Istituto di Moda Burgo apre una sede a Lecce

di Redazione

 

Dopo il successo della scuola a Roma, l'Istituto di Moda Burgo aprirà anche una sede a Lecce. È la prima volta che una scuola di moda così importante e famosa in tutto il mondo apre un distaccamento nel Sud Italia. La scelta è caduta sulla Puglia, terra natia del fondatore Fernando Burgo e in particolare su Lecce, città giovane e dinamica, aperta a nuovi input creativi e soprattutto da una decisa connotazione fashion. Il corpo docente sarà lo stesso di Milano, come i programmi e la metodologia di insegnamento, che da sempre fa la differenza.

Ricordiamo che il metodo didattico dell'Istituto di Moda Burgo, punta sull'apprendimento individuale e prevede ben l'80% di lezioni pratiche. Una formazione che, ad oggi, ha permesso a più di 100.000 studenti di trovare un lavoro nel mondo della moda. Gli iscritti della nuova sede di Lecce avranno delle riduzioni sulla retta, rispetto a qulle di Milano e Roma. La sede sarà in via 140° Reggimento Fanteria, 16 (angolo Piazza Mazzini).

leggi di più

Fashion Show per l'Istituto di Moda Burgo

di Redazione

 

Si è tenuto al The Beach di Milano il Fashion Show Spring Summer 2018 dell'Istituto di Moda Burgo. Questa è stata la 37esima edizione per uno degli eventi più seguiti in periodo di Fashion Graduate.

In passerella hanno sfilato i 76 capi creati dagli studenti che hanno seguito i corsi dell'anno scolastico 2018 all'Istituto di Moda Burgo a Milano, ma anche nelle altre sedi italiane ed estere. Il tema scelto quest'anno è l'acqua, a cui ognuno ha dato la sua personale interpretazione, con un taglio giovane, fresco, originale ma soprattutto elegante.

Colori chiari e tenui che variano dal giallo al verde, fino a colorazioni più decise come il rosso e il nero, tutti proposti con varie sfumature. In un gioco di silhouettes contrapposte, si snoda con un ritmo raffinato: tagli decisi e geometrici si alternano a linee affusolate e sensuali, per esplodere in vaporosi trionfi di chiffon e satin leggeri come l'acqua. Il tutto investito da un nero sacrale, profondo e mistico, dal quale fuoriesce il brillio dei minuziosi ricami haute couture, realizzati in classe a telaio. Ogni studente è stato seguito nelle varie fasi, dall'ideazione alla realizzazione, dal corpo docente della scuola. Tutti i capi, realizzati completamente dagli allievi della scuola, sono pezzi unici, curati in ogni minimo particolare e frutto di un'ottimo lavoro sartoriale, com'è nella tradizione “Made in Italy”.

crediti foto: Matteo Malavasi

leggi di più

Istituto di Moda Burgo: tutto pronto per la sfilata di fine anno scolastico

di Redazione

Si sta per chiudere un nuovo anno scolastico e l'Istituto di Moda Burgo si prepara alla sua tradizionale sfilata, che si terrà a Milano il 28 giugno, presso il The Beach.

Un evento importante, non solo per la scuola ma anche per gli addetti ai lavori alla continua ricerca di nuovi talenti. In passerella, infatti, sfileranno le creazioni degli studenti che hanno frequentato i corsi di stilista, designer, sartoria professionale e modellista sartoriale. Si tratta di un centinaio di partecipanti, tra cui 11 provenienti da scuole esterne (italiane e straniere). Nel corso dei mesi gli insegnanti hanno coltivato il loro talento, stimolandone la creatività e preparandoli ad affrontare il mondo del lavoro.

Questo grazie al metodo didattico dell'Istituto di Moda Burgo, che punta sull'apprendimento individuale e prevede ben l'80% di lezioni pratiche. Risultato: ad oggi sono più di 100.000 gli ex studenti che hanno trovato lavoro nel mondo della moda. La scuola, fondata sessant'anni fa da Fernando Burgo, conta ad oggi svariate sedi e partnership all'estero ma continua ad essere al 100% Made in Italy.

