LR Wonder Company lancia Wonder Roller

di Laura Frigerio

Chi ormai ha imparato a conoscere LR Wonder Company, Luxury brand italiano della Cosmesi, sa che la sua mission è quella di portare in Italia i beauty trend captati in giro per il mondo.


E così ecco arrivare sul mercato italiano Wonder Roller, il beauty tool che sta impazzando anche tra le star internazionali.

 

IL FUNZIONAMENTO
Si tratta di uno strumento innovativo, che permette di effettuare un trattamento di microneedling, piccolissimi aghi che penetrano nella pelle attraverso un piccolo rullo passato sulla pelle. L’idea di base, su cui è stato sviluppato il needling, è che l’epidermide quando viene ferita mette in moto meccanismi di riparazione cellulare che coinvolgono enzimi e proteine per la sua riparazione.
Il trattamento provoca delle piccole lesioni stimolando le difese di riparazione delle pelle e aumentando la produzione di collagene. Il microneedling ha l’obiettivo di correggere inestetismi e imperfezioni della pelle del viso.

IL RISULTATO
Il risultato è una pelle rigenerata e rinnovata e un viso ringiovanito e fresco. Il derma roller di LR Wonder Company, con 540 micro-aghi, è il dispositivo più adatto ad essere utilizzato in abbinamento a tutti i prodotti per la cura della pelle come sieri, creme e gel perché permette agli ingredienti di essere assorbiti più rapidamente. E’ anche ideale per un uso combinato con creme per cellulite e smagliature.

GLI ABBINAMENTI
È perfetto in abbinamento ai nuovi Wonder Serum che, grazie alle loro formulazioni, sono il partner perfetto per il micro needling system. Attualmente sono disponibili il Siero Veleno d’Ape per un effetto lifting, il Siero Caviale Nero con proprietà antiage e il Siero Bava di Lumaca super idratante (24,00 euro cad.).

IL PREZZO
WonderRoller è disponibile al prezzo di 19,90€ negli oltre 3.700 punti vendita LR Wonder Company (migliori farmacie e profumerie italiane) e presso lo shop online WWW.LRWONDERSHOP.COM.
Nell’online shop tutti gli ordini pervenuti vengono spediti (dal lunedì a venerdì) entro 24 ore dalla ricezione con corriere espresso e le spese di consegna per tutta Italia sono gratuite per ordini di solo 25€.

leggi di più

Lo shopping Air France firmato Saint James

di Laura Frigerio

C’è una bella novità targata Air France: la compagnia ha infatti deciso di unire le forze con Saint James per una collaborazione estiva, che renderà più piacevole il nostro shopping.

Volete sentirvi il capitano della nave e della cabina di pilotaggio? Ora basta indossare la nuova esclusiva maglia a righe di Air France firmata dal noto designer francese.

Per unire i loro due mondi hanno infatti scelto un indumento francese, emblematico e senza tempo. Realizzata in Francia nei laboratori di Saint James, in cotone di alta qualità, la maglia a righe da marinaio Saint James by Air France è adatta a tutti i tipi di utilizzo.

Il suo taglio dritto unisex può essere indossato sotto una giacca per un look chic o più smart per un'eleganza più casual e naturale.

Il motivo a righe fa riferimento al video trendy delle istruzioni di sicurezza proiettato sui voli Air France, la maglia illustra i codici dell'azienda attraverso la scelta dei colori: blu intenso, azzurro cielo e rosso vivo, che richiamano l'uniforme Air France.

L'accento, simbolo di Air France, è finemente ricamato sulla manica.


Caratteristiche della maglia: 100% cotone spazzolato, taglio dritto, scollo rotondo, maniche lunghe.

Disponibile nei colori blu navy, azzurro cielo, rouge.


Taglia: da XS a XXL.

Il costo? 69 euro, tasse incluse.

leggi di più

#Moodoftheday è la nuova limited edition dei fazzoletti Tempo

di Laura Frigerio

Cosa non deve mai mancare nella nostra borsa? Un pacchetto di fazzoletti di carta, meglio se Tempo. Questo anche perché il noto brand propone, per l’estate, una nuova Limited Edition: #Moodoftheday by Olimpia Zagnoli.

Si tratta della collezione di fazzoletti che racconta otto diversi stati d’animo attraverso l’inimitabile stile in technicolor dell’illustratrice italiana che ha conquistato l’America.


Dopo il successo de “LePerlediPinna” e “L’Oroscopo di Antonio Capitani” è il momento dei pacchetti che descrivono come ti senti, traducendo in un linguaggio contemporaneo otto “mood” da collezionare e condividere sui social: #love, #ultraconnected, #furious, #emotional, #upsidedown, #holiday, #monday, #homesick.

L’ARTISTA
Olimpia Zagnoli, in arte “OZ” è un artista famosa in tutto il mondo per le sue tavole dall’anima onirica, ironica e minimalista. Ha collaborato con diverse testate tra cui il New York Times, il New Yorker e il TIME.

DISPONIBILITA’
Queste coloratissime illustrazioni dal tratto retrò e piene di humor per un’imperdibile limited edition disponibile a scaffale da giugno a settembre.

leggi di più

Il Double Decker di Tannico nel parco della Martesana (Milano)

di Laura Frigerio

Un consiglio: se siete a Milano, non dovreste assolutamente prendere impegni il 5, 6, 7 luglio. Dovete infatti sapere che Tannico, l’enoteca online di vini italiani più grande del mondo, porta il suo Double Decker, l’iconico bus inglese a due piani, nel verde del parco della Martesana.

