LG e la sua promozione legata a NanoCell

di Laura Frigerio

La tecnologia può permetterci di fare esperienze uniche, come quella audio-video (totalmente immersiva) proposta da LG Electronics attraverso l’attuale promozione dedicata alla nuova gamma di TV NanoCell.

Chi infatti ne acquisterà uno nei negozi aderenti all’iniziativa, potrà ricevere in regalo prodotti della lineup audio di LG.

In particolare, acquistando entro il 31 ottobre 2019 un TV NanoCell della serie SM90 (tagli da 75”, 65”, 55” e 49”) o della serie SM86 (taglio da 75’’), sarà possibile richiedere in regalo rispettivamente una Soundbar LG SK6 o una Soundbar LG SL7.

Inoltre, effettuando entro il 30 novembre 2019 l’acquisto di un TV LG NanoCell SM98 nei tagli da 65” o 55”, sarà possibile richiedere in regalo due tower speaker LG XBOOM RL3 da 130 Watt di potenza, con funzionalità Multi Bluetooth e TV Sound Sync.
Per avere diritto al premio in regalo, basterà conservare lo scontrino e registrarsi sul sito www.lgforyou.it entro 15 giorni dalla data di acquisto. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito LG.

QUALCHE INFORMAZIONE IN PIU’ SU LG NANOCELL TV
Tratto distintivo della collezione NanoCell 2019 è l’integrazione dell’Intelligenza Artificiale che contribuisce al miglioramento della qualità di immagine (AI Picture e AI Brightness), del suono (AI Sound) e della user experience (AI Smart). La tecnologia NanoCell consente di intervenire sull’ottimizzazione dell’immagine (NanoColor), sulla precisione del colore su un ampio angolo di visione (NanoAccuracy) mantenendo un bordo ultra sottile dal design elegante (NanoBezel).

Tutti i TV sono dotati del nuovo processore α7 di seconda generazione, garantiscono il supporto a Dolby Vision e audio Dolby Atmos e sono dotati di porte HDMI 2.1 per la visualizzazione di contenuti 4K nativi a una velocità di 120 fotogrammi al secondo. I TV LG NanoCell sono inoltre compatibili con piattaforme di terze parti come Google Assistant, Amazon Alexa e Apple Airplay 2 / Apple HomeKit, per garantire la massima connettività con i dispositivi più diffusi in Italia.

LG LINEUP AUDIO

Lo speaker RL3, della gamma LG XBOOM Mini H-Fi e in promozione con l’acquisto di LG NanoCell SM98, è caratterizzato dalla certificazione Hi-Resolution Audio e, con i suoi 130watt, diffonde un suono ad alta risoluzione in tutto l’ambiente. Abbinamento perfetto per LG NanoCell TV sono le soundbar SK6 e SL7Y, caratterizzate da un design minimalista ed elegante e da una potenza coinvolgente, in grado di ricreare la migliore esperienza cinematografica a casa propria.

Wiko indaga sui trend legati ai selfie

di Redazione

Wiko, brand di telefonia portavoce del “lusso democratico”, fa il punto sulle modalità delle fotografie social per eccellenza, i selfie, per dare alcuni semplici consigli e renderli ricordi veramente indimenticabili.


Oltre a suggerire i nuovi trend, il brand franco-cinese propone una riflessione sui do’s e don’ts dei selfie, prestando attenzione anche a cultura e leggi del Paese che ci ospita.


Duck Face, addio!
La celebre posizione delle labbra a becco d’anatra, diventata nota nel cult movie Zoolander, volge al suo ultimo capitolo e le espressioni del volto naturali saranno le vere protagoniste dell’estate. Spazio quindi a sorrisi, espressioni di stupore o tristezza invece dell’artefatta duck face. Le espressioni facciali non sono determinate dalla cultura o dalle tradizioni locali ma fanno parte di un linguaggio universale, come detto già negli anni ’50 dal famoso psicologo statunitense Paul Ekman, che aveva condotto uno studio su persone appartenenti a 21 culture differenti.

I #bathroomselfie virali

Se la sfera privata non esiste più, è proprio il bagno ad aggiudicarsi il primo posto tra le location preferite per i selfie. Sono davvero tantissimi gli influencer e gli utenti che si autoritraggono con l’hashtag #bathroomselfie, soprattutto negli eleganti bagni degli hotel con specchi incastonati in cornici illuminate da effetto WOW.