«In questi mesi abbiamo avuto, ancora una volta, la soddisfazione di vedere crescere dei talenti. Giovani appassionati e determinati, che hanno studiato e lavorato sodo per migliorarsi, superare i loro limiti e affinare le proprie competenze» - raccontano Stefano e Monica Burgo - «Noi e gli insegnanti li abbiamo seguiti passo a passo, venendo a nostra volta ispirati dall'energia e freschezza creativa di questi ragazzi. Ora è arrivato per loro il momento di trasformare i sogni in realtà e siamo sicuri che il mondo della moda sarà ben felice di accoglierli».

leggi di più

Martino Midali apre un nuovo store a Milano

di Laura Frigerio

 

Martino Midali ora ha un nuovo concept-store a Milano, situato questa volta nell’esclusivo contesto dell’Isola District.: un nuovo inizio nella città che l’ha accompagnato sin dai suoi esordi.

Colori naturali, dal parquet di rovere chiaro, e con l’aggiunta di elementi distintivi.  Lo store di Via Borsieri 22, con ingresso su Piazza Minniti, è stato inaugurato mercoledì 30 maggio con un cocktail-party, e ora è pronto a segnare un nuovo capitolo nella storia del brand.

Sette vetrine allestite racconteranno le collezioni Martino Midali, Midali Toujours e la linea young Martino.   Una nuova, esclusiva meta a pochi passi dal cuore della città!

leggi di più

Tutte pazze per Le Capresi proposte da L'Arabesque

di Laura Frigerio

 

L'arrivo della bella stagione con le sue giornate di sole, fanno scattare la voglia di outfit leggeri con le calzature giuste.

 

L'Arabesque, a Milano, per esempio propone Le Capresi che sono comode, eleganti e adorabili. Per tutte le età e tutti gli stili.


Realizzate da mani sapienti utilizzando solo materiali naturali e con un processo di lavorazione che solo gli artigiani dell'isola di Capri si tramandano di generazione in generazione, Le Capresi de L'Arabesque,sono declinate nel tipico modello ragno con listini in capretto e camoscio e nelle diverse sfumature dei sette colori dell'arcobaleno e completano una collezione pret-à-porter dove armonia cromatica, linee rigorose che rispettano ed esaltano l’eleganza della femminilità e il richiamo agli elementi della natura si fondono in un linguaggio stilistico per creare una collezione che avvicina e tiene legati mondi lontani solo apparentemente.

leggi di più

BkiB propone un kimono in stile Virginia Woolf

di Laura Frigerio

 

Il kimono è uno dei capisaldi della produzione di Simona Chiaravalle, anima di BkiB, desiderosa di riportare nella moda femminile l’eterea eleganza e il culto del bello degli inizi del ‘900.

Di pizzo candido, raffinato e snob, questo kimono corto che BkiB propone per la Primavera/Estate sarebbe piaciuto tantissimo a Virginia Woolf.

L'’intensa autrice di "Orlando", "La Signora Dalloway", "Gita al faro" (solo per citarne alcuni), che amava mixare e contaminare generi tanto diversi, che adorava abbinare scialli da sera e stivali infangati, grembiuli e stole di pelliccia, cardigan over e bluse di pizzo vittoriano, lo avrebbe indossato su abiti di seta scivolati sul corpo e avrebbe aggiunto scarponcini da giardinaggio e un enorme cappello di paglia decorato di fiori.

