Mjus e le sue scarpe Rockmantic

di Laura Frigerio

State iniziando a guardarvi intorno alla ricerca di nuove scarpe adatta per la stagione?
Vi consigliamo di dare un’occhiata ai modelli proposti da Mjus in stile “Rockmantic”.


Il brand rende infatti omaggio al rock style con una linea di modelli femminili ma dal carattere ribelle

Pelle nera, borchie, applicazioni metalliche e forme grintose per rinnovare il guardaroba in linea con le tendenze più glam di questa stagione estiva.

Scoprite insieme a noi i vari modelli (con prezzo):  
Ballerina a punta in pelle nera arricchita da mini borchie e pietre lucide con cinturino alla caviglia (€ 150,00).
Ciabattina a punta con pelle nera decorata con applicazioni di mini borchie e pietre lucide (€ 125,00).
Sandalo open toe in pelle nera decorato con pietre lucide, applicazioni metalliche e cerniera sul retro (€ 230,00).

leggi di più

Giulia Mutti presenta Le favorite

di Laura Frigerio

Molti hanno scoperto Giulia Mutti a dicembre, in occasione di Sanremo Giovani dove si è fatta notare con il brano “Almeno tre” per il quale è stato realizzato anche uno splendido videoclip girato a Genova (presso I Musei di Strada Nuova, Palazzo Rosso).

Ora la cantautrice toscana ha pubblicato (per BMG) un Ep secondo noi imperdibile, ovvero “Le favorite”. “È un omaggio alle donne (infatti è uscito l'8 marzo) e per il titolo mi sono ispirata a 'La favorita', un film che ho amato molto” - spiega Giulia - “Ho reinterpretato brani di artiste che stimo, anche per la coerenza che hanno saputo mantenere negli anni, migliorandosi e mantenendo la loro cifra stilistica”.

La prima traccia del progetto è uscita a febbraio quando, in tempi record, l’artista ha creato una bellissima cover piano, quartetto d’archi e voce, di “Mi sento bene” presentato da Arisa all'ultimo Festival di Arisa.

La seconda uscita è stata dedicata a Nada con “Senza un perché”, poi sono arrivate Carmen Consoli con “Contessa Miseria” e Gianna Nannini con “Notti senza Cuore”.


A questa tracklist si aggiunge un inedito dal titolo “Acciaio”, firmato dalla stessa Giulia: “Acciaio è una presa di coscienza che ti arriva in faccia come uno schiaffo. Nasce da una situazione di insofferenza e si trasforma in coraggio. Coraggio di affrontare una realtà scomoda, perché ora ne hai la forza. Puoi ascoltare chi hai di fronte perché nessuno potrà mai più ferirti ora che hai imparato a perdonare te stessa”.

Tornando sul tema femminile Giulia pensa che: “La solidarietà tra le donne c'è ma non è facile”. E ancora: “Oggi ha ancora senso parlare di femminismo, ma l'esasperazione non mi è mai piaciuta, vivo il tutto con grande tranquillità”.

Giulia, che oltre ad avere un talento incredibile, è anche una bellissima ragazza porta le mani sempre dipinte. Il motivo? “Ci scrivo sopra dei pensieri, è una parte importante del mio corpo con cui amo esprimermi e mi piace che si vedano”.

leggi di più

Io non sono roba tua, una mostra al femminile presso Tbs Milano

di Redazione

Tra le mostre imperdibili in questo periodo c'è "Io non sono roba tua", che verrà inaugurata il 28 marzo a Milano presso lo spazio espositivo Tbs (in via Pestalozzi 4) e rimarrà aperta fino al 18 aprile.

 

Una mostra tutta al femminile, dove esporranno le artiste Valentina Angeloni, Adele Ceraudo, Paola Citterio, Claudia Ferrari e Pamela Giaroli.

La mostra è curata da Paola Omboni.

 

Siamo quotidianamente esposti a messaggi, immagini e video sessuali in qualche modo violenti o deviati e si parla di violenza in relazione al sistema culturale, al dibattito pubblico,alla propaganda politica e al mondo del web.

Accettare come normali queste situazioni dissolve il limite tra oscenità e pudore e ci trasforma in spettatori passivi della brutalizzazione di un essere umano nei confronti di un altro presunto diverso o, semplicemente, indifeso. Per la mostra sono state scelte le opere di cinque artiste che interpretano il concetto di femminilità e ne rivelano le linee morbide, i confini fluidi e l’ unicità superando quella visione dualistica della società che ancora classifica le donne (e non solo) in categorie costruendo immagini tanto pervasive quanto limitate.

Riconoscere che un individuo è un essere troppo complesso per essere rinchiuso in una sola narrazione ed essere classificato secondo genere o orientamento sessuale diventa un mezzo per creare empatia e cambiare il senso etico-estetico della società. Ogni artista accoglie la propria e altrui specificità come risorsa indispensabile nell’affermazione ed emancipazione dal proprio spazio interiore e si slega dalla dicotomia uomo/donna del prototipo femminista per essere riconosciuta come persona.

Nella pratica artistica di Adele Ceraudo il corpo è protagonista e si presta a diverse interpretazioni . La borsa di lana infeltrita secondo un gesto antico e squisitamente femminile da Paola Citterio ha un manico di ferro riciclato. Claudia Ferrari presenta un ritratto di donna dalle forme morbide e dagli occhi mascherati . La femminilità è molto liquida anche nei soggetti fotografati da Pamela Giaroli con scatti dai contorni sfumati. Infine la fotografia di Valentina Angeloni coglie la scritta “This is all about trust” in un loft di New York enunciando un concetto di vitale importanza.

VALENTINA ANGELONI
Incomincia a fotografare finestre nell’estate del 2003, mentre studia Interior Design alla Parsons School di New York. Nel 2006 si laurea in Lettere Moderne a Milano con una tesi sui loft americani come spazi della produzione artistica. Dal 2006 al 2010 vive e lavora a New York, continuando a fotografare. Ispirato alle neo-avanguardie americane ed alla ricerca artistica di Ugo Mulas, questo progetto si concentra su realtà e interpretazione, sul confine tra interno ed esterno, creando immagini allegoriche con soggetti trovati. Tornata a Milano si specializza in fotografia d'arte e di interni lavorando per artisti, architetti e riviste di settore. Le sue fotografie sono state esposte a partire dal 2011 in Italia, Germania e Inghilterra. valentinaangeloni.com.

