Denise Capezza in Salvatore Ferragamo sul red carpet di Baby

di Laura Frigerio

Dal 18 ottobre sarà disponibile sulla piattaforma Netflix la seconda stagione della serie tv Baby.

Tra le new entry del cast anche la giovane attrice Denise Capezza che, in occasione della première tenutasi a Palazzo Dama a Roma, ha indossato un total look Salvatore Ferragamo sfilata Autunno- Inverno 2019/20.

L’attrice ha scelto una maxi gonna patchwork di pelle colorata, abbinata ad un top marrone, sciarpa in pelle e stivali bordeaux con tacco scultura.

crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

Aperto nuovo store DELSEY nel Serravalle Designer Outlet

di Redazione


DELSEY, azienda francese che realizza valigie dal 1946, ha aperto un nuovo store all’interno del Serravalle Designer Outlet.

LA storica maison parigina, che da più di 70 anni, propone ai suoi clienti bagagli di design, eleganti e resistenti, accompagna i viaggiatori ovunque essi vadano, offrendo la certezza di un bagaglio elegante e funzionale diventato simbolo dell’eccellenza francese.


Situato a Serravalle Scrivia, in provincia di Alessandria, il centro è il più grande outlet d’Italia ed Europa del Gruppo McArthurGlen, aperto 7 giorni su 7, compresi la domenica e i giorni festivi.

COSA C’È DA SAPERE SULLO STORE
Il nuovo negozio di 172 metri quadri è situato nella piazza centrale della zona 6, recentemente inaugurata e posizionata al di là della passerella pedonale. Come tutti gli altri store di DELSEY nel mondo, è stato concepito come un vero e proprio “Parisian Apartment” per offrire ai clienti un luogo affascinante dove godere di una shopping experience unica. La nuova apertura italiana rientra in una strategia retail globale del brand, iniziata nella primavera del 2015 con l’inaugurazione del primo DELSEY store al Mantova Outlet Village e proseguita con la decisione di essere presente nei più importanti outlet center sul territorio, per essere dove i consumatori vivono i loro momenti di shopping.

“Siamo molto orgogliosi di essere presenti nello storico outlet piemontese insieme ad altri brand prestigiosi e desideriamo conquistare i visitatori con le nostre collezioni e vantaggi esclusivi. Per DELSEY, l’Italia si conferma un mercato dalle grandi potenzialità. Stiamo vivendo un momento molto positivo e prevediamo di chiudere per il quinto anno consecutivo con una crescita” - commenta Alessandro Olivetti, Commercial Director di DELSEY Italia.

A PROPOSITO DI DELSEY
Brand icona, DELSEY è un’azienda francese che realizza valigie dal 1946. Da 70 anni DELSEY offre ai clienti valigie che uniscono qualità a un design audace. DELSEY realizza valigie ingegnose progettate per accompagnare i viaggiatori ovunque vogliano andare e che si adattano a qualsiasi tipo di viaggio, sia professionale che personale. Grazie alla sua forza fondata sulla competenza, il marchio è stato fautore di numerose innovazioni riconosciute attraverso importanti premi nel mondo del design. DELSEY combina stile e funzionalità per creare prodotti che riflettono la personalità di ogni consumatore. Oggi DELSEY è presente in tutti i 5 continenti e in più di 110 paesi. Una valigia DELSEY viene venduta ogni 10 secondi.

leggi di più

MY JOURNEY - Puccini’s Symphonic Works, il primo album di Beatrice Venezi

di Laura Frigerio

Fascino e talento si trovano in perfetta armonia in Beatrice Venezi, la più giovane donna Direttore d'orchestra, acclamata a livello internazionale tanto da essere inserita da “Forbes” tra i 100 giorni Under 30 leader del futuro.

Ora questo splendido Maestro dai lunghi capelli biondi pubblica il suo primo album intitolato “MY JOURNEY - Puccini’s Symphonic Works”, in uscita il 18 ottobre per Warner Music.


Quale migliore occasione per farsi incantare dalla musica classica, con questo prezioso gioiello realizzato da Beatrice Venezi insieme all’Orchestra della Toscana?

Tra le varie cose vi segnaliamo che il 7 novembre Beatrice Venezi debutterà in America, in un concerto con Andrea Bocelli a Miami al Seminole Hard Rock Hotel & Casino Hollywood dopo che aveva diretto l’Orchestra dello show “Andrea Bocelli - Ali di Libertà” tenutosi a luglio al Teatro del Silenzio e andata in onda in prima serata su Rai Uno.

QUALCHE CURIOSITA’ SU BEATRICE VENEZI
Il Maestro Beatrice Venezi ha 29 anni ed è originaria di Lucca. È tra le poche donne al mondo a dirigere orchestre a livello internazionale: dall’Italia al Giappone, dalla Bielorussia al Portogallo, dal Libano al Canada fino all’Argentina si è distinta per la sua professionalità e la sua capacità di essere innovativa, paladina di femminilità e di italianità. Interprete di un vasto repertorio dalla musica barocca alla contemporanea, ha una predilezione per Giacomo Puccini, di cui condivide la città di nascita, ma ha eseguito anche prime assolute di compositori italiani contemporanei sia in veste di pianista che di direttore d’orchestra.

Diversi sono i riconoscimenti ottenuti nel settore per la sua brillante carriera, in particolare per le sue grandi capacità artistiche e l’impegno per la diffusione della cultura musicale nelle giovani generazioni. Ha ricevuto lo scorso 3 ottobre alla Fondazione Feltrinelli il Premio LEONIA, che il Marchese Lamberto Frescobaldi ha consegnato personalmente ad una donna che si è distinta particolarmente per l’AUDACIA e la CAPACITA’ di INNOVARE.

Attraverso il suo ruolo di Direttore Principale della Nuova Scarlatti di Napoli e dell’Orchestra Sinfonica Milano Classica, inoltre, Beatrice Venezi dedica il suo impegno artistico anche a cause umanitarie e all’eradicazione di ogni discriminazione nei confronti delle donne.

LA PAROLA A BEATRICE VENEZI
“Nell’opinione comune il direttore d’orchestra è una figura ingessata e cristallizzata – un uomo con un atteggiamento autoritario e lo sguardo accigliato – e il mondo della musica classica tutto, in generale, appare piuttosto brizzolato. Ma la musica classica è ben altro; la sua bellezza deve tornare ad essere patrimonio di tutti, anche dei più giovani. Questo il mio messaggio e la motivazione che mi guida nel definire il mio ruolo ogni giorno. Voglio essere il punto di contatto tra l’orchestra e il pubblico, e tenere insieme tutte le loro energie. Voglio dimostrare la modernità della tradizione, combattere il pregiudizio dall’interno e dall’esterno. Voglio rifiutare ogni stereotipo, continuare a lavorare perché la musica classica sia sinonimo di libertà e bellezza, e non di noia e costrizione”.


crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

VinoKilo approda in Italia (e a Milano), per la prima volta

di Laura Frigerio

Fare shopping in modo saggio e consapevole, con etica e sostenibilità. Questo sarà possibile sabato 19 ottobre quando arriverà per la prima volta in Italia, per la precisione a Milano, VinoKilo.

Di cosa si tratta? È il nuovo concept di shopping vintage eco-friendly. VinoKilo è un’alternativa sostenibile ed eco-friendly al Fast-Fashion e si propone come seria occasione di shopping.

L'azienda con sede a Magonza, in Germania, recupera vecchi abiti in disuso e smantellati e vi dona nuova vita.
L’e-commerce tedesco arriva con l’esclusivo evento di presentazione e vendita a presso l’elegante Spazio di SuperStudio Group in Via Tortona 27, dalle 10.00 alle 18.00. E sono attesi più di mille visitatori.

I capi vintage, più di 4.000 pezzi, saranno circa 3 tonnellate di pezzi unici, esposti su cremagliere e presentati al pubblico in maniera innovativa. Oltre a centinaia di tesori vintage, infatti, l’esperienza sarà impreziosita dalla possibilità di degustare un calice di vino locale con l’intrattenimento di musica live.

ALTRE INFORMAZIONI SU VINOKILO
I capi, dimenticati in vere e proprie discariche tessili in ogni lato del globo, vengono inseriti in un meticoloso processo di riqualificazione, e solo allora rimessi nel ciclo di consumo attraverso speciali eventi pop-up organizzati nelle maggiori città d’Europa ed online su vinokilo.com.

In poco più di 4 anni di attività, Vinokilo è riuscita ad ottenere notevoli risultati in fatto di vendite, i quali sono solo l’inizio di una storia rivoluzionaria. Con 194 eventi all’attivo, l’impatto ambientale è sempre più concreto e significativo. Le emissioni di co2 necessarie alla produzione di 150 tonnellate di abbigliamento equivalgono a 29.4 milioni di km alla guida di un’automobile (circa 38 volte andata e ritorno verso la luna).
Il risparmio energetico è altrettanto sorprendente: più di 3,5 milioni di cicli di lavatrice risparmiati, che tradotto in impatto idrico, sono pari all'acqua necessaria per riempire 2.3 milioni di vasche da bagno!

"Con ogni chilo venduto, riportiamo in vita quelli che sarebbero stati i rifiuti tessili, nonché la più grande fonte di inquinamento dopo l'industria petrolifera" - afferma Robin Balser, CEO e fondatore di VinoKilo - "Finora, siamo riusciti a rimettere 154 tonnellate di vestiti negli armadi dei nostri clienti, ma il nostro obbiettivo è ben maggiore, considerando che esiste un potenziale di circa 800 milioni di tonnellate di abbigliamento inutilizzabile in tutto il mondo"

L'obiettivo è quello di stimolare un ciclo di vita infinito per questi indumenti, rendendoli accessibili al grande pubblico.

 

crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

Instagram: novità controllo

di Redazione

Per Instagram è fondamentale proteggere i dati condivisi dai propri utenti. È altrettanto importante dare a tutte le persone un maggiore controllo sui dati che condividono con altre app e servizi. Per questo motivo da oggi vengono introdotte nuove funzionalità che offrono agli utenti un maggiore controllo dei dati condivisi con app di terze parti attraverso Instagram.

LE TERZE PARTI
Le applicazioni e i siti web di terze parti spesso prevedono l'opzione "Importa foto da Instagram" o "condividi su Instagram", come ad esempio alcune app che permettono di stampare facilmente le foto o aiutano a realizzare un sito web.

Dopo aver collegato il proprio account ad un servizio di terze parti, si concede l'accesso ad alcune delle informazioni del proprio profilo, come il nome utente e le foto. A partire da oggi, Instagram aiuterà le persone a gestire tutti i servizi esterni collegati al loro account.

GLI AGGIORNAMENTI DI INSTAGRAM
Per gestire i servizi di terze parti a cui si è collegati, basta andare nella sezione "Impostazioni", cliccare su "Sicurezza" e su "App e siti web". Da lì, gli utenti avranno la possibilità di rimuovere tutti i servizi di terze parti che non vogliono più collegare al proprio account Instagram.
Una volta rimosso, il servizio non avrà più accesso ai nuovi dati dell’account. Per permettere alle persone di conoscere quali dati in particolare vengono richiesti da terzi, Instagram ha introdotto una schermata di autorizzazioni aggiornata che elenca tutte le informazioni a cui terzi richiedono di accedere. Sarà possibile "cancellare" o "autorizzarne" l’accesso direttamente dalla schermata di autorizzazione. Questi aggiornamenti saranno disponibili gradualmente nei prossimi sei mesi e consentiranno alle persone di avere un maggiore controllo sui loro dati condivisi.

Per saperne di più visitare il Centro di Assistenza.

leggi di più

MUJI: la collezione skincare Autunno-Inverno 2019

di Laura Frigerio

Il clima si è fatto più rigido e aumenta le necessità di prendersi cura della propria pelle. Tra i prodotti che vi consigliamo per la vostra skincare ci sono quelli di MUJI, che combinano gli ingredienti idratanti con l'acqua naturale di Kamaishi e penetrano direttamente nella tua pelle.

Nuovi detergenti, tonificanti e idratanti studiati per una perfetta pulizia e una giusta idratazione quotidiana della pelle.

Scoprite insieme a noi la collezione skincare autunno-inverno.

CLEAN CARE
La nuova linea Clear Care Skincare tonifica e rivitalizza la cute secca grazie a 4 estratti di frutta dall’effetto naturalmente idratante. Senza coloranti artificiali, senza oli minerali, leggermente acida, senza parabeni, testata al fine di limitare i rischi di allergie.

DETERGENTI
Un detergente a base di succo d'albicocca, aggiunto a estratto di foglie di pesco, come ingredienti idratanti naturali per mantenere la pelle idratata dopo la pulizia. Nessun profumo - Senza coloranti artificiali - Nessun oli minerali - Senza alcool.

TONIFICANTI
Protegge e idrata profondamente la pelle sensibile con tendenza alla disidratazione. Contiene ingredienti che proteggono la pelle, come l’estratto di Portulaca Oleracea, l’estratto di semi di pompelmo, Lipidure R (Polyquaternium-51), dalle elevate proprietà idratanti, e acido ialuronico. Senza profumo, senza coloranti artificiali, senza oli minerali, leggermente acido, senza parabeni, senza alcool, testato contro le allergie.

IDRATANTI
Protegge e idrata profondamente la pelle sensibile con tendenza alla disidratazione. La formulazione ipoallergenica la rende particolarmente adatta alle pelli delicate. Senza profumo, senza coloranti artificiali, senza oli minerali, leggermente acido, senza parabeni, senza alcool, testata contro le allergie.

LINEA ANTIETA’
Questo gel idratante con lozione per il viso, lozione al latte e lozione di bellezza in un solo prodotto rende particolarmente facile la cura del viso dopo la detersione. Combina 10 tipi di ingredienti naturali per la bellezza della pelle, come il melograno, il lampone e la rosa, con 5 ingredienti funzionali, come l’acido ialuronico e il collagene. Non contiene profumi, coloranti, oli minerali. Bassa acidità. Senza alcool. 