Oggi sarebbe considerata una inarrivabile maestra di quello stile geek chic che piace ai designer più colti e alle influencer più sofisticate. Uno stile da imitare, grazie alla versatilità del kimono di BkiB, aperto a mille interpretazioni proprio come una pagina bianca. Lo si può indossare su slip dress di seta come su costumi da bagno, su tubini slim fit e salopette di jeans in un mix&match di stili contrapposti e personali. Tutti da scrivere.

leggi di più

Street Style Rocks by Paquito

di Laura Frigerio

 

Grintosa, dinamica, fashion victim: la donna Paquito sa mettere d’accordo la sua anima più rock e le tendenze street style del momento indossando i capi più trendy della nuova collezione Primavera/Estate 2018 del brand.

I suoi segreti? Il mix & match di tessuti e colori e la scelta di un capo insostituibile per completare ogni look: il giubbino. Nella versione in ecopelle nera, cult dello stile rock, è impreziosito da spille multicolor e gioca di contrasti con il pizzo color lime. Quello a stampa military in cotone invece, abbinato all’abito minimal rosso, è più urban e contemporaneo, arricchito da inserti bandana e divertenti patch.


Per saperne di più: www.paquitoprontomoda.com.

leggi di più

Cos'è successo al Nicole Fashion Show

di Laura Frigerio

Amate gli abiti da sposa? Sappiate che si è svolto domenica a Roma, l’evento di presentazione delle Collezioni Bridal, Evening e Red Carpet 2019 della Maison Nicole.

Amore, musica, moda, letteratura, danza. Suggestioni e forme d’arte si intrecciano, la bellezza prende forma sul catwalk. Emozione pura e nervi a fior di pelle: ecco il Nicole Fashion Show, Romeo & Juliet Edition. Protagoniste della sfilata le linee Nicole e Alessandra Rinaudo, con un omaggio alla Collezione Colet, rappresentata da un raffinato abito indossato soavemente da Giulietta, sulle note di “Ama e cambia il mondo”.

Ricchissimo il parterre, che ha visto la partecipazione degli attori Giorgio Pasotti, Giulio Berruti, Roberto Farnesi e dell’ex calciatore Nicola Legrottaglie. Tra le donne, oltre alla stilosissima cantautrice Nina Zilli, molti personaggi del cinema e del mondo dello spettacolo hanno sfoggiato le creazioni sartoriali firmate da Alessandra Rinaudo: Serena Autieri, Valeria Solarino, Laura Torrisi, Anna Safroncik, Milena Miconi, Michelle Carpente, la fiorettista Margherita Granbassi, Gloria Guida, Matilde Brandi, Adriana Volpe, Nathalie Caldonazzo, Eleonora Albrecht, Alessia Fabiani, Manila Nazzaro, Giovanna Rei, Kiara Tomaselli, Katia Greco e molti altri.

leggi di più

David di Donatello 2018: Ermanno Scervino ha vestito Isabella Ragonese

di Laura Frigerio

 

In occasione della cerimonia di premiazione dei David di Donatello 2018, che si è tenuta presso gli Studios di via Tiburtina a Roma, c'era anche Isabella Ragonese.

 

L'attrice, candidata come migliore attrice protagonista per la sua interpretazione nel film Sole Cuore Amore, ha indossato un abito in pizzo leggero nero con applicazioni di macramè in tinta, della collezione Ermanno Scervino.

leggi di più

David di Donatello 2018: Martino Midali ha vestito Stefania Sandrelli

di Laura Frigerio

Vera icona femminile, Stefania Sandrelli ha contribuito a segnare la storia del cinema e del costume, ha saputo raccontare con sfolgorante unicità la complessa evoluzione delle donne italiane. 

Nel corso della cerimonia di premiazione della 62^ Edizione dei Premi David di Donatello l'attrice ha ricevuto l’ambito riconoscimento David Speciale.    

Anche in questa importante occasione, Stefania  ha indossato un look firmato Martino Midali,  che ama profondamente, essendo a lui legata da una profonda amicizia e stima.  

