I prodotti Fria, immancabili nella nostra quotidianità

di Redazione

L’emergenza sanitaria causata dal Covid-19 ha cambiato il nostro stile di vita e, tra le cose diventate (per fortuna) essenziali, c’è l’igienizzazione delle mani e delle superfici.

Così alcuni prodotti sono diventati dei must have della nostra quotidianità, come le salviettine igienizzanti, che vede FRIA tra i leader di mercato (sua è infatti la leadership di marca brand nella grande distribuzione organizzata). Un mercato in crescita che ha permesso alla casa madre, Diva International Srl, di confermare il proprio ruolo di punto di riferimento del settore. Parliamo di una realtà totalmente “Made in Italy”, che ha la sua sede in Umbria, i cui splendidi paesaggi si possono ammirare anche nello spot attualmente in rotazione sulle tv nazionali (realizzato da Fattoria Creativa) il cui claim recita «Diva è sempre con te».

E mai come in questo periodo l'azienda ha dimostrato di essere al fianco degli italiani non fermandosi mai per garantire loro i prodotti di cui avevano bisogno. In particolare bisogna sottolineare che i prodotti igienizzanti FRIA sono in perfetta linea con i requisiti richiesti dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, che consiglia in questo tipo di prodotti l'utilizzo minimo di alcool del 60%. Diva International Srl (che vanta oltre 30 anni di esperienza nel mercati igiene e benessere) utilizza infatti, nelle sue 35 linee di produzione, il 100% delle materie prime controllate all’origine. È al 100% anche il controllo qualità manuale, mentre sono 6000 le analisi microbiologiche effettuate internamente.

Tutti dati che sottolineano la qualità e la sicurezza di prodotti che, nel corso degli anni, hanno accompagnato anche il percorso della donna moderna, sempre più protagonista di una società dai ritmi frenetici e sempre più multitasking, divisa tra lavoro, casa e passioni, ma che può sempre contare su un ottimo alleato come FRIA e tutti i prodotti Diva International.




crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

Volete provare un Picnic Chic?

di Laura Frigerio

Ora che è finito il lockdown la voglia di passare un po’ di tempo all’aperto è tanta. È per questo che, secondo noi, dovreste assolutamente provare Picnic Chic.

Di cosa si tratta? È il booking del picnic e del mangiare all'aria aperta dove potete acquistare un picnic già pronto, realizzato da partner selezionati che mettono a disposizione i loro spazi all’aperto e i loro prodotti di qualità.

Picnic Chic è una startup innovativa eco-friendly, nata a Bergamo nel 2017, ma già punto di riferimento italiano del settore. Ed è proprio da Bergamo che si vuole ripartire, lanciando un messaggio di fiducia e di ottimismo, nel segno del buon gusto, della bellezza e in assoluta sicurezza.


Picnic Chic vi permette, in modo semplice, veloce e sicuro di vivere un’esperienza picnic nei luoghi più belli della nostra amata Penisola. Vengono proposti menu diversi per soddisfare tutti i palati, anche i più esigenti (picnic tradizionali, vegetariani, vegani e per celiaci), adatti a grandi, piccoli, coppie o famiglie.

Come funziona? Andate sul sito https://picnicchic.it/, selezionate il luogo, il cestino e l’esperienza che preferite, poi godetevi il relax!


crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

#Italiapiubella, la campagna solidale nata da un'idea di Anthony Peth

di Laura Frigerio

Una delle più belle iniziative di questo periodo è #Italiapiubella, nata da un’idea dell’Ambasciatore del gusto Anthony Peth, per sostenere tutte le eccellenze italiane che rendono unico il nostro Paese.

Da Al Bano a Katia Ricciarelli, da Leonardo Pieraccioni a Maria Grazia Cucinotta sono ben cento gli artisti del mondo della musica, del cinema, della danza, del teatro, della moda, del design e del giornalismo che si sono uniti per dare un volto e voce a tutte le piccole, medie e grandi imprese italiane.

