Jamie Oliver e la Range Rover Evoque

di Laura Frigerio

Jamie Oliver, uno degli chef più famosi e amati al mondo, è stato tra i primi a guidare la nuova Range Rover Evoque. E con l'occasione ha visitato alcuni dei suoi negozi di gastronomia favoriti a Londra, alla ricerca degli ingredienti necessari a creare il miglior burger vegano della città.

Nell'ambito del lancio mondiale della nuova Range Rover Evoque, Jamie ha attraversato le affollate strade londinesi per procurarsi gli ingredienti necessari per il suo bhaji burger di ispirazione indiana; burger che ha poi cucinato per gli ospiti del “Land Rover’s Evoque Experience”.

In un ritorno ai giorni della trasmissione "Naked Chef" Jamie ha visitato Brick Lane, sostando al Taj Stores per le spezie e lo yogurt e da Beigel Bake per i panini. Prendendo una scorciatoia attraverso Bishopsgate Goods Yard, ha messo alla prova la Range Rover Evoque affrontando grandi pozze d'acqua e poi una serie di rampe attraverso i tunnel.

leggi di più

Decorazioni per Natale? Puntate su Christmas Weedball per fare la differenza

di Laura Frigerio

Troppo spesso, per Natale, si punta sempre sulle stesse decorazioni.
Volete osare ed essere meno tradizionali? Per voi c'è Christmas Weedball, pallina molto speciale creata da Weed Collection, la cui particolarità è di contendere delle infiorescenze di cannabis.

Ebbene si: si tratta di una sfera trasparente del diametro di 8 cm componibile con fiori e prodotti tecnici da collezione di qualità a portata di tutti.

La scelta è ampia, tra 11 prodotti differenti.
Il costo va da un minimo di 10,00 euro (per acquistare la sfera trasparente) a un massimo di 55,00 euro con all'interno 5g di Magic Love.  

Cos'è Weed Collection
È un portale di vendita di infiorescenze e resine di canapa legale di alta qualità, coltivata con metodi naturali e biologici nel rispetto dell’ambiente, grazie alla collaborazione di esperti internazionali nel settore. Tutti i prodotti sono ottenuti da coltivazioni indoor e outdoor di Cannabis biologica selezionata tra le varietà certificate e autorizzate per la coltivazione in Europa. Il contenuto di THC di tutti i prodotti, in tutte le tipologie e formati, è presente nei limiti consentiti dalla legge. 

leggi di più

CÎROC Vodka e Moschino hanno aperto la stagione sciistica a Cortina

di Laura Frigerio

CÎROC luxury Vodka e Moschino (la cui partnership è stata annunciata a settembre alla Milano Fashion Week),  hanno inaugurato la stagione sciistica di Cortina.

I festeggiamenti fanno parte di una serie di eventi in tutto il mondo, che si protrarranno per 18 mesi.

Il momento clou delle celebrazioni per l’avvio della stagione sciistica invernale è stato il party organizzato dal Creative Director di Moschino Jeremy Scott presso lo chalet Rifugio Scoiattoli.

Gli ospiti (tra cui gli influencer Veronica Ferraro, Valentina Ferragni, Nima Benati, Cristina Musacchio e Luca Vezil) in perfetto stile full-colour Moschino e circondati dal panorama mozzafiato delle Dolomiti, hanno ballato sulle note del dj set di Jodie Harsh in un allestimento ad hoc tra le tonalità blu elettrico di Ciroc e catene dorate che riprendono i temi della limited edition della bottiglia della luxury vodka firmata da Jeremy Scott.

Una rivisitazione nuova e creativa delle tradizioni della stagione sciistica, dai coktail personalizzati CÎROC alle installazioni che resteranno a Cortina per tutta la stagione per tutti gli sciatori.

leggi di più

Idee regalo per Natale: servizi fotografici mamma-figlia by Pois Gras

di Redazione

Natale è in arrivo e Pois Gras propone un'idea regalo originale, colorata e dolcissima: un servizio fotografico per famiglie, in particolare per mamma-figlia.