Due outfit studiati appositamente in occasione del David: uno per la conferenza stampa, ed uno per la premiazione. Stefania ha indossato un capo spalla della collezione FW 18-19 Martino Midali, in assoluta anteprima durante la conferenza del 20 Marzo, ed un abito in chiffon nero durante la premiazione

leggi di più

La Primavera-Estate di Cristinaeffe Suite

di Laura Frigerio

 

La bella stagione è sempre più vicina, quindi iniziamo a dare un'occhiata alle collezioni Primavera-Estate 2018.

 

Per Cristinaeffe Suite, per esempio, la parola d'ordine è Glow Up.
Preziosi, magnetici, glamour: abiti e tailleur si accendono di riflessi, placcati nelle iridescenti sfumature dell’oro. Il cocktail dress ‘20s, nei toni del rose gold, è ruggente proprio come quegli anni: scivola leggero impreziosito da una texture a rete metal che contrasta ed esalta frange fluide.

Anche il tailleur rigoroso in raso lucido è disinvolto, declinato in una luminosa sfumatura color miele e arricchito da piccole ruches.

La donna Cristinaeffe Suite sceglie di distinguersi con la sua sensualità. E risplende di luce propria.

Per saperne di più: www.cristinaeffe.com

leggi di più

Sara Lorenzon, il volto social di Naf Naf

di Laura Frigerio

Se negli ultimi giorni siete capitate sul profilo Instagram di Naf Naf avrete sicuramente notato che il brand ha un nuovo volto social. Si tratta dell'influencer Sara Lorenzon, vincitrice del concorso “To be Social To be Naf Naf” e quindi eletta #Nafchic Blogger. Alla ragazza è spettato di diritto un viaggio a Parigi e un outfit della nuova collezione Primavera/Estate 2018. Sara rimarrà in carica per un anno e siamo convinti anche noi che rappresenti al meglio il mondo Naf Naf, anche perché molte sue coetanee possono immedesimarsi facilmente in lei.

leggi di più

Benedetta Barzini per RODO

di Laura Frigerio

RODO, storico brand italiano di borse e calzature, ha scelto Benedetta Barzini come testimonial della campagna pubblicitaria Primavera/Estate 2018

Una scelta di grande classe e che anche noi applaudiamo, essendo Benedetta Barzini una vera icona della moda internazionale, degli anni'60 ma non solo.

 

RODO (since 1956), che ha superato i sessant’anni di presenza sui mercati e continua a proporre i propri codici identificativi (primo fra tutti quello dell’intreccio realizzato da artigiani di consolidata capacità ed esperienza) ha scelto di esaltare il glamour di un prodotto “timeless” attraverso l’immagine di una donna che riesce sempre a comunicare eleganza leggera, solare, sorridente, ironica e contemporanea.

La campagna, costituita da quattro immagini, mostra la leggendaria modella che indossa alcune delle borse iconiche di Rodo, tra cui la Paris Bag in nylon con stampa in midollino bianco e nero e l’esclusiva 60-16 Celebration Bag, recuperata dall’archivio storico del brand, in nappa colorata.

La campagna apparirà sulle principali testate nazionali da Febbraio 2018.

L'art direction è di Giovanni Scialpi, le foto di  Marco Morosini, hair & make-up di Roberto Pagnini.

 

Qui potete vedere il video del backstage: http://www.rodo.it/spring-2018-backstage/

leggi di più

Martino Midali veste Veronica Pivetti per Amore Criminale

di Laura Frigerio

Come molti di voi già sapranno, la trasmissione "Amore Criminale" è tornata su Rai3 condotta da  Veronica Pivetti.

 

L'attrice, volto popolare di tante fiction e film, avrà il compito di raccontare (sia in video che con la voce fuori campo) le storie di donne vittime di femminicidio.

 

Per l'occasione lei ha scelto outfit in chiffon nei colori nero e rosso porpora, della collezione MARTINO MIDALI FW 2017/18, perfetti per il contesto e la trasmissione.

leggi di più

Jaked: Il Natale c'è ma non si vede

di Laura Frigerio

"Il Natale? C'è ma non si vede!": Questo il titolo della campagna Jaked per Natale.