Ognuno di loro ha realizzato un video messaggio per ricordare al popolo italiano quanto è ricco di eccellenze il nostro bel Paese. In questo momento così difficile tutti i settori hanno bisogno di ripartire e quindi “ripartiamo da noi”. Ripartiamo dal Made in Italy.

“L'Italia più bella è l'Italia che ognuno ha dentro di sé,
l'Italia più bella è un ricordo che ci portiamo nel cuore
è il sapore della pizza quando eravamo bambini
è lo scorcio di quella strada dove siamo nati
è lo sguardo di nostra nonna quando ci raccontava una storia
l'Italia più bella è quella che ancora non conosciamo
che non abbiamo visto
ma che sappiamo è che lì
basterà uscire di nuovo e ci sorprenderà come sempre
l'Italia più bella sei tu
l'Italia più bella siamo noi”.




crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

Lockdown e benessere fisico: l'indagine di MioDottore

di Redazione


Trascorrere lunghi periodi in casa, rinunciando all’attività sportiva, può incidere sulla forma fisica e il proprio benessere. A risentirne non è solo il girovita, ma anche muscoli e articolazioni, a cui la vita sedentaria non porta benefici.


MioDottore (piattaforma specializzata nella prenotazione online di visite mediche e parte del gruppo DocPlanner) ha indagato come e quanto l’attuale situazione di lockdown stia cambiando le abitudini degli italiani in termini di allenamento e impattando sul loro benessere fisico.

Con il contributo della dottoressa Clelia Romita, osteopata e fisioterapista affiliata di Bari, si è dunque voluto approfondire il tema e stilare una lista di consigli e esercizi utili per chi è costretto all’interno delle mura domestiche, senza possibilità di praticare attività sportiva o chi non vuole rinunciare a curare la propria forma fisica anche a casa.

Cosa è emerso dall’indagine? Ve lo sveliamo subito:
-Durante questo periodo di lunga inattività, il 45% degli italiani sta continuando ad allenarsi anche a casa. -Sono le donne le più attive (72% contro il 28% degli uomini) e tra queste, più di 3 su 5 risiedono nel Nord della Penisola.

-Tra le ragioni per cui gli italiani continuano ad allenarsi, al primo posto, per più di 2 italiani su 5, c’è l’intenzione di non perdere i risultati raggiunti, seguita dalla paura di aumentare di peso (36%) e dal bisogno di distrarsi (21%).

-Chi rinuncia ad allenarsi lo fa soprattutto per mancanza di attrezzatura adeguata (40%) e perché non sa quali esercizi eseguire (30%), mentre l’11% dichiara di non riuscire ad allenarsi a casa a causa dei propri figli.

-Il 19% sceglie invece di aspettare la fine del lockdown per riprendere gli allenamenti e non teme l’aumento di peso.



crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

Come igienizzare i tappetini yoga? Con Yoga Mat Spray

di Laura Frigerio

Durante il lockdown vi siete ormai abituati a fare fitness e a praticare yoga a casa? Se la risposta è positiva, vi sarete sicuramente trovati davanti alla necessità di igienizzare a dovere il vostro tappetino.

In questo ci viene in aiuto Bondi Wash, il lifestyle brand che sfrutta le naturali proprietà della flora Australiana per creare fragranze uniche, che propone un prodotto innovativo ovvero Yoga Mat Spray.

Quest’ultimo rinfresca, profuma e disinfetta il tappetino da yoga. Un modo per tenere a bada germi e batteri lasciandosi cullare dalle essenze rilassanti della lavanda. La fragranza Tasmanian Pepper & Lavander vanta numerose proprietà antibatteriche; il pepe della Tasmania è contraddistinto da un delicato aroma legnoso che si sposa perfettamente con la lavanda e le note di cedro e bergamotto.
Come usarlo? Basta vaporizzare sul tappetino da yoga dopo l'esercizio e passare un panno umido o asciutto.

I prodotti Bondi Wash nascono dalla combinazione di ingredienti attivi ed oli essenziali accuratamente selezionati. La loro mission è prendersi cura della casa a 360° con formulazioni 100% naturali, create a partire dalle proprietà botaniche antibatteriche, anti-infiammatorie ed antiossidanti.