Il bus, adibito a bar e area di ristoro, sarà al centro di una serie di eventi a ritmo di musica. Dalla colazione, al Brit-Nic, alle animazioni per i più piccoli, fino all’aperitivo e dj set notturno, il Double Decker di Tannico rinfrescherà i caldi weekend meneghini con la musica dei dj dell’Atomic fino all’1 di notte.

Tra le varie attività anche l’eclettico karaoke di Ariele Frizzante, con un repertorio per giovanissimi e non, che spazia dal Britpop a pezzi evegreeen.

leggi di più

Lorenzo Riva chiude Moda Movie

di Redazione

La 23esima edizione di Moda Movie, evento dedicato alla moda, si è conclusa in eleganza e bellezza con la collezione L’Or di Lorenzo Riva.

Gli abiti del celebre stilista hanno impreziosito la premiazione dei vincitori del concorso per fashion designer, che da anni fa di Cosenza, per qualche giorno, la capitale della moda italiana.

La sfilata delle creazioni di Lorenzo Riva è stata il coronamento di una serata improntata sulla sobrietà, condotta con verve ed altissima professionalità da Nino Graziano Luca (che dell’evento è stato anche il regista moda), Valeria Oppenheimer e Claudia Andreatti. Lorenzo Riva ha presentato una collezione di abiti strutturati strepitosi con i tessuti più prestigiosi nelle nuance verdi, crema, rosa antico ma anche neri.

Nel corso della sua premiazione Lorenzo Riva si è complimentato pubblicamente con Nino Graziano Luca affermando: “In sessant’anni di carriera internazionale questa è stata la più bella regia moda di una mia sfilata. Nino Graziano Luca ha realizzato delle coreografie ritmate e poetiche che coniugate alla preziosità dei miei abiti hanno finito per creare un tutt’uno armonico e poetico”.

Grandi nomi dell’Alta Moda sono giunti in Calabria negli anni grazie al progetto dell’associazione Creazione e Immagine presieduta da Sante Orrico: da Addy van den Krommenaker a Raffaella Curiel, da Giada Curti a Sabrina Persechino, e ancora Cangiari, Nino Lettieri, Tony Ward e tanti altri.

Ad aggiudicarsi il premio Moda Movie 2019 il duo siciliano composto da Chiara Vinci e Maria Francesca Miccichè; al secondo e terzo posto Alessandra Pucci, di Acri ed Eralda Muca, di Vercelli. Il premio della giuria Junior è invece andato a Salvatore Scardina, giovane stilista palermitano. Durante la kermesse sono stati inoltre assegnati il Press Award alla giornalista del Sole 24 Ore Chiara Beghelli, lo Special Award all’esperto di comunicazione Antonio Gallo e il premio Jacqueline al direttore di ottoetrenta.it Fiorenza Gonzales. All’azienda Amarelli di Rossano il premio Cultura e Imprenditoria, ritirato dall’amministratore delegato Fortunato Amarelli.

Hanno calcato il palcoscenico del teatro Rendano anche l’attrice Jennifer Mischiati, la storica dell’arte Alessandra Cesselon, l’imprenditrice di moda Ino Mantilla, lo stilista Mauro Gala, il dirigente della Soprintenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio Marco Pagano, il direttore vendite Kemon Giovanni Barbieri, il prefetto di Cosenza Paola Galeone, l’assessore regionale alla Cultura Maria Francesca Corigliano, l’assessore comunale al Marketing territoriale Rosaria Succurro e il presidente dell’Asit Rachele Celebre. Apprezzata l’esibizione delle danzatrici Anna Chiara Gallo e Valentina Militano della compagnia Balletto di Calabria.

I premi di Moda Movie 2019 sono stati realizzati da Silvio Vigliaturo, Orafi Perri, Tonino Gallo e Pierluigi Morimanno. La serata dedicata alla moda è stata preceduta dall’Evento Cinema, al Modernissimo di Cosenza, durante il quale sono stati assegnati i riconoscimenti ai partecipanti del concorso per giovani registi, novità di questa edizione.

leggi di più

Angelique Cavallari ne "La nuit", il nuovo corto di Stefano Odoardi

di Redazione

Angelique Cavallari ha terminato da poco le riprese de “La nuit”, nuovo cortometraggio di Stefano Odoardi.

L'attrice italo-francese veste i panni della star internazionale Lelé, cantante e compositrice di musica elettronica, immersa in una struggente e bellissima storia d'amore.

La giovane donna ritrova infatti il suo amore lontano Effe, interpretato da Alessandro Intini

"Un altro intenso e poetico progetto che farà sicuramente vibrare le anime e i cuori” - dice l'attrice.

Nel corto ci sono due concerti di Lelé e il regista ha voluto che la scaletta fosse realizzata proprio con i brani composti e scritti da Angelique Cavallari per “Collection A”, il suo nuovo progetto poetico-musicale d'avanguardia, che sta ultimando. Si tratta di brani onirici, che si sposano benissimo con il suo personaggio Lelé e il film.