Niente addobbi e niente luci nelle vetrine dei punti vendita del marchio di sportswear italiano: quest’anno Jaked ha voluto rinunciare a tutto questo per sostenere i progetti della Federazione Italiana Nuoto Paralimpico.

Orgoglioso partner della FINP sin dal 2014, Jaked ha scelto quest’anno un Natale etico e sportivo! Per valorizzare il lavoro di una federazione che raccoglie oltre 700 nuotatori di livello internazionale con disabilità fisica, visiva, intellettiva e relazionale. Campioni che rappresentano l'Italia nel mondo e che alle ultime Paralimpiadi, a Rio 2016, hanno conquistato per l'Italia ben 13 Medaglie!

“In Jaked sappiamo bene che sono le persone a fare davvero la differenza” ci racconta Francesco Fabbrica, presidente e fondatore di Jaked. “E gli atleti del nuoto paralimpico sono i primi ad insegnarcelo. Discutevamo in azienda del budget da destinare all’allestimento delle vetrine degli store e ci siamo trovati a riflettere sul fatto che quest’anno, per la Finp, sia stato un anno impegnativo, anche a causa dei danni derivanti dall’annullamento dei mondiali a Città del Messico per il terremoto. Da qui l’idea: rinunciamo ad addobbare gli store, e doniamo invece quello stesso budget alla Federazione. Siamo sicuri che i nostri clienti non solo capiranno, ma ci apprezzeranno per questo. Non è forse questo lo scopo dello sport: fare lavoro di squadra, e puntare a migliorarsi, sempre? Noi ci crediamo! E abbiamo voluto condividere ancora una volta questi principi , ancora una volta con chi lavora sodo e fa dello sport un vero e proprio manifesto di intenti”.

Entusiasta la risposta della Federazione, all’annuncio della notizia. “Ritengo che la scelta fatta dalla JAKED, ovvero destinare le spese per gli addobbi alla Federazione Italiana Nuoto Paralimpico va oltre a quello che potrebbe esser considerato il rapporto tra sponsorizzato e sponsorizzante, tocca da vicino la sfera umana e affettiva – queste le parole del Presidente FINP, Roberto VALORI – Io ringrazio la JAKED di questo gesto meraviglioso, oltre che originale e a mio avviso mai visto prima. Sono davvero molto contento che negli anni si sia instaurato anche un rapporto di amicizia, oltre a quello strettamente commerciale, sono un uomo che pensa che la stretta di mano valga molto più di una firma, pertanto auspico un rapporto duraturo e ricco di soddisfazioni per entrambi. L’occasione è gradita per augurare a tutto lo Staff della JAKED e ai suoi clienti, i migliori auguri di Buon Natale”.

leggi di più

La linea beachwear di Federica Nargi per I Am Bikini

di Laura Frigerio

Siamo in pieno inverno, ma questo non significa non iniziare a pensare alla prossima estate. Eccoci quindi a segnalarvi la prima linea beachwear realizzata da Federica Nargi per il noto brand I Am Bikini.

Capi che brilleranno sulle spiagge più trendy e che la showgirl indossa anche come testimonial. I modelli della capsule sono sette: sette come le diverse emozioni a cui Federica si è ispirata mentre li disegnava, sette come gli aggettivi che più rappresentano l’animo della neo stilista.


Funny, Sparkly, Friendly, Happy, Sweet, Italian e Sunny, sono i nomi dei costumi, dal design fresco e accattivante.

Funny è giocoso, sexy ma ironico allo stesso tempo, con un classico triangolo decorato da un pattern geometrico nei toni del verde e del rosa, colore ripreso per i laccetti, per un contrasto fluo che cattura lo sguardo.

Sparkly è una vivace rielaborazione del modello a monospalla, con slip classico, top da allacciare dietro la schiena e una stampa a micro-quadretti in bianco e nero, per un tocco di classe e lucentezza.

