’essere umano in tutti gli utilizzi alimentari, insomma si può dire che della canapa (come del maiale) non si butta via nulla, e potrebbe rivelarsi una grandissima risorsa per tutti noi in ogni aspetto della nostra vita!” - hanno aggiunto.

Il punto vendita offre un ricco catalogo di prodotti alimentari come grissini, torte, biscotti, focacce a base di canapa, ma anche creme per il corpo e capi di abbigliamento realizzati grazie all’impiego di questa risorsa controversa. Mister Canapa propone una soluzione alternativa alla cura del corpo in modo naturale, differenziando l’offerta rispetto agli altri negozi che vendono infiorescenze.

leggi di più

Hailee Steinfeld presenterà gli MTV EMAS 2018

di Laura Frigerio


MTV ha annunciato che Hailee Steinfeld, cantante e attrice nominata all’Academy Award®, condurrà e si esibirà agli MTV EMAs 2018 in diretta dal Bilbao Exhibition Centre domenica 4 novembre. Lo show in Italia sarà in onda in diretta su MTV (solo su Sky canale 130) dalle ore 21.00. MTV ha svelato la conduzione di Hailee Steinfeld questa mattina con un Facebook Live trasmesso su tutte le piattaforme internazionali del brand.

“Gli EMAs sono uno show dove tutto può succedere” -  ha detto la Steinfeld -  “Non vedo l’ora di condurre una serata piena di artisti e performance incredibili e anche alcune sorprese – facciamolo Bilbao!”.

“Hailee è una vera superstar mondiale famosa per il suo talento eccezionale con una carriera che spazia tra musica, film e TV”  - ha dichiarato Bruce Gillmer, global head of music and talent, Viacom and co-brand head, MTV International - “Siamo entusiasti di averla come conduttrice degli MTV EMAs di quest’anno a Bilbao e non vedo l’ora di vederla illuminare il palco con la sua incredibile energia”.

L’artista vincitrice del “Best Push Artist” nel 2017 ha ottenuto una nomination anche agli MTV EMA 2018 nella categoria “Best Pop” al fianco di Ariana Grande, Camila Cabello, Dua Lipa e Shawn Mendes. Recentemente Hailee Steinfeld è salita sul palco di “Isle of MTV” a Malta dove si è esibita con una serie di successi, incluso il suo singolo di debutto già doppio disco di platino “Love Myself”, la hit anch’essa doppio platino “Starving” insieme a Zedd, il suo inno disco di platino “Most Girls” e il singolo certificato platino “Let Me Go” con Florida Georgia Line.
All’inizio del 2018 ha contribuito con “Capital Letters” alla colonna sonora originale di 50 Sfumature, ed è stata in tour con Katy Perry in U.K. e negli Stati Uniti insieme a Charlie Puth. Oltre alla sua fiorente carriera musicale, Hailee Steinfeld è un’attrice candidata all'Oscar® e acclamata dalla critica. Nel 2016, ha recitato in “17 anni e come uscirne vivi” (“The Edge of Seventeen”) con cui ha ottenuto due nomination ai Critics’ Choice Award e una ai Golden Globe®.

Di recente, la Steinfeld ha recitato nel film campione d’incassi “Pitch Perfect 3”. Il suo prossimo ruolo principale sarà nel film della Paramount “Bumblebee” – il primo spin-off dell’universo appena creato di “Transformers”- che sarà nelle sale il 21 dicembre. Inoltre, presterà la voce al personaggio di “Spider-Gwen” nel film di animazione “Spiderman: Into the Spider-Verse” nelle sale il 14 dicembre. Hailee è attualmente impegnata nel ruolo principale di “Dickinson” nella serie originale di Apple, la loro prossima serie televisiva di mezz’ora sulla poetessa del 19 ° secolo, Emily Dickinson.

Le nomination degli “MTV EMA 2018” sono state annunciate la scorsa settimana.
Gli artisti in nomination per il Best Italian Act sono Annalisa, Calcutta, Ghali, Liberato, Shade.


Altri performer e presenter verranno annunciati prossimamente.

Sponsor ufficiale degli “MTV EMAs 2018” è il film Overlord e, solo per l’Italia, anche Saikebon. RDS 100% Grandi Successi è Radio Partner per l’Italia.

Le votazioni sono aperte sul sito mtvema.com fino alle 23.59 del 3 novembre.

Per rimanere aggiornati su tutto ciò che riguarda gli EMA, segui lo show su Instagram, Twitter, Snapchat (@MTVEMA) e Facebook e commenta sui social con gli hashtag #MTVEMA @MTVEMA.

 

PHOTO CREDIT: Courtesy of MTV International

leggi di più

Camicissima lancia la sua prima collezione donna

di Laura Frigerio

Una bella notizia per chi ama le camicie. Il noto brand Camicissima, infatti, punta a inaugurare il 2019 con una novità assoluta: il lancio di una capsule collection dedicata alla donna, a gennaio del prossimo anno.