ADELE CERAUDO

Nata a Cosenza è conosciuta al pubblico come LADY BIC grazie alla sua capacità di rappresentare la bellezza e la forza della donna, interamente, con la penna BIC. Il suo lavoro è riconosciuto in Italia e all'estero. Pubblicata ed invitata da Accademie di Belle Arti ed Università, Adele ha recentemente avuto la sua prima retrospettiva al Pan di Napoli.

PAOLA CITTERIO

Dopo una laurea al Naba di Milano e una carriera nel interior design e nelle scenografie teatrali, si trasferisce a New York dove si dedica alla famiglia e alla creazone di sculture. Paola trova il suo equilibrio estetico mescolando la tecnica di assemblaggio di ferro riciclato a quella tramandata dalle donne della sua familgia di cucire e lavorare la lana. www.paolacitterio.com

CLAUDIA FERRARI
Pittrice informale stende colori a olio su diversi supporti precedentemente preparati con cera a freddo. La base trattata e gli spessi strati di colore applicati con le spatole creano una tela bidimensionale. I suoi lavori nascono da un atto spontaneo e imprevedibile che si manifesta solo dopo un lungo e spesso sofferto processo di introspezione. Claudia, dopo aver partecipato ad una residenza artistica alla TbsMilano, si è trasferita a Napoli dove si sta specializzando in arte terapia anatomyofmylike.com

PAMELA GIAROLI
è una fotografa italiana che, dopo aver studiato a Londra, si trasferisce a New York dove lavora per diversi anni come assistente dell’artista americano Chuk Close. I soggetti delle sue fotografie sono persone reali incontrate nella vita. Ambientazioni urbane o d’ interni svelano protagonisti colti in un momento spontaneo, quotidiano. Negli ultimi anni oltre che alla fotografia Pamela si dedica a progetti di artigianato e collabora con varie produzioni teatrali.

TBS

È un loft espositivo dedicato alla promozione dell’ arte contemporanea situato nel quartiere di San Cristoforo a Milano. Concepito come uno spazio interdisciplinare in continua evoluzione, ha all’attivo la curatela di mostre e l’ organizzazione di eventi e residenze per artisti. Ogni progetto partecipa al dibattito culturale e sociale facendo di Tbs un interessante hub nel contesto artistico milanese.

leggi di più

Avocado Week, nuova edizione da East Market Diner a Milano

di Laura Frigerio


Amanti dell'avocado prestate attenzione! Sapete l'ormai famosa "Avocado Week" dell'East Market Diner? Ebbene sta per tornare! L'appuntamento è dal 28 al 31 marzo nell'ormai famoso mercatino di Lambrate (Milano).

Nella cornice del Diner, lo spin-off del popolare market domenicale East Market, sarà possibile gustare solo per quattro giorni tantissimi piatti e drink a base di avocado.

Oltre 300 Kg di frutti freschi provenienti dalla California stanno arrivando a Lambrate con tutti i colori, i sapori e i profumi della speciale qualità Hass.

L'avocado è un ingrediente di punta nello scenario nutrizionale, si può cucinare in svariati modi ed è molto gradevole anche a livello estetico. La forma, la buccia e la polpa lo rendono unico nelle tendenze più in voga del food internazionale.

Ma quali saranno i piatti tipici per l'evento? Nachos con guacamole fresca fatta in casa; "Avocado Toast" con pane integrale, avocado e uovo in camicia; "Avocado Burger" con un frutto farcito di tartarre al salmone, insalata e cipolla rossa; "Avodado Pokè" con riso e salmone o tonno o versione vegana con tofu e una varietà di centrifughe sempre a base di avocado. Novità di questa edizione saranno le "Avocado Chips" ovvero avocado tagliato a sigaretta impanato e fritto, "Avocado Cheescake" il famoso dolce freddo in questo caso sempre a base del frutto tropicale e "Avodrink" uno speciale cocktail a base di avocado e rum.


L'avocado è indicato come protettivo dai raggi solari e si distingue per le sue proprietà nutritive. È ricco di beta-carotene e glutatione, contiene potassio in quantità ed è indicato per rigenerare la pelle. L'avocado è considerato healthy e sfizioso allo stesso tempo, per cui chi ama i piatti a base di questo ingrediente è appagato, ma, non si sente in colpa per la prova costume.

Oltre alla sala interna, da East Markert Diner è anche disponibile il terrazzo sul tetto dell'edificio con quaranta posti a sedere e proprio per la natura informale e legata alla tradizione dello street food non è previsto il servizio al tavolo.


L'appuntamento di marzo è solo il primo di una serie di incontri golosi che saranno organizzati presso East Market Diner fino all'estate.

Tutte le info e le novità su
facebook.com/eastmarketdiner
eastmarketmilano.com 
instagram.com/eastmarketmilano/.  

 

leggi di più

Room 702, la serie con cui Hilton celebra il 50° anniversario del Bed-In for Peace

di Redazione

Nei suoi 100 anni di storia, gli hotel Hilton hanno accolto ospiti in tutto il mondo e hanno fatto da cornice ad alcuni dei momenti culturali più iconici del secolo scorso.
Uno di questi, il Bed-In for Peace di John Lennon e Yoko Ono, che ha avuto luogo nella stanza 702 dell'Hilton Amsterdam a partire dal 25 marzo 1969 (esattamente 50 anni fa).   


Il Bed-In è stato ampiamente ripreso dai media a livello internazionale mentre Lennon e Ono hanno trasformato la loro luna di miele in una settimana di promozione della pace.

Per celebrare l'anniversario, l'azienda ha creato una nuova serie video a produzione limitata chiamata "Room 702"
La serie conduce gli spettatori in un viaggio attraverso le esperienze di alcuni Team Member, impegnati in iniziative di Corporate Social Responsibility verso le comunità locali.
Per esempio Serby Castro, una Suite Attendant in un Embassy Suites by Hilton a Orlando, sostiene un programma ecosostenibile, che ricicla gli avanzi di sapone dell'hotel e li ridistribuisce in regioni con carenza di igiene. Queste storie riflettono la visione di Conrad Hilton, che ha creato il primo Gruppo alberghiero internazionale con l’obiettivo di "riempire la Terra con la luce e il calore dell'ospitalità”.  

"Conrad Hilton ha fondato la nostra azienda sulla nobile convinzione che i viaggi possono favorire la pace e la comprensione culturale nelle comunità di tutto il mondo" - ha detto il presidente e CEO di Hilton Christopher J. Nassetta - "Mentre in questi cento anni Hilton si è evoluto, contribuendo in modo sostanziale alla trasformazione dell'industria alberghiera, una cosa è rimasta costante: l'impatto positivo sugli ospiti, sui nostri Team Member e sulle nostre comunità".