Friendly, disponibile nelle varianti bianco, rame e nero, è il migliore amico di ogni donna, un costume che con le sue forme essenziali si adatta a ogni silhoeutte ed è perfetto da indossare insieme alle amiche.

Happy fa brillare le emozioni ed è un bikini a triangolo con inserti metallizzati in oro, verde e bianco, su una base monocromo a contrasto; ha uno stile simile ma più semplice il fresco Sunny, un triangolo che gioca sulle contrapposizioni di colore, disponibile in rame/bianco, rosa/bianco rame/nero; il modello più dolce è Sweet, un costume a triangolo in bianco e nero, reso vezzoso da una decorazione di pizzo sul top; infine deliziosamente vintage è Italian, con top strapless e slip a vita alta, nelle varianti rosa tulipano, nero e bianco.

L'essenza della capsule, è ispirare un senso di libertà, la libertà dell'estate, del mare, ma soprattutto la libertà di essere se stesse, in ogni occasione. La campagna è stata scattata dal fotografo Andrea Varani, a Capri, isola dalla bellezza lussureggiante che rappresenta al meglio l'eccellenza italiana del brand, sia da un punto di vista di prestigio, sia da un punto di vista territoriale. In questo contesto Federica si muove sicura e disinvolta, tra terra, mare e un cielo di un azzurro infinito.

Parlando della sua collezione Federica Nargi ha detto: «Quando ho ricevuto la proposta da parte di Amedeo Di Martino e Mario Borgonuovo, ero contentissima. Ho sempre desiderato disegnare il mio costume ideale e così mi sono messa in gioco tirando fuori le mie sette anime. È un regalo per tutte le ragazze che amano giocare e comunicare con la moda». I Am Bikini è moda e social. I Am come: Funny, Sparkly, Friendly, Happy, Sweet, Italian e Sunny. Tutte le ragazze potranno condividere i loro bikini sui propri profili con gli hashtag #Iam, #IamBikini e la loro emozione preferita, per avere fantastiche sorprese.

Il 1° dicembre scorso il brand lancerà il nuovo e-commerce, dal look rinnovato e dall'interfaccia innovativa, per un'esperienza di shopping online coinvolgente come quella di un vero e proprio negozio.

leggi di più

Fenty x Stance by Rihanna

di Laura Frigerio

Amate indossare i calzettoni, soprattutto in inverno? Sappiate allora che è appena stata lanciata la nuova collezione della linea Fenty x Stance by Rihanna per Holiday 17.

Si tratta della numero nove realizzata dalla regina del funk in qualità di direttore creativo, designer e membro della crew Punk & Poet.

La collezione Fenty x Stance by Rihanna è caratterizzata da una ricca palette colori invernale e da un eclettico mix tra look preppy ed estetica tipicamente natalizia. Compongono la collezione i modelli Anklet Roll Cuff, calza alla caviglia declinata in burgundy, navy e crema con logo Fenty.

Due invece le proposte over the knee con i modelli Pure Platinum, e Fure Fatale: il primo scintillante con le tipiche righe di ispirazione sporty, e il secondo, in nero o rosso, trae ispirazione dalle calze sportive, ma con un tocco di faux fure bianca al posto delle righe. L’ultimo modello Thottie or Nice prende ispirazione anch’esso dallo sportswear e viene presentato nei colori crema, wine e in una terza variante che vede raffigurata l’illustrazione stilizzata di Rihanna, chiamata Rhenna dalle fan da cui è stata realizzata, con in mano un bicchiere di vino.

leggi di più

Il pigiama? Elegante grazie ad Hanro

di Laura Frigerio

Chi l'ha detto che, quando si va a dormire, non si possa essere eleganti? Hanro propone un pigiama che potrebbe essere sfoggiato, con grande raffinatezza, anche lontano da camere da letto e salotti accoglienti.

Pensato per uscire dal tepore delle coperte, abbinarsi a un paio di sandali gioiello e a un cappotto a vestaglia con ampio collo di pelliccia e accompagnarci persino a una prima a teatro.