È già da qualche tempo che l'agenzia-studio creativo di Paola Saia sta sviluppando questo tipo di servizi fotografici e la maggior parte di richieste arrivano per quelli madri-figlie.

Però attenzione: non si tratta di set qualsiasi, come spiega la stessa fondatrice di Pois Gras: “La vita frenetica non ci permette di godere di molti momenti di qualità con la famiglia e siamo sempre alla ricerca di nuove attività da condividere insieme. Ho quindi pensato a degli eventi dedicati a mamme, papà, bimbi e nonni. Non si tratta di idee innovative, ma della semplice evoluzione del rapporto creato con i miei clienti nel tempo. Molte bimbe amano osservare la mamma mentre viene truccata in stile pin up, mi fanno domande, si divertono a cambiarsi d'abito ed a spennellare il fard mentre curiosano tra gli accessori d'epoca. È molto piacevole anche citare i papà che, da buoni assistenti, accompagnano intimiditi la famiglia in studio dichiarandosi soltanto spettatori ed alla fine si divertono talmente tanto, da partecipare allo shooting su richiesta dei bambini entusiasti”.

E non è finita qui: “Molto bello anche il dono che le figlie adulte fanno alle mamme, con un book fotografico che comprende anche il trucco anti age, un tipo di make up che valorizza i volti maturi, si tratta di piccoli accorgimenti da truccatore per enfatizzare lo sguardo, rassodare il viso con prodotti appositi per una vera coccola. E poi chi ha detto che la famiglia deve essere soltanto tradizionale? Ho scattato a coppie gay imitando i divi del cinema di Hollywood, curando anche lo styling d'epoca per delle foto sofisticate e fuori dal tempo. Proprio per questo i miei clienti sono di tutti i generi ed età”.

leggi di più

Huawei e il primo albero di Natale dotato di Intelligenza Artificiale

di Laura Frigerio

Il Natale si avvicina e nelle città si accendono gli alberi. A Milano, per esempio, presso il CityLife Shopping District, Huawei (leader mondiale della tecnologia) ha acceso il primo albero di Natale dotato di Intelligenza Artificiale in grado di riconoscere le emozioni e illuminarsi di differenti luci e colori.

Il distretto commerciale urbano più grande di Italia, simbolo di architettura all’avanguardia, innovazione e design, che dal 2017 ospita il primo e unico Experience Store Huawei d’Europa, è stato teatro della grande festa di inaugurazione dove, insieme ad ospiti d’eccezione del mondo della musica e della tv, il brand ha acceso il primo albero di Natale Intelligente.

Fino al 6 gennaio le persone potranno interagire e sperimentare gli strabilianti risultati della tecnologia Huawei scattandosi una fotografia con i Mate 20 Pro in mano agli elfi presenti in Piazza Tre Torri, quelli installati sui totem presenti in CityLife Shopping District o comodamente da casa, grazie al contest Scatta la tua felicità.

Ogni giorno, le foto verranno inviate al cuore tecnologico dell’albero che grazie alla doppia Intelligenza Artificiale di Mate 20 Pro, analizza le immagini identificando le emozioni delle persone e attribuendo uno dei quattro colori disponibili ad ognuna, illuminandosi così di conseguenza. Ogni 15 minuti quindi, l’albero mostrerà -(con affascinanti giochi di luce colorata) il sentiment predominante rilevato dagli scatti ricevuti.

Tre volte a settimana inoltre, una delle foto partecipanti al concorso sarà selezionata e, in base ai voti, verrà premiata con un Mate 20 Pro. Al termine del contest, la foto con il maggior numero di voti riceverà come premio un viaggio in Lapponia, terra d’origine di Babbo Natale.

L’accuratezza del metodo di rilevazione del sentiment è stata sperimentata e verificata dal gruppo di ricerca VRAI (Vision, Robotics and Artificial Intelligence), del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione dell’Università Politecnica delle Marche.