Uno dei concerti ha come scenario il bellissimo Teatro Garibaldi di Lucera, bomboniera del teatro classico all'italiana. Il cortometraggio è stato girato interamente girato di notte, tra Foggia, Lucera e Pescara, in luoghi che Stefano Odoardi definisce “inattesi e metafisici”. La fotografia è di Michele Paradisi, mentre la colonna sonora porta la firma di Carlo Crivelli (che ha lavorato in passato con Marco Bellocchio, Paolo e Vittorio Taviani, Michele Placido).

“La nuit” è prodotto da Superottofilmproduction, con il sostegno del MIBAC, dell'Apulia Film Fund 2018/2020, Regione Puglia.

Mentre il corto è in postproduzione, Angelique Cavallari sta continuando a portare avanti la sua carriera parallela di attrice e di compositrice, cantante e poetessa. Infatti, dopo aver ultimato le riprese de “La nuit” è ripartita per un suo concerto a Parigi, all'interno del Festival F.A.M.E. Festival delle Arti e della Musica Elettronica ed Eclettica.

leggi di più

I beauty trend a Milano e Roma secondo Treatwell

di Laura Frigerio

Treatwell, il più grande portale in Europa per la prenotazione di trattamenti di bellezza e benessere, ci presenta una indagine che svela i beauty trend a Milano e Roma.

Si tratta di risultati frutto dell’analisi delle prenotazioni effettuate sul marketplace nelle due città nell’ultimo anno.

Scopriamo così che a Milano il trattamento più popolare è la depilazione (cerette, filo indiano, luce pulsata o laser), mentre a Roma l’attenzione è incentrata maggiormente sui capelli (poco meno di un terzo delle prenotazioni riguarda infatti i parrucchieri).

Tra i trattamenti prenotati online, rispetto a Milano, a Roma risulta più alta anche la percentuale di manicure. Leggermente superiore a quella romana, invece, è la preferenza dei milanesi nei confronti dei massaggi.

Testa a testa, invece, per quanto riguarda i trattamenti viso, che a Milano costituiscono l’11% del totale delle prenotazioni e si attestano al 10% per quanto riguarda Roma.

Il budget
Analizzando la media cittadina, la spesa per prendersi cura di sé rappresenta un punto di contatto tra le due città, separate da una manciata di centesimi: a Milano in media si spendono 29 euro a prenotazione, mentre a Roma la somma supera leggermente i 28 euro.

Come si prenota
Lo smartphone si conferma il “partner in crime” preferito dei beauty-addict italiani. Sia a Roma che a Milano oltre la metà delle prenotazioni di trattamenti di bellezza avviene via app, ma è soprattutto all’ombra della Madonnina che gli appuntamenti dal parrucchiere e dall’estetista si prendono via mobile: la percentuale, già importante nella capitale (57%), a Milano supera il 63%.

Quando si prenota
Ad accomunare romani e milanesi lo scarso anticipo con cui pianificano i propri trattamenti di bellezza. In entrambe le città oltre la metà delle sedute dal parrucchiere o dall’estetista viene prenotata a meno di cinquanta minuti dall’ingresso in salone: in particolare, a Roma sono ben due terzi (66%) gli appuntamenti last-minute, mentre a Milano si fermano al 57% del totale.
Treatwell, inoltre, ha rilevato che nella capitale la metà delle volte la prenotazione avviene con un anticipo inferiore ai 25 minuti, percentuale che scende al 42% nel caso di Milano.

La parola a Treatwell
“Mappare le tendenze beauty in Italia è per noi fondamentale, perché ci permette di calibrare la nostra offerta proprio in base alle esigenze degli utenti e di creare per loro una proposta tailor-made completa e sempre appagante” - commenta Chiara Cassani, Marketing Manager Italy di Treatwell - “Ovunque ci si trovi, Treatwell è il modo brillante di prenotare la bellezza: qualunque sia il trattamento cercato, con la nostra app e sul nostro sito è possibile prendere appuntamento presso migliaia di saloni in modo smart, dovunque e in qualunque momento”.

leggi di più

Le star presenti a Pitti Uomo

di Laura Frigerio

Nel corso di Pitti Uomo 96 il tasso di vip è stato alto, forse più del solito.

Sarà che questo è diventato ormai uno degli appuntamenti più importanti e imprendibili del calendario nazionale della moda.

Molti i brand che hanno presentato le loro collezioni, con special guest molto amate dal pubblico.

Qualche esempio? Da Effek si è palesata Laura Chiatti, da Gaelle Paris Giulia Salemi, da Pyrex Guè Pequeno e Drefgold, mentre da Favelas De Rio Taylor Mega.

Potete ammirarli tutti nella gallery qui sotto.

Crediti foto: Paolo Lo Debole / Match Picture Italia

leggi di più

Pitti Uomo: Elettra Lamborghini firma la 2star collection

di Laura Frigerio


Dopo il successo di The Voice of Italy dove si è rivelata una coach simpatica e brillante, Elettra Lamborghini debutta nel mondo della moda grazie alla famiglia Morgese.

Per l'occasione la regina twerking ha scelto 2Star Collection rispecchiandosi perfettamente nell’identità, nei valori e nella filosofia del brand.

 

L'accordo tra Elettra e l’azienda prevede tre progetti.

 

Il primo è la sneakers 2star Collection da lei firmata e presentata in anteprima mondiale durante l'ultima edizione di Pitti Uomo.