MASCHERA VISO COMPRESSA - 20 PEZZI

Le maschere viso MUJI migliorano l'assorbimento di lozioni e soluzioni idratanti, in quanto consentono al prodotto skincare di avere un contatto diretto con la pelle per un periodo di tempo prolungato. Le maschere sono più piccole di una moneta e si espandono dopo essere state immerse nella lozione. La maschera imbevuta di lozione è di facile applicazione sul viso e va tenuta in posa per 5-10 minuti.

leggi di più

Capire adesso, il primo singolo di Echo

di Redazione

Si intitola “Capire adesso”, il primo singolo della giovane cantautrice romana Giorgia Acchioni in arte Echo (distribuito da Ondesonore Records).

Il brano affronta la tematica del crescere, del lasciare “il luogo sicuro”, la famiglia, passando da adolescente a donna. Il testo è stato scritto in collaborazione con la sua Vocal coach Silvia Gollini mentre l’autore della parte musicale è Marco Gollini.

Il progetto ha visto l’intervento di musicisti quali Cristiano Micalizzi, Pier Paolo Ranieri, Davide Pieralisi. Con “Capire adesso” è stata finalista ad Aulla del Premio Lunezia 2019 sezione nuove proposte.

Echo nasce il 17 luglio 1999 a Roma, si accosta al mondo della musica all’età di 12 anni con il suo maestro di chitarra Nicola di Già, chitarrista del Banco Del Mutuo Soccorso. Successivamente approfondisce gli studi di tecnica vocale specializzandosi, nel Voice Craft frequentando, “Professione Voce” il corso di canto ideato da Gabriella Scalise e conseguendo l'attestato di frequenza relativo a due livelli ufficiali Estill Voice Training ed un terzo livello specialistico.
Nel 2015 ricopre il ruolo di protagonista femminile nel musical “È sempre colpa dei grandi?”, per la regia di Mauro Mandolini e la direzione artistica di Davide Misiano, interpretando Micol. Il musical è andato in scena il 27 novembre 2015 al teatro Olimpico di Roma e, in replica, il 15 marzo 2016 al Teatro Italia di Roma.

“Capire adesso” è il primo singolo di un progetto discografico ben delineato per la giovane cantautrice romana.

leggi di più

Gli occhiali Silhouette scelti anche da Elton John, nel 1974

di Laura Frigerio

Presto uscirà “Me”, l’autobiografia di Elton John e non mancheranno gli aneddoti sulla vita e la carriera della celebre star. Chissà se verrà raccontato anche quello che lo lega a Silhouette, il celebre brand di eyewear.

La scintilla che fece divampare la leggenda fu un concerto charity per la squadra di calcio inglese Watford Football Club tenutosi il 5 Maggio 1974 a Watford. I calciatori della squadra erano soprannominati The Hornets (I Calabroni) per via dell'uniforme a strisce gialle e nere. Così Elton John per la sua esibizione non ebbe che un pensiero: trasformarsi in un calabrone!
E il "tocco d'artista" che rese indimenticabile questo suo eccentrico travestimento fu la scelta di un modello di occhiale decisamente all'avanguardia, non a caso una montatura tra le protagoniste della collezione denominata "Futura" di Silhouette, il marchio austriaco che nel 1999 divenne ulteriormente celebre per la leggerezza delle sue "inesistenti" montature (l'astina si inserisce direttamente nella lente).

Nel 1974 invece il modello indossato dalla rock star inglese  (che si può vedere bene in questo filmato su YouTube http://bit.ly/2B7ipnE) era decisamente voluminoso e assolutamente appropriato, con le sue 3 lenti, per evocare gli occhi di un grande insetto.
Elton John, da sempre appassionato collezionista di occhiali, non poteva farsi sfuggire l'avanguardia del design di Silhouette.

leggi di più

Rifò e i suoi maglioni ecosostenibili

di Laura Frigerio

Essere alla moda e al tempo stesso eco. Questo è possibile grazie a Rifò, giovane brand pratese che propone dei nuovi maglioni in cashmere, 100% rigenerati e sostenibili.

Questi capi vengono prodotti interamente nel distretto tessile di Prato con il con il metodo artigianale a “calata”, una speciale tipologia di produzione che garantisce risultati di pregio e minimo scarto di materiale, poiché permette di cucire i capi senza alcun genere di taglio.

I MAGLIONI ECOSOSTENIBILI
In tre modelli, sono realizzati a partire da vecchi maglioni in cashmere destinati alla discarica e che invece, grazie a Rifò, riprendono vita in nuovi capi ecosostenibili che conservano le stesse qualità dei prodotti originali, riducendo, rispetto a un capo nuovo, del 90% l’uso di acqua, del 77% quello dell’energia, del 90% i prodotti chimici, del 95% le emissioni di CO2 e del 100% l’uso di coloranti, infatti, i nuovi filati non vengono ritinti ma assumono la colorazione dei tessuti iniziali.

Una collezione ecologica e circolare che unisce tradizione artigiana nella tessitura con il rispetto per le risorse naturali e l’attenzione all’ambiente, grazie anche alla produzione responsabile a km 0. Da qui nascono i nuovi modelli, “Francesca” e “Giulietta” per donna e “Roberto” per uomo, realizzati con filato rigenerato composto da 97% cashmere e 3% lana e disponibili in 6 colori monocromatici e 3 bi-colore inspirati alla tradizione enogastronomica toscana e non solo: beige cantuccio, grigio lampredotto, rosso montalcino, verde rosmarino, blu mora e l’inedito rosa ravanello.


IL SERVIZIO FOREVER
Con l’occasione Rifò inaugura anche “Forever” un nuovo servizio che permette a chi ha acquistato un maglione in cashmere, della nuova collezione, di restituirlo, passati almeno 2 anni, dando così la possibilità a Rifò di rigenerarlo nuovamente e ricevendo in cambio un buono sconto.
“Da una nostra indagine è emerso che dopo due anni le persone smettono di indossare un capo d’abbigliamento, anche se questo è ancora utilizzabile – racconta Niccolò Cipriani, fondatore di Rifò insieme a Clarissa Cecchi – e così a partire da questa conclusione abbiamo ideato il nuovo servizio Forever, che ci permette di recuperare e rigenerare nuovamente anche i nostri prodotti, creando, con un gioco di parole, un circolo virtuoso di economia circolare”.

SHOPPING
I nuovi maglioni in cashmere rigenerato si possono acquistare online sullo shop Rifò: www.rifo-lab.com.

Il prezzo? € 99,00.

leggi di più

Le Brave ragazze di Michela Andreozzi, al cinema

di Laura Frigerio

C’è al cinema un film tutto al femminile, che non dovreste assolutamente perdere. Si tratta di “Brave ragazze”, commedia diretta da Michela Andreozzi, alla sua seconda prova dietro la macchina da presa.

Protagoniste quattro splendide attrici e donne: Serena Rossi, Ambra Angiolini, Ilenia Pastorelli e Silvia D’Amico. Nel cast anche Stefania Sandrelli, Luca Argentero e Max Tortora.

Ambientato a Gaeta, nei primi anni’80, il film racconta la storia di quattro donne in crisi provano a cambiare il corso delle loro vite armate di bigodini e pistole.

Anna è una ragazza madre, due figli da mantenere e nessun lavoro stabile. Maria è una timida devota alla Vergine, vittima di un marito violento. Chicca e Caterina, sorelle di indole opposta, sognano un futuro migliore, lontano. Col coraggio di chi ha poco da perdere, decidono di travestirsi da uomini e svaligiare insieme la banca del paese.
Ma è solo l'inizio di una serie di azioni spericolate, su cui è chiamato ad indagare il commissario Morandi, un vortice destinato a stravolgere per sempre il destino di quattro "brave ragazze”.


Crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

MFW SS 2020: Milan Fashion Club

di Laura Frigerio

Tra gli eventi di maggior successo dell’ultima Milano Fashion Week quello targato Milan Fashion Club, dedicato ai migliori fashion brand emergenti di tutto il mondo, che si è tenuto al FiftyFive con ben 1000 presenze.

Il Milan Fashion Club si è presentato come il nuovo format che mira a diventare parte integrante della settimana della moda milanese, mantenendo un tono di esclusività ma rendendola più accessibile alle nuove proposte del fashion italiane ed internazionali, oltre che alle migliaia di visitatori della manifestazione.

A chi ha aderito all'iniziativa, gli organizzatori hanno dato la possibilità di avere un vero e proprio Fashion Show dedicato, ma anche di esporre e vendere le proprie collezioni all’interno di un Pop Up Store nel cuore di Brera, in Corso Garibaldi 46, così da farsi conoscere e testare il mercato durante una delle settimane più prestigiose del settore.

«Il nostro obiettivo è costruire una comunità di fashion designer e fashionistas democratizzando l'accesso al fashion system per i brand emergenti» - ha dichiarato Elif Resitoglu, co-founder di Blank e direttrice artistica di MFC.

Tra i presenti all’evento: VONLIPPE by Irene Marqueta, OTAKURACE by Hyejin Grace Kim, Ivan Royo, giovane stilista spagnolo. E ancora Anarela, Wamnes e Federica Cristaudo che ha presentato la sua nuova linea di accessori sperimentali in collaborazione con Elle Venturini e Francesca Interlenghi. Alla straordinaria riuscita dell’evento hanno contribuito la U-PRO Academies diretta da Ivan Spinella con le sorprendenti live performance, Nashi Salon Porta Genova e Daniele La Mela con l’hair styilng, VOR Make-Up e B-Selfie con il make-up, oltre a Renault RRG Milano, Asahi, NIO Cocktails, RoundAbout, Deswag e MO.

Crediti foto: ufficio stampa

 

MENTRE LEGGI L'ARTICOLO ASCOLTA LA  Playlist Pink and Chic MFW SS2020

leggi di più

Paola Caronni e la sua Milano in Tour

di Redazione

Le donne sono da sempre piene di idee e di iniziative di successo. Lo testimoniano le belle storie di imprenditoria femminile come quella di Paola Caronni, che ha trasformato una sua passione in un'attività che nel corso del tempo è riuscita a conquistare sempre più persone. Parliamo di Milano In Tour, che ogni week-end organizza delle vere e proprie experience alla ricerca dei lati nascosti e più affascinanti del capoluogo lombardo.

«Come dico spesso, Milano non è una città dalla bellezza ostentata, ma dalle mille meraviglie nascoste» - spiega Paola Caronni - «Numerosi sono infatti gli angoli della città, sconosciuti ai più o spesso sottovalutati, che nascondono storie di passioni, tradimenti, vendette, imprese pionieristiche o artistiche. Mi sono buttata nell’avventura emozionante di Milano In Tour proprio per ridare Milano ai milanesi. Far riscoprire la città è infatti la mia mission: attraverso tour pieni di curiosità ed aneddoti, riporto alla vita la Milano del passato, nascosta sotto le spoglie della quotidianità e della routine lavorativa, e regalo angoli della Milano futura che verrà.
Una sfida quotidiana che si nutre della bellezza di questa città e delle mille curiosità che racconto, anche attraverso i social, ai miei “esploratori urbani”, infaticabili avventurieri di questo nuovo rinascimento che sta vivendo Milano!».


In queste “esplorazioni urbane” è la stessa Paola ad accompagnare i visitatori, in collaborazione con bravissime guide. Niente visite monotone e piene di date e nomi ridondanti, ma informazioni storiche e artistiche, sempre condite da un pizzico di interessanti dettagli sulla vita quotidiana e su particolari curiosi e divertenti.

Milano In Tour è anche un blog, che si può leggere sul sito ufficiale (costantemente aggiornato con le nuove proposte): www.milanointour.it.


Dove trovarlo sui social?
https://www.facebook.com/MilanoInTour/
https://www.instagram.com/milano_in_tour/

leggi di più

Sloggi inaugura il suo primo shop monomarca, a Roma

di Laura Frigerio

Uno dei brand underwear più longevi è indubbiamente Sloggi, che festeggia ora i suoi primi 40 anni di attività. E l’ha fatto anche aprendo il suo primo shop monomarca a Roma, in via di Campo Marzio 52 (a due passi da Piazza di Spagna).

L’obiettivo è quello di continuare la sua strategia di espansione retail globale che ha visto negli ultimi anni l’apertura di numerosi punti vendita in Europa e uno nel mercato Asiatico.
In un’ottica di crescita omnichannel, il brand ha infatti deciso di investire sull’ampliamento del proprio network soprattutto in Europa e Asia, puntando sull’apertura di negozi mono-brand in aree commerciali strategiche.

Tornando allo shop italiano, possiamo dirvi che si sviluppa su una superficie espositiva di circa 30mq. Entrando ci si trova immersi nel mondo giocoso e divertente del brand, l’illuminazione, i manichini, i dettagli nei camerini: tutto è disegnato per far vivere ai visitatori l’esperienza del vero comfort.

La proposta di collezioni è vasta: dalle linee originali come Basics+ e 100, a quelle iconiche e inconfondibili come ZERO Feel, le più recenti EVER Fresh e WOW Embrace fino alle collezioni del segmento premium S by sloggi.

Per inaugurare lo shop è stato organizzato un evento speciale, impreziosito dalla performance della celebre ballerina rap Colette. Tra le ospiti Benedetta Mazza, Sophia Galiazzo, Camilla Mangiapelo, insieme ad altre influencer come Ida Galati, Arianna Calvitti, Fabrizia Spinelli, Fiamma Andrioli, Ambra Valiul, Martina Corradetti e Roberta Zioni.

Ricordiamo che Sloggi è da sempre vicino ai propri consumatori grazie ai moltissimi rivenditori multibrand in tutta Italia e attraverso lo shop online sloggi.com/it.

leggi di più

Paola Citterio e Malo: una vetrina de La Tenda Milano per celebrare le donne

di Redazione

Da sempre moda e arte sono un binomio inscindibile alimentato da sensibilità e creatività, l'una attinge dall'altra in una continua interpretazione e rielaborazione della vita alla costante ricerca di un ideale di bellezza.