Katie Beirne Fallon, Executive Vice President, Corporate Affairs, ha detto che le storie di "Room 702" riflettono anche l'impegno di Hilton verso il “Travel with Purpose”, il programma di corporate responsibility del Gruppo. Grazie a questo programma, Hilton si impegna a dimezzare il proprio impatto ambientale e a raddoppiare gli investimenti nel social impact entro il 2030.  

"Room 702" ha fatto il suo debutto sui canali dei social media Hilton il 21 marzo, ed è disponibile su http://newsroom.hilton.com/Room702. Oltre alle storie toccanti dei Team Member, ci saranno le foto scattate da un fotografo dell'originale Bed-In, esposte in una mostra commemorativa presso Hilton Amsterdam per il 50° anniversario dell'evento.  

Hilton celebrerà il suo 100° anniversario il 31 maggio 2019. Come parte delle celebrazioni in corso, Hilton sta utilizzando programmi come la serie video "Room 702" per evidenziare i contributi dei propri team, che hanno concorso a piazzare il Gruppo al primo posto nell’elenco delle migliori aziende del 2019 Fortune Best Companies to Work For nella lista degli Stati Uniti, e al primo posto in Italia come  Best Place to work 2018.

leggi di più

wet n wild®: ecco il nuovo rossetto Liquid Catsuit

di Laura Frigerio

Non riuscite proprio ad uscire di casa senza rossetto?
Allora prestate attenzione, perché abbiamo una bella news tutta per voi: wet n wild® presenta infatti il Mega Last® Liquid Catsuit High-Shine Lipstick, il nuovo rossetto della linea Liquid Catsuit da oggi anche con Finitura Shimmer.

 

Questa novità 2019 combina tutto il comfort e la lucentezza di un gloss con l'alta pigmentazione di un rossetto. Formulato con vitamine, olii e burro, idrata le labbra e aiuta a migliorare l'aspetto della texture. La sua formula leggera offre precisione, performance ed un’intensa pigmentazione senza seccare le labbra.


ALTRE INFORMAZIONI:
Shade - 5 
Prezzo - 4.99 euro

leggi di più

Amanzon lancia il nuovo Kindle con luce frontale

di Laura Frigerio

Amate la lettura e da qualche tempo avete scelto di immergervi nelle vostre storie preferite con il Kindle? Allora sappiate che Amazon ha appena annunciato l’arrivo di un nuovo Kindle con luce frontale a un prezzo molto conveniente (€79,99).

Lo volete avere assolutamente? È in preordine da oggi all’indirizzo www.amazon.it/kindle. I clienti che a partire dal 10 aprile si iscriveranno a Kindle Unlimited potranno inoltre usufruire gratuitamente del servizio per 3 mesi.


Inoltre, è possibile acquistare una custodia per il nuovo Kindle a soli €29,99.
Le custodie sono sottili, si adattano perfettamente al dispositivo e sono realizzate in tessuti di vari colori, tra cui nero antracite, blu, rosso e grigio chiaro. Sono preordinabili su www.amazon.it/kindle.

Quindi ora è possibile regolare la luminosità dello schermo in modo da poter leggere comodamente in qualsiasi tipo di ambiente, sia al chiuso di notte sia all’aperto in pieno giorno.

Il nuovo Kindle presenta anche un design rinnovato e la più recente tecnologia e-ink per un migliore contrasto. “I nostri clienti ci ripetono continuamente quanto apprezzino la presenza di una luce frontale sui dispositivi Kindle perchè permette loro di leggere in qualsiasi ambiente, anche a letto di notte” - ha dichiarato Eric Saarnio, Head of Amazon Devices Europa - “Il nostro team ha lavorato duramente per portare questa caratteristica tanto amata dai clienti sul nostro dispositivo più economico, e siamo entusiasti di presentare il nuovo Kindle, il primo a meno di €100 con una luce frontale regolabile integrata”.

COSA C’è DA SAPERE SUL NUOVO KINDLE
Come tutti i Kindle, il nuovo dispositivo offre un’esperienza di lettura ottimale, libera da distrazioni, e include uno schermo antiriflesso con un testo di qualità paragonabile a quello della carta stampata, facile da leggere. La nuova luce frontale regolabile rende la lettura in qualsiasi ambiente ancora più comoda e la batteria garantisce settimane, e non soltanto poche ore, di autonomia.
Il nuovo Kindle presenta anche la più recente tecnologia e-ink elettronico per un contrasto migliore e utilizza il capacitive touch per prevenire swipe accidentali sullo schermo da 6 pollici e 167 ppi.
Il design rinnovato offre tutte queste funzioni all’interno di un dispositivo sottile e leggero, rendendolo così facile da tenere in mano per lunghe sessioni di lettura. Il nuovo Kindle offre caratteristiche che i clienti apprezzano molto: una memoria capace di contenere migliaia di libri, per avere la propria libreria sempre a portata di mano, una batteria che dura settimane anziché ore e una struttura resistente per poterlo portare tranquillamente ovunque si desideri.

ANCORA PIU’ STORIE CON KINDLE UNLIMITED
I dispositivi Kindle sono dotati di accesso immediato al Kindle Store, che offre la migliore selezione di contenuti al mondo. Per rendere ancora più semplice iniziare la lettura sui nuovi Kindle, a partire dal 10 aprile, per un periodo di tempo limitato, tutti i clienti Amazon idonei potranno iscriversi e beneficiare così di tre mesi gratuiti di Kindle Unlimited. Kindle Unlimited offre l’accesso a oltre 1 milione di titoli appartenenti a vari generi letterari, inclusi "La donna di ghiaccio" di Robert Bryndza, "Stoner" di John Edward Williams, "La ragazza delle perle" di Lucinda Riley. Dopo i primi tre mesi, il costo di Kindle Unlimited è di € 9,99 al mese.