Il palcoscenico scelto per presentarla, è quello del prestigioso premio Afrodite, di cui Camicissima figura tra gli sponsor. In questo contesto di valorizzazione del talento e del mondo delle donne, il presidente del brand Fabio Candido ha annunciato la novità del brand: la capsule, che avrà un proprio nome e logo, sarà presente nei punti vendita Camicissima in corner dedicati.

I capi richiameranno il mondo dei tessuti della camiceria rivisitati in chiave femminile, con camicie, bluse, vestiti e pantaloni dall'appeal moderno, in tessuti di qualità come lino, cotone e viscosa.


Chiamata sul palco del premio a commentare questa nuova avventura, il responsabile dell'ufficio marketing del brand Elena Gandolfo ha dichiarato: «come mai un brand maschile ha deciso di essere partner di questo evento celebrativo tutto al femminile? Dopo 15 anni abbiamo pensato che fosse il momento giusto per avvicinarci anche all’universo femminile, con una capsule collection interamente dedicata alla donna. Quale occasione migliore dunque per annunciarla se non durante il premio Afrodite? Non solo camicie: la capsule permetterà di creare un guardaroba a 360°, adatto a una donna moderna, ma con un dna al 100% Camicissima. Sarà disponibile a fine gennaio in corner nei negozi del nostro brand».

Il premio Afrodite, istituito dall'associazione Donne nell'Audiovisivo Promotion nel 1996 per promuovere la crescita professionale della donna nel mondo del cinema, della cultura, dell'impresa, dello sport, premia figure femminili di spicco, che si sono distinte in questi ambiti. Un premio delle donne, per le donne. Tra le premiate di quest'anno Serena Dandini, Martina Colombari, Micaela Ramazzotti, Matilda De Angelis, Barbara Palombelli, Giorgia Rossi, Barbara Bouchet.

leggi di più

Inaugurata a Shanghai la mostra "The Artist is Present"

di Laura Frigerio

Il 10 ottobre è stata inaugurata allo Yuz Museum di Shanghai la mostra "The Artist is Present" a cura di Maurizion Cattelan e in collaborazione con Gucci e Alessandro Michele.

Presenti il direttore creativo Alessandro Michele, il presidente e amministratore delegato Marco Bizzarri e l'artista Maurizio Cattelan. Tra gli ospiti Chris Lee, Nini, Liu Wen, Song Zuer, Wu Lei, Kentaro Sagaguchi, Carina Lau, Cecilia Alemani, Pierpaolo Ferrari, Lucrezia Calabrò, Cristiana Perrella, Ali Subtonick, Bice Curiger, Chiara Parisi, Mera e Donald Rubell, Maria Luisa Frisa.

La mostra coinvolge una selezione di oltre trenta artisti, cinesi e non, con opere che esaminano i più sacri principi dell’arte nell’era moderna: originalità, intenzione, espressione. In un’era in cui tutto viene riprodotto, niente mantiene realmente la propria aura di originalità, suggerendo l’urgenza di superare un vecchio concetto di contraffazione in favore di un nuovo modo di concepire le copie come uno strumento indispensabile per affrontare la nostra società contemporanea.

La mostra esplora il modo in cui, attraverso la ripetizione, si possa approdare all’originalità, e come gli originali stessi possano essere conservati attraverso le copie. Consiste in un’immersione fisica nel regno dell’imitazione, una terra dove i valori fondamentali che una volta si identificavano con l’opera d’arte nel mondo occidentale – valori quali l’originalità, l’intenzione, l’espressione e l’autorialità – vengono demoliti dalle fondamenta.

Il cocktail party è stato caratterizzato da due esibizioni dal vivo. La prima dei musicisti Molly Lewis, fischiettatrice straordinaria, insieme a Drew Erickson e la seconda della band indie-rock Da Bang.

leggi di più

Con Domus Vinum è facile cedere a Bacco

di Laura Frigerio

 

Cedete volentieri ai piaceri di Bacco? Allora dovete assolutamente assaggiare la produzione di Domus Vinum, casa vinicola che è stata anche sponsor dell'evento per i 55 anni dei Nomadi.

 

Un po' di storia

Tra il pendio del monte Cicco e il corso del fiume Tammaro sorge, dall'epoca romana, Casalduni incantevole borgo della provincia beneventana. In questa terra incontaminata dal 1898 inizia la produzione del vino, che si afferma definitivamente dal 1927, che oggi apre al mercato sotto l'ombrello di Domus Vinum.