Dove trovarli? Cercate Bondi Wash su www.discover-beauty.com.


crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

6 consigli per rinforzare il sistema immunitario by Naturopate di Salugea

di Redazione


Il lockdown ha messo tutti a dura prova. Il nostro organismo è stato stimolato a stimoli importanti come lo stress e questo ha avuto, inevitabilmente, delle conseguenze sul nostro sistema immunitario.

Federica de Santi e Cristina Bernagozzi, Naturopate di Salugea, azienda che produce integratori alimentari al 100% naturali, hanno messo a punto sei consigli da seguire nel corso della giornata per garantirsi un sistema immunitario in piena forma.

1) SUCCO DI ACEROLA
La forma liquida rende i nutrienti di questo frutto velocemente assimilabili. L’Acerola supporta le naturali difese dell'organismo in quanto è naturalmente ricca di Vitamina C e ne contiene fino a 50 volte in più delle arance. Per supportare al meglio il nostro sistema immunitario, bisogna assumerne almeno 25 millilitri al giorno, preferibilmente al mattino e aspettare 15/20 minuti prima di fare colazione.

2) ESTRATTO DI GOJI
Il Goji contiene antiossidanti che sono il carburante delle cellule ma non solo, apporta vitamine (A e C), tanti sali minerali e aminoacidi fondamentali per tutto l’organismo. In questo modo sosterremo anche le energie e la stanchezza tipica di questa stagione. Il momento migliore per l’assunzione è a metà mattina e metà pomeriggio.


3) DKE + Magnesio
La vitamina D è FONDAMENTALE perché contribuisce alla normale funzione del sistema immunitario, rendendolo subito pronto ad agire e a "reagire" agli attacchi esterni e a migliorare la prevenzione dalle infezioni. L'ottimale integrazione di Vitamina D si ha assumendone almeno 1500 - 2000 UI al giorno, in forma di Vitamina D3, la più assimilabile e funzionale per l'organismo umano.
Alcuni integratori poi la forniscono di origine vegetale e non sintetica, cosa che permette di aumentarne la naturalità. Occorre infine porre attenzione al fatto che, dato che la Vitamina D aumenta la tendenza del Calcio a cristallizzare sulle ossa e su altri tessuti connettivi, nel lungo periodo, potrebbe aumentare il rischio di calcificazione arteriosa. È quindi indispensabile abbinare alla vitamina D anche la vitamina K e il Magnesio, che operano nell'organismo come regolatori di questo fenomeno: impedendo al calcio di depositarsi nelle arterie, indirizzandolo soprattutto verso le ossa e i denti.
Ma non solo: il Magnesio è importantissimo perché ci aiuta a sostenere il nostro umore, che in questo momento è messo a dura prova. Il momento migliore per l'assunzione è durante i pasti: la Vitamina D è liposolubile, ciò significa che ha bisogno di grassi per essere assorbita al meglio.

4) OMEGA 3
Gli Omega 3 sono potentissimi antinfiammatori e perfetti per la gestione di normali livelli di lipidi, ossia i grassi nel sangue. Ma limitarsi solo a questi benefici sarebbe come dire osservare solo la punta dell’iceberg. Gli Omega 3 sono importanti per una buona salute del cuore, della vista, della memoria, come contrasto ai dolori articolari... Il miglior Omega 3 disponibile è quello proveniente dal Krill, un piccolo crostaceo dei mari dell’Antartico.

È il più consigliato perché non mangia altri pesci e ha un ciclo di vita breve, quindi la sua concentrazione di metalli pesanti e inquinanti è praticamente pari a zero. Inoltre, l’Omega 3 proveniente dal Krill è molto più biodisponibili di quello del pesce, cioè il suo quantitativo di EPA e DHA entra molto velocemente nelle cellule a differenza di quello del pesce. Gli studi mostrano che gli Omega 3 del Krill sono fino a 4 volte più potenti. Il momento migliore per l’assunzione di questi integratori è dopo mangiato, a stomaco pieno.