Non scomodiamo i grandi autori
Chissà come avrebbero reagito James Joyce o Marcel Proust se avessero visto le loro frasi più celebri a corredo di selfie provocanti. Pensiamo al buon gusto e chiediamo ai selfie-addicted di evitare di scomodare i grandi del passato.

Attenzione ai gesti off limits
Sui social la consapevolezza di essere sotto gli occhi di tutti è fondamentale! Sono tanti gli influencer che hanno perso follower in poco tempo a causa di un classico caso di ‘lost in translation’, cioè incomprensioni dovute all’appartenenza a culture differenti. Prima di scattare e postare bisogna stare attenti ai gesti. Ad esempio, il classico segno delle dita V con il dorso della mano a favore di camera, un must per gli appassionati della moda giapponese Kawaii non è ben visto da inglesi e australiani che lo considerano offensivo. Anche il semplicissimo ok fatto con la mano per indicare approvazione, in Brasile e Russia assume un’accezione negativa, mentre in Francia indica una persona che vale zero.

Selfie acchiappa-like…con gli animali
Se durante tutto l’anno il gatto si conferma il re indiscusso dei selfie su Instagram, in vacanza guadagnano like anche altri animali, come il quokka, il piccolo marsupiale dall’espressione sorridente, appartenente a una specie protetta che vive su un’isoletta australiana. Ci sono però animali con cui è severamente proibito farsi i selfie, sia per l’incolumità dell’animale sia dell’autore stesso. Prestare la massima attenzione, in fin dei conti, i like non sono tutto!

Le grandi opere d’arte, dove selfie e foto sono banditi
La lista dei luoghi in cui per diversi motivi vige il divieto di scattare foto è lunga e talvolta ricca di sorprese. Musei e grandi monumenti in primis proibiscono l’utilizzo di smartphone e fotocamere per proteggere le opere d’arte, ma anche luoghi di culto e perfino noti parchi divertimenti hanno messo al bando l’utilizzo dei selfie-stick. Meglio verificare prima e informarsi: un classico tramonto sarà sempre una valida e vincente alternativa!

Veepee: la best selection dell'estate

di Laura Frigerio


È scattata la voglia di fare un po’ di shopping on-line? Allora collegatevi a Veepee, nuovo sito evoluzione di vente-privee, che per l’estate 2019 propone la sua best selection di must have. Quest’ultima spazia dal beauty alla moda, dall’hi-tech ai complementi d’arredo.

MODA
Veepee propone per la bella stagione abiti chemisier, leggeri e coloratissimi, come quelli di Oltre e kimoni firmati Karl Marc John. Eleganti giacche in San Gallo, ampi pantaloni e top con volant, rigorosamente bianchi, sono invece ideali per un look che esalta l’abbronzatura, anche in città. Per l’uomo, Veepee propone semplici ed eleganti polo dalle tinte accese oppure camicie dai motivi floreali che in un attimo ci portano alle calde atmosfere delle vacanze.

KIDSWEAR
Quest’anno l’estate si colora di un fuxia acceso con i mocassini firmati Oca Loca, brand che propone anche i sandaletti con frange multicolor, che seguono il trend delle calzature da donna. L’ampiezza dell’offerta per il bambino è un valore aggiunto importante per le mamme digitali di oggi che trovano proprio nell’online l’alleato fondamentale per le esigenze dei figli: un bisogno che diventa anche divertimento per le socie di Veepee che possono anche acquistare giocosi complementi d’arredo per la cameretta.

ACCESSORI

Quest’estate, per ravvivare con un tocco di colore anche i look volutamente minimal, Veepee consiglia sneakers dai cromatismi fluo o décollté dalle tinte pastello. E non si possono dimenticare, per una festa estiva o per una gita fuori porta, le coloratissime espadrillas da indossare con borse di paglia o con le iconiche O Bag.

ARREDAMENTO
Veepee suggerisce alcuni accorgimenti sempre validi per scaldare l’atmosfera domestica all’insegna del motto ‘Home sweet home’: una stampa divertente da appendere alle pareti o lampade a forma di banana e ancora divertenti lettere luminose.