Da un'idea di Enzo Presutto che con la sua MP Service ha deciso di portare l'esperienza e l'amore della sua famiglia per il vino oltre i confini di quelle terre magiche. Tutto inizia da un trasferimento, quello di Enzo, negli Stati Uniti, dove aveva deciso di trasferirsi per una sterzata decisa alla sua vita. In seguito ad una grande esperienza nel settore edile, dopo tanti anni di tempo totalmente asservito all'azienda si era creato un vuoto di motivazioni. Necessità primaria per persone con il suo carattere. Così via, oltre oceano, dove tra varie possibilità e offerte di lavoro o collaborazioni arriva una richiesta da un'azienda di Los Angels che si chiama Rock Drink. Una richiesta precisa: aggiungere ai propri prodotti un vino italiano, ma non un vino qualsiasi una eccellenza. Così all'imprenditore sono tornati in mente i sapori e i colori della sua terra d'origine: il Sannio.

Terra dell'infanzia dove, grazie alla nonna, era stato iniziato alla raffinata arte della tradizione. Popolare ma ricca di suggestioni e di sapori ma soprattutto una vigna di famiglia radicata in questa tradizione. Così è nata Domus Vinum, la cantina e il progetto di valorizzazione di una storia e di una tradizione locale di eccellenza. Dopo che le esportazioni in terra americana sono state avviate, è stato il momento, per l'azienda, di pensare a proporre questa qualità in e a partire dall'Italia.

Aglianico, vino rosso di origine greca che i soldati romani pretendevano per le loro libagioni, ma anche Falanghina che è stata affiancata dalla grande novità dello Spumante di Falanghina. L'aggiunta delle “bollicine” ad affiancare i due vini fermi. La curiosità di Enzo, una volta deciso di affrontare questo percorso, lo ha portato a fare ricerche. Così ha scoperto che, anche se non proprio tutti lo fanno, la lavorazione di Aglianico e Falanghina è rimasta inalterata in purezza. Si fa oggi come si faceva cento o mille anni fa. Oltre al prodotto di effettiva eccellenza, nell'affare con gli americani ha inciso una mossa speciale: portare il cliente sul territorio. Non solo per fare vedere lo spettacolo delle vigne, ma per capire quanto l'ambiente e la magia di sapori e odori contribuisce a formare davvero l'eccellenza.
Da qui anche tutto il progetto di comunicazione pensato proprio per fare conoscere i valori di Domus Vinum, la sua qualità, la storia ma anche la particolarità di territorio e tradizione. 

Note tecniche
Particolarità delle vigne è nell'altezza del terreno. L'argilosità del terreno, l'altezza aumentano naturalmente il grado zuccherino. Sono posizionate lontano da autostrade e traffico in un piccolo comune storico isolato dalle più comuni fonti d'inquinamento. Lo spumante viene spumantizzato direttamente nella nostra cantina con il metodo charmat classico. I prodotti in commercio sono fermi da circa 3 anni dalla vendemmia. Falanghina (edera) arriva dalla vigna che è in un'altezza tra 2 e 300 metri sul livello del mare Aglianico (gladio) arriva dalla vigna che è in un'altezza tra 4 e 600 metri sul livello del mare. A Casalduni c'è la cantina sempre aperta.

Progetto Ecologico
Domus Vinum ha affiancato il progetto “Sleeve”, che è un abito delle nostre bottiglie. Con questa particolarità, nei prodotti dove è disponibile, è possibile in fase di riciclo separare la parte dell'etichetta facilmente. Questo vestito serve anche e soprattutto a proteggere il nostro vino dall'esposizione al sole. I raggi U.V.A così non rovinano il prodotto dell'Uva, ma certo l'abbattimento in materia di ecologia e sostenibilità è notevole consentendo di effettuare una differenziata reale. Senza considerare l'apporto estetico che porta ad avere bottiglie con un alto valore artistico. Serie limitate da collezione comprese. Ma sono solo vantaggi ulteriori per un prodotto, che è in questo modo, perfettamente conservato e che consente un migliore riciclo.

Capofila di vignaioli 
La grande distribuzione all'estero ha reso Domus Vinum anche capofila per altri produttori locali. Anche il prodotto che viene portato fuori dai confini nazionali deve avere le stesse qualità che sono alla base dell' Azienda. Così, invece di usare facili catene industriali, si è preferito un consorzio con i vicini di vigna, con cui si condivide tradizione locale e passione.

 

Dove i privati possono acquistare Aglianico, Falanghina e Spumante di Falanghina?  Su www.winelivery.com.

leggi di più

wet n wild e le sue matite per labbra Perfect Pout Gel Lip Liner

di Laura Frigerio

 

Nel vostro make-up non manca mai la matita per le labbra? Noi vi consigliamo la linea Perfect Pout™  Gel Lip Liner di wet n wild®, appositamente formulate per garantire un’applicazione precisa e un finish impeccabile a elevata resa grazie alla texture gel cremosa.

Altre informazioni? Sono disponibili in sei tonalità; è una formula gel a lunga tenuta con aggiunta di light oil per un’applicazione setosa e un colore puro e saturo; applicarla è facile.

Il costo? Per tutte le tasche, ovvero 3.99 euro.

leggi di più