5) SUCCO DI SAMBUCO
Anche in questo caso in forma liquida per una veloce assimilazione. Il Sambuco agisce positivamente sulla fluidità delle secrezioni bronchiali e sulla funzionalità delle prime vie respiratorie.

 


Altra cosa importante: è sempre bene iniziare la giornata con un bicchiere d’acqua calda nel quale è stato spremuto il succo di un limone e 3 gocce di olio d’oliva. In questo modo uniamo un’azione depurativa e alcalinizzante del sangue al risveglio del metabolismo, evitando così i picchi glicemici durante la giornata.


crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

Earth Day: i trend di ricerca su Pinterest

di Redazione

Oggi, 22 aprile, è il 50° anniversario dell’Earth Day. Per l’occasione Pinterest ha raccolto i trend di ricerca più popolari relativi alle idee che stanno ispirando i Pinner a fare la propria parte per il nostro pianeta.

ELIMINARE LO SPRECO DI CIBO
Durante questo periodo di distanziamento sociale in cui le persone riducono al minimo la frequenza con cui fanno la spesa, molti Pinner ricercano metodi per mantenere il cibo fresco e ridurre lo spreco. Le ricerche per “frigo a zero sprechi” sono aumentate di sette volte, un dato che include anche le idee per ottimizzare la conservazione del cibo in frigo senza utilizzare plastica.
Il compostaggio, per esempio, rappresenta un ottimo metodo per ridurre l’interramento dei rifiuti e per restituire nutrienti al suolo della terra.

Semplici idee per organizzare il frigo e ridurre lo spreco di cibo
Come conservare frutta e verdura
Come prendersi cura della piante aromatiche
Come congelare i cibi senza la plastica
Consigli per il compostaggio in casa

SCAMBI DI PRODOTTI ECOSOSTENIBILI
L’aumento degli scambi di prodotti ecosostenibili è stato evidenziato anche nel report Pinterest 100 di quest’anno (le ricerche per scambi sostenibili sono aumentate del 172%). Grazie a Pinterest che offre idee divertenti ed etiche, è possibile passare ad uno stile di vita a zero sprechi (ricerche raddoppiate). Alcuni esempi sono giocattoli naturali non tossici come i classici giocattoli in legno, che sono tra gli oggetti preferiti dai Pinner per gli scambi ecosostenibili.

10 oggetti per uno stile vita a zero sprechi
13 prodotti a zero sprechi su Amazon
Consigli di bellezza per evitare gli sprechi nella routine

Come realizzare involucri di cibo riutilizzabili con cera d'api
Giocattoli creativi e ecosostenibili

REGALI CONSAPEVOLI PER LA PROPRIA DOLCE META’ E PER IL PIANETA
Oggi più che mai le persone sono alla ricerca di idee regalo ecosostenibili. Le ricerche per “regali sostenibili” sono aumentate di 1.7 volte, a riprova di quanto le persone siano volenterose di trovare metodi sempre nuovi per prendersi cura l’uno dell’altro e per far sentire i propri cari amati. Idee popolari come vecchi oggetti vintage e di seconda mano rappresentano regali speciali, così come anche le bombe da bagno fai-da-te possono essere uno splendido pensiero per supportare le persone vicine.

Idee regalo per ridurre lo spreco di plastica
Bomba da bagno fai-da-te Regali ecosostenibili
Giochi per bambini non tossici e sostenibili

Coriandoli biodegradabili

PULIZIE DI PRIMAVERA CON PRODOTTI SOSTENIBILI
Le pulizie di primavera ecosostenibili sono in cima alle priorità di molti Pinner, costretti a passare più tempo del solito in casa (le ricerche per “vivere in maniera ecosostenibile” sono aumentate di 1.8 volte). Ci sono vari modi per fare pulizia con prodotti non inquinanti e molti Pinner stanno riordinando casa rendendo anche il pianeta un posto più pulito. Molti Pinner, per esempio, stanno sperimentando la preparazione del sapone naturale, un’attività divertente anche per i bambini.