La Tenda Milano continua la sua esplorazione nel mondo dell'arte promuovendo una collaborazione tra il brand Malo, azienda leader nel settore di maglieria, e l’artista Paola Citterio.

Per due settimane, infatti, a partire dal 7 ottobre la vetrina principale di via Solferino a Milano è diventata teatro di questo incontro. Gli intramontabili capi di cashmere firmati Malo troveranno la loro perfetta collocazione all’interno di un’installazione site specific di Paola Citterio e lo showcase di una scultura creata proprio con i filati utilizzati dall’azienda che l’artista ha lavorato con la tecnica del feltro a secco e assemblato con il ferro.

La filosofia del brand Malo, la sua storia e quella dei suoi talenti artigiani, specialmente donne, sono gli spunti da cui Paola è partita per realizzare questa collaborazione. Il lavoro si pone in continuità di pensiero con l’azienda esaltandone I criteri di qualità, dedizione e capacità di sperimentazione.

Potrete vedere la vetrina, il cui allestimento è stato curato dall’Arch. Stefano Longoni, fino al 22 ottobre.

Crediti foto: Giulia Bellezza

leggi di più

Presentata La stoffa della mia vita, la biografia di Martino Midali

di Laura Frigerio

È stato presentato, presso la Maison Martino Midali di Milano, la biografia del celebre stilista intitolato “La Stoffa della Mia Vita” – Un intreccio di trama e ordito.

L’evento, che ha avuto un grande successo, è stato presentato da Jo Squillo portavoce della battaglia contro la violenza sulle donne, che con Midali condivide l’impegno sociale che le riguarda da vicino e con la partecipazione della scrittrice Cinzia Alibrandi, letterata, diplomata in arti drammatiche, che ha saputo restituire sulla carta stampata, le memorie e il percorso di un vero self made man. Una presentazione conviviale con personaggi e figure storiche che hanno da sempre supportato Martino Midali.

Il momento più emozionante? Vedere la commozione di Jo Squillo, nel ricordare la madre, scomparsa di recente, anch'essa grande estimatrice dello stilista. Tra gli applausi finali, si è creata una lunga fila per ricevere un autografo sulla copia appena acquistata.

A seguire si è tenuto un cocktail party con degustazione speciale di Rose Gold Spumante Brut. L’azienda vinicola Bottega Spa ha offerto Bottega Rose Gold, un vino spumante Brut ottenuto dalla vinificazione in rosato delle uve Pinot Nero. Durante la serata, è stato possibile gustare le “sinfonie” di Enrico Rizzi - Milano, il rinomato nome milanese, con la sua boutique di Via Correnti 5 ha proposto Macarons realizzati con le proprie miscele, vere e proprie composizioni di sapori ancora più esclusivi e raffinati.

leggi di più

L'attrice Sofia Milos vestita da Matteo Perin agli Emmy Awards

di Redazione

Matteo Perin è volato nuovamente negli Stati Uniti, per la precisione a Los Angeles, per partecipare all'edizione 2019 degli Emmy Awards.

Lo stilista italiano ha accompagnato, con una delle sue creazioni Haute Couture, la bellissima Sofia Milos. L'abito lungo in micro paillettes, caratterizzato da una scollatura vertiginosa, è stato creato su misura per l'attrice italiana che lo ha indossato come fosse una seconda pelle, ricevendo numerosi complimenti sul red carpet.

Sofia Milos, che abbiamo visto in produzioni di successo come “I Soprano” e “C.S.I. Miami”, è attualmente impegnata a Vancouver (Canada) sul set di “Project Blue Book”, la serie tv diretta dal celebre regista Robert Zemeckis.

Matteo Perin è uno lifestyle designer che realizza capi di lusso su misura per celebrità, imprenditori e altri personaggi influenti della scena internazionale. Tra le sue collaborazioni più longeve quella con la star hollywoodiana John Travolta.

leggi di più

Brad Pitt al cinema con Ad Astra

di Laura Frigerio

Dopo essere stato presentato in anteprima alla 76esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia, è arrivato nelle sale italiane (con distribuzione 20th Century Fox) “Ad Astra”.

Il film, diretto da James Gray, ha per protagonista Brad Pitt nei panni di un coraggioso ed affascinante astronauta.

Nel cast anche Liv Tyler, Donald Sutherland e Tommy Lee Jones.

TRAMA
Vent'anni dopo la partenza di suo padre, per una missione di sola andata verso Nettuno alla ricerca di segni di vita extraterrestre, Roy McBride segue le orme paterne. Ingegnere dell'esercito attraversa il sistema solare in cerca di indizi sul fallimento della spedizione paterna, nella speranza anche di ricongiungersi al genitore. Ma lo spazio non lascia indenne il cuore dell'uomo.


Crediti foto: ufficio stampa

Qui sotto trovate il trailer e altre clip, tutte da vedere!

leggi di più

Chiara Biasi ha lanciato la sua collezione di scarpe al Micam

di Laura Frigerio

Nel corso dell’ultima edizione di Micam, la fiera internazionale dedicata alle calzature che si è tenuta a Milano poco prima dell’inizio della Fashion Week, è comparsa anche la celebre influencer Chiara Biasi in versione business woman. Ha infatti presentato la sua prima collezione di scarpe.

Chiara si è avvalsa del prezioso appoggio dello showroom Spazio Specie e di produttori e tecnici italiani affermati, selezionando il velluto come materiale principe della collezione, per creare una scarpa dal comfort totale.

La linea fall/winter 2019-2020 è composta da sabot in velluto pitonato, in nero o rosso, cuissardes sensuali ma urbani, anfibi rock-mantic e stivaletti doposci rivisitati. In anteprima è stato lanciato un assaggio di pre-collezione spring/summer 2020, con una capsule di sneakers in due colori, nero o nude, realizzate con un materiale stretch trasparente che dona una perfetta vestibilità e sensualità data dal vedo non vedo del tessuto. Colori fluo si alternano a toni neutri per modelli sporty e decisi come Chiara, da indossare in ogni occasione.

Noi l’abbiamo vista in anteprima e l’abbiamo trovata moderna, sportiva ma al tempo stesso seducente, perfetta per le donne multitasking (giovani e non solo).

Dove potete trovare le scarpe di Chiara Biasi? Al momento su luisaviaroma.com, tra le più importanti vetrine dello shopping online.

leggi di più

Come superare il back to work secondo Wiko

di Laura Frigerio

Settembre sta per terminare e le vacanze estive sono ormai un lontano ricordo. Ma com’è stato il vostro back to work? Wiko, il brand franco-cinese di telefonia da sempre attento a nuove forme di coinvolgimento della propria community, ha fatto un bel sondaggio tra i suoi follower.

E sapete cosa è emerso? Che il back to work si combatte pensando alle prossime mete, ai primi ponti sul calendario e programmando i primi weekend. Lo sostiene il 57% del campione che ha risposto al sondaggio. Il rimanente 43% preferisce invece superare la tristezza del rientro a suon di serie TV, passando da un nuovo titolo all’altro, con sfidanti maratone davanti al piccolo schermo.

Ed è proprio da questa scrupolosa analisi del calendario che il Ponte di Ognissanti risulta la prima pausa utile per uscire dal proprio nido e iniziare a ragionare su una breve fuga. Lo sostiene il 55% degli intervistati, mentre il restante 45% preferisce attendere il Natale.


Le mete più gettonate? Le capitali europee. Complici le diverse compagnie low cost e le disponibilità di formule smart e flessibili di accomodation, le capitali europee (61%) battono i weekend in spa (39%) all’insegna di relax e benessere. Più stimolanti e accattivanti, le città del Vecchio Continente sono un perfetto mix di cultura e divertimento.


Se si parla quindi di prenotazioni, che siano voli, treni, hotel, come anche esperienze da vivere sul posto, il compagno a cui affidarsi è sempre e solo uno: lo smartphone. Quasi il 70% del campione utilizza infatti abitualmente il device per prenotare le vacanze, prediligendolo ai canali “off line”.

Lo smartphone si conferma garanzia di immediatezza, facilità e accessibilità, a ogni latitudine. Ce lo confermate anche voi?

leggi di più

La Wedding Week di Steflor

di Redazione

Per Steflor, leader del mondo green da oltre 30 anni, è tempo di Wedding Week ovvero una settimana dedicata a tutte le spose per coronare il giorno più importante della loro vita.


L'appuntamento è dal 16 al 22 settembre a Paderno Dugnano, nella loro sede in Via Erba 2. Il tema scelto per questa edizione è lo stile bohémien che ispira matrimoni colorati e liberali, come insegna lo stile hippy, ma anche estremamente chic.


Un matrimonio bohémien è essenzialmente un evento a stretto contatto con la natura, preferibilmente all’aperto e informale, pieno di romanticismo.

Per l'occasione il reparto fioreria sarà allestito tema: ci sarà, per esempio, un tavolo apparecchiato con addobbi floreali e isole a tema allestite per l’evento. Steflor metterà in esposizione bouquet tradizionali e non, centro tavola floreali, fiori per banchetti nuziali e abbellimenti per l’altare, la chiesa e il ricevimento. È prevista anche una nuova postazione, che raccoglierà gli altri elementi fondamentali per l'organizzazione di un matrimonio (dai confetti al noleggio auto, dal fotografo all'agenzia di viaggi).

Evento clou sarà, come sempre, la sfilata di abiti da sposa (donna e uomo) a cura de Le Spose di Monza che si terrà il 22 settembre alle ore 17.00.

leggi di più

Denise Capezza in Salvatore Ferragamo sul red carpet di Baby

di Laura Frigerio

Dal 18 ottobre sarà disponibile sulla piattaforma Netflix la seconda stagione della serie tv Baby.

Tra le new entry del cast anche la giovane attrice Denise Capezza che, in occasione della première tenutasi a Palazzo Dama a Roma, ha indossato un total look Salvatore Ferragamo sfilata Autunno- Inverno 2019/20.

L’attrice ha scelto una maxi gonna patchwork di pelle colorata, abbinata ad un top marrone, sciarpa in pelle e stivali bordeaux con tacco scultura.

crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

Aperto nuovo store DELSEY nel Serravalle Designer Outlet

di Redazione


DELSEY, azienda francese che realizza valigie dal 1946, ha aperto un nuovo store all’interno del Serravalle Designer Outlet.

LA storica maison parigina, che da più di 70 anni, propone ai suoi clienti bagagli di design, eleganti e resistenti, accompagna i viaggiatori ovunque essi vadano, offrendo la certezza di un bagaglio elegante e funzionale diventato simbolo dell’eccellenza francese.


Situato a Serravalle Scrivia, in provincia di Alessandria, il centro è il più grande outlet d’Italia ed Europa del Gruppo McArthurGlen, aperto 7 giorni su 7, compresi la domenica e i giorni festivi.

COSA C’È DA SAPERE SULLO STORE
Il nuovo negozio di 172 metri quadri è situato nella piazza centrale della zona 6, recentemente inaugurata e posizionata al di là della passerella pedonale. Come tutti gli altri store di DELSEY nel mondo, è stato concepito come un vero e proprio “Parisian Apartment” per offrire ai clienti un luogo affascinante dove godere di una shopping experience unica. La nuova apertura italiana rientra in una strategia retail globale del brand, iniziata nella primavera del 2015 con l’inaugurazione del primo DELSEY store al Mantova Outlet Village e proseguita con la decisione di essere presente nei più importanti outlet center sul territorio, per essere dove i consumatori vivono i loro momenti di shopping.

“Siamo molto orgogliosi di essere presenti nello storico outlet piemontese insieme ad altri brand prestigiosi e desideriamo conquistare i visitatori con le nostre collezioni e vantaggi esclusivi. Per DELSEY, l’Italia si conferma un mercato dalle grandi potenzialità. Stiamo vivendo un momento molto positivo e prevediamo di chiudere per il quinto anno consecutivo con una crescita” - commenta Alessandro Olivetti, Commercial Director di DELSEY Italia.

A PROPOSITO DI DELSEY
Brand icona, DELSEY è un’azienda francese che realizza valigie dal 1946. Da 70 anni DELSEY offre ai clienti valigie che uniscono qualità a un design audace. DELSEY realizza valigie ingegnose progettate per accompagnare i viaggiatori ovunque vogliano andare e che si adattano a qualsiasi tipo di viaggio, sia professionale che personale. Grazie alla sua forza fondata sulla competenza, il marchio è stato fautore di numerose innovazioni riconosciute attraverso importanti premi nel mondo del design. DELSEY combina stile e funzionalità per creare prodotti che riflettono la personalità di ogni consumatore. Oggi DELSEY è presente in tutti i 5 continenti e in più di 110 paesi. Una valigia DELSEY viene venduta ogni 10 secondi.

leggi di più

MY JOURNEY - Puccini’s Symphonic Works, il primo album di Beatrice Venezi

di Laura Frigerio

Fascino e talento si trovano in perfetta armonia in Beatrice Venezi, la più giovane donna Direttore d'orchestra, acclamata a livello internazionale tanto da essere inserita da “Forbes” tra i 100 giorni Under 30 leader del futuro.

Ora questo splendido Maestro dai lunghi capelli biondi pubblica il suo primo album intitolato “MY JOURNEY - Puccini’s Symphonic Works”, in uscita il 18 ottobre per Warner Music.


Quale migliore occasione per farsi incantare dalla musica classica, con questo prezioso gioiello realizzato da Beatrice Venezi insieme all’Orchestra della Toscana?

Tra le varie cose vi segnaliamo che il 7 novembre Beatrice Venezi debutterà in America, in un concerto con Andrea Bocelli a Miami al Seminole Hard Rock Hotel & Casino Hollywood dopo che aveva diretto l’Orchestra dello show “Andrea Bocelli - Ali di Libertà” tenutosi a luglio al Teatro del Silenzio e andata in onda in prima serata su Rai Uno.