 

Seguirà il merchandising di abbigliamento “Twerking Queen”, online sul sito elettralamborghini.com, a brevissimo.

 

E infine ci sono la produzione e la vendita dell’omonima linea di abbigliamento in selezionati negozi multibrand italiani a partire dalla prossima collezione SS 2020.

2STAR COLLECTION
La linea 2Star Collection firmata Elettra Lamborghini presenta elementi cromatici e tratti distintivi propri della famosa cantante, il maculato.
La famiglia Morgese da sessant’anni opera nel settore calzaturiero, tracciando, nel tempo, un percorso ricco di esperienze, di ricerca e di grande lavoro, un cammino segnato dallo sguardo rivolto sempre al futuro, come dimostra anche quest’ultima collaborazione.
“Il segreto? Il nostro know how e la nostra manodopera riconosciute a livello internazionale anche da importanti figure del mondo dello spettacolo e del web. Non ci fermiamo mai e cerchiamo sempre di migliorarci e di prevedere tendenze e stili. Siamo certi che questa collaborazione sarà un successo! Elettra è già un’icona di stile, e ha saputo trasferire la sua dirompente energia e spontaneità nelle sue creazioni che abbiamo prodotto con cura”- commentano i fratelli Morgese, titolari della Mofra Shoes srl.

“Le persone mi riconoscono come cantante, ballerina, opinion leader, ma mi ricordano anche per il mio stile, un pò eccentrico e mai banale, provocante e femminile, caratterizzato dalla voglia di distinguermi. Queste sono le caratteristiche che ho voluto trasferire anche nella mia linea di calzature e abbigliamento. La mia grande passione per la moda ha finalmente trovato una realizzazione concreta grazie all’incontro con la famiglia Morgese e alla loro azienda: grazie alla loro expertise Elettra Lamborghini è ora anche un brand del fashion business”- aggiunge Elettra Lamborghini.

leggi di più

Lettere al neon, l'album di Emanuele De Francesco

di Redazione

Un album che dovreste assolutamente ascoltare, se avete voglia di poesia in musica, è “Lettere al neon” di Emanuele De Francesco (uscito lo scorso 24 maggio per Sciopero Records/distribuzione Self).

Si tratta di un lavoro ricco di suggestioni sia visive che emotive, come si può già intuire dal titolo.

“Incandescente, leggero, delicato, nobile: il neon è l’elemento chimico ideale per scrivere lettere ispirate da episodi e racconti di cronaca che risvegliano sensazioni offuscate dal tempo e che prendono forma e si affacciano nella realtà, creando una sorta di mondo parallelo dove paure, riflessioni, amori e solitudini emergono restando però sempre distaccate e distanti, come avvolte da nubi e, per loro natura e complessità, mai definitivamente risolte” - spiega il cantautore milanese - “Una corrispondenza che celebra la magia del ricordo, l’irrazionalità del sogno, l’amore, ma anche la disperazione, l’abbandono e la confusione con le inevitabili domande che la vita porta a formulare e che ogni giorno tende a nascondere. È in questo scenario, che le canzoni diventano veri e propri segnali, lettere da inviare a un mondo distratto, veloce e superficiale, appariscente e distante ben rappresentato dal neon, che affascina e ammalia ma al tempo stesso abbaglia e allontana, marcando il senso di eterna separazione dalla realtà”.

Le canzoni di questo album sono cresciute adattandosi al mondo artistico di Emanuele De Francesco, aderendo con maggiore convinzione alla sua ricerca musicale. Se il suo brillante esordio, In quieta mente, dimostrava la capacità di confrontarsi con la lunga e gloriosa tradizione del cantautorato italiano, Lettere al neon sposa una vocazione più coraggiosa nel mescolare chitarre vintage e soluzioni elettroniche.

Queste nuove canzoni contengono tutte le sfumature di un universo palpitante, con le sue ombre, le sue scintille e le sue domande.


La produzione artistica di Lettere al neon è stata affidata a Evasio Muraro e LeLe Battista, la masterizzazione finale a Paolo Iafelice.

leggi di più

Canvio Advance, il nuovo gadget di Toshiba

di Laura Frigerio

Non c’è estate senza ricordi, che ormai finiscono numerosi nel nostro smartphone.

Per l’occasione Toshiba Electronics Europe GmbH (TEE) propone il gadget hi-tech che assicurerà lunga vita a tutti i ricordi più belli di ogni viaggio, ma anche spazio a nuovi momenti indimenticabili.

Si tratta di Canvio Advance, che con una capacità di archiviazione fino a 4TB e i suoi colori brillanti (blu, bianco e rosso) garantisce ad ogni file di restare al sicuro grazie al software Toshiba Storage Security Software che protegge i dati caricati sul device tramite password.

Altro plus di questo hard disk? Il software Toshiba Storage Backup in grado di eseguire automaticamente il backup dei dati a intervalli regolari definiti dall'utente. Con un Canvio Advance, ogni vacanza è davvero “indimenticabile”!

I prezzi? Eccoli in base alla memoria:
1TB 84,90€
2TB 134,90€
3TB 159,90€
4TB 179,90€

leggi di più

Parata di stelle al Novara Dance Experience

di Laura Frigerio

È stata inaugurata ieri l’edizione 2019 del Novara Dance Experience, festival internazionale che prevede una serie di eventi imprendibili fino al 15 giugno.