HI-TECH
Per la corsa al parco Veepee ha selezionato le cuffie wireless Fresh ‘n Rebel, mentre per chi ama immergersi nelle acque cristalline, la maschera a immersione con telecamera sportiva è l’alleato ideale!


BEAUTY
I consigli firmati Veepee per l’inizio dell’estate? Creme solari per grandi e piccini sono il must-have per le ‘fughe’ al mare o al lago, mentre per la sera Veepee suggerisce una leggera crema idratante che esalti l’abbronzatura e ci permetta di abbandonare il make up per un look ‘very fresh’: i cofanetti di Shiseido con creme e fragranze sono ideali per i viaggi e i weekend fuori porta.

FOOD-WINE
I soci di Veepee possono ora curiosare anche fra molte proposte Food and Wine, dove trovare vini dai bouquet profumati, dolci, delicatessen e preparati per tisane. Perché non sorprendere i propri ospiti con un vino speciale da servire durante una cena all’aperto?

Wiko e lo smartphone ad effetto “glow in the dark”

di Laura Frigerio

Estate, tempo di festival e concerti all’aperto in giro per l’Europa. Una serie di appuntamenti musicali con dei risvolti glamour sia nell’abbigliamento che nel make-up. E quest’ultimo deve essere assolutamente flou o ad effetto neon.

Wiko, brand di telefonia portavoce del “lusso democratico”, sempre attento a cogliere trend e fenomeni delle nuove generazioni, non si è lasciato sfuggire neanche questa tendenza.

I CONSIGLI DI SELENE LENTINI
Wiko ha quindi interpellato Selene Lentini, make-up artist milanese, che ci dà qualche consiglio su come seguire questa tendenza.

1. Per iniziare, per un approccio più soft, si consiglia di esaltare gli occhi con un eyeliner fluo. Per le più audaci, è possibile osare andando a riempire l’intera palpebra mobile con tonalità shocking.

2. Occhio ai punti strategici! Per un’illuminazione a effetto, è bene puntare sull’utilizzo di puntini fluo posizionati su punti chiave del viso, come la fronte o gli zigomi.

3. Per un effetto wow e per le mani più esperte, è possibile andare a ricreare dei disegni floreali o geometrici sul viso, a mo’ di diadema. Impossibile passare inosservate!

4. Non dimenticare, infine, il focus sulle labbra andando a delineare delle linee perpendicolari che taglino la bocca nella sua metà esatta.

WIKO E L’EFFETTO “GLOW IN THE DARK”
In mezzo a tanto colore, Wiko ha deciso di rispondere proprio con uno smartphone a effetto “glow in the dark”.
Il nuovo modello View3 Pro presenta infatti nella back cover in vetro un elemento geometrico che si illumina al buio. Ideale per una serata di festa, ma anche in casa per individuare facilmente lo smartphone di notte.
View3 Pro monta inoltre una batteria da 4000 mAh, caratteristica che si traduce in 2 giorni di autonomia con una sola carica certificati dall’ente indipendente SmartViser, specializzato proprio nel Device Testing.
Un requisito fondamentale durante i festival musicali che durano più di una singola notte! Tre le altre feature principali, View3 Pro presenta un display full screen da 6,3" e risoluzione FHD+ per massima immersività, e ancora tre fotocamere posteriori di cui un obiettivo ultra- grandangolare da 13MP ideale negli scatti di gruppo e foto panoramiche e un’ampia capacità di memoria per archiviare quante più foto e video (disponibile nella versione 128 GB di ROM e 6 GB di RAM e in quella da 64 GB di ROM e 4GB di RAM). 
Il prezzo consigliato? 299,99€ e 249,99€ a seconda della capienza della memoria.

Crediti foto: ufficio stampa

Canvio Advance, il nuovo gadget di Toshiba

di Laura Frigerio

Non c’è estate senza ricordi, che ormai finiscono numerosi nel nostro smartphone.

Per l’occasione Toshiba Electronics Europe GmbH (TEE) propone il gadget hi-tech che assicurerà lunga vita a tutti i ricordi più belli di ogni viaggio, ma anche spazio a nuovi momenti indimenticabili.

Si tratta di Canvio Advance, che con una capacità di archiviazione fino a 4TB e i suoi colori brillanti (blu, bianco e rosso) garantisce ad ogni file di restare al sicuro grazie al software Toshiba Storage Security Software che protegge i dati caricati sul device tramite password.