QUALCHE CURIOSITA’ SU BEATRICE VENEZI
Il Maestro Beatrice Venezi ha 29 anni ed è originaria di Lucca. È tra le poche donne al mondo a dirigere orchestre a livello internazionale: dall’Italia al Giappone, dalla Bielorussia al Portogallo, dal Libano al Canada fino all’Argentina si è distinta per la sua professionalità e la sua capacità di essere innovativa, paladina di femminilità e di italianità. Interprete di un vasto repertorio dalla musica barocca alla contemporanea, ha una predilezione per Giacomo Puccini, di cui condivide la città di nascita, ma ha eseguito anche prime assolute di compositori italiani contemporanei sia in veste di pianista che di direttore d’orchestra.

Diversi sono i riconoscimenti ottenuti nel settore per la sua brillante carriera, in particolare per le sue grandi capacità artistiche e l’impegno per la diffusione della cultura musicale nelle giovani generazioni. Ha ricevuto lo scorso 3 ottobre alla Fondazione Feltrinelli il Premio LEONIA, che il Marchese Lamberto Frescobaldi ha consegnato personalmente ad una donna che si è distinta particolarmente per l’AUDACIA e la CAPACITA’ di INNOVARE.

Attraverso il suo ruolo di Direttore Principale della Nuova Scarlatti di Napoli e dell’Orchestra Sinfonica Milano Classica, inoltre, Beatrice Venezi dedica il suo impegno artistico anche a cause umanitarie e all’eradicazione di ogni discriminazione nei confronti delle donne.

LA PAROLA A BEATRICE VENEZI
“Nell’opinione comune il direttore d’orchestra è una figura ingessata e cristallizzata – un uomo con un atteggiamento autoritario e lo sguardo accigliato – e il mondo della musica classica tutto, in generale, appare piuttosto brizzolato. Ma la musica classica è ben altro; la sua bellezza deve tornare ad essere patrimonio di tutti, anche dei più giovani. Questo il mio messaggio e la motivazione che mi guida nel definire il mio ruolo ogni giorno. Voglio essere il punto di contatto tra l’orchestra e il pubblico, e tenere insieme tutte le loro energie. Voglio dimostrare la modernità della tradizione, combattere il pregiudizio dall’interno e dall’esterno. Voglio rifiutare ogni stereotipo, continuare a lavorare perché la musica classica sia sinonimo di libertà e bellezza, e non di noia e costrizione”.


crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

VinoKilo approda in Italia (e a Milano), per la prima volta

di Laura Frigerio

Fare shopping in modo saggio e consapevole, con etica e sostenibilità. Questo sarà possibile sabato 19 ottobre quando arriverà per la prima volta in Italia, per la precisione a Milano, VinoKilo.

Di cosa si tratta? È il nuovo concept di shopping vintage eco-friendly. VinoKilo è un’alternativa sostenibile ed eco-friendly al Fast-Fashion e si propone come seria occasione di shopping.

L'azienda con sede a Magonza, in Germania, recupera vecchi abiti in disuso e smantellati e vi dona nuova vita.
L’e-commerce tedesco arriva con l’esclusivo evento di presentazione e vendita a presso l’elegante Spazio di SuperStudio Group in Via Tortona 27, dalle 10.00 alle 18.00. E sono attesi più di mille visitatori.

I capi vintage, più di 4.000 pezzi, saranno circa 3 tonnellate di pezzi unici, esposti su cremagliere e presentati al pubblico in maniera innovativa. Oltre a centinaia di tesori vintage, infatti, l’esperienza sarà impreziosita dalla possibilità di degustare un calice di vino locale con l’intrattenimento di musica live.

ALTRE INFORMAZIONI SU VINOKILO
I capi, dimenticati in vere e proprie discariche tessili in ogni lato del globo, vengono inseriti in un meticoloso processo di riqualificazione, e solo allora rimessi nel ciclo di consumo attraverso speciali eventi pop-up organizzati nelle maggiori città d’Europa ed online su vinokilo.com.

In poco più di 4 anni di attività, Vinokilo è riuscita ad ottenere notevoli risultati in fatto di vendite, i quali sono solo l’inizio di una storia rivoluzionaria. Con 194 eventi all’attivo, l’impatto ambientale è sempre più concreto e significativo. Le emissioni di co2 necessarie alla produzione di 150 tonnellate di abbigliamento equivalgono a 29.4 milioni di km alla guida di un’automobile (circa 38 volte andata e ritorno verso la luna).
Il risparmio energetico è altrettanto sorprendente: più di 3,5 milioni di cicli di lavatrice risparmiati, che tradotto in impatto idrico, sono pari all'acqua necessaria per riempire 2.3 milioni di vasche da bagno!

"Con ogni chilo venduto, riportiamo in vita quelli che sarebbero stati i rifiuti tessili, nonché la più grande fonte di inquinamento dopo l'industria petrolifera" - afferma Robin Balser, CEO e fondatore di VinoKilo - "Finora, siamo riusciti a rimettere 154 tonnellate di vestiti negli armadi dei nostri clienti, ma il nostro obbiettivo è ben maggiore, considerando che esiste un potenziale di circa 800 milioni di tonnellate di abbigliamento inutilizzabile in tutto il mondo"

L'obiettivo è quello di stimolare un ciclo di vita infinito per questi indumenti, rendendoli accessibili al grande pubblico.

 

crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

Instagram: novità controllo

di Redazione

Per Instagram è fondamentale proteggere i dati condivisi dai propri utenti. È altrettanto importante dare a tutte le persone un maggiore controllo sui dati che condividono con altre app e servizi. Per questo motivo da oggi vengono introdotte nuove funzionalità che offrono agli utenti un maggiore controllo dei dati condivisi con app di terze parti attraverso Instagram.

LE TERZE PARTI
Le applicazioni e i siti web di terze parti spesso prevedono l'opzione "Importa foto da Instagram" o "condividi su Instagram", come ad esempio alcune app che permettono di stampare facilmente le foto o aiutano a realizzare un sito web.

Dopo aver collegato il proprio account ad un servizio di terze parti, si concede l'accesso ad alcune delle informazioni del proprio profilo, come il nome utente e le foto. A partire da oggi, Instagram aiuterà le persone a gestire tutti i servizi esterni collegati al loro account.

GLI AGGIORNAMENTI DI INSTAGRAM
Per gestire i servizi di terze parti a cui si è collegati, basta andare nella sezione "Impostazioni", cliccare su "Sicurezza" e su "App e siti web". Da lì, gli utenti avranno la possibilità di rimuovere tutti i servizi di terze parti che non vogliono più collegare al proprio account Instagram.
Una volta rimosso, il servizio non avrà più accesso ai nuovi dati dell’account. Per permettere alle persone di conoscere quali dati in particolare vengono richiesti da terzi, Instagram ha introdotto una schermata di autorizzazioni aggiornata che elenca tutte le informazioni a cui terzi richiedono di accedere. Sarà possibile "cancellare" o "autorizzarne" l’accesso direttamente dalla schermata di autorizzazione. Questi aggiornamenti saranno disponibili gradualmente nei prossimi sei mesi e consentiranno alle persone di avere un maggiore controllo sui loro dati condivisi.

Per saperne di più visitare il Centro di Assistenza.

leggi di più

MUJI: la collezione skincare Autunno-Inverno 2019

di Laura Frigerio

Il clima si è fatto più rigido e aumenta le necessità di prendersi cura della propria pelle. Tra i prodotti che vi consigliamo per la vostra skincare ci sono quelli di MUJI, che combinano gli ingredienti idratanti con l'acqua naturale di Kamaishi e penetrano direttamente nella tua pelle.

Nuovi detergenti, tonificanti e idratanti studiati per una perfetta pulizia e una giusta idratazione quotidiana della pelle.

Scoprite insieme a noi la collezione skincare autunno-inverno.

CLEAN CARE
La nuova linea Clear Care Skincare tonifica e rivitalizza la cute secca grazie a 4 estratti di frutta dall’effetto naturalmente idratante. Senza coloranti artificiali, senza oli minerali, leggermente acida, senza parabeni, testata al fine di limitare i rischi di allergie.

DETERGENTI
Un detergente a base di succo d'albicocca, aggiunto a estratto di foglie di pesco, come ingredienti idratanti naturali per mantenere la pelle idratata dopo la pulizia. Nessun profumo - Senza coloranti artificiali - Nessun oli minerali - Senza alcool.

TONIFICANTI
Protegge e idrata profondamente la pelle sensibile con tendenza alla disidratazione. Contiene ingredienti che proteggono la pelle, come l’estratto di Portulaca Oleracea, l’estratto di semi di pompelmo, Lipidure R (Polyquaternium-51), dalle elevate proprietà idratanti, e acido ialuronico. Senza profumo, senza coloranti artificiali, senza oli minerali, leggermente acido, senza parabeni, senza alcool, testato contro le allergie.

IDRATANTI
Protegge e idrata profondamente la pelle sensibile con tendenza alla disidratazione. La formulazione ipoallergenica la rende particolarmente adatta alle pelli delicate. Senza profumo, senza coloranti artificiali, senza oli minerali, leggermente acido, senza parabeni, senza alcool, testata contro le allergie.

LINEA ANTIETA’
Questo gel idratante con lozione per il viso, lozione al latte e lozione di bellezza in un solo prodotto rende particolarmente facile la cura del viso dopo la detersione. Combina 10 tipi di ingredienti naturali per la bellezza della pelle, come il melograno, il lampone e la rosa, con 5 ingredienti funzionali, come l’acido ialuronico e il collagene. Non contiene profumi, coloranti, oli minerali. Bassa acidità. Senza alcool. 


MASCHERA VISO COMPRESSA - 20 PEZZI

Le maschere viso MUJI migliorano l'assorbimento di lozioni e soluzioni idratanti, in quanto consentono al prodotto skincare di avere un contatto diretto con la pelle per un periodo di tempo prolungato. Le maschere sono più piccole di una moneta e si espandono dopo essere state immerse nella lozione. La maschera imbevuta di lozione è di facile applicazione sul viso e va tenuta in posa per 5-10 minuti.

leggi di più

Capire adesso, il primo singolo di Echo

di Redazione

Si intitola “Capire adesso”, il primo singolo della giovane cantautrice romana Giorgia Acchioni in arte Echo (distribuito da Ondesonore Records).

Il brano affronta la tematica del crescere, del lasciare “il luogo sicuro”, la famiglia, passando da adolescente a donna. Il testo è stato scritto in collaborazione con la sua Vocal coach Silvia Gollini mentre l’autore della parte musicale è Marco Gollini.

Il progetto ha visto l’intervento di musicisti quali Cristiano Micalizzi, Pier Paolo Ranieri, Davide Pieralisi. Con “Capire adesso” è stata finalista ad Aulla del Premio Lunezia 2019 sezione nuove proposte.

Echo nasce il 17 luglio 1999 a Roma, si accosta al mondo della musica all’età di 12 anni con il suo maestro di chitarra Nicola di Già, chitarrista del Banco Del Mutuo Soccorso. Successivamente approfondisce gli studi di tecnica vocale specializzandosi, nel Voice Craft frequentando, “Professione Voce” il corso di canto ideato da Gabriella Scalise e conseguendo l'attestato di frequenza relativo a due livelli ufficiali Estill Voice Training ed un terzo livello specialistico.
Nel 2015 ricopre il ruolo di protagonista femminile nel musical “È sempre colpa dei grandi?”, per la regia di Mauro Mandolini e la direzione artistica di Davide Misiano, interpretando Micol. Il musical è andato in scena il 27 novembre 2015 al teatro Olimpico di Roma e, in replica, il 15 marzo 2016 al Teatro Italia di Roma.

“Capire adesso” è il primo singolo di un progetto discografico ben delineato per la giovane cantautrice romana.

leggi di più

Gli occhiali Silhouette scelti anche da Elton John, nel 1974

di Laura Frigerio

Presto uscirà “Me”, l’autobiografia di Elton John e non mancheranno gli aneddoti sulla vita e la carriera della celebre star. Chissà se verrà raccontato anche quello che lo lega a Silhouette, il celebre brand di eyewear.

La scintilla che fece divampare la leggenda fu un concerto charity per la squadra di calcio inglese Watford Football Club tenutosi il 5 Maggio 1974 a Watford. I calciatori della squadra erano soprannominati The Hornets (I Calabroni) per via dell'uniforme a strisce gialle e nere. Così Elton John per la sua esibizione non ebbe che un pensiero: trasformarsi in un calabrone!
E il "tocco d'artista" che rese indimenticabile questo suo eccentrico travestimento fu la scelta di un modello di occhiale decisamente all'avanguardia, non a caso una montatura tra le protagoniste della collezione denominata "Futura" di Silhouette, il marchio austriaco che nel 1999 divenne ulteriormente celebre per la leggerezza delle sue "inesistenti" montature (l'astina si inserisce direttamente nella lente).

Nel 1974 invece il modello indossato dalla rock star inglese  (che si può vedere bene in questo filmato su YouTube http://bit.ly/2B7ipnE) era decisamente voluminoso e assolutamente appropriato, con le sue 3 lenti, per evocare gli occhi di un grande insetto.
Elton John, da sempre appassionato collezionista di occhiali, non poteva farsi sfuggire l'avanguardia del design di Silhouette.

leggi di più

Rifò e i suoi maglioni ecosostenibili

di Laura Frigerio

Essere alla moda e al tempo stesso eco. Questo è possibile grazie a Rifò, giovane brand pratese che propone dei nuovi maglioni in cashmere, 100% rigenerati e sostenibili.

Questi capi vengono prodotti interamente nel distretto tessile di Prato con il con il metodo artigianale a “calata”, una speciale tipologia di produzione che garantisce risultati di pregio e minimo scarto di materiale, poiché permette di cucire i capi senza alcun genere di taglio.

I MAGLIONI ECOSOSTENIBILI
In tre modelli, sono realizzati a partire da vecchi maglioni in cashmere destinati alla discarica e che invece, grazie a Rifò, riprendono vita in nuovi capi ecosostenibili che conservano le stesse qualità dei prodotti originali, riducendo, rispetto a un capo nuovo, del 90% l’uso di acqua, del 77% quello dell’energia, del 90% i prodotti chimici, del 95% le emissioni di CO2 e del 100% l’uso di coloranti, infatti, i nuovi filati non vengono ritinti ma assumono la colorazione dei tessuti iniziali.