LE NUOVE FUNZIONALITA’ DI LETTURA
Il nuovo Kindle è molto di più di un libro grazie alle innovative funzionalità di lettura di Amazon. Ora, quando si finisce un libro, questo verrà automaticamente contrassegnato come letto nella libreria e sincronizzato sui dispositivi di lettura, inclusi Kindle, Tablet Fire e la app gratuita di Kindle per iOS e Android. Con pochi gesti, è possibile filtrare i propri libri per vedere quali sono stati letti e quali no: organizzare la propria libreria non è mai stato così facile.
Inoltre, l’anno scorso è stata introdotta una pagina home aggiornata che rende più semplice la ricerca del proprio libro preferito. Amazon continua a migliorare l'esperienza e ora puoi trovare più suggerimenti basati sulla tua cronologia di lettura, inclusi titoli nuovi e di tendenza su Kindle Unlimited e Kindle Store. Queste funzionalità verranno fornite come aggiornamento gratuito al nuovo Kindle, alla sesta generazione di Kindle Paperwhite (lanciata nel 2013) e ai nuovi dispositivi che saranno presentati nei prossimi mesi.

LE FUNZIONALITA’ KINDLE PREFERITE DAI LETTORI
Il nuovo Kindle include tutte le funzionalità che hanno reso gli eReader della famiglia Kindle la migliore scelta per la lettura, tra cui Whispersync.

La tecnologia Whispersync sincronizza l'ultima pagina letta, i segnalibri e le annotazioni su tutti i dispositivi, per ricominciare a leggere esattamente dove si era interrotta la lettura.
Consultazione rapida: Kindle integra un dizionario completo con Wikipedia, per accedere a definizioni e molto altro senza abbandonare la pagina o perdere il segno.
I vantaggi per la lettura inclusi nell’abbonamento Amazon Prime: grazie a Prime Reading, i clienti Amazon Prime possono accedere a una selezione di centinaia di eBook e fumetti in formato digitale, aggiornata regolarmente. Dalla narrativa ai gialli e thriller, dalla saggistica ai romanzi rosa, dai libri per bambini ai libri fantasy. Il nuovo dispositivo si unisce al Kindle Paperwhite, che presenta un display da 300 ppi ad alta risoluzione con schermo a filo e impermeabile, e al Kindle Oasis, che offre uno schermo da 7 pollici ad alta risoluzione, un design ergonomico e resistente all’acqua.

leggi di più

Michelle Carpente in versione Destination Wedding Manager

di Redazione

Michelle Carpente, attrice e presentatrice di successo, è da anni anche impegnata nel campo degli eventi in Italia e all’estero. Attualmente è collaboratrice di IF events & wedding planner in qualità di Destination Wedding Manager e dal 6 all’8 aprile terrà presso la Wedding Industry Accademy un corso proprio in questo settore.

"Spesso mi viene chiesto in Italia, che cosa significhi Destination Wedding Planner" – ha affermato Michelle Carpente"È quella figura professionale che organizza un matrimonio all'estero. E' ben diverso dal semplice wedding planner, poiché per lavorare con gli stranieri o con gli italiani che intendono sposarsi all'estero è necessaria una conoscenza linguistica e culturale ben approfondita. Non ci si può improvvisare per un matrimonio ortodosso o ebraico. Ma neanche per un matrimonio Italiano svolto all’estero. Sono laureata in mediazione linguistico culturale, ho viaggiato tanto, sicuramente il mio lavoro di attrice e presentatrice aiuta a sapermi relazionare con ogni tipo di persona, dai fornitori ai nuovi clienti, anche se appartenenti a culture diverse. In generale ciò che culturalmente è distante da me mi affascina incredibilmente. Quando Flavia Bruni mi ha chiesto di entrare a far parte del corpo docenti della WIA, ho detto di sì immediatamente. I colleghi docenti sono tutti altamente qualificati e mi piace l'idea di poter insegnare a futuri Destination Wedding Planner come inserirsi in questa industria, come trovare clienti nuovi e come rimanere sempre aggiornati su ogni tendenza”.

Michelle Carpente, che tornerà in TV dal 22 al 31 marzo su Cartoon Network + 1 (canale 608 di Sky) con le repliche del programma di successo da lei condotto “Ben 10 – La Sfida” in onda all’interno del pop up channel dedicato a BEN 10 , ha infine concluso il discorso parlando del suo sogno futuro: “Per quanto riguarda la mia professione di attrice e presentatrice, sto lavorando affinché possa ritrovarmi presto al timone di un programma televisivo sul tema viaggio legato al mondo del Wedding internazionale. Sarebbe un bellissimo sogno che diventa realtà”.

leggi di più

Festa del Papà: da provare le zeppole di Pasticceria Martesana, a Milano

di Laura Frigerio

Siete dalle parti di Milano? Allora vi consigliamo di fare un salto alla Pasticceria Martesana (che si trova in via Poalo Sarpi, Via Cagliero e Piazza Sant'Agostino), dove troverete il dolce perfetto per celebrare in dolcezza la Festa del Papà.

Stiamo parlando, ovviamente, delle zeppole! Il dolce della tradizione fatto di farina, zucchero, uova, burro, olio di oliva, crema pasticcera, una spolverata di zucchero a velo e amarene sciroppate per la decorazione, vi aspetta nelle versioni tradizonale, al cioccolato e al pistacchio.

Acquistabile sia formato standard "monoporzione" che nel formato "zeppolona", è pensata per poter essere condivisa e accontentare tutta la famiglia.

leggi di più

Festa del papà: che profumo regalare?

di Laura Frigerio

Siete le solite ritardatarie e, anche per la Festa del Papà, vi siete ridotte al regalo last minute?
Non vi preoccupate, vi diamo qualche suggerimento noi. Per esempio, perché non puntare sul profumo?

Ecco tre proposte diverse, per gusti e prezzo.

LAURENT MAZZONE – BLACK OUD
L'immagine è una foresta indonesiana velata di bianco e di nero. Una fragranza che evolve dalle profondità dei toni legnosi di oud agli speziati del cisto, incenso, sandalo e cumino. Riscaldati da un tocco di ambra e muschio. Orientale Legnoso
Note di testa: noce moscata, cumino, incenso
Note di cuore: legno di oud, labdano
Note di fondo: sandalo, cedro, civetta, castoreum, vaniglia, ambra Extrait de parfum – 100ml €220

FRANCK BOCLET – HEROES
Orientale e legnosa la fragranza ispirata all’inno del Duca Bianco per gli eroi di oggi, colonna sonora di ogni piccola vittoria personale. Bergamotto, galbano, artemisia si schiudono insieme al cocco prima di lasciare posto alle note floreali del ricco cuore. Sandalo, vetyver, guaiaco, cedro e patchouli si uniscono infatti all’eliotropo, al geranio e all’ylang ylang. L’ambra adagiata su un fondo di vaniglia, fava tonka e muschio, sono il Re e la Regina che sigillano l’accordo e rimangono eroi anche solo per un giorno.
Note di testa: bergamotto, artemisia, galbano, cocco
Note di cuore: note fiorite di geranio, ylang ylang, eliotropio, patchouli, legni di sandalo e guaiaco, vetiver, cedro
Note di fondo: ambra, vaniglia, muschio, fava tonka
Extrait de parfum – 100 ml €185