Altro plus di questo hard disk? Il software Toshiba Storage Backup in grado di eseguire automaticamente il backup dei dati a intervalli regolari definiti dall'utente. Con un Canvio Advance, ogni vacanza è davvero “indimenticabile”!

I prezzi? Eccoli in base alla memoria:
1TB 84,90€
2TB 134,90€
3TB 159,90€
4TB 179,90€

Amazon lancia il nuovo tablet Fire 7

di Laura Frigerio

Conoscete Fire 7, il tablet più venduto su Amazon?
Ebbene, ora è stato lanciato un modello di nuova generazione, interamente progettato per il divertimento.

Il nuovo Fire 7 dispone di un processore più veloce e uno spazio di archiviazione di 16 GB permettendo così ai clienti di godersi ancora più video, musica, giochi e libri, in qualunque momento.


Il bello è che il costo è accessibile a tutti: si parla infatti di 69,99€.

“Fire 7 è il nostro tablet bestseller, con decine di milioni di unità vendute nel mondo” - afferma Eric Saarnio, Director, Amazon Devices Europa - “Pur mantenendo un costo inferiore ai 70€, abbiamo apportato migliorie per i clienti grazie al processore più veloce e al doppio dello spazio di archiviazione, così i clienti possono godersi ancora di più i contenuti che apprezzano maggiormente sia a casa, sia in mobilità”.


CARATTERISTICHE TECNICHE DEL NUOVO FIRE 7
Processore più veloce - processore quad-core da 1,3 GHz, per passare in modo facile e immediato dall’utilizzo di una app alla riproduzione di un film o alla navigazione del web

Spazio di archiviazione raddoppiato - Fire 7 è ora disponibile con uno spazio di archiviazione interno di 16 GB o 32 GB, espandibile fino a 512 GB grazie allo slot microSD.

Display brillante e nitido - Il tablet più leggero di Amazon include un display 7” IPS di alta qualità che garantisce una riproduzione dei colori efficace con ogni angolo di visione.


Resistenza - Come misurato nei test di caduta, Fire 7 è il doppio più resistente del più recente iPad mini ed è in grado di affrontare le cadute, i graffi e l’usura derivanti da un utilizzo quotidiano.

Durata della batteria - Fino a 7 ore di lettura, ascolto di musica, riproduzione di serie TV e film e navigazione del web.

Fotocamera frontale e posteriore - La fotocamera frontale con risoluzione HD 720p consente di effettuare videochiamate con la famiglia e gli amici. Inoltre, si possono scattare e condividere foto e salvarle gratuitamente grazie all’archiviazione illimitata su cloud.

Connessione Wi-Fi veloce - Grazie al supporto Wi-Fi dual band è possibile vedere video in streaming senza interruzioni.

FIRE 7 E PRIME
Fire 7 offre ancora più funzionalità grazie all’abbonamento Prime.
In Italia, i clienti Prime possono:
Guardare film e serie TV pluri-premiate, incluse le Amazon Original come Tom Clancy’s Jack Ryan, Hanna e La fantastica signora Maisel.

Ascoltare più di due milioni di canzoni e più di un migliaio di playlist curate da esperti e di Radio Prime con Prime Music. Accedere a centinaia di libri con Prime Reading.

Conservare un numero illimitato di foto con Amazon Photos e avere a disposizione, in più, 5GB per archiviare video, documenti e altri file.

Con Twitch Prime, i clienti possono godersi videogiochi gratuiti, contenuti aggiuntivi per giochi e una esperienza speciale su Twitch che include un abbonamento mensile a un canale Twitch, e molto altro.

Per iscriversi ad Amazon Prime o iniziare un periodo d’uso gratuito di 30 giorni, visitare la pagina www.amazon.it/prime

DISPONIBILITA'
Il nuovo Fire 7 è disponibile con chassis nero. È possibile pre-ordinare Fire 7 a partire alla pagina www.amazon.it/fire7 e le spedizioni inizieranno il 6 giugno.
Le custodie per Fire 7 sono disponibili a soli 24,99€ nei colori Nero, Verde Salvia, Malva Blu grigio, Ocra e possono essere posizionate sia in verticale sia in orizzontale.