Una collezione ecologica e circolare che unisce tradizione artigiana nella tessitura con il rispetto per le risorse naturali e l’attenzione all’ambiente, grazie anche alla produzione responsabile a km 0. Da qui nascono i nuovi modelli, “Francesca” e “Giulietta” per donna e “Roberto” per uomo, realizzati con filato rigenerato composto da 97% cashmere e 3% lana e disponibili in 6 colori monocromatici e 3 bi-colore inspirati alla tradizione enogastronomica toscana e non solo: beige cantuccio, grigio lampredotto, rosso montalcino, verde rosmarino, blu mora e l’inedito rosa ravanello.


IL SERVIZIO FOREVER
Con l’occasione Rifò inaugura anche “Forever” un nuovo servizio che permette a chi ha acquistato un maglione in cashmere, della nuova collezione, di restituirlo, passati almeno 2 anni, dando così la possibilità a Rifò di rigenerarlo nuovamente e ricevendo in cambio un buono sconto.
“Da una nostra indagine è emerso che dopo due anni le persone smettono di indossare un capo d’abbigliamento, anche se questo è ancora utilizzabile – racconta Niccolò Cipriani, fondatore di Rifò insieme a Clarissa Cecchi – e così a partire da questa conclusione abbiamo ideato il nuovo servizio Forever, che ci permette di recuperare e rigenerare nuovamente anche i nostri prodotti, creando, con un gioco di parole, un circolo virtuoso di economia circolare”.

SHOPPING
I nuovi maglioni in cashmere rigenerato si possono acquistare online sullo shop Rifò: www.rifo-lab.com.

Il prezzo? € 99,00.

leggi di più

Le Brave ragazze di Michela Andreozzi, al cinema

di Laura Frigerio

C’è al cinema un film tutto al femminile, che non dovreste assolutamente perdere. Si tratta di “Brave ragazze”, commedia diretta da Michela Andreozzi, alla sua seconda prova dietro la macchina da presa.

Protagoniste quattro splendide attrici e donne: Serena Rossi, Ambra Angiolini, Ilenia Pastorelli e Silvia D’Amico. Nel cast anche Stefania Sandrelli, Luca Argentero e Max Tortora.

Ambientato a Gaeta, nei primi anni’80, il film racconta la storia di quattro donne in crisi provano a cambiare il corso delle loro vite armate di bigodini e pistole.

Anna è una ragazza madre, due figli da mantenere e nessun lavoro stabile. Maria è una timida devota alla Vergine, vittima di un marito violento. Chicca e Caterina, sorelle di indole opposta, sognano un futuro migliore, lontano. Col coraggio di chi ha poco da perdere, decidono di travestirsi da uomini e svaligiare insieme la banca del paese.
Ma è solo l'inizio di una serie di azioni spericolate, su cui è chiamato ad indagare il commissario Morandi, un vortice destinato a stravolgere per sempre il destino di quattro "brave ragazze”.


Crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

MFW SS 2020: Milan Fashion Club

di Laura Frigerio

Tra gli eventi di maggior successo dell’ultima Milano Fashion Week quello targato Milan Fashion Club, dedicato ai migliori fashion brand emergenti di tutto il mondo, che si è tenuto al FiftyFive con ben 1000 presenze.

Il Milan Fashion Club si è presentato come il nuovo format che mira a diventare parte integrante della settimana della moda milanese, mantenendo un tono di esclusività ma rendendola più accessibile alle nuove proposte del fashion italiane ed internazionali, oltre che alle migliaia di visitatori della manifestazione.

A chi ha aderito all'iniziativa, gli organizzatori hanno dato la possibilità di avere un vero e proprio Fashion Show dedicato, ma anche di esporre e vendere le proprie collezioni all’interno di un Pop Up Store nel cuore di Brera, in Corso Garibaldi 46, così da farsi conoscere e testare il mercato durante una delle settimane più prestigiose del settore.

«Il nostro obiettivo è costruire una comunità di fashion designer e fashionistas democratizzando l'accesso al fashion system per i brand emergenti» - ha dichiarato Elif Resitoglu, co-founder di Blank e direttrice artistica di MFC.

Tra i presenti all’evento: VONLIPPE by Irene Marqueta, OTAKURACE by Hyejin Grace Kim, Ivan Royo, giovane stilista spagnolo. E ancora Anarela, Wamnes e Federica Cristaudo che ha presentato la sua nuova linea di accessori sperimentali in collaborazione con Elle Venturini e Francesca Interlenghi. Alla straordinaria riuscita dell’evento hanno contribuito la U-PRO Academies diretta da Ivan Spinella con le sorprendenti live performance, Nashi Salon Porta Genova e Daniele La Mela con l’hair styilng, VOR Make-Up e B-Selfie con il make-up, oltre a Renault RRG Milano, Asahi, NIO Cocktails, RoundAbout, Deswag e MO.

Crediti foto: ufficio stampa

 

MENTRE LEGGI L'ARTICOLO ASCOLTA LA  Playlist Pink and Chic MFW SS2020

leggi di più

Paola Caronni e la sua Milano in Tour

di Redazione

Le donne sono da sempre piene di idee e di iniziative di successo. Lo testimoniano le belle storie di imprenditoria femminile come quella di Paola Caronni, che ha trasformato una sua passione in un'attività che nel corso del tempo è riuscita a conquistare sempre più persone. Parliamo di Milano In Tour, che ogni week-end organizza delle vere e proprie experience alla ricerca dei lati nascosti e più affascinanti del capoluogo lombardo.

«Come dico spesso, Milano non è una città dalla bellezza ostentata, ma dalle mille meraviglie nascoste» - spiega Paola Caronni - «Numerosi sono infatti gli angoli della città, sconosciuti ai più o spesso sottovalutati, che nascondono storie di passioni, tradimenti, vendette, imprese pionieristiche o artistiche. Mi sono buttata nell’avventura emozionante di Milano In Tour proprio per ridare Milano ai milanesi. Far riscoprire la città è infatti la mia mission: attraverso tour pieni di curiosità ed aneddoti, riporto alla vita la Milano del passato, nascosta sotto le spoglie della quotidianità e della routine lavorativa, e regalo angoli della Milano futura che verrà.
Una sfida quotidiana che si nutre della bellezza di questa città e delle mille curiosità che racconto, anche attraverso i social, ai miei “esploratori urbani”, infaticabili avventurieri di questo nuovo rinascimento che sta vivendo Milano!».


In queste “esplorazioni urbane” è la stessa Paola ad accompagnare i visitatori, in collaborazione con bravissime guide. Niente visite monotone e piene di date e nomi ridondanti, ma informazioni storiche e artistiche, sempre condite da un pizzico di interessanti dettagli sulla vita quotidiana e su particolari curiosi e divertenti.

Milano In Tour è anche un blog, che si può leggere sul sito ufficiale (costantemente aggiornato con le nuove proposte): www.milanointour.it.


Dove trovarlo sui social?
https://www.facebook.com/MilanoInTour/
https://www.instagram.com/milano_in_tour/

leggi di più

Sloggi inaugura il suo primo shop monomarca, a Roma

di Laura Frigerio

Uno dei brand underwear più longevi è indubbiamente Sloggi, che festeggia ora i suoi primi 40 anni di attività. E l’ha fatto anche aprendo il suo primo shop monomarca a Roma, in via di Campo Marzio 52 (a due passi da Piazza di Spagna).

L’obiettivo è quello di continuare la sua strategia di espansione retail globale che ha visto negli ultimi anni l’apertura di numerosi punti vendita in Europa e uno nel mercato Asiatico.
In un’ottica di crescita omnichannel, il brand ha infatti deciso di investire sull’ampliamento del proprio network soprattutto in Europa e Asia, puntando sull’apertura di negozi mono-brand in aree commerciali strategiche.

Tornando allo shop italiano, possiamo dirvi che si sviluppa su una superficie espositiva di circa 30mq. Entrando ci si trova immersi nel mondo giocoso e divertente del brand, l’illuminazione, i manichini, i dettagli nei camerini: tutto è disegnato per far vivere ai visitatori l’esperienza del vero comfort.

La proposta di collezioni è vasta: dalle linee originali come Basics+ e 100, a quelle iconiche e inconfondibili come ZERO Feel, le più recenti EVER Fresh e WOW Embrace fino alle collezioni del segmento premium S by sloggi.

Per inaugurare lo shop è stato organizzato un evento speciale, impreziosito dalla performance della celebre ballerina rap Colette. Tra le ospiti Benedetta Mazza, Sophia Galiazzo, Camilla Mangiapelo, insieme ad altre influencer come Ida Galati, Arianna Calvitti, Fabrizia Spinelli, Fiamma Andrioli, Ambra Valiul, Martina Corradetti e Roberta Zioni.

Ricordiamo che Sloggi è da sempre vicino ai propri consumatori grazie ai moltissimi rivenditori multibrand in tutta Italia e attraverso lo shop online sloggi.com/it.

leggi di più

Paola Citterio e Malo: una vetrina de La Tenda Milano per celebrare le donne

di Redazione

Da sempre moda e arte sono un binomio inscindibile alimentato da sensibilità e creatività, l'una attinge dall'altra in una continua interpretazione e rielaborazione della vita alla costante ricerca di un ideale di bellezza.

La Tenda Milano continua la sua esplorazione nel mondo dell'arte promuovendo una collaborazione tra il brand Malo, azienda leader nel settore di maglieria, e l’artista Paola Citterio.

Per due settimane, infatti, a partire dal 7 ottobre la vetrina principale di via Solferino a Milano è diventata teatro di questo incontro. Gli intramontabili capi di cashmere firmati Malo troveranno la loro perfetta collocazione all’interno di un’installazione site specific di Paola Citterio e lo showcase di una scultura creata proprio con i filati utilizzati dall’azienda che l’artista ha lavorato con la tecnica del feltro a secco e assemblato con il ferro.

La filosofia del brand Malo, la sua storia e quella dei suoi talenti artigiani, specialmente donne, sono gli spunti da cui Paola è partita per realizzare questa collaborazione. Il lavoro si pone in continuità di pensiero con l’azienda esaltandone I criteri di qualità, dedizione e capacità di sperimentazione.

Potrete vedere la vetrina, il cui allestimento è stato curato dall’Arch. Stefano Longoni, fino al 22 ottobre.

Crediti foto: Giulia Bellezza

leggi di più

Presentata La stoffa della mia vita, la biografia di Martino Midali

di Laura Frigerio

È stato presentato, presso la Maison Martino Midali di Milano, la biografia del celebre stilista intitolato “La Stoffa della Mia Vita” – Un intreccio di trama e ordito.

L’evento, che ha avuto un grande successo, è stato presentato da Jo Squillo portavoce della battaglia contro la violenza sulle donne, che con Midali condivide l’impegno sociale che le riguarda da vicino e con la partecipazione della scrittrice Cinzia Alibrandi, letterata, diplomata in arti drammatiche, che ha saputo restituire sulla carta stampata, le memorie e il percorso di un vero self made man. Una presentazione conviviale con personaggi e figure storiche che hanno da sempre supportato Martino Midali.

Il momento più emozionante? Vedere la commozione di Jo Squillo, nel ricordare la madre, scomparsa di recente, anch'essa grande estimatrice dello stilista. Tra gli applausi finali, si è creata una lunga fila per ricevere un autografo sulla copia appena acquistata.

A seguire si è tenuto un cocktail party con degustazione speciale di Rose Gold Spumante Brut. L’azienda vinicola Bottega Spa ha offerto Bottega Rose Gold, un vino spumante Brut ottenuto dalla vinificazione in rosato delle uve Pinot Nero. Durante la serata, è stato possibile gustare le “sinfonie” di Enrico Rizzi - Milano, il rinomato nome milanese, con la sua boutique di Via Correnti 5 ha proposto Macarons realizzati con le proprie miscele, vere e proprie composizioni di sapori ancora più esclusivi e raffinati.

leggi di più

L'attrice Sofia Milos vestita da Matteo Perin agli Emmy Awards

di Redazione

Matteo Perin è volato nuovamente negli Stati Uniti, per la precisione a Los Angeles, per partecipare all'edizione 2019 degli Emmy Awards.

Lo stilista italiano ha accompagnato, con una delle sue creazioni Haute Couture, la bellissima Sofia Milos. L'abito lungo in micro paillettes, caratterizzato da una scollatura vertiginosa, è stato creato su misura per l'attrice italiana che lo ha indossato come fosse una seconda pelle, ricevendo numerosi complimenti sul red carpet.

Sofia Milos, che abbiamo visto in produzioni di successo come “I Soprano” e “C.S.I. Miami”, è attualmente impegnata a Vancouver (Canada) sul set di “Project Blue Book”, la serie tv diretta dal celebre regista Robert Zemeckis.

Matteo Perin è uno lifestyle designer che realizza capi di lusso su misura per celebrità, imprenditori e altri personaggi influenti della scena internazionale. Tra le sue collaborazioni più longeve quella con la star hollywoodiana John Travolta.

leggi di più

Brad Pitt al cinema con Ad Astra

di Laura Frigerio

Dopo essere stato presentato in anteprima alla 76esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia, è arrivato nelle sale italiane (con distribuzione 20th Century Fox) “Ad Astra”.

Il film, diretto da James Gray, ha per protagonista Brad Pitt nei panni di un coraggioso ed affascinante astronauta.

Nel cast anche Liv Tyler, Donald Sutherland e Tommy Lee Jones.

TRAMA
Vent'anni dopo la partenza di suo padre, per una missione di sola andata verso Nettuno alla ricerca di segni di vita extraterrestre, Roy McBride segue le orme paterne. Ingegnere dell'esercito attraversa il sistema solare in cerca di indizi sul fallimento della spedizione paterna, nella speranza anche di ricongiungersi al genitore. Ma lo spazio non lascia indenne il cuore dell'uomo.