MOLINARD – CUIR
Molinard celebra le proprie origini Maitre Gantier e la nascita stessa della profumeria moderna con una fragranza che racchiude le note del cuoio e della pelle giocando con le molteplici interpretazioni del termine. La pelle, come materiale pregiato, duraturo, vivo e caldo, ma anche come il nostro organo più esteso, su tutto il corpo, che accoglie il nostro essere, proprio come un flacone contiene la fragranza. Il cuoio risveglia il nostro istinto animale, la nostra forza interiore, un potente combinazione di pulsioni irrefrenabili. Ci accompagna a scoprire qualcosa che non avremmo mai potuto immaginare… essere ciò che osiamo!
Note di testa: bergamotto, noce moscata, verbena, mela
Note di cuore: pepe giamaicano, cannella, giglio, zafferano, lavanda
Note di fondo: sandalo, oud, ambra, cuoio, patchouli, muschio
Eau de parfum – 75 ml €65

leggi di più

Silvian Heach ti invita a personalizzare il tuo denim

di Laura Frigerio

Silvian Heach è un brand che fa la differenza, pensando sempre a qualcosa di unico e speciale per le sue clienti.

E così, dal mese di marzo, ha lanciato la customizzazione del suo denim best-seller della collezione SS 2019: si parla per la precisione del modello "andomarca", che si contraddistingue per la sua linea a zampa con bande laterale a contrasto.

Questo jeans potrà quindi essere personalizzato attraverso la calligraphy, ovvero la tendenza design e street style più cool del momento. Si tratta di una speciale applicazione di maxi-lettering sulle tasche posteriori dei pantaloni di un massimo di sei lettere, a scelta tra bianco, nero, rosso e blu metal.

Per il lancio di questa speciale release, Silvian Heach ha creato una campagna che vede protagonista il celebre volto tv di Nicole Mazzocato.

Importante: il servizio di customizzazione è gratuito e può essere richiesto nei negozi monomarca, presso i rivenditori e su www.silvianheach.com.

leggi di più

I papà di oggi secondo Wiko

di Laura Frigerio

In occasione della Festa del Papà, Wiko (il brand di telefonia portavoce della “democratizzazione” della tecnologia) ha deciso di tracciare dei ritratti dei padri moderni che hanno come elemento comune un certo legame con la tecnologia.

Lo smartphone che li rappresenta al meglio? Indubbiamente Wiko View2 Plus.

E il vostro che papà è?

ULTRAWORKER
È il papà che non abbandona mai il proprio smartphone ed è sempre connesso per lavoro, che si tratti di fare una conference call, rivedere un’importante presentazione, valutare i budget aziendali o controllare le email. Per lui i “must have” di uno smartphone sono lunga autonomia della batteria e funzionalità di sicurezza di ultima generazione. Il modello View2 Plus di Wiko, ad esempio, è in grado di offrire fino a 2 giorni di utilizzo con una sola carica, grazie alla batteria da 4000 mAh di potenza, insieme a “Fingerprint” - sensore di impronte per l’autenticazione biometrica veloce ed efficace - e “Face Unlock” - sistema di riconoscimento facciale che con uno sguardo permette di sbloccare e accedere allo smartphone in meno di un secondo - proteggono informazioni e dati da accessi indesiderati.

TRENDY
Attento allo stile, sempre alla ricerca di qualcosa che lo caratterizzi o che sembri fatto apposta per lui. Tanti papà di oggi amano raccontarsi ed esprimere se stessi anche attraverso i dettagli, che si tratti di abbigliamento, auto o nuove tecnologie. In uno smartphone diventano fondamentali il design, il colore e i materiali. Da sempre Wiko è attenta all’estetica dei suoi prodotti, senza rinunciare per questo alle prestazioni. View2 Plus, dall’elegante finitura in simil-vetro, è disponibile in tre colorazioni, Anthracite, Gold e Supernova, con un “look and feel” davvero al passo con i tempi. Per i papà più estrosi il colore perfetto è Supernova, un tributo all’aurora boreale, perfetto mix tra il pantone “Ultra Violet” e l’official “Bleen” di Wiko.

MUSIC & GAMES ADDICTED
Il papà 2.0 ha tante passioni - la musica, lo sport, le serie TV e anche il gaming - da vivere in diversi momenti della giornata, da solo o in compagnia dei propri bambini. Per soddisfarle appieno, servono display “full screen”, processori potenti e una connettività al top. Con il suo schermo da 5,93”, View2 Plus offre un’esperienza di visione immersiva per tutti i papà che non possono fare a meno di videogiochi, video musicali e serie TV. Processore Octa-Core Qualcomm® Snapdragon™ 450 e RAM da 4GB assicurano prestazioni fluide per usare più app contemporaneamente e la tecnologia 4G LTE assicura streaming e download alla massima velocità.

FAMILY LOVER
Ogni momento della vita del proprio figlio è qualcosa da non perdere: la prima candelina, la recita a scuola, l’immancabile caduta in bicicletta, il primo buffo selfie insieme! Per tutti quei papà che non possono fare a meno di riempire lo smartphone di foto e video dei propri bimbi, le caratteristiche irrinunciabili sono memoria senza confini e un buon comparto fotografico. View2 Plus di Wiko non ha alcun problema di spazio: grazie a Google Photos™ è possibile avere memoria illimitata per salvare tutti gli istanti indimenticabili. La doppia fotocamera intelligente e il sensore Sony garantiscono scatti perfetti, anche con poca luce. La proposta di Wiko è a prova di emozione: con la stabilizzazione Video FHD, le riprese dei momenti da ricordare diventano uniche.

leggi di più

Il 33esimo compleanno di Roberta Morise

di Redazione

Una festa indimenticabile, targata "Polpetta", quella organizzata da Roberta Morise in occasione del suo 33esimo compleanno.