Pulizie fai-da-te sostenibili
Risparmiare acqua facendo meno lavatrici
Compostaggio fai-da-te Sapone fai-da-te
Sapone fatto in casa che i bambini ameranno


crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

In quarantena si balla la No Co Dance

di Laura Frigerio

Questo periodo di quarantena non è facile per nessuno, in particolare per i più piccoli. È per questo che la BigM Kids Songs, neonata realtà formata da professionisti del mondo dell’audiovisivo, hanno deciso di lanciare la "No Co Dance (No Covid Dance)".

Grazie a una canzone che difficilmente si dimentica una volta ascoltata e ad un accattivante videoclip animato, che mostra i passi da ballare seguendo le note musicali, questo isolamento può trasformarsi in un momento di condivisione familiare, danzando al ritmo del No Co Co Co Co.

“Abbiamo voluto regalare un momento di ilarità ai bambini che sono i primi a vivere le dirette conseguenze di questa quarantena Non solo sono costretti all’isolamento come tutti, ma ogni giorno subiscono le preoccupazioni e le ansie di noi adulti, ascoltano notizie spaventose dai telegiornali e vengono privati della naturale spensieratezza della loro età. Per questo è importante farli muovere attraverso un ballo e intrattenerli con un video assieme a tutta la famiglia, ritrovando anche un’armonia di gruppo, di cui c’è grande bisogno” - hanno dichiarato dalla BigM Kids Songs.



crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

LG Styler per il guardaroba intelligente

di Laura Frigerio

In queste giornate di lockdown avrete sicuramente provato ad occuparvi del vostro guardaroba, magari non ottenendo i risultati desiderati.


È per questo che siamo sicuri vi interesserà LG Styler, il guardaroba intelligente multifunzione di LG Electronics, che si prende cura dei capi, anche dei più delicati. È sufficiente riporre gli indumenti al suo interno affinché vengano igienizzati e rinfrescati, rimuovendo le pieghe ed eliminando gli odori sgradevoli.

Scopriamo alcune delle caratteristiche…

VAPORE IGIENIZZANTE PER LA MASSIMA PROTEZIONE
Grazie alla tecnologia TrueSteam che riduce fino al 99,9% di allergeni e batteri, LG Styler igienizza con facilità i tessuti con un delicato getto di vapore costituito da acqua al 100%, senza aggiunta di additivi chimici. LG Styler è il partner indispensabile per coloro che soffrono di allergie stagionali e desiderano igienizzare in pochi minuti gli indumenti appena indossati ma anche per i genitori più esigenti che vogliono igienizzare i capi o gli oggetti in tessuto (come i peluche) dei propri bambini.

DEUMIDIFICA, RINFRESCA, STIRA E ASCIUGA
Pensato per rispondere a ogni tipo di evenienza che possa verificarsi tra un lavaggio e un altro dei capi d’abbigliamento, LG Styler prevede diverse modalità di utilizzo per rispondere a differenti bisogni. Se infatti la funzione Gentle Dry rimuove completamente l’umidità dai tessuti, il ciclo Special Care è in grado di prendersi cura di quei capi delicati (maglioni di lana e cachemire, cappotti, capi in velluto o con applicazioni di paillettes) che è preferibile lavare il meno possibile e che in molti casi necessitano semplicemente di essere rinfrescati dopo l’utilizzo. Per ogni ciclo disponibile è possibile stabilire l’intensità del getto di vapore, partendo da quello più veloce della durata di soli 20 minuti.

LG Styler è in grado di contenere fino a quattro capi contemporaneamente, inclusi i pantaloni a cui è dedicato il vano nella parte interna dello sportello. Proprio per la cura dei pantaloni nasce la funzione Pants Crease Care in grado di restituirli ai legittimi proprietari ordinati, puliti e già stirati.


RISPARMIO DI ENERGIA E DI TEMPO
Un touchscreen con comandi semplici e intuitivi completa l’elegante design di LG Styler e la tecnologia Heat Pump Drying contribuisce alla riduzione del consumo di energia, riciclando il calore prodotto dall'aria e dall’umidità accumulata all'interno dell’armadio.