Crediti foto: ufficio stampa

Qui sotto trovate il trailer e altre clip, tutte da vedere!

leggi di più

Chiara Biasi ha lanciato la sua collezione di scarpe al Micam

di Laura Frigerio

Nel corso dell’ultima edizione di Micam, la fiera internazionale dedicata alle calzature che si è tenuta a Milano poco prima dell’inizio della Fashion Week, è comparsa anche la celebre influencer Chiara Biasi in versione business woman. Ha infatti presentato la sua prima collezione di scarpe.

Chiara si è avvalsa del prezioso appoggio dello showroom Spazio Specie e di produttori e tecnici italiani affermati, selezionando il velluto come materiale principe della collezione, per creare una scarpa dal comfort totale.

La linea fall/winter 2019-2020 è composta da sabot in velluto pitonato, in nero o rosso, cuissardes sensuali ma urbani, anfibi rock-mantic e stivaletti doposci rivisitati. In anteprima è stato lanciato un assaggio di pre-collezione spring/summer 2020, con una capsule di sneakers in due colori, nero o nude, realizzate con un materiale stretch trasparente che dona una perfetta vestibilità e sensualità data dal vedo non vedo del tessuto. Colori fluo si alternano a toni neutri per modelli sporty e decisi come Chiara, da indossare in ogni occasione.

Noi l’abbiamo vista in anteprima e l’abbiamo trovata moderna, sportiva ma al tempo stesso seducente, perfetta per le donne multitasking (giovani e non solo).

Dove potete trovare le scarpe di Chiara Biasi? Al momento su luisaviaroma.com, tra le più importanti vetrine dello shopping online.

leggi di più

Come superare il back to work secondo Wiko

di Laura Frigerio

Settembre sta per terminare e le vacanze estive sono ormai un lontano ricordo. Ma com’è stato il vostro back to work? Wiko, il brand franco-cinese di telefonia da sempre attento a nuove forme di coinvolgimento della propria community, ha fatto un bel sondaggio tra i suoi follower.

E sapete cosa è emerso? Che il back to work si combatte pensando alle prossime mete, ai primi ponti sul calendario e programmando i primi weekend. Lo sostiene il 57% del campione che ha risposto al sondaggio. Il rimanente 43% preferisce invece superare la tristezza del rientro a suon di serie TV, passando da un nuovo titolo all’altro, con sfidanti maratone davanti al piccolo schermo.

Ed è proprio da questa scrupolosa analisi del calendario che il Ponte di Ognissanti risulta la prima pausa utile per uscire dal proprio nido e iniziare a ragionare su una breve fuga. Lo sostiene il 55% degli intervistati, mentre il restante 45% preferisce attendere il Natale.


Le mete più gettonate? Le capitali europee. Complici le diverse compagnie low cost e le disponibilità di formule smart e flessibili di accomodation, le capitali europee (61%) battono i weekend in spa (39%) all’insegna di relax e benessere. Più stimolanti e accattivanti, le città del Vecchio Continente sono un perfetto mix di cultura e divertimento.


Se si parla quindi di prenotazioni, che siano voli, treni, hotel, come anche esperienze da vivere sul posto, il compagno a cui affidarsi è sempre e solo uno: lo smartphone. Quasi il 70% del campione utilizza infatti abitualmente il device per prenotare le vacanze, prediligendolo ai canali “off line”.

Lo smartphone si conferma garanzia di immediatezza, facilità e accessibilità, a ogni latitudine. Ce lo confermate anche voi?

leggi di più

La Wedding Week di Steflor

di Redazione

Per Steflor, leader del mondo green da oltre 30 anni, è tempo di Wedding Week ovvero una settimana dedicata a tutte le spose per coronare il giorno più importante della loro vita.


L'appuntamento è dal 16 al 22 settembre a Paderno Dugnano, nella loro sede in Via Erba 2. Il tema scelto per questa edizione è lo stile bohémien che ispira matrimoni colorati e liberali, come insegna lo stile hippy, ma anche estremamente chic.


Un matrimonio bohémien è essenzialmente un evento a stretto contatto con la natura, preferibilmente all’aperto e informale, pieno di romanticismo.

Per l'occasione il reparto fioreria sarà allestito tema: ci sarà, per esempio, un tavolo apparecchiato con addobbi floreali e isole a tema allestite per l’evento. Steflor metterà in esposizione bouquet tradizionali e non, centro tavola floreali, fiori per banchetti nuziali e abbellimenti per l’altare, la chiesa e il ricevimento. È prevista anche una nuova postazione, che raccoglierà gli altri elementi fondamentali per l'organizzazione di un matrimonio (dai confetti al noleggio auto, dal fotografo all'agenzia di viaggi).

Evento clou sarà, come sempre, la sfilata di abiti da sposa (donna e uomo) a cura de Le Spose di Monza che si terrà il 22 settembre alle ore 17.00.

leggi di più

Denise Capezza in Salvatore Ferragamo sul red carpet di Baby

di Laura Frigerio

Dal 18 ottobre sarà disponibile sulla piattaforma Netflix la seconda stagione della serie tv Baby.

Tra le new entry del cast anche la giovane attrice Denise Capezza che, in occasione della première tenutasi a Palazzo Dama a Roma, ha indossato un total look Salvatore Ferragamo sfilata Autunno- Inverno 2019/20.

L’attrice ha scelto una maxi gonna patchwork di pelle colorata, abbinata ad un top marrone, sciarpa in pelle e stivali bordeaux con tacco scultura.

crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

Aperto nuovo store DELSEY nel Serravalle Designer Outlet

di Redazione


DELSEY, azienda francese che realizza valigie dal 1946, ha aperto un nuovo store all’interno del Serravalle Designer Outlet.

LA storica maison parigina, che da più di 70 anni, propone ai suoi clienti bagagli di design, eleganti e resistenti, accompagna i viaggiatori ovunque essi vadano, offrendo la certezza di un bagaglio elegante e funzionale diventato simbolo dell’eccellenza francese.


Situato a Serravalle Scrivia, in provincia di Alessandria, il centro è il più grande outlet d’Italia ed Europa del Gruppo McArthurGlen, aperto 7 giorni su 7, compresi la domenica e i giorni festivi.

COSA C’È DA SAPERE SULLO STORE
Il nuovo negozio di 172 metri quadri è situato nella piazza centrale della zona 6, recentemente inaugurata e posizionata al di là della passerella pedonale. Come tutti gli altri store di DELSEY nel mondo, è stato concepito come un vero e proprio “Parisian Apartment” per offrire ai clienti un luogo affascinante dove godere di una shopping experience unica. La nuova apertura italiana rientra in una strategia retail globale del brand, iniziata nella primavera del 2015 con l’inaugurazione del primo DELSEY store al Mantova Outlet Village e proseguita con la decisione di essere presente nei più importanti outlet center sul territorio, per essere dove i consumatori vivono i loro momenti di shopping.

“Siamo molto orgogliosi di essere presenti nello storico outlet piemontese insieme ad altri brand prestigiosi e desideriamo conquistare i visitatori con le nostre collezioni e vantaggi esclusivi. Per DELSEY, l’Italia si conferma un mercato dalle grandi potenzialità. Stiamo vivendo un momento molto positivo e prevediamo di chiudere per il quinto anno consecutivo con una crescita” - commenta Alessandro Olivetti, Commercial Director di DELSEY Italia.

A PROPOSITO DI DELSEY
Brand icona, DELSEY è un’azienda francese che realizza valigie dal 1946. Da 70 anni DELSEY offre ai clienti valigie che uniscono qualità a un design audace. DELSEY realizza valigie ingegnose progettate per accompagnare i viaggiatori ovunque vogliano andare e che si adattano a qualsiasi tipo di viaggio, sia professionale che personale. Grazie alla sua forza fondata sulla competenza, il marchio è stato fautore di numerose innovazioni riconosciute attraverso importanti premi nel mondo del design. DELSEY combina stile e funzionalità per creare prodotti che riflettono la personalità di ogni consumatore. Oggi DELSEY è presente in tutti i 5 continenti e in più di 110 paesi. Una valigia DELSEY viene venduta ogni 10 secondi.

leggi di più

MY JOURNEY - Puccini’s Symphonic Works, il primo album di Beatrice Venezi

di Laura Frigerio

Fascino e talento si trovano in perfetta armonia in Beatrice Venezi, la più giovane donna Direttore d'orchestra, acclamata a livello internazionale tanto da essere inserita da “Forbes” tra i 100 giorni Under 30 leader del futuro.

Ora questo splendido Maestro dai lunghi capelli biondi pubblica il suo primo album intitolato “MY JOURNEY - Puccini’s Symphonic Works”, in uscita il 18 ottobre per Warner Music.


Quale migliore occasione per farsi incantare dalla musica classica, con questo prezioso gioiello realizzato da Beatrice Venezi insieme all’Orchestra della Toscana?

Tra le varie cose vi segnaliamo che il 7 novembre Beatrice Venezi debutterà in America, in un concerto con Andrea Bocelli a Miami al Seminole Hard Rock Hotel & Casino Hollywood dopo che aveva diretto l’Orchestra dello show “Andrea Bocelli - Ali di Libertà” tenutosi a luglio al Teatro del Silenzio e andata in onda in prima serata su Rai Uno.

QUALCHE CURIOSITA’ SU BEATRICE VENEZI
Il Maestro Beatrice Venezi ha 29 anni ed è originaria di Lucca. È tra le poche donne al mondo a dirigere orchestre a livello internazionale: dall’Italia al Giappone, dalla Bielorussia al Portogallo, dal Libano al Canada fino all’Argentina si è distinta per la sua professionalità e la sua capacità di essere innovativa, paladina di femminilità e di italianità. Interprete di un vasto repertorio dalla musica barocca alla contemporanea, ha una predilezione per Giacomo Puccini, di cui condivide la città di nascita, ma ha eseguito anche prime assolute di compositori italiani contemporanei sia in veste di pianista che di direttore d’orchestra.

Diversi sono i riconoscimenti ottenuti nel settore per la sua brillante carriera, in particolare per le sue grandi capacità artistiche e l’impegno per la diffusione della cultura musicale nelle giovani generazioni. Ha ricevuto lo scorso 3 ottobre alla Fondazione Feltrinelli il Premio LEONIA, che il Marchese Lamberto Frescobaldi ha consegnato personalmente ad una donna che si è distinta particolarmente per l’AUDACIA e la CAPACITA’ di INNOVARE.

Attraverso il suo ruolo di Direttore Principale della Nuova Scarlatti di Napoli e dell’Orchestra Sinfonica Milano Classica, inoltre, Beatrice Venezi dedica il suo impegno artistico anche a cause umanitarie e all’eradicazione di ogni discriminazione nei confronti delle donne.

LA PAROLA A BEATRICE VENEZI
“Nell’opinione comune il direttore d’orchestra è una figura ingessata e cristallizzata – un uomo con un atteggiamento autoritario e lo sguardo accigliato – e il mondo della musica classica tutto, in generale, appare piuttosto brizzolato. Ma la musica classica è ben altro; la sua bellezza deve tornare ad essere patrimonio di tutti, anche dei più giovani. Questo il mio messaggio e la motivazione che mi guida nel definire il mio ruolo ogni giorno. Voglio essere il punto di contatto tra l’orchestra e il pubblico, e tenere insieme tutte le loro energie. Voglio dimostrare la modernità della tradizione, combattere il pregiudizio dall’interno e dall’esterno. Voglio rifiutare ogni stereotipo, continuare a lavorare perché la musica classica sia sinonimo di libertà e bellezza, e non di noia e costrizione”.


crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

VinoKilo approda in Italia (e a Milano), per la prima volta

di Laura Frigerio

Fare shopping in modo saggio e consapevole, con etica e sostenibilità. Questo sarà possibile sabato 19 ottobre quando arriverà per la prima volta in Italia, per la precisione a Milano, VinoKilo.

Di cosa si tratta? È il nuovo concept di shopping vintage eco-friendly. VinoKilo è un’alternativa sostenibile ed eco-friendly al Fast-Fashion e si propone come seria occasione di shopping.

L'azienda con sede a Magonza, in Germania, recupera vecchi abiti in disuso e smantellati e vi dona nuova vita.
L’e-commerce tedesco arriva con l’esclusivo evento di presentazione e vendita a presso l’elegante Spazio di SuperStudio Group in Via Tortona 27, dalle 10.00 alle 18.00. E sono attesi più di mille visitatori.

I capi vintage, più di 4.000 pezzi, saranno circa 3 tonnellate di pezzi unici, esposti su cremagliere e presentati al pubblico in maniera innovativa. Oltre a centinaia di tesori vintage, infatti, l’esperienza sarà impreziosita dalla possibilità di degustare un calice di vino locale con l’intrattenimento di musica live.

ALTRE INFORMAZIONI SU VINOKILO
I capi, dimenticati in vere e proprie discariche tessili in ogni lato del globo, vengono inseriti in un meticoloso processo di riqualificazione, e solo allora rimessi nel ciclo di consumo attraverso speciali eventi pop-up organizzati nelle maggiori città d’Europa ed online su vinokilo.com.

In poco più di 4 anni di attività, Vinokilo è riuscita ad ottenere notevoli risultati in fatto di vendite, i quali sono solo l’inizio di una storia rivoluzionaria. Con 194 eventi all’attivo, l’impatto ambientale è sempre più concreto e significativo. Le emissioni di co2 necessarie alla produzione di 150 tonnellate di abbigliamento equivalgono a 29.4 milioni di km alla guida di un’automobile (circa 38 volte andata e ritorno verso la luna).
Il risparmio energetico è altrettanto sorprendente: più di 3,5 milioni di cicli di lavatrice risparmiati, che tradotto in impatto idrico, sono pari all'acqua necessaria per riempire 2.3 milioni di vasche da bagno!

"Con ogni chilo venduto, riportiamo in vita quelli che sarebbero stati i rifiuti tessili, nonché la più grande fonte di inquinamento dopo l'industria petrolifera" - afferma Robin Balser, CEO e fondatore di VinoKilo - "Finora, siamo riusciti a rimettere 154 tonnellate di vestiti negli armadi dei nostri clienti, ma il nostro obbiettivo è ben maggiore, considerando che esiste un potenziale di circa 800 milioni di tonnellate di abbigliamento inutilizzabile in tutto il mondo"

L'obiettivo è quello di stimolare un ciclo di vita infinito per questi indumenti, rendendoli accessibili al grande pubblico.