“Il mantra Huawei – Make it Possible – custodisce da sempre una promessa: lavorare e impegnarsi affinché la tecnologia possa rendere possibili situazioni altrimenti impensabili. Questo Natale vogliamo mostrare ai nostri utenti tutta la potenza e la straordinarietà dell’Intelligenza Artificiale, che può essere messa a disposizione delle emozioni, in un momento così unico come il Natale.” afferma Isabella Lazzini, Marketing e Retail Director di Huawei Consumer Business Group. Ma non finisce qui.

Nel CityLife Shopping District Huawei darà vita allo spirito del Natale facendo felici grandi e bambini con tanti e imperdibili appuntamenti: i più piccoli potranno infatti tornare a divertirsi sotto l’albero Intelligente il 15 dicembre quando, grazie alla tecnologia AI Toy di HUAWEI Mate 20 Pro, sarà possibile scannerizzare personaggi e giochi per poi interagire e giocare con loro nella Realtà Aumentata, e non solo.. sarà possibile scattare una foto insieme a Babbo Natale, scrivere la tradizionale lettera e poi stamparla o riceverla direttamente tramite e-mail.

Il 19 e 22 dicembre invece, grazie alla collaborazione con Disney in occasione della presentazione ufficiale di Huawei Video, bambini e adulti potranno diventare protagonisti dei film Disney di prossima uscita, quali Il Ritorno di Mary Poppins e Ralph Spacca Internet, grazie alla possibilità di scattare delle fotografie con le immagini dei protagonisti.

Infine, prima dell’arrivo della Befana in Piazza Tre Torri che distribuirà dolcetti e caramelle, Huawei regalerà a tutti una serata indimenticabile in compagnia di un’ospite d’eccezione, che i fan potranno incontrare.

Oggi, oltre all’accensione del primo albero di Natale dotato di Intelligenza Artificiale, Huawei ha presentato insieme all’Ente Nazionale Sordi anche un’altra importante iniziativa, un progetto emozionante che racconta come il potere della tecnologia possa rappresentare anche un supporto concreto per le persone affette da disabilità. Si tratta di StorySign, un’app innovativa che, attraverso l’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale, traduce in LIS - Lingua dei Segni Italiana - i libri per bambini. Basta inquadrare la pagina e Star, un avatar creato esclusivamente per l’app Huawei, apparirà sullo schermo e tradurrà la storia nella Lingua dei Segni, creando così un’autentica esperienza di lettura che, questo Natale, regalerà a bambini e genitori un momento di profonda connessione. L’app è frutto della collaborazione con Penguin Reader, Aardman, l’Associazione dei Sordi Inglese e l’Unione Europea dei Sordi e offre alle famiglie uno strumento innovativo e propedeutico all’insegnamento della lettura per i bambini sordi.



L’app è disponibile gratuitamente per tutti i dispositivi Android e scaricabile dal Play Store Google in 10 Lingue dei Segni differenti. Per ciascuna lingua, l’App funziona con un classico della narrativa per bambini e, in Italia, è ora disponibile con “Tre Piccoli Coniglietti” di Beatrix Potter. Nel mondo ci sono oltre 32 milioni di bambini non udenti e il 90% nasce da genitori udenti. L’applicazione rappresenta quindi un’occasione di sensibilizzazione importante, volta a lanciare una campagna di raccolta fondi per l’organizzazione di corsi di Lingua dei Segni Italiana per le famiglie e gli amici dei bambini sordi.

Sarà infatti possibile donare per tutto il mese di Dicembre tramite il sito dedicato StorySign.com. Per raccontare il progetto in dettaglio e far vivere in prima persona alle famiglie con bambini sordi un’esperienza di lettura autentica e memorabile, l’11 dicembre uno speciale Babbo Natale leggerà il libro de “Tre Piccoli Coniglietti” proprio sotto l’albero di Natale Huawei a CityLife Shoppping District, donando così ai bambini sordi l’emozione di leggere favole.