Obiettivo della manifestazione (realizzata in collaborazione con il Comune di Novara e in co-produzione con il Teatro Coccia di Novara) è valorizzare la danza in Italia, in assoluta controtendenza rispetto a quanto accade nel nostro paese.

Direttore Artistico è Francesco Borelli, già danzatore e direttore editoriale della Testata giornalistica Dance Hall News: “Vorrei, come accade all’estero, che le istituzioni italiane si accorgessero della bellezza della danza, valorizzandola e rispettandola. Il Comune di Novara ha raccolto questa sfida abbracciando questo progetto”.


Ieri è iniziato il concorso che prosegue anche oggi (Categorie: Danza classica, danza di carattere, moderna e contemporanea) con due giurie di grande prestigio, presiedute da Anna Maria Prina, già direttrice della Scuola italiana di ballo del Teatro alla Scala per 32 anni.

Tra i giurati: Gheorghe Iancu, Paola Cantalupo (direttrice artistica e pedagogica del Centre International de Danse Rosella Hightower a Cannes), Laura Comi (direttrice della Scuola di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma), Mauro Astolfi, Luciano Cannito, Shirley Essebom. Sono previste inoltre Masterclass con la Sig.ra Prina, con Keldi, Mauro Astolfi, e con la Sig.ra Paola Cantalupo

. Nel Gala di chiusura interverranno grandi nomi della danza italiana e internazionale. Verranno consegnati anche premi alla carriera a Carla Fracci, Lorella Cuccarini e Anna Maria Prina.

E non è finita qui perché sarà possibile vedere in anteprima il Bolero ballato da Luciana Savignano, in una nuovissima versione.

Alcuni tra i grandi nomi presenti: Anbeta, Alessandro Macario, i primi ballerini del Teatro alla Scala, Claudio Coviello e Virna Toppi, Bruno Vescovo (già primo ballerino del Teatro alla Scala), Franco Miseria (coreografo televisivo e teatrale), Kristian Cellini (danzatore e coreografo internazionale), i primi ballerini della Spellbound Contemporary Ballet, Gisella Zilembo (event manager del Premio Maria Antonietta Berlusconi - MAB) e Antonio Desiderio (manager internazionale).

Ricordiamo che alla danza si unisce l’impegno sociale della Lilit Novara Onlus (Lega Italiana per la lotta contro i tumori).

leggi di più

Yoga Mountain Festival, a Courmayeur

di Laura Frigerio

Se tra il 29 e il 30 giugno non avete programmi, vi consigliamo di andare a Courmayeur dove si terrà il Yoga Mountain Festival.

Due giorni in cui la scoperta di luoghi della Valle d’Aosta ricchi di fascino e di storia concilia con appuntamenti che offrono la possibilità di immergersi nella disciplina a 360° con incontri tematici, conferenze, free classes e tante novità. 

Diversi saranno gli appuntamenti dedicati allo yoga che caratterizzeranno l’estate di Courmayeur: Yoga Dolce, per tutta l’estate, ogni giovedì e Summer Yoga, dal 16 luglio al 30 luglio, una rassegna dedicata allo Yoga.

Courmayeur si conferma una meta ideale anche per chi vuole rilassarsi e avvicinarsi al concetto di mindfullness, una forma di «meditazione e consapevolezza», uno stile di vita che permette il raggiungimento di un grado di consapevolezza massimo attraverso il quale l'individuo dovrebbe raggiungere uno stato di benessere.  

leggi di più

Claudio Morales, l'attore che ricorda Diabolik

di Laura Frigerio

Quanto vi piace Diabolik, il misterioso e affascinante personaggio dei fumetti creato dalle sorelle Giussani? A noi molto e infatti non vediamo l’ora che prenda corpo il progetto (tanto discusso) dei Manetti Bros di realizzare un film su di lui.

E abbiamo anche individuato l’attore che sarebbe perfetto per entrare nei suoi panni. Si tratta di Claudio Morales: fisico atletico, ex nuotatore agonista e 187 centimetri di altezza.

A darci ragione anche un recente commento della regista Simona Izzo su Facebook e una sua fotografia che il conduttore televisivo Piero Chiambretti (appassionato di Diabolik) ha postato sul proprio profilo ufficiale Instagram.

Influencer con 139000 followers, Claudio Morales non è un sosia del professionista del furto, ma lo interpreta alla perfezione e sembra veramente incarnarlo nella realtà.

Non a caso ne ha vestiti i panni in un fotoromanzo, a teatro, in eventi importanti come quello di Rabarbaro Zucca con Carolina Crescentini o quello della catena Hotel Meliá a Milano e in uno spot per una società internazionale che si occupa di sistemi di sicurezza, il cui breve estratto è diventato virale, superando le 550000 visualizzazioni su YouTube.
Un video che sta ottenendo moltissime visualizzazioni su tutti i social e che conferma Morales unico attore italiano che, al momento, ha interpretato Diabolik, avendolo preceduto soltanto l’americano John Phillip Law nel noto cinecomic diretto nel 1968 da Mario Bava e il Daniel McVicar della soap opera "Beautiful" nel videoclip di "Amore impossibile" dei Tiromancino.

leggi di più

Milano Moda Uomo: alla scoperta di Andrea Grosso

di Laura Frigerio

In occasione di Milano Moda Uomo (14-17 giugno) lo stilista Andrea Grosso terrà un evento aperto al pubblico, dal forte impatto mediatico e che si distaccherà dalle imposizioni classiche dettate dalla fashion industry.
Si tratterà di un qualcosa mai visto prima nel mondo della moda.