 

crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

Instagram: novità controllo

di Redazione

Per Instagram è fondamentale proteggere i dati condivisi dai propri utenti. È altrettanto importante dare a tutte le persone un maggiore controllo sui dati che condividono con altre app e servizi. Per questo motivo da oggi vengono introdotte nuove funzionalità che offrono agli utenti un maggiore controllo dei dati condivisi con app di terze parti attraverso Instagram.

LE TERZE PARTI
Le applicazioni e i siti web di terze parti spesso prevedono l'opzione "Importa foto da Instagram" o "condividi su Instagram", come ad esempio alcune app che permettono di stampare facilmente le foto o aiutano a realizzare un sito web.

Dopo aver collegato il proprio account ad un servizio di terze parti, si concede l'accesso ad alcune delle informazioni del proprio profilo, come il nome utente e le foto. A partire da oggi, Instagram aiuterà le persone a gestire tutti i servizi esterni collegati al loro account.

GLI AGGIORNAMENTI DI INSTAGRAM
Per gestire i servizi di terze parti a cui si è collegati, basta andare nella sezione "Impostazioni", cliccare su "Sicurezza" e su "App e siti web". Da lì, gli utenti avranno la possibilità di rimuovere tutti i servizi di terze parti che non vogliono più collegare al proprio account Instagram.
Una volta rimosso, il servizio non avrà più accesso ai nuovi dati dell’account. Per permettere alle persone di conoscere quali dati in particolare vengono richiesti da terzi, Instagram ha introdotto una schermata di autorizzazioni aggiornata che elenca tutte le informazioni a cui terzi richiedono di accedere. Sarà possibile "cancellare" o "autorizzarne" l’accesso direttamente dalla schermata di autorizzazione. Questi aggiornamenti saranno disponibili gradualmente nei prossimi sei mesi e consentiranno alle persone di avere un maggiore controllo sui loro dati condivisi.

Per saperne di più visitare il Centro di Assistenza.

leggi di più

MUJI: la collezione skincare Autunno-Inverno 2019

di Laura Frigerio

Il clima si è fatto più rigido e aumenta le necessità di prendersi cura della propria pelle. Tra i prodotti che vi consigliamo per la vostra skincare ci sono quelli di MUJI, che combinano gli ingredienti idratanti con l'acqua naturale di Kamaishi e penetrano direttamente nella tua pelle.

Nuovi detergenti, tonificanti e idratanti studiati per una perfetta pulizia e una giusta idratazione quotidiana della pelle.

Scoprite insieme a noi la collezione skincare autunno-inverno.

CLEAN CARE
La nuova linea Clear Care Skincare tonifica e rivitalizza la cute secca grazie a 4 estratti di frutta dall’effetto naturalmente idratante. Senza coloranti artificiali, senza oli minerali, leggermente acida, senza parabeni, testata al fine di limitare i rischi di allergie.

DETERGENTI
Un detergente a base di succo d'albicocca, aggiunto a estratto di foglie di pesco, come ingredienti idratanti naturali per mantenere la pelle idratata dopo la pulizia. Nessun profumo - Senza coloranti artificiali - Nessun oli minerali - Senza alcool.

TONIFICANTI
Protegge e idrata profondamente la pelle sensibile con tendenza alla disidratazione. Contiene ingredienti che proteggono la pelle, come l’estratto di Portulaca Oleracea, l’estratto di semi di pompelmo, Lipidure R (Polyquaternium-51), dalle elevate proprietà idratanti, e acido ialuronico. Senza profumo, senza coloranti artificiali, senza oli minerali, leggermente acido, senza parabeni, senza alcool, testato contro le allergie.

IDRATANTI
Protegge e idrata profondamente la pelle sensibile con tendenza alla disidratazione. La formulazione ipoallergenica la rende particolarmente adatta alle pelli delicate. Senza profumo, senza coloranti artificiali, senza oli minerali, leggermente acido, senza parabeni, senza alcool, testata contro le allergie.

LINEA ANTIETA’
Questo gel idratante con lozione per il viso, lozione al latte e lozione di bellezza in un solo prodotto rende particolarmente facile la cura del viso dopo la detersione. Combina 10 tipi di ingredienti naturali per la bellezza della pelle, come il melograno, il lampone e la rosa, con 5 ingredienti funzionali, come l’acido ialuronico e il collagene. Non contiene profumi, coloranti, oli minerali. Bassa acidità. Senza alcool. 


MASCHERA VISO COMPRESSA - 20 PEZZI

Le maschere viso MUJI migliorano l'assorbimento di lozioni e soluzioni idratanti, in quanto consentono al prodotto skincare di avere un contatto diretto con la pelle per un periodo di tempo prolungato. Le maschere sono più piccole di una moneta e si espandono dopo essere state immerse nella lozione. La maschera imbevuta di lozione è di facile applicazione sul viso e va tenuta in posa per 5-10 minuti.

leggi di più

Capire adesso, il primo singolo di Echo

di Redazione

Si intitola “Capire adesso”, il primo singolo della giovane cantautrice romana Giorgia Acchioni in arte Echo (distribuito da Ondesonore Records).

Il brano affronta la tematica del crescere, del lasciare “il luogo sicuro”, la famiglia, passando da adolescente a donna. Il testo è stato scritto in collaborazione con la sua Vocal coach Silvia Gollini mentre l’autore della parte musicale è Marco Gollini.

Il progetto ha visto l’intervento di musicisti quali Cristiano Micalizzi, Pier Paolo Ranieri, Davide Pieralisi. Con “Capire adesso” è stata finalista ad Aulla del Premio Lunezia 2019 sezione nuove proposte.

Echo nasce il 17 luglio 1999 a Roma, si accosta al mondo della musica all’età di 12 anni con il suo maestro di chitarra Nicola di Già, chitarrista del Banco Del Mutuo Soccorso. Successivamente approfondisce gli studi di tecnica vocale specializzandosi, nel Voice Craft frequentando, “Professione Voce” il corso di canto ideato da Gabriella Scalise e conseguendo l'attestato di frequenza relativo a due livelli ufficiali Estill Voice Training ed un terzo livello specialistico.
Nel 2015 ricopre il ruolo di protagonista femminile nel musical “È sempre colpa dei grandi?”, per la regia di Mauro Mandolini e la direzione artistica di Davide Misiano, interpretando Micol. Il musical è andato in scena il 27 novembre 2015 al teatro Olimpico di Roma e, in replica, il 15 marzo 2016 al Teatro Italia di Roma.

“Capire adesso” è il primo singolo di un progetto discografico ben delineato per la giovane cantautrice romana.

leggi di più

Gli occhiali Silhouette scelti anche da Elton John, nel 1974

di Laura Frigerio

Presto uscirà “Me”, l’autobiografia di Elton John e non mancheranno gli aneddoti sulla vita e la carriera della celebre star. Chissà se verrà raccontato anche quello che lo lega a Silhouette, il celebre brand di eyewear.

La scintilla che fece divampare la leggenda fu un concerto charity per la squadra di calcio inglese Watford Football Club tenutosi il 5 Maggio 1974 a Watford. I calciatori della squadra erano soprannominati The Hornets (I Calabroni) per via dell'uniforme a strisce gialle e nere. Così Elton John per la sua esibizione non ebbe che un pensiero: trasformarsi in un calabrone!
E il "tocco d'artista" che rese indimenticabile questo suo eccentrico travestimento fu la scelta di un modello di occhiale decisamente all'avanguardia, non a caso una montatura tra le protagoniste della collezione denominata "Futura" di Silhouette, il marchio austriaco che nel 1999 divenne ulteriormente celebre per la leggerezza delle sue "inesistenti" montature (l'astina si inserisce direttamente nella lente).

Nel 1974 invece il modello indossato dalla rock star inglese  (che si può vedere bene in questo filmato su YouTube http://bit.ly/2B7ipnE) era decisamente voluminoso e assolutamente appropriato, con le sue 3 lenti, per evocare gli occhi di un grande insetto.
Elton John, da sempre appassionato collezionista di occhiali, non poteva farsi sfuggire l'avanguardia del design di Silhouette.

leggi di più

Rifò e i suoi maglioni ecosostenibili

di Laura Frigerio

Essere alla moda e al tempo stesso eco. Questo è possibile grazie a Rifò, giovane brand pratese che propone dei nuovi maglioni in cashmere, 100% rigenerati e sostenibili.

Questi capi vengono prodotti interamente nel distretto tessile di Prato con il con il metodo artigianale a “calata”, una speciale tipologia di produzione che garantisce risultati di pregio e minimo scarto di materiale, poiché permette di cucire i capi senza alcun genere di taglio.

I MAGLIONI ECOSOSTENIBILI
In tre modelli, sono realizzati a partire da vecchi maglioni in cashmere destinati alla discarica e che invece, grazie a Rifò, riprendono vita in nuovi capi ecosostenibili che conservano le stesse qualità dei prodotti originali, riducendo, rispetto a un capo nuovo, del 90% l’uso di acqua, del 77% quello dell’energia, del 90% i prodotti chimici, del 95% le emissioni di CO2 e del 100% l’uso di coloranti, infatti, i nuovi filati non vengono ritinti ma assumono la colorazione dei tessuti iniziali.

Una collezione ecologica e circolare che unisce tradizione artigiana nella tessitura con il rispetto per le risorse naturali e l’attenzione all’ambiente, grazie anche alla produzione responsabile a km 0. Da qui nascono i nuovi modelli, “Francesca” e “Giulietta” per donna e “Roberto” per uomo, realizzati con filato rigenerato composto da 97% cashmere e 3% lana e disponibili in 6 colori monocromatici e 3 bi-colore inspirati alla tradizione enogastronomica toscana e non solo: beige cantuccio, grigio lampredotto, rosso montalcino, verde rosmarino, blu mora e l’inedito rosa ravanello.


IL SERVIZIO FOREVER
Con l’occasione Rifò inaugura anche “Forever” un nuovo servizio che permette a chi ha acquistato un maglione in cashmere, della nuova collezione, di restituirlo, passati almeno 2 anni, dando così la possibilità a Rifò di rigenerarlo nuovamente e ricevendo in cambio un buono sconto.
“Da una nostra indagine è emerso che dopo due anni le persone smettono di indossare un capo d’abbigliamento, anche se questo è ancora utilizzabile – racconta Niccolò Cipriani, fondatore di Rifò insieme a Clarissa Cecchi – e così a partire da questa conclusione abbiamo ideato il nuovo servizio Forever, che ci permette di recuperare e rigenerare nuovamente anche i nostri prodotti, creando, con un gioco di parole, un circolo virtuoso di economia circolare”.

SHOPPING
I nuovi maglioni in cashmere rigenerato si possono acquistare online sullo shop Rifò: www.rifo-lab.com.

Il prezzo? € 99,00.

leggi di più

Le Brave ragazze di Michela Andreozzi, al cinema

di Laura Frigerio

C’è al cinema un film tutto al femminile, che non dovreste assolutamente perdere. Si tratta di “Brave ragazze”, commedia diretta da Michela Andreozzi, alla sua seconda prova dietro la macchina da presa.

Protagoniste quattro splendide attrici e donne: Serena Rossi, Ambra Angiolini, Ilenia Pastorelli e Silvia D’Amico. Nel cast anche Stefania Sandrelli, Luca Argentero e Max Tortora.

Ambientato a Gaeta, nei primi anni’80, il film racconta la storia di quattro donne in crisi provano a cambiare il corso delle loro vite armate di bigodini e pistole.

Anna è una ragazza madre, due figli da mantenere e nessun lavoro stabile. Maria è una timida devota alla Vergine, vittima di un marito violento. Chicca e Caterina, sorelle di indole opposta, sognano un futuro migliore, lontano. Col coraggio di chi ha poco da perdere, decidono di travestirsi da uomini e svaligiare insieme la banca del paese.
Ma è solo l'inizio di una serie di azioni spericolate, su cui è chiamato ad indagare il commissario Morandi, un vortice destinato a stravolgere per sempre il destino di quattro "brave ragazze”.


Crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

MFW SS 2020: Milan Fashion Club

di Laura Frigerio

Tra gli eventi di maggior successo dell’ultima Milano Fashion Week quello targato Milan Fashion Club, dedicato ai migliori fashion brand emergenti di tutto il mondo, che si è tenuto al FiftyFive con ben 1000 presenze.

Il Milan Fashion Club si è presentato come il nuovo format che mira a diventare parte integrante della settimana della moda milanese, mantenendo un tono di esclusività ma rendendola più accessibile alle nuove proposte del fashion italiane ed internazionali, oltre che alle migliaia di visitatori della manifestazione.

A chi ha aderito all'iniziativa, gli organizzatori hanno dato la possibilità di avere un vero e proprio Fashion Show dedicato, ma anche di esporre e vendere le proprie collezioni all’interno di un Pop Up Store nel cuore di Brera, in Corso Garibaldi 46, così da farsi conoscere e testare il mercato durante una delle settimane più prestigiose del settore.

«Il nostro obiettivo è costruire una comunità di fashion designer e fashionistas democratizzando l'accesso al fashion system per i brand emergenti» - ha dichiarato Elif Resitoglu, co-founder di Blank e direttrice artistica di MFC.

Tra i presenti all’evento: VONLIPPE by Irene Marqueta, OTAKURACE by Hyejin Grace Kim, Ivan Royo, giovane stilista spagnolo. E ancora Anarela, Wamnes e Federica Cristaudo che ha presentato la sua nuova linea di accessori sperimentali in collaborazione con Elle Venturini e Francesca Interlenghi. Alla straordinaria riuscita dell’evento hanno contribuito la U-PRO Academies diretta da Ivan Spinella con le sorprendenti live performance, Nashi Salon Porta Genova e Daniele La Mela con l’hair styilng, VOR Make-Up e B-Selfie con il make-up, oltre a Renault RRG Milano, Asahi, NIO Cocktails, RoundAbout, Deswag e MO.