Remise en forme digitale: Wiko featuring Accademia della felicità

di Laura Frigerio

Quanto vivete in simbiosi con il vostro smarthpone? Tanto, forse troppo? E allora avete mai pensato di fare un po’ di digital detox, limitando l’uso eccessivo della tecnologia e trovare un nuovo equilibrio per convivere al meglio con i propri dispositivi.


Per questo motivo, Wiko, brand di telefonia portavoce del “lusso democratico”, ha voluto stilare una pratica guida alla “remise en forme” digitale, ricca di spunti utili e, soprattutto alla portata di tutti.

Per farlo, ha scelto di affidarsi ai consigli dell’Accademia della Felicità, società milanese di coaching e formazione, che ha redatto per l’occasione cinque pratici consigli per imparare ad utilizzare in modo più consapevole i propri device e di conseguenza migliorare il rapporto tra uomo e tecnologia.

“Il principio alla base del digital detox è lo stesso che guida l’esigenza del riordino e del declutting: mettere ordine all’esterno per potersi sentire più concentrati sulle cose che contano davvero come gli affetti e gli obiettivi che vogliamo raggiungere”, spiega Francesca Zampone, life Coach dell’Accademia della Felicità. “Noi non consigliamo mai un approccio drastico, ma l’introduzione nella propria routine di micro-azioni detossinanti”.

Ecco i 5 consigli dell’Accademia della Felicità per il Digital Detox:

1-Un passo alla volta. Meglio cominciare con un weekend al mese durante il quale spegnere tutto: niente telefono e niente computer, non controllate le email e non interagite sui social. E se non riuscite a resistere per un intero weekend, provate almeno a silenziare lo smartphone per 4 ore di fila.

2-Per non sentire la mancanza dello smartphone, pianificate delle giornate all’aria aperta con gli amici o la famiglia, per evitare che la tentazione sia troppo forte.

3-Prima di andare a dormire lasciate lo smartphone in carica in un’altra stanza, e ricordatevi che esistono ancora le sveglie!

4-In casa create delle zone “smartphone free”. Oltre alla camera da letto, vi sfidiamo a non utilizzare i vostri dispositivi in bagno. E se proprio non riuscite, almeno definite dei momenti no-tech durante la giornata.

5-Quando siete in un locale, anche se avete con voi lo smartphone, tenetelo in borsa o in tasca, senza appoggiarlo sul tavolo. Concentratevi quindi sulla persona che avete di fronte, parlate con lei e se siete soli fate un po’ di “people watching”.

LG lancia in Italia il nuovo smartphone K40

di Laura Frigerio

LG Electronics ha lanciato sul mercato italiano il suo nuovo smartphone K40. L’ultimo modello della serie K offre a tutti gli utenti in vantaggi dell’Intelligenza Artificiale integrata, due fotocamere di qualità e un audio 3D surround sviluppato grazie alla tecnologia DTS:X.

A proposito dell’Intelligenza Artificiale: quest’ultima permette di accedere a diverse funzioni con il solo tocco del tasto dedicato a Google Assistant, posizionato sul lato dello smartphone. Grazie a questa aggiunta, che si inserisce perfettamente nel design del dispositivo, è possibile avere informazioni di ogni tipo tramite dei semplici comandi vocali, come notizie sul traffico, le informazioni meteo, ma anche il riconoscimento di un oggetto o un testo tramite Google Lens.

Lo smartphone è fornito di due fotocamere, una frontale da 8 MP dotata di flash Led a quattro livelli di intensità per selfie più dettagliati e luminosi, e una posteriore da 16 MP, che rappresenta la vera novità in fatto di fotografia per questo dispositivo.

LG K40 vanta anche qualità come comodità e resistenza in un design elegante. È disponibile in variante Dual SIM con 3 slot (2 per SIM e uno per MicroSD).

Il prezzo consigliato al pubblico? 179,90€.

Ponte di Pasqua e i messaggi vocali, secondo Wiko

di Laura Frigerio

Quanti messaggi vocali ricevete o mandate al giorno? Probabilmente molti, dato che ormai sono molto gettonati e non solo tra i più giovani. E non mancheranno anche durante questo Ponte di Pasqua, per fare gli auguri ma anche per cercare informazioni su qualche posto in cui andare.