"LG Styler introduce un nuovo modo di gestire il bucato e gli indumenti: il nostro guardaroba intelligente infatti riduce il tempo impiegato nelle attività domestiche, permettendo alle persone di dedicarsi ad attività più piacevoli, avendo la certezza di avere un armadio sempre pulito e in ordine" - dichiara Francesco Salza, Consumer Electronics Director di LG Italia.

Anche LG Styler, come tutti gli elettrodomestici LG, è inoltre dotato della funzione Smart Diagnosis™, il sistema innovativo che permette di monitorare il funzionamento dell’elettrodomestico e di segnalare le possibili criticità prima che queste si verifichino. Inoltre, in caso di malfunzionamento, il sistema aiuta il consumatore a facilitare la comunicazione con l’assistenza LG fornendo alla stessa un report di stato rapido e preciso.

Infine LG Styler può essere gestito da remoto grazie all’app gratuita LG ThinQ™ che permette di tenere d’occhio il consumo energetico e di scaricare programmi personalizzati grazie al Cycle Download.

COME ACQUISTARLO
LG Styler può essere acquistato a partire da oggi sullo shop online di LG e sarà distribuito nei prossimi mesi presso alcuni dei rivenditori più importanti.

crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

Citrus e Fondazione Veronesi per I Limoni per la Ricerca

di Laura Frigerio

In questo momento difficile abbiamo capito ancora con più forza quando sia importante la ricerca scientifica. È per questo che ci teniamo a parlarvi de I Limoni per la Ricerca, iniziativa che nasce dalla collaborazione tra CITRUS l’Orto Italiano e la Fondazione Umberto Veronesi.

Dal 15 al 30 Aprile i limoni siciliani, di varietà primofiore e non trattati in superficie, selezionati e scelti da CITRUS, saranno venduti in speciali retine da 500 grammi distribuite in tutta Italia attraverso la rete di supermercati, ipermercati e discount al costo di 2 euro.

Per ogni retina venduta, 40 centesimi saranno devoluti a Fondazione Umberto Veronesi per finanziare la ricerca d’eccellenza: un esempio di collaborazione tra fornitore e grande distribuzione, con un obiettivo comune di responsabilità sociale.

CITRUS l’Orto Italiano (partner esclusivo del progetto da sempre al fianco di Fondazione Umberto Veronesi) è una realtà del settore ortofrutticolo particolarmente impegnata nella sostenibilità ambientale e nella divulgazione scientifica, soprattutto in un momento come quello che stiamo vivendo si schiera in prima linea per sottolineare l’importanza dell’inarrestabile sostegno alla ricerca scientifica.

“Anche quest’anno ci ritroviamo a rinnovare il nostro entusiasmo nel sostenere l’iniziativa I Limoni per la Ricerca, diventato ormai uno speciale appuntamento fisso nel nostro calendario e che ci appassiona ogni volta in misura sempre maggiore. Mai come quest’anno, a fronte di quanto accaduto recentemente nel nostro paese, ci sentiamo coinvolti in prima linea nel partecipare ad un progetto collettivo a sostegno della ricerca scientifica che è, prima di tutto, un’attività dinamica che ha l’obiettivo di costruire un patrimonio crescente di conoscenze e dare nuova linfa al sistema produttivo. Oggi come non mai abbiamo bisogno di essere uniti, tutti” - ha dichiarato Marianna Palella, 27enne CEO e Founder di Citrus l’Orto Italiano.

“Grazie alle precedenti edizioni del progetto” – ha affermato Monica Ramaioli, Direttore Generale di Fondazione Umberto Veronesi - “e al prezioso sostegno di Citrus - l’Orto Italiano, azienda lungimirante accanto alla nostra Fondazione da anni, è stato possibile finanziare quindici eccellenti ricercatori che quotidianamente lavorano per trovare soluzioni di cura sempre più efficaci per malattie che ancora oggi colpiscono numerose persone”.

Dove trovare i punti di distribuzione? Sui siti http://www.citrusitalia.it e http://www.fondazioneveronesi.it.


crediti foto: ufficio stampa

leggi di più