“L’Ente Nazionale Sordi” - afferma il Presidente Nazionale Petrucci“esprime vivo compiacimento per un’iniziativa volta non solo a sensibilizzare i nostri concittadini alle problematiche delle persone sorde ma rappresenta anche una fattiva esperienza di abbattimento delle “barriere alla comunicazione” che rendono gravosa per le persone sorde la vita quotidiana le quali, spesso, sono isolate dal resto della società. Questa iniziativa dimostra come la tecnologia e la Lingua dei Segni possano concretamente aiutare le persone sorde ad essere pienamente incluse nella società. Nel ringraziare Huawei per la sensibilità dedicata alla disabilità ed in particolare alla sordità, l’ENS si augura che anche questa iniziativa possa contribuire ad accelerare il riconoscimento della Lingua dei Segni in Italia, unico Paese Europeo che non ha ancora provveduto in tal senso”.

Dopo il progetto The Frequency of Love, con StorySign e l’Albero di Natale dotato di Intelligenza Artificiale, Huawei dimostra ancora una volta come una tecnologia all’avanguardia possa essere utilizzata a supporto delle emozioni e contribuire a migliorare la qualità delle loro vite.

leggi di più

Il nuovo contest di Tic Tac

di Laura Frigerio

 

Siete consumatori di Tic Tac? Sappiate che i confetti più amati offrono la possibilità di portare sempre con voi la colonna sonora più adatta ad ogni situazione.

Infatti, fino al 19 aprile 2019, acquistando una confezione (presso bar, tabacchi, alimentari) a scelta tra Tic Tac, Tic Tac Gum o Tic Tac Breeze sarà possibile partecipare all’esclusivo concorso a premi che mette in palio 138 cuffie Bose, perfette per chi ama la musica e vuole ascoltarla sempre nel migliore dei modi.

Per partecipare al concorso basterà acquistare un astuccio di Tic Tac, Tic Tac Gum, Tic Tac Breeze (tutti i gusti e formati) in tutti i punti vendita. Il passaggio successivo sarà quello di caricare sul sito il codice, presente all’interno dei pack commercializzati nei bar/tabacchi/alimentari, per scoprire subito se hai vinto!

Per chi avesse acquistato nei bar/tabacchi/alimentari un pack privo di codice Tic Tac darà la possibilità di caricare contestualmente la foto del prodotto e lo scontrino che certifichi l’acquisto in modo tale da permettere al consumatore di partecipare ugualmente al contest.

Esclusivamente per i supermercati e gli ipermercati, solo nel periodo dal 7 gennaio al 18 febbraio 2019, sarà possibile partecipare con lo scontrino e vincere 1 delle 43 cuffie Bose in palio.

Qui il regolamento completo: www.tic-tac.it.

leggi di più

È nata una partnership tra Top Girl Magazine e Italiaonline

di Laura Frigerio

 

I contenuti di Topgirl Magazine potranno essere letti anche sui portali di Italiaonline. È nata infatti una collaborazione esclusiva tra queste due importanti realtà. 

I contenuti di topgirl.it avranno visibilità sui portali Italiaonline, in particolar modo su Virgilio.it e Libero.it: una selezione dei contenuti più interessanti, interviste esclusive e guide girl oriented.  

TopGirl Magazine, storico magazine dedicato alle ragazze dai 16 ai 24 anni, renderà disponibile sui portali Italiaonline il proprio knowhow con contenuti ad hoc, altamente targhettizzati.   

Con questo accordo TopGirl Magazine affida anche a Italiaonline, attraverso la sua concessionaria iOL Advertising, la vendita degli spazi pubblicitari in programmatic del sito topgirl.it

leggi di più

Gli eventi natalizi di Scalo Milano Outlet & More

di Laura Frigerio

Scalo Milano Outlet & More si prepara al Natale e non solo nei suoi negozi. L’outlet (che si trova a 15 minuti dal centro di Milano), inaugura infatti un fitto calendario di eventi e di appuntamenti imperdibili, per grandi e piccini, che inaugureranno il mese di dicembre.

Curiosi di scoprire il programma?