Mercoledì scorso, la bella e brava conduttrice de "I fatti vostri", subito dopo la diretta del programma che va in onda dagli studi romani della Rai di via Teulada, ha offerto ai suoi colleghi e amici un esclusivo rinfresco a base di appetitose creazioni culinarie realizzate dallo chef Giovanni Nerini di "Polpetta", notissimo ristorante presente in tre punti della Capitale: a pochi passi dal Gazometro in zona Ostiense, nel rione Monti e a Ponte Milvio.

Lo staff di Polpetta, per l'occasione, ha regalato ai numerosi presenti dei piatti eccezionali, sottoforma di polpette, mantenendo sempre un equilibrio tra qualità e gusto, che rappresentano il punto focale dell’attività. Tra gli invitati della Morise, oltre all’inseparabile mamma Lina, spiccava il cast de "I fatti vostri" capitanato da Michele Guardì con Giancarlo Magalli, Giò Di Tonno, Demo Morselli, Paolo Fox, Laura e Silvia Squizzato e gran parte della redazione. Ma c'erano anche le colleghe e amiche Barbara Di Palma, Mary Segneri e Sara Galimberti. Un rifresco particolarmente riuscito tra foto ricordo con palloncini colorati, una pioggia di regali e un brindisi benaugurante. Ovviamente, a fine festa, di polpette rimaste... neppure l'ombra!

leggi di più

Marella: Secret Garden Party

di Laura Frigerio

Marella ha festeggiato l’arrivo della primavera con il Secret Garden Party, che si è tenuto scorso 14 Marzo nel flagship store di via Frattina.
Per l’occasione è stata presentata la collezione occasionwear che ha visto protagonisti numerosi special guest.

A dare ritmo alla serata il DJ romano Daniele Greco. Per tutte le ospiti, in omaggio un bracciale floreale creato live da un team di flower designer.

SECRET PARTY COLLECTION
L’eleganza delle forme incontra i mix inaspettati delle fantasie nella proposta occasionwear primavera/estate 2019 firmata Marella.
Long dress monospalla, abiti fluidi e drappeggiati che ricordano gli anni Ottanta, con plissé o ricami, bluse caftano, tute monocolore con dettagli di spacchi, pantaloni ampi da portare con camicie eteree.

La lievità dei tessuti contrasta con i colori decisi del rosa, verde, lampone e terracotta che accendono abiti dai movimenti liberi e tailleur fluidi. La collezione verrà indossata dalle molte attrici presenti al party: Anna Ferzetti, Valentina Romani, Catrinel Marlon, Barbara Chichiarelli, Aurora Ruffini, Claudia Zanella, Daniela Virgilio, Barbara Foria, Elisabetta Pellini.
Sono intervenuti anche Miguel Robbo Diaz e Giorgio Marchesi, Francesca Valtorta.

leggi di più

CRN ha varato il nuovo megayacht M/Y 135

di Laura Frigerio


CRN ha varato il nuovo megayacht M/Y 135, fully-custom in acciaio e alluminio, con una bella cerimonia che ha visto la partecipazione di oltre mille persone.

La maestosa personalità di questa magnifica nave è stata protagonista insieme alla soddisfazione di chi ha lavorato al progetto e alla costruzione.

Con i suoi 79 metri di lunghezza e un baglio di 13,50 metri, M/Y 135 si distingue per le forme slanciate, ben delineate dalle linee morbide dello scafo, segnando il successo di una nuova collaborazione tra CRN e gli studi di architettura Zuccon International Project, che ha curato le linee esterne, e Laura Sessa, che ne ha disegnato gli interiors.


Costitutito da cinque ponti che accoglieranno 12 ospiti, distribuiti fra cinque cabine vip e una suite armatoriale, oltre a 39 membri dell’equipaggio, il nuovo 79 metri firmato CRN dà forma all’eccellenza del cantiere navale ed è il risultato del sapiente lavoro di un team qualificato di maestranze di altissimo livello, tra cui project manager, project architect, ingegneri, progettisti tecnici e artigiani specializzati.
Quasi 200 persone hanno contribuito con profonda esperienza e professionalità alla realizzazione di questa opera unica.

“Giò Ponti diceva che l’arredamento di una nave racconta il tenore della civiltà che su quella nave esercita l’ospitalità” - ha dichiarato l’Avvocato Alberto Galassi, Presidente e CEO di CRN e CEO del Gruppo Ferretti - “Allargando il discorso al nuovo 79 metri CRN, direi che sia gli esterni che gli interni, e in generale il favoloso progetto di questa nave, sono la viva testimonianza della grande capacità e dell’eccellenza costruttiva tipiche del nostro storico cantiere navale di Ancona. M/Y 135 è un opera d’arte nautica itinerante che porterà ovunque nel mondo l’immagine della sfolgorante maestria che solo il nostro Made in Italy riesce ad esprimere”.

leggi di più

Muu_Muzzarella, il format che reinterpreta la mozzarella di Bufala DOP

di Redazione

Genuina, autentica, amata: la mozzarella di Bufala DOP è la protagonista del format Muu Muuzarella, che è arrivato a Milano (in via Raffaello Sanzio al 24 all’ angolo con via Ravizza).

Un format nato 5 anni fa che, con l’apertura di Milano, arriva a quota cinque locali dopo i primi 3 store dedicati alla bufala a Napoli sul lungomare di Via Partenope, in zona Chiaja, al Vomero, oltre a il temporary summer store a Portocervo.

Tutto nasce dall'idea dei giovani imprenditori napoletani: Salvatore Maresca, allora operante nel campo della finanza e Dario Moxedano ex agente Fifa quando durante una cena conviviale in cui i due amici ordinarono “una muuzzarell per incominciare” si interrogarono sul perché in Italia e nel mondo tutti amano la mozzarella di bufala ma questa viene tradizionalmente servita solo come antipasto o sulla pizza o in abbinamento ad altre preparazioni. Chi non vorrebbe assaggiarla in modo diverso, reinterpretata in piatti nuovi e creativi senza abbondare la bontà del tradizionale prodotto territoriale?
Nasce così nel 2013 il primo restaurant concept store dedicato all'oro bianco campano in Vico ll Alabardieri: “una dichiarazione d'amore al sapore della mozzarella di bufala campana”. O come preferisce raccontare direttamente il claim: “Latte da mordere, mozzarella da bere”. Nel 2015 è la volta del Muu SeaSide sul lungomare di Napoli e nel 2016 il Muu Bistrò sull'elegante collina del Vomero. Muu Muzzarella si declina in tre tipologie di format: il piccolo e glamour Flag Store, il Rappresentative Store, adatto ad un ampio pubblico, lo Standard Store, in zone residenziali e commerciali, come quello di Milano. Il logotipo ricorda una mucca stilizzata nei due elementi che la caratterizzano, naso e corna: da qui l'onomatopea Muu da cui trae ispirazione l'identità di un format ristorativo dallo stile fresco e goloso.