Così Wiko, brand di telefonia portavoce del “lusso democratico”, ha stilato una lista con cinque pratiche raccomandazioni per essere ascoltati davvero e non rischiare di ‘innervosire’ il vostro interlocutore:  

1. Less is more – Se volete che il vostro messaggio venga ascoltato fino alla fine, non superate i 20 secondi. La soglia d’attenzione di una persona che vi ascolta comincia a calare dopo i primi 3 secondi, figuriamoci dopo 20. Siate sempre concisi, chiari e diretti.

2. Valutate le reazioni – Se continuate a mandare vocali, e la risposta vi arriva sottoforma di messaggio testuale, forse state sbagliando codici di comunicazione. Meglio “risettare” lo scambio e adeguarsi all’interlocutore. Potreste rimanere sorpresi e scoprire che l’unico modo per comunicare con successo con vostra madre siano proprio i vocali, mentre il partner non li può proprio tollerare.

3. Il contesto è tutto – Dove verrà ascoltato il vocale? Se sapete che chi riceverà il vocale è a lezione, in ufficio o, peggio impegnato in una importante riunione, meglio evitare. Se invece sapete che il destinatario non ha impegni in agenda, un vocale potrebbe essere la comunicazione ideale, più estemporanea e che esclude la necessità di fissare lo schermo dello smartphone. 

4. Non fatevi prendere la mano – Nelle chat di gruppo i vocali generano il massimo grado di fastidio. Le famose chat di classe, ma anche le più informali chat con gli amici del calcetto, rischiano di divenire un inferno tra continui botta e risposta. I più tenaci forse resistono fino al terzo vocale! Non abusate.

5. Misurate l’importanza – se volete essere proprio sicuri che il destinatario riceva l’informazione che volete comunicare non rischiate che non possa ascoltarla.  

La casa LG presentata all'InnoFest Europe

di Redazione

In occasione di InnoFest Europe 2019 (che si è tenuto a Madrid dal 2 al 4 aprile), l’evento annuale dedicato ai dealer di tutta Europa, LG Electronics (LG) ha presentato ai suoi partner europei LG Home, la nuova idea di casa LG arricchita da una vastissima gamma di soluzioni per lo spazio living.

L'azienda ha allestito un grande spazio espositivo nel quartiere madrileno di La Moraleja, all’interno del quale i visitatori hanno potuto scoprire tutte le novità della LG Home sia in termini di prodotto che di connettività e usabilità grazie ai differenti scenari di uso reale e quotidiano in cui i prodotti sono inseriti.

Design e Intelligenza Artificiale sono stati il fil rouge per tutti prodotti esposti. Il design minimal ed elegante di LG permette infatti ai suoi prodotti di integrarsi perfettamente con l’arredamento e l'architettura di qualsiasi spazio. Sofisticati e realizzati con materiali di qualità, questi elettrodomestici contribuiscono a donare stile agli ambienti in cui vengono collocati.


L’Intelligenza Artificiale, attraverso la piattaforma proprietaria LG ThinQ, è presente in tutti i prodotti contribuendo a semplificare la loro esperienza d’uso rendendola immediata e personalizzata. Tra i prodotti esposti, oltre a tutti i grandi elettrodomestici, anche i recenti device di telefonia presentati in occasione del MWC 2019, LG V50ThinQ5G e LG G8sThinQ, la macchina per la birra artigianale in capsule LG HomeBrew, e l'innovativo LG 8K OLED TV.

Anche il noto Stadio Wanda Metropolitano rientra tra le tappe di InnoFest Europe 2019. All’interno della struttura infatti sono ospitati alcune delle più innovative soluzioni di digital signage come per esempio il 360 LED ribbon board, primo in Spagna e unico in Europa, i 1000 TV, sistemi audio e tabelloni che offrono un’incredibile esperienza di visione durante i match.

"L'Europa è un mercato altamente competitivo per gli elettrodomestici, ma crediamo che i nostri prodotti, innovativi ed eleganti, possano soddisfare le esigenze anche dei consumatori più esigenti" - dichiara Brian Na, CEO di LG Europe Region - "LG Home mette in mostra la nostra leadership grazie a soluzioni personalizzate ed efficaci che rendono più semplice la vita delle persone”.