PISTA DI PATTINAGGIO: dal 1 al 31 dicembre
Orari di apertura: Dalle 10 alle 20
Luogo: Piazza delle Fontane
Prezzi
CON I LOVE CARD
Ridotto: 5 euro
Adulto: 6 euro
Pacchetti famiglia: 2 adulti + 1 ridotto: 15 euro / 2 adulti + 2 ridotti: 18 euro
SENZA I LOVE CARD
Ridotto: 6 euro
Adulto: 7 euro
Pacchetti famiglia: 2 adulti + 1 ridotto: 20 euro / 2 adulti + 2 ridotti: 22 euro
Appuntamenti: Spettacolo di inaugurazione #ScaloOnIce con tre esibizioni della scuola di pattinaggio AGORA' - Sabato 1 dicembre alle ore 16.00, 17.00, 19.00.

UFFICIO POSTALE DEGLI ELFI: dal 1 al 31 dicembre
Luogo: Food Court
Prezzo: Gratis
Appuntamenti:
Laboratori Scrittura delle letterine di Babbo Natale, Decora la tua pallina e Foto sulla slitta di Babbo Natale - 1-2, 7-8-9, 15-16, 21-22-23-24 dicembre, dalle 10 alle 20.00
Show danzato degli elfi - 1-2, 7-8-9, 15-16, 21-22-23-24 dicembre, alle ore 13.00 – 17.00 -19.00
Babbo Natale per scattare foto con i bambini - 21-22-23-24 dicembre

“THE TIME IS NOW” – CORO THE GOLDEN GUYS: giovedì 15 dicembre
Dirige Paola Milzani feat Awa Mirone
Al pianoforte Beppe Davino, alla chitarra Michele Gentilini, al basso Alessandro Vaccaro al basso e alla batteria Matteo Milesi
Orario: 16.15
Luogo: Dinanzi alla pista di pattinaggio sul ghiaccio
Prezzo: Gratis

Fondazione IEO-CCM – PACCHETTI DI NATALE: dall’1 al 23 dicembre
Orari: tutti i sabati e le domeniche alle ore 10.30 alle 20.00
Luogo: Ufficio Postale degli Elfi


TEMPORARY SHOP GOODXMAS: dal 23 novembre al 6 gennaio 2019
Orari: Lunedì-Domenica 10.00-20.00

leggi di più

Natale: i regali solidali di ASIA Onlus

di Laura Frigerio

Continuiamo a segnalarvi alcune idee regalo per il prossimo Natale. Perché non pensate a qualche dono solidale?

Ci sono, per esempio, le proposte di ASIA Onlus che rappresentano un gesto concreto per aiutare le popolazioni che si trovano in grave difficoltà: dal Tibet, culla di una cultura millenaria preziosa per l’intera umanità, al Nepal, Paese poverissimo che stenta a riprendersi dal terribile terremoto del 2015, dalla Mongolia, dove la popolazione deve fare i conti con i cambiamenti climatici che rendono sempre più rigide le temperature invernali (arrivando a -50 °C), al Myanmar, un Paese che deve preservare le sue risorse naturali prima che vengano aggredite dalle industrie.

ASIA con il calendario 2019 (6€ e 10€) ci propone di aiutare le bambine dei Paesi in cui l’Associazione è presente: come nella zona di Rasuwa (Nepal) dove il tasso di abbandono scolastico femminile, la prostituzione, il lavoro e il traffico minorile non permettono alle bambine di vivere la loro infanzia, studiare, crescere oppure in Tibet (Cina) dove l’identità culturale e la dignità delle bambine, future donne, è costantemente messa in pericolo.

Novità di quest’anno i bracciali “Messaggi dal Tibet” in argento (30€) oppure in acciaio e caucciù (15€) in di diversi colori per “indossare” i valori universali strettamente connessi alla cultura tibetana: “consapevolezza”, “non violenza” e “compassione”. Tutti i bracciali sono con la scritta rigorosamente in lingua tibetana.

Un regalo solidale unico è il bracciale con il ciondolo Thokcha (25€): la leggenda racconta che non furono mani umane a forgiare i Thokcha, ma che caddero sulla terra dal cielo e oggi questi “oggetti”, secondo la tradizione tibetana, sono sacri, “magici” e attirano la buona sorte proteggendo le persone che li indossano dai demoni malvagi.
Il bracciale è disponibile anche in un’altra versione, con il ciondolo Nodo infinito (25€), simbolo di buon auspicio, di unione dell’energia maschile e femminile, dell’amore perpetuo e del ciclo continuo della vita.