I piatti

Riflettori puntati sulla mozzarrella di Bufala Campana DOP, monoprodotto d'eccellenza da cui Muu Muzzarella propone una ricerca di piatti che traggono le proprie radici dalla tradizione partenopea ma reinterpretate con una vocazione easy ed internazionale: l'oro bianco campano viene abbinato a carne, pesce e verdura e salumi con accostamenti ricercati, equilibrati nel gusto e nella forma, con una profonda cura nella selezione delle materie prime.

Ogni giorno, 7 giorni su 7, la mozzarella e gli altri prodotti arrivano freschi dai luoghi di produzione campani, serviti direttamente in tavola grazie al filo diretto produttore che seleziona giornalmente le migliori bufale per una produzione esclusiva per gli store del Gruppo Muu. Una cultura gastronomica territoriale unita a un'immagine attraente e identificativa con la finalità di diffondere la cultura della mozzarella di Bufala in Italia e in futuro nel mondo, con menu stagionali e diverse limited edition mensili: questa la filosofia di Muu Muzzarella.

Tra i piatti più iconici troviamo il “pesto e mela” (bocconcini di mozzarella di Bufala, una croccante mela pink pesto di basilico homemade), la Rattacasa (il classico comfort food napoletano, pasta mista con patata gialla e mozzarella affumicata), la tartare di tonno (cubetti di mozzarella dop e crudo di tonno con limoni di Sorrento su un velo di pesto di basilico), il caratteristico TiramiMuu (servito all'interno di una caffettiera dalla forma ottagonale con babà artigianale e crema di bufala) e la pregiata Muu Cheese cake, il più famoso dolce anglosassone rivisto in chiave campana fatto con ricotta di latte e burro di bufala.


Ogni giorno all'aperitivo dalle 18.30 alle 20 si possono degustare le mozzarella di bufala abbinate a cocktail e vini selezionati al Mozzarella Bar. Le creazioni di Muu Muzzarella sono ideate da Roberto Di Benedetto, chef del gruppo, mentre a Milano si viene accolti da Giovanni Erba, che inaugura la cucina di Muu Muzzarella dopo 4 anni di esperienza con i fratelli Alajmo. Previa ordinazione è possibile gustare anche la mozzarella di Bufala senza lattosio. Circa il 70% dei piatti in carta è gluten free e il 50% vegetariano.

Il design
Due dehors esterni per la bella stagione da 35 posti l'uno, 70 mq e 60 posti sedere suddivisi tra divanetti e comode sedie e una postazione centrale al ristorante dove si tengono frequenti dimostrazioni di produzione di mozzarella di Bufala Campana DOP con un mozzarella shop dove poter acquistare i prodotti caseari.


Il locale è stato realizzato da AUGUSTO Contract - foodservice general contractor - su progetto degli architetti Mario Sorrentino e Riccardo De Vincenzo, ricercando componenti e particolari che richiamino la tipica ambientazione rurale, con legni dogati e divani con le classiche macchie “a mucca” per ricreare un ambiente pop, al tempo stesso elegante e familiare. Particolare attenzione è stata dedicata alla progettazione del sistema di illuminazione, come il grande lampadario “a ruota” da cui si snoda una struttura di lampade ricavate da antichi secchi per la mungitura del latte e dettagli ripresi da oggetti di uso comune della campagna.

leggi di più

La youtuber Elisa Maino è la nuova ambassador di Opsobjects

di Laura Frigerio 

 

Opsobjects, celebre brand Made in Italy (specializzato in gioielli e orologi), ha una nuova ambassador: si tratta della sedicenne Elisa Maino, una delle youtuber più seguite del momento.

Giovane, dinamica, curiosa, attiva sui social e sempre attenta alle nuove tendenze, proprio come Opsobjects, Elisa Maino corre dritta verso il successo.

Un successo costruito in poco più di due anni durante i quali dopo aver raggiunto la vetta di Musical.ly (oggi TikTok), diventando la prima muser in Italia e la seconda nella top ten mondiale, giorno dopo giorno ha conquistato un ruolo da protagonista sul palcoscenico del web. È da lì, infatti, che oggi racconta le sue passioni rivolgendosi a quasi 1 milione e mezzo di follower su Instagram e a oltre 600mila persone su Youtube. Ed è sempre da lì che ora narrerà e mostrerà anche il mondo di Opsobjects, con cui condivide lo stesso linguaggio, l'attenzione ai social network, la voglia di emozionare e uno stile contemporaneo che combina pop, glamour e colore senza mai rinunciare a dettagli sofisticati.

Un legame, quello tra il marchio guidato da Diffusione Orologi ed Elisa Maino, che sembra scritto nel destino. Si intitola #Ops, infatti, il libro con cui Elisa ha esordito come scrittrice: un romanzo, edito qualche mese fa da Rizzoli, con cui ha scalato la classifica della narrativa italiana, arrivando alla decima ristampa e superando le 100mila copie vendute, e radunato centinaia di fan per ogni data del tour di presentazione.
#Ops, come uno degli hashtag preferiti di Elisa, quello con cui ha detto di raccontare la sua buffa sbadataggine. #Ops come la canzone del rapper Mr. Rain. #Ops come l’acronimo di una frase legata alla sua famiglia. E, da adesso, #Ops come il marchio di cui è diventata volto.

leggi di più

Il film Bohemian Rhapsody su CHILI

di Laura Frigerio

C’è qualcuno tra di voi che si è perso al cinema “Bohemian Rhapsody”, il film diretto da Bryan Singer e dedicato a Freddie Mercury (interpretato magnificamente da Rami Malek)? O semplicemente vorreste rivederlo?

Sappiate che è disponibile sulla piattaforma CHILI, anche in 4 K e con quasi due ore di contenuti extra.

“Bohemian Rhapsody” è il fenomeno dell’ultima stagione cinematografica: non solo ha fatto registrare più di 850 milioni di dollari di incasso nel mondo e 28 milioni di euro al botteghino italiano, ma ha anche vinto ben quattro Premi Oscar.