L’appuntamento è fissato per il 15 giugno, alle ore 18.30 in Piazza 6 febbraio.


QUALCHE NOTA SU ANDREA GROSSO
Andrea Grosso vanta un'esperienza recente in Colombia, terra che ha ispirato la sua ultima collezione DCMPSD (Decomposed) che raccoglie gli stili di sette differenti artisti internazionali, da Bruno Bordese a R&S Records. Dal 20 al 26 giugno 2019 Andrea Grosso esporrà la sua nuova collezione DCMPSD a Parigi.

AGE OF SIRIUS
Age of Sirius è il brand dello stilista Andrea Grosso che porta con sé il patrimonio culturale italiano e lo fonde con le ultime tendenze della moda contemporanea. La continua ricerca di nuovi tessuti e materiali, realizzati secondo metodi tradizionali di vecchia generazione, è di fondamentale importanza per la cultura del brand. Ogni materiale utilizzato arricchisce con la sua storia e le sue origini i capi, contribuendo alla loro raffinatezza e unicità, sostenendo allo stesso tempo i produttori locali e gli artigiani, attraverso un commercio equo e solidale.
L’intera filiera produttiva del brand è realizzata artigianalmente con tecniche sartoriali tradizionali; ogni tessuto è accuratamente selezionato sulla base delle proprietà funzionali ed estetiche, e viene perfezionato fondendolo con materiali moderni come leghe e polimeri, dando vita ad uniche ed ineguagliabili creazioni. La filosofia di Age of Sirius abbraccia il concetto della “Slow Fashion” e coniuga lo stile giovane e underground, con un’altissima qualità e artigianalità, nel rispetto delle culture e dei popoli, artefici dei capi delle sue collezioni.
Per saperne di più: www.ageofsirius.com.

leggi di più

Tutorial: Eleonora Mazzotti e la fioriera ideale

di Redazione

Eleonora Mazzotti, cantante e green influencer, si prepara a una lunga estate che si prospetta impegnativa tra la musica (presto tornerà ad esibirsi al vivo), la sua nuova vita da mamma e quella all'insegna del green.

A tal proposito, date le numerose richieste che le sono arrivate, ha pensato di condividere con i suoi followers (e non solo), un tutorial per realizzare la fioriera che desiderate.

La parola passa quindi ad Eleonora:
Di cosa abbiamo bisogno quando ci alziamo? Energia, calma, pace? Ognuno ha il proprio rituale. Queste sensazioni possiamo provarle anche attraverso la contemplazione di un fiore mentre spalanchiamo le persiane e apriamo le finestre di casa. Scegliamo allora ciò che più ci piacerebbe scoorire al nostro risveglio e ascoltiamo il nostro istinto. Una volta individuati i colori, pensiamo al contesto in cui li vorremmo vedere: balcone, giardino, davanzale...
Tutto è possibile, non c'è limite di spazio! Scegliamo allora una fioriera proporzionata allo spazio in cui andrà collocata. Vi piacciono le geometrie? Tonde, rettangolari, ce n'è per tutti i gusti. Bisogna a questo punto capire l'esposizione al sole della zona interessata. È fondamentale per la crescita delle piante. La proposta che vi lascio qui è adatta sia al pieno sole che al mezzo sole (sole solo in una parte della giornata).

Sono stata da poco in Francia e sono rimasta stupita dall'armonia delle composizioni floreali, in un sapiente gioco di altezze e proporzioni. Per questa estate, che è appena scoppiata, vi consiglio di piantare dei bei bulbi di gladiolo, pianta molto elegante sia nelle foglie che nel fiore. Posizioniamoli al centro del nostro vaso e da lì costruiamo le altre altezze. Ai lati potremmo piantare delle belle dalie, che fioriranno intanto che i gladioli spunteranno dal terreno.

Come elemento di raccordo tra le altezze possiamo inserire delle belle calle dallo stelo lungo, eleganti e facili da coltivare. Ora che i fiori sono stati decisi, copriamo gli spazi "vuoti" con qualcosa di verde: possiamo utilizzare anche le erbe aromatiche, per dare un tocco ancora più profumato: timo, rosmarino, salvia o magari basilico. Date sfogo alla fantasia, innaffiate evitando i ristagni d'acqua e sbizzarritevi con i colori! Mi piacerebbe ricevere un po' di foto delle vostre aiuole colorate, condividetele sui social e taggatemi! La foto che vi mostro è stata scattata nel castello di Villandry nella valle della Loira: i giardini sono perfettamente architettati per alternare piante da fiore e da orto.
Buona estate e buon relax a tutti!

CREDITI FOTO
Fotografa: Kasia Art Photography
Location Labirinto Effimero - Azienda Galassi
Outfit Malìa Lab Scarpe La Femme Ravenna
Makeup Zao - grazie a Bio romance
Make Up Artist Marina Milandri

leggi di più

Avon lancia la nuova fragranza Far Away Glamour

di Laura Frigerio

Siete alla ricerca di un profumo per l’estate? Avon Cosmetics presenta Far Away Glamour, ultima fragranza Far Away.