Ci sono poi gli akshamala con pietre, semi di piante e argento, realizzati da artigiani nepalesi, ognuno con un significato diverso: i semi di loto che donano una maggiore consapevolezza della propria natura o la pietra occhio di tigre che migliora l’armonia e l’equilibrio.

Non mancano i biglietti solidali (1€ cad.) dedicati ai bambini nepalesi o la t-shirt “#Namaskar4Nepal” (15€) .


Questo Natale l’Associazione ha fatto un regalo ai bambini colpiti dal terremoto: l’inaugurazione di 4 scuole distrutte dal sisma del 2015, con i regali solidali dedicati al Nepal sarà possibile continuare a dare un sostegno ai bambini e alle bambine che le frequenteranno.

Come acquistarli? Andate sul sito http://www.asia-ngo.org/new/it/

leggi di più

Avon celebra il Giving Tuesday

di Laura Frigerio

Avon celebra oggi, 27 novembre, la seconda edizione del Giving Tuesday, la Giornata Internazionale del Dono nata negli Stati Uniti come reazione al Black Friday e del Cyber Monday, momenti per eccellenza dedicati al consumismo.

In occasione di questa ricorrenza, anche Avon scende in campo per sensibilizzare le persone sull’importanza del dono e di progetti dedicati alla solidarietà. L’impegno sociale rappresenta infatti per Avon un valore fondante della mission aziendale che si concretizza in diverse iniziative di Corporate & Social Responsibility che hanno l’obiettivo di sostenere la donna tutelandone la salute e il benessere a 360° e cercando di valorizzarne il ruolo all’interno della famiglia, della società, del lavoro.

Tra queste in particolare l’iniziativa “Nastrino della Solidarietà”, a favore della lotta al tumore al seno e alla violenza contro donne e ragazze, si basa proprio sul dono: per chi desidera contribuire in prima persona dando il proprio appoggio alla ricerca, Avon offre la possibilità di acquistare tramite il proprio catalogo o sullo store on-line i prodotti Nastrino della solidarietà il cui ricavato viene devoluto a favore della lotta al tumore al seno e alla violenza contro donne e ragazze. Avon concretizza ancora una volta il proprio supporto alle donne, proponendo una selezione di oggetti utili per il quotidiano e rappresentativi di un lavoro constante e internazionale per la prevenzione e cura di un male che ancora oggi e troppo spesso affligge le donne.

La proposta in occasione del Giving Tuesday è la Trousse per cosmetici, una pochette chic, comoda e discreta per conservare con un guizzo di stile dato dalla trama elegante tutti i segreti del make-up femminile. Per ogni prodotto Nastrino della Solidarietà venduto, Avon devolverà una parte del ricavato a favore di progetti per la prevenzione e cura del tumore al seno.
Il prezzo della Trousse è di € 4,95

L’impegno di Avon a favore delle donne continua durante tutto il corso dell’anno attraverso progetti in collaborazione con altri enti, come LILT - Lega Italiana per la lotta ai tumori con cui è scesa a Bari in campo nella lotta contro il tumore al seno sostenendo in qualità di main sponsor il 2° Trofeo Nazionale Dragon Boat, a Milano l’annuale Tour della Prevenzione e a Roma con la campagna di prevenzione senologica “Nastro Rosa – LILT FOR WOMEN”, La forza e il sorriso Onlus con cui ha collaborato per l’evento Beauty Gives Back o ancora Telefono Rosa grazie all’incontro “Le donne, un filo che unisce mondi e culture diverse” rivolto ai ragazzi delle scuole superiori per educare al rispetto della donna e combattere la violenza. Avon non si limita però soltanto ad aderire a progetti a valore di terze parti ma si fa promotrice in prima persona di numerose attività per sostenere la donna e il suo accesso alle cure e alla prevenzione, tra cui ad esempio la campagna #unselfieperledonne, una raccolta fondi digitale focalizzata sulla ricerca contro il tumore al seno e sull’ampliamento dell’accesso a cure di qualità.

leggi di più