Per celebrare l’arrivo in digitale del film, CHILI ha organizzato in collaborazione con 20th Century Fox, una serata-evento durante la quale sono stati proiettati due dei molti extra esclusivi che sono disponibili su CHILI insieme al film, con l’intera registrazione del Live Aid del 13 luglio 1985 e uno speciale in cui Rami Malek (premiato con l’Oscar per l’interpretazione) racconta il suo viaggio dentro la vita di una delle icone pop del Novecento.

«Le scene più difficili da girare? Sicuramente quelle del Live Aid» - spiega Malek in uno dei contenuti extra - «perché c’era molto materiale video e la gente avrebbe immediatamente fatto il confronto».

leggi di più

“GRIDALO”, la t-shirt contro la violenza sulle donne

di Laura Frigerio

“Gridalo - Stop alla violenza sulle donne” è il claim della prima campagna crowd t-shirt a supporto dell’associazione White Mathilda nella lotta contro la violenza sulle donne, disponibile su Wishraiser.com.

 

La campagna di fundraising durerà due mesi, e coloro che donano riceveranno direttamente a casa la t-shirt ufficiale che veicola un forte messaggio da divulgare. 

La scritta sulla maglietta è per l'appunto “Gridalo - Stop alla violenza sulle donne”, che incita a fermare ogni forma di abuso nei confronti delle donne, ed è seguita dalla traduzione del testo in 12 lingue.

Sono già numerosissimi i personaggi famosi che hanno deciso di appoggiare questa causa importante e di sfoggiare la loro maglietta in segno di condivisione, tra i tanti ci sono Laura Pausini, Giorgia, Alessia Marcuzzi, Le Donatella, Laura Molina, Marco Carta e molti altri.

LA CAMPAGNA
Partecipare all’iniziativa è molto semplice. È sufficiente collegarsi al sito www.wishraiser.com/gridalo e fare la propria donazione: tutti quelli che sosterranno White Mathilda potranno ricevere la t-shirt ufficiale della campagna. Ad aderire all’iniziativa di beneficenza anche numerosi volti celebri, come Anna Tatangelo e Arisa, che si schierano a fianco delle donne vittime di aggressioni e soprusi e hanno deciso di appoggiare la causa condividendo sui loro profili social molti messaggi per incoraggiare i fan ad unirsi a loro.
Le donazioni per questa campagna saranno fondamentali per supportare i progetti e le attività di White Mathilda. I donatori non solo potranno contribuire alla raccolta di beneficenza ma con la maglietta personalizzata potranno essere parte di un vero e proprio movimento unito contro la violenza sulle donne.

WHITE MATHILDA
White Mathilda è un’associazione di promozione sociale no profit che nasce dall’esperienza di un gruppo di volontarie che da diversi anni lavorano nel sociale a favore di donne maltrattate e vittime di stalking, nel territorio delle province di Monza e Brianza, Milano e Lombardia in generale.
White Mathilda è in prima linea nella battaglia contro la violenza di genere. L’associazione gestisce attualmente gli Sportelli antiviolenza dei Comuni di Limbiate e Paderno Dugnano e dal 2017 il Centro Antiviolenza a Desio, all’interno della Rete Interistituzionale Artemide. Gli sportelli antiviolenza rappresentano dei luoghi di accoglienza rivolti a tutte le donne vittime di violenza e di abusi, nel pieno rispetto della loro cultura, etnia e religione. L’associazione inoltre promuove la ricerca, il dibattito e la diffusione di conoscenze sul tema della violenza, dello stalking e del mobbing, al fine di stimolare in tal senso anche gli organismi istituzionali. L’obiettivo è stabilire rapporti costruttivi con le istituzioni che operano sul territorio dove è attiva l’associazione, e sensibilizzare gli studenti delle scuole primarie e secondarie sulla prevenzione del fenomeno della violenza.

WISHRAISER
Wishraiser.com è la prima piattaforma di contest benefici in Europa a permette a personaggi famosi e influencer del web di realizzare campagne di raccolta fondi a favore di associazioni no profit. Sostenendo una grande causa sociale, ai donatori è offerta la possibilità di partecipare ad un’estrazione finale per vivere un’esperienza indimenticabile in compagnia del proprio idolo. Wishraiser ha già alle spalle campagne di successo con testimonial del mondo dello sport, della musica e dello spettacolo, tra i quali Leonardo Bonucci e Christian Vieri, Alessandra Amoroso e tanti altri, che hanno coinvolto decine di migliaia di donatori. 

leggi di più

Docu-Film VILLA VISCONTI BORROMEO LITTA, l'anteprima a Milano

di Laura Frigerio

Se amate l'arte (anche su grande schermo) e oggi vi trovate a Milano vi consigliamo di partecipare all'anteprima di "Villa Visconti Borromeo Litta, quattro secoli di storia, un viaggio nel tempo tra delizie arte e giochi d’acqua", docu-film diretto da Francesco Vitali e scritto con la collaborazione di Claudia Botta.

Liberamente tratto dal volume di Alessandro Morandotti Milano profana nell’Età dei Borromeo, il docu-Film è prodotto da Francesco Vitali, Comune di Lainate, Associazione Amici di Villa Litta Onlus e Roadmovie.

 

“Protagonista è l'antica Villa di Lainate, voluta e ideata dal Conte Pirro tra il 1585 e il 1589, che viene rappresentata da una voce femminile fuori campo e che guida lo spettatore attraverso le trasformazioni avvenute nel tempo, in un contesto storico sociale di una Milano ricca di avvenimenti. La voce descrive il patrimonio artistico e culturale della Villa nel corso dei secoli, focalizzando l’attenzione sull’aspetto architettonico ed artistico" - dice il regista Francesco Vitali - "Il film documentario mostra la meravigliosa ascesa della Villa, le vicende legate alla sua costruzione e le importanti figure storiche che l’hanno visitata e vissuta nel corso dei secoli. Si alternano interviste con esperti d’arte, di storia e costume, con immagini della villa come la vediamo oggi, e con immagini d'archivio. Contribuisce alla narrazione il Prof. Alessandro Morandotti, importante studioso e critico d'arte, che ha ricostruito la storia della Villa e del suo fondatore Pirro I Visconti Borromeo fin dagli anni ‘80. Un importante contributo al Docu-Film, viene dato dagli eredi Litta rappresentati da Giorgio Picozzi”.

L'appuntamento è per le ore 21 presso Anteo Palazzo del Cinema - Sala President.
Ingresso gratuito fino a esaurimento posti. Prenotazione obbligatoria. Scrivere alla mail dedicata di Anteo Palazzo del Cinema: eventi.prenotazione@gmail.com

leggi di più