Taglio maschile, casacca morbida con revers e taschino applicato, pantaloni dritti, “Enola” è in seta dal tocco sensuale e ha un sofisticato design a righe. Un discreto filo di lurex lo percorre, ne accentua la luminosità e (che si resti a casa o meno) ne fa il capo perfetto per serate scintillanti.

leggi di più

Outfit per Halloween: i consigli di Mangano

di Laura Frigerio

Manca pochissimo alla vostra uscita per il party di Halloween e non avete ancora deciso cosa indossare? Mangano vi consiglia di puntare sui teschi, in chiave glam.

La storia dei teschi messicani è a dir poco affascinante: invece di essere simbolo macabro e lugubre, esorcizzano la morte con colori vivaci, decori gioiosi. E più le tinte sono vive e splendenti, più la tristezza retrocede e lascia il posto all'’allegria. 

Il teschio diventa così un simbolo di buon auspicio, che Mangano interpreta a modo suo, forte di oltre 30 anni di storia e di un viaggio continuo alla ricerca di uno stile italiano dal respiro cosmopolita. Uno stile fatto di creatività e innovazione e condensato nell’abito perfetto da sfoggiare nella notte più stregata dell'’anno. 

È una mini tunica, si chiama “Iside”, ha ruches che si arrampicano lungo le maniche e un decoro di microstrass e micro borchie termoadesive applicate per creare teschi messicani a tutto colore, circondati da fiori e motivi cashmere. 

E i dolcetti? Si infilano tutti nella maxi shopping bag di pelle con ricamo patch e lunghe frange danzanti. Per essere spaventosamente chic, dalla notte di Halloween... in poi!

leggi di più

To be Social To be Naf Naf: ancora due giorni per iscriversi!

Di Laura Frigerio

Volete diventare una #Nafchic Blogger? Partecipate a To be Social To be Naf Naf, il concorso indetto da Naf Naf rivolto a tutte le blogger dai 18 ai 35 anni, con un blog attivo nei settori Fashion & Lifestyle da almeno 12 mesi.

La vincitrice diventerà il volto Social di Naf Naf per un anno, vincerà un outfit Naf Naf della nuova collezione Primavera/Estate 2018 e un viaggio a Parigi, dove entrerà per un giorno nel mondo Naf Naf.

Se volete iscrivervi affrettatevi, perché c'è tempo fino al 31 ottobre. Collegatevi al sito www.nafnaf.it, dove sarà possibile trovare, oltre al regolamento, tutte le informazioni relative al concorso e agli ultimi aggiornamenti. Fra tutte le iscritte, saranno selezionate 40 Blogger da parte di una speciale giuria, di cui fanno parte l’Amministratore Delegato di NNCK ITALIA, Gabriella Tepatti, un giornalista di TuStyle (partner del concorso) e la blogger Elena Schiavon.

Le 40 fortunate concorrenti, il cui nominativo verrà pubblicato ufficialmente sul sito web il 10 novembre 2017, avranno così due mesi di tempo per inventare il blog della donna Naf Naf. Infatti, dal 15 novembre 2017, potranno recarsi in un punto vendita Naf Naf, per ritirare la Naf Naf Bag, contenente un outfit firmato Naf Naf e una cartolina di promozione del concorso con l’hashtag ufficiale #Nafchic Blogger. Da questo momento, le talentuose aspiranti Blogger potranno sfruttare i capi presenti nella bag, per interpretare lo stile della donna Naf Naf nella vita quotidiana e raccontare sul loro blog e sui loro canali social una storia che emozioni e coinvolga tutti i loro follower Facebook e Instagram, attraverso immagini, video e testi. In base alle storie pubblicate su blog e social, la giuria sceglierà la vincitrice, che verrà premiata il 6 febbraio 2018 nell’ambito di un evento ufficiale a Milano.

leggi di più