Crediti foto: ufficio stampa

 

MENTRE LEGGI L'ARTICOLO ASCOLTA LA  Playlist Pink and Chic MFW SS2020

leggi di più

Paola Caronni e la sua Milano in Tour

di Redazione

Le donne sono da sempre piene di idee e di iniziative di successo. Lo testimoniano le belle storie di imprenditoria femminile come quella di Paola Caronni, che ha trasformato una sua passione in un'attività che nel corso del tempo è riuscita a conquistare sempre più persone. Parliamo di Milano In Tour, che ogni week-end organizza delle vere e proprie experience alla ricerca dei lati nascosti e più affascinanti del capoluogo lombardo.

«Come dico spesso, Milano non è una città dalla bellezza ostentata, ma dalle mille meraviglie nascoste» - spiega Paola Caronni - «Numerosi sono infatti gli angoli della città, sconosciuti ai più o spesso sottovalutati, che nascondono storie di passioni, tradimenti, vendette, imprese pionieristiche o artistiche. Mi sono buttata nell’avventura emozionante di Milano In Tour proprio per ridare Milano ai milanesi. Far riscoprire la città è infatti la mia mission: attraverso tour pieni di curiosità ed aneddoti, riporto alla vita la Milano del passato, nascosta sotto le spoglie della quotidianità e della routine lavorativa, e regalo angoli della Milano futura che verrà.
Una sfida quotidiana che si nutre della bellezza di questa città e delle mille curiosità che racconto, anche attraverso i social, ai miei “esploratori urbani”, infaticabili avventurieri di questo nuovo rinascimento che sta vivendo Milano!».


In queste “esplorazioni urbane” è la stessa Paola ad accompagnare i visitatori, in collaborazione con bravissime guide. Niente visite monotone e piene di date e nomi ridondanti, ma informazioni storiche e artistiche, sempre condite da un pizzico di interessanti dettagli sulla vita quotidiana e su particolari curiosi e divertenti.

Milano In Tour è anche un blog, che si può leggere sul sito ufficiale (costantemente aggiornato con le nuove proposte): www.milanointour.it.


Dove trovarlo sui social?
https://www.facebook.com/MilanoInTour/
https://www.instagram.com/milano_in_tour/

leggi di più

Sloggi inaugura il suo primo shop monomarca, a Roma

di Laura Frigerio

Uno dei brand underwear più longevi è indubbiamente Sloggi, che festeggia ora i suoi primi 40 anni di attività. E l’ha fatto anche aprendo il suo primo shop monomarca a Roma, in via di Campo Marzio 52 (a due passi da Piazza di Spagna).

L’obiettivo è quello di continuare la sua strategia di espansione retail globale che ha visto negli ultimi anni l’apertura di numerosi punti vendita in Europa e uno nel mercato Asiatico.
In un’ottica di crescita omnichannel, il brand ha infatti deciso di investire sull’ampliamento del proprio network soprattutto in Europa e Asia, puntando sull’apertura di negozi mono-brand in aree commerciali strategiche.

Tornando allo shop italiano, possiamo dirvi che si sviluppa su una superficie espositiva di circa 30mq. Entrando ci si trova immersi nel mondo giocoso e divertente del brand, l’illuminazione, i manichini, i dettagli nei camerini: tutto è disegnato per far vivere ai visitatori l’esperienza del vero comfort.

La proposta di collezioni è vasta: dalle linee originali come Basics+ e 100, a quelle iconiche e inconfondibili come ZERO Feel, le più recenti EVER Fresh e WOW Embrace fino alle collezioni del segmento premium S by sloggi.

Per inaugurare lo shop è stato organizzato un evento speciale, impreziosito dalla performance della celebre ballerina rap Colette. Tra le ospiti Benedetta Mazza, Sophia Galiazzo, Camilla Mangiapelo, insieme ad altre influencer come Ida Galati, Arianna Calvitti, Fabrizia Spinelli, Fiamma Andrioli, Ambra Valiul, Martina Corradetti e Roberta Zioni.

Ricordiamo che Sloggi è da sempre vicino ai propri consumatori grazie ai moltissimi rivenditori multibrand in tutta Italia e attraverso lo shop online sloggi.com/it.

leggi di più

Paola Citterio e Malo: una vetrina de La Tenda Milano per celebrare le donne

di Redazione

Da sempre moda e arte sono un binomio inscindibile alimentato da sensibilità e creatività, l'una attinge dall'altra in una continua interpretazione e rielaborazione della vita alla costante ricerca di un ideale di bellezza.

La Tenda Milano continua la sua esplorazione nel mondo dell'arte promuovendo una collaborazione tra il brand Malo, azienda leader nel settore di maglieria, e l’artista Paola Citterio.

Per due settimane, infatti, a partire dal 7 ottobre la vetrina principale di via Solferino a Milano è diventata teatro di questo incontro. Gli intramontabili capi di cashmere firmati Malo troveranno la loro perfetta collocazione all’interno di un’installazione site specific di Paola Citterio e lo showcase di una scultura creata proprio con i filati utilizzati dall’azienda che l’artista ha lavorato con la tecnica del feltro a secco e assemblato con il ferro.

La filosofia del brand Malo, la sua storia e quella dei suoi talenti artigiani, specialmente donne, sono gli spunti da cui Paola è partita per realizzare questa collaborazione. Il lavoro si pone in continuità di pensiero con l’azienda esaltandone I criteri di qualità, dedizione e capacità di sperimentazione.

Potrete vedere la vetrina, il cui allestimento è stato curato dall’Arch. Stefano Longoni, fino al 22 ottobre.

Crediti foto: Giulia Bellezza

leggi di più

Presentata La stoffa della mia vita, la biografia di Martino Midali

di Laura Frigerio

È stato presentato, presso la Maison Martino Midali di Milano, la biografia del celebre stilista intitolato “La Stoffa della Mia Vita” – Un intreccio di trama e ordito.

L’evento, che ha avuto un grande successo, è stato presentato da Jo Squillo portavoce della battaglia contro la violenza sulle donne, che con Midali condivide l’impegno sociale che le riguarda da vicino e con la partecipazione della scrittrice Cinzia Alibrandi, letterata, diplomata in arti drammatiche, che ha saputo restituire sulla carta stampata, le memorie e il percorso di un vero self made man. Una presentazione conviviale con personaggi e figure storiche che hanno da sempre supportato Martino Midali.

Il momento più emozionante? Vedere la commozione di Jo Squillo, nel ricordare la madre, scomparsa di recente, anch'essa grande estimatrice dello stilista. Tra gli applausi finali, si è creata una lunga fila per ricevere un autografo sulla copia appena acquistata.

A seguire si è tenuto un cocktail party con degustazione speciale di Rose Gold Spumante Brut. L’azienda vinicola Bottega Spa ha offerto Bottega Rose Gold, un vino spumante Brut ottenuto dalla vinificazione in rosato delle uve Pinot Nero. Durante la serata, è stato possibile gustare le “sinfonie” di Enrico Rizzi - Milano, il rinomato nome milanese, con la sua boutique di Via Correnti 5 ha proposto Macarons realizzati con le proprie miscele, vere e proprie composizioni di sapori ancora più esclusivi e raffinati.

leggi di più

L'attrice Sofia Milos vestita da Matteo Perin agli Emmy Awards

di Redazione

Matteo Perin è volato nuovamente negli Stati Uniti, per la precisione a Los Angeles, per partecipare all'edizione 2019 degli Emmy Awards.

Lo stilista italiano ha accompagnato, con una delle sue creazioni Haute Couture, la bellissima Sofia Milos. L'abito lungo in micro paillettes, caratterizzato da una scollatura vertiginosa, è stato creato su misura per l'attrice italiana che lo ha indossato come fosse una seconda pelle, ricevendo numerosi complimenti sul red carpet.

Sofia Milos, che abbiamo visto in produzioni di successo come “I Soprano” e “C.S.I. Miami”, è attualmente impegnata a Vancouver (Canada) sul set di “Project Blue Book”, la serie tv diretta dal celebre regista Robert Zemeckis.

Matteo Perin è uno lifestyle designer che realizza capi di lusso su misura per celebrità, imprenditori e altri personaggi influenti della scena internazionale. Tra le sue collaborazioni più longeve quella con la star hollywoodiana John Travolta.

leggi di più

Brad Pitt al cinema con Ad Astra

di Laura Frigerio

Dopo essere stato presentato in anteprima alla 76esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia, è arrivato nelle sale italiane (con distribuzione 20th Century Fox) “Ad Astra”.

Il film, diretto da James Gray, ha per protagonista Brad Pitt nei panni di un coraggioso ed affascinante astronauta.

Nel cast anche Liv Tyler, Donald Sutherland e Tommy Lee Jones.

TRAMA
Vent'anni dopo la partenza di suo padre, per una missione di sola andata verso Nettuno alla ricerca di segni di vita extraterrestre, Roy McBride segue le orme paterne. Ingegnere dell'esercito attraversa il sistema solare in cerca di indizi sul fallimento della spedizione paterna, nella speranza anche di ricongiungersi al genitore. Ma lo spazio non lascia indenne il cuore dell'uomo.


Crediti foto: ufficio stampa

Qui sotto trovate il trailer e altre clip, tutte da vedere!

leggi di più

Chiara Biasi ha lanciato la sua collezione di scarpe al Micam

di Laura Frigerio

Nel corso dell’ultima edizione di Micam, la fiera internazionale dedicata alle calzature che si è tenuta a Milano poco prima dell’inizio della Fashion Week, è comparsa anche la celebre influencer Chiara Biasi in versione business woman. Ha infatti presentato la sua prima collezione di scarpe.

Chiara si è avvalsa del prezioso appoggio dello showroom Spazio Specie e di produttori e tecnici italiani affermati, selezionando il velluto come materiale principe della collezione, per creare una scarpa dal comfort totale.

La linea fall/winter 2019-2020 è composta da sabot in velluto pitonato, in nero o rosso, cuissardes sensuali ma urbani, anfibi rock-mantic e stivaletti doposci rivisitati. In anteprima è stato lanciato un assaggio di pre-collezione spring/summer 2020, con una capsule di sneakers in due colori, nero o nude, realizzate con un materiale stretch trasparente che dona una perfetta vestibilità e sensualità data dal vedo non vedo del tessuto. Colori fluo si alternano a toni neutri per modelli sporty e decisi come Chiara, da indossare in ogni occasione.

Noi l’abbiamo vista in anteprima e l’abbiamo trovata moderna, sportiva ma al tempo stesso seducente, perfetta per le donne multitasking (giovani e non solo).

Dove potete trovare le scarpe di Chiara Biasi? Al momento su luisaviaroma.com, tra le più importanti vetrine dello shopping online.

leggi di più

Come superare il back to work secondo Wiko

di Laura Frigerio

Settembre sta per terminare e le vacanze estive sono ormai un lontano ricordo. Ma com’è stato il vostro back to work? Wiko, il brand franco-cinese di telefonia da sempre attento a nuove forme di coinvolgimento della propria community, ha fatto un bel sondaggio tra i suoi follower.

E sapete cosa è emerso? Che il back to work si combatte pensando alle prossime mete, ai primi ponti sul calendario e programmando i primi weekend. Lo sostiene il 57% del campione che ha risposto al sondaggio. Il rimanente 43% preferisce invece superare la tristezza del rientro a suon di serie TV, passando da un nuovo titolo all’altro, con sfidanti maratone davanti al piccolo schermo.

Ed è proprio da questa scrupolosa analisi del calendario che il Ponte di Ognissanti risulta la prima pausa utile per uscire dal proprio nido e iniziare a ragionare su una breve fuga. Lo sostiene il 55% degli intervistati, mentre il restante 45% preferisce attendere il Natale.


Le mete più gettonate? Le capitali europee. Complici le diverse compagnie low cost e le disponibilità di formule smart e flessibili di accomodation, le capitali europee (61%) battono i weekend in spa (39%) all’insegna di relax e benessere. Più stimolanti e accattivanti, le città del Vecchio Continente sono un perfetto mix di cultura e divertimento.


Se si parla quindi di prenotazioni, che siano voli, treni, hotel, come anche esperienze da vivere sul posto, il compagno a cui affidarsi è sempre e solo uno: lo smartphone. Quasi il 70% del campione utilizza infatti abitualmente il device per prenotare le vacanze, prediligendolo ai canali “off line”.

Lo smartphone si conferma garanzia di immediatezza, facilità e accessibilità, a ogni latitudine. Ce lo confermate anche voi?

leggi di più

La Wedding Week di Steflor

di Redazione

Per Steflor, leader del mondo green da oltre 30 anni, è tempo di Wedding Week ovvero una settimana dedicata a tutte le spose per coronare il giorno più importante della loro vita.


L'appuntamento è dal 16 al 22 settembre a Paderno Dugnano, nella loro sede in Via Erba 2. Il tema scelto per questa edizione è lo stile bohémien che ispira matrimoni colorati e liberali, come insegna lo stile hippy, ma anche estremamente chic.


Un matrimonio bohémien è essenzialmente un evento a stretto contatto con la natura, preferibilmente all’aperto e informale, pieno di romanticismo.

Per l'occasione il reparto fioreria sarà allestito tema: ci sarà, per esempio, un tavolo apparecchiato con addobbi floreali e isole a tema allestite per l’evento. Steflor metterà in esposizione bouquet tradizionali e non, centro tavola floreali, fiori per banchetti nuziali e abbellimenti per l’altare, la chiesa e il ricevimento. È prevista anche una nuova postazione, che raccoglierà gli altri elementi fondamentali per l'organizzazione di un matrimonio (dai confetti al noleggio auto, dal fotografo all'agenzia di viaggi).

Evento clou sarà, come sempre, la sfilata di abiti da sposa (donna e uomo) a cura de Le Spose di Monza che si terrà il 22 settembre alle ore 17.00.

leggi di più