Far Away Glamour è racchiuso in un’elegante boccetta nera, perfetta per custodire un’armonia fiorita, orientale e legnosa, con gemma di ribes nero, fiore d’arancio e muschio. Un autentico racconto di glamour, che non è solo stile, si esprime in un affascinante gioco di gesti, sguardi e anche in una scia di profumo, unico e distintivo.


La fragranza sarà disponibile dal 19 luglio.

COSA C’E’ DA SAPERE SU FAR AWAY
Far Away, nato nel 1994, conta 40 milioni di fragranze vendute e in occasione del 25esimo anniversario, oltre al lancio del nuovo Far Away Glamour, propone per l’estate un nuovo design delle tre precedenti fragranze della linea: Far Away, Far Away Gold e far Away Infinity.

QUALCHE NOTA SU AVON

Avon vanta una storia di fragranze lunga 130 anni e collaborazioni prestigiose con le più note case profumiere, come Firmenich e Givaudan, che nel corso degli anni hanno creato prodotti distintivi e armonie olfattive uniche. Avon nel 2019 ha conquistato il primo posto come marca di fragranze femminili di largo consumo, con ben 37 fragranze vendute ogni ora.

leggi di più

Musicultura, la compilation

di Laura Frigerio

Conoscete Musicultura? È la rassegna musicale italiana che da trent’anni attinge alla creatività della musica “popolare” senza confini di genere e senza criteri di esclusione che non siano quelli della qualità e della originalità.

Ne volete un assaggio? Allora ascoltate la compilation “Musicultura Festival della canzone popolare e d'autore XXX Edizione 2019” (etichetta Hi-QU Music/CNI e distribuzione digitale CNI Compagnia Nuove Indye/Pirames International), disponibile in tutti gli store digitali e non solo.

La pubblicazione contiene i 16 finalisti in gara, di cui 8 andranno ad esibirsi sul palco dell’Arena Sferisterio di Macerata nelle serate conclusive della XXX Edizione di Musicultura il 20, 21 e 23 giugno 2019.


La scelta degli vincitori è indicata da Musicultura e dal Comitato Artistico di Garanzia che per questa 30ennale edizione è composta da: Francesca Archibugi, Enzo Avitabile, Claudio Baglioni, Paolo Benvegnù, Brunori Sas, Luca Carboni, Alessandro Carrera, Guido Catalano, Ennio Cavalli, Carmen Consoli, Simone Cristicchi, Gaetano Curreri, Teresa De Sio, Niccolò Fabi, Giorgia, Alessandro Mannarino, Dacia Maraini, Mariella Nava, Gino Paoli, Vasco Rossi, Ron, Enrico Ruggeri, Paola Turci, Roberto Vecchioni, Antonello Venditti, Sandro Veronesi, Willie Peyote, Federico Zampaglione. Proprio per l’elevato profilo culturale della rassegna che dedica particolare attenzione alle parole e alla valorizzazione dei nuovi talenti della musica popolare e d’autore contemporanea, la compilation è una carrellata di brani italiani e dialettali che colpisce per le tematiche e le sperimentazioni che la rendono emozionale e per nulla accademica.

Questa la tracklist:
Lo Straniero - Quartiere italiano

Margherita Principi - Punto e virgola
Alberto Nelli – Elena Roberto
Michelangelo Giordi - Cronache globali degli anni zero
Lucrezia - Su questa pianura
Numa! - Radio Numa
Paolantonio - Questa assurda storia
Luca Bocchetti – Furius
Noemi Bruno - Pezzi di passato
Enzo Savastano - Le mogli dei cantanti famosi
Gerardo Pozzi – Badabum
Francesco Sbraccia - Tocca a me
Francesco Lettieri - La mia nuova età
Cane Sulla Luna - Dateci le brioches
Lavinia Mancusi – Ninù
Foscari - Stabile non è

leggi di più

Cross-Food, quando il cibo è benessere

di Laura Frigerio

Il benessere parte dalla tavola. È per questo che bisogna prestare particolare attenzione a ciò che si mangia, soprattutto se si soffre di patologie che interessano il tratto gastro intestinale come ad esempio le malattie autoimmuni, infiammazione o disbiosi intestinale, difficoltà di digestione e gonfiore addominale, dolori muscolari e fibromialgia.


Se è il vostro caso vale la pena scoprire i prodotti Cross-Food, un progetto italiano creato da Giordana Proto e Dario Angiolucci, che propone cibi free from (quei prodotti senza glutine, lievito e lattosio) per la salute ed il benessere personale.


LA STORIA
L'idea nasce dall'esperienza diretta di Giordana, che sin dalla più tenera età ha combattuto con un problema al Colon che le causava una sintomatologia dolorosa molto invalidante, SIBO (la sovra crescita batterica del piccolo intestino), leaky gut (permeabilità intestinale con alterazione dei parametri ematochimici) e tiroide di Hashimoto.
Questo le ha causato non poche difficoltà ad alimentarsi, in particolare fuori casa. Per fortuna, con il tempo e grazie ai preziosi consigli di medici e nutrizionisti, è riuscita a riprendere una vita normale.
I prodotti Cross-Food sono il frutto delle indicazioni mediche e nutrizionali che Giordana ha ricevuto ed ha saputo adattare per poter affidare la sua esperienza, ottenendo un prodotto tipicamente da grande distribuzione ma con le caratteristiche di un prodotto artigianale. La mission di Cross-Food non è sostituirsi alle cure mediche, bensì affiancarle perché le persone possano riscoprire il piacere del cibo senza rinunciare alla leggerezza e soprattutto al buon gusto. Un modo per non vivere con ansia un momento piacevole come il mettersi a tavola.

I PRODOTTI
Tutti i prodotti di Cross-Food sono free from, hanno una shelf-life allungata senza l’ausilio di conservanti, sono quasi tutti prodotti in atmosfera protetta e le materie prime hanno caratteristiche antinfiammatorie. Inoltre rispettano anche le esigenze di chi soffre di intolleranze alimentari, al glutine e ai latticini, e di chi ha patologie legate all’alterata permeabilità intestinale come ad esempio le patologie dermatologiche (psoriasi e dermatiti) o della tiroide. Da non dimenticare che sono forniti anche di mieli e tisane dalle diverse proprietà curative, antidolorifiche, depurative e riequilibranti, sia per la regolarizzazione di alcuni parametri ematochimici (ad esempio l’abbassamento del colesterolo nel sangue) sia per ristabilire le normali funzionalità dell'intestino.
I prodotti della linea Cross-Food sono veramente adatti a tutti. Ogni snack contiene ingredienti diversi, ricercati, studiati ma anche unici nel gusto. Per la merenda, per esempio, ci sono le Chips Di Barbabietola o le Chips di Patata Americana. Sono tra i prodotti più recenti e oltre ad essere free from, sono anche vegan. Se volete iniziare la giornata con una colazione energica ma light non Cross-Food propone i Muffins al Cocco o alla Nocciola.

I DATI
Tutti i prodotti di Cross-Food sono realizzati in laboratori “senza glutine” e si possono acquistare nelle farmacie, negli stores, sulle piattaforme online oppure in ristoranti e hotel. Un dato importante rispetto alle intolleranze e ai disturbi alimentari sono i numeri: in Europa ci sono più di diciassette milioni di intolleranti, di cui più di due milioni e mezzo solo in Italia. (Fonte EAACI, Accademia Europea di Allergia e immunologia Clinica 2016). E Cross-Food al momento è l'unico alleato in tutta Europa che fornisce aiuto a coloro che sentono il bisogno di alimentarsi in modo sano e di trovare un sollievo ai loro disturbi da affiancare alle cure mediche che gli prescrive il medico.


CROSS-FOOD A NOZZE
Giordana e Dario sono una coppia non solo sul lavoro, ma anche nella vita. Il 23 giugno convoleranno a nozze nell’incantevole cornice di Casale San Silvestro a Troina (Enna, Sicilia) e il matrimonio sarà totalmente incentrato su un’alimentazione che rispetta le diverse esigenze nutrizionali e sull’importanza di mangiare sano in qualsiasi occasione. Saranno presenti due catering che cureranno le proposte di menù: “La cucina dei colori” si occuperà dall’angolo vegan e di quello crudista, invece “Querce di Cota” delizierà gli ospiti con la cucina tipica troinese preparando piatti biologici e a km zero. Per quanto riguarda invece i free from ci saranno i prodotti di Cross-Food messi liberamente a disposizione: chips do platano, pane di mandorle e di riso, farine, biscotti e preparati per torte nonché le bomboniere.
Che dire: un bell'esempio da seguire!

leggi di più

La fiducia di Daniele Stefani

di Laura Frigerio

A volte ritornano e, in questo caso, ci sentiamo di aggiungere fortemente “per fortuna”. Si sentiva infatti la mancanza di Daniele Stefani che, dopo un periodo passato in Sud America, è finalmente tornano in Italia con un album dal titolo “La fiducia”.

Un lavoro raffinato, delicato, di grande ispirazione ed impatto emotivo.

“La fiducia”, che segna l’importante reunion tra il cantautore ed il suo storico produttore Giuliano Boursier, è stato anticipato da “Italiani” e “Generazione Trentenni” e soprattutto il singolo omonimo che vanta il featuring d’eccezione con Paolo Ruffini e la partecipazione straordinaria nel videoclip, dell’atleta paralimpica Giusy Versace.

«Questo brano ha un valore speciale per me - racconta Daniele Stefani a proposito del suo singolo – Ha riaperto all’improvviso, un flusso creativo di parole e musica, in un momento molto difficile della mia vita. Un brano intenso, emozionale, che nasce dall’istinto, senza filtri e “ragionamenti”, che spero possa arrivare a chi lo ascolterà con la stessa urgenza con cui è arrivato a me nell’ispirazione. Un brano che incoraggia a fidarsi, in un momento storico in cui sembra essere sempre più difficile farlo. Non avrei potuto desiderare due “compagni di viaggio “ migliori” Due amici e due persone speciali. Ringrazio Paolo Ruffini per questo featuring, nato da un’affinità emozionale e dalla condivisione di riflessioni sulla vita e sulla fiducia stessa e Giusy Versace, con la quale ho condiviso tanti momenti, per la forza, il coraggio e la fiducia che ogni giorno dimostra, oltre che per questa partecipazione al video».

Un consiglio: ascoltate questo album, con orecchie e cuore aperti!

leggi di più