Giornata Mondiale del Gatto: i consigli di Amazon e Alexa

di Redazione

Il 17 febbraio 2022 infatti ricorre la Giornata Mondiale del Gatto. E come celebrare al meglio uno dei nostri migliori amici? Ce lo suggerisce Amazon.it che offre moltissime proposte gourmet, accessori e soluzioni per prendersi cura del suo benessere.

E dato che, come ogni membro della famiglia, anche il gatto ha i suoi gusti e preferenze, perché non prepararsi per tempo e sorprenderlo nella sua giornata speciale con un regalo davvero personalizzato? Farlo è semplicissimo: su Amazon.it è possibile creare, accedendo all’area Profilo del tuo animale domestico, un profilo dedicato al proprio amico peloso, per avere poi accesso a coupon, offerte e tanti suggerimenti indispensabili per assicurarsi una giornata ad alto tasso di fusa!

Su chi non ci convive, ma si limita ad ammirarlo da lontano, questo magnetico felino esercita da sempre un fascino irresistibile che si traduce in un numero infinito di gadget, fashion look e letture a tema, ma è proprio sui padroni (o aspiranti tali) che si manifesta il suo vero potere! Nessuno resiste alla tentazione di compiacerlo con pappe stuzzicanti, giochini colorati e cuccette all’ultimo grido e, a maggior ragione in questa ricorrenza, non si fanno eccezioni.

Anche Alexa offre modi originali e divertenti per festeggiare il felino più popolare del web. Basterà dire “Alexa, apri fai impazzire il mio gatto” per riprodurre miagolii e altri suoni che intratterranno il vostro amico a quattro zampe. Se invece non riuscite a trovarlo perché come sempre sceglie di dormire nei luoghi più improbabili, potrete chiedere “Alexa, avvia trova il mio gatto” per riprodurre un richiamo e attirarlo fuori dal suo nascondiglio segreto. Se vi considerate i massimi esperti di questo animale elegante, dolce e bizzarro ma non ne avete mai abbastanza, potete scoprire tante altre curiosità semplicemente domandando “Alexa, dimmi un aneddoto sui gatti” oppure “Alexa, dimmi curiosità sui gatti”.
Infine, per chi vuole combattere lo stress accarezzando in tranquillità il proprio gatto sul divano, con un tè caldo e una morbida coperta, basterà chiedere ad Alexa di riprodurre la playlist di Musica rilassante per gatti.










crediti foto: ufficio stampa

Beats Fit Pro, gli innovativi auricolari per la nostra quotidianità

di Redazione

Durante la giornata amate ascoltare musica, podcast o audiolibro? Allora è fondamentale indossare un paio di auricolari di alto livello.
Vi consigliamo in particolare i Beats Fit Pro, gli auricolari più evoluti di sempre, in grado di offrire le massime prestazioni acustiche, progettati per uno stile di vita attivo e dotati di alette di sicurezza dal design innovativo.

Grazie alla massima vestibilità e al comfort totale, i Beats Fit Pro rappresentano una vera e propria rivoluzione degli auricolari per il fitness quotidiano: offrono tre diverse modalità di ascolto, la funzione automatica di Play/Pausa, sono resistenti al sudore e all'acqua (IPX4) e dotati delle magiche funzionalità offerte dal chip Apple H1.

È possibile preordinare i Beats Fit Pro a partire dal 24 gennaio, nei quattro strabilianti colori: Bianco, Nero, Grigio salvia e Viola ametista, al prezzo di 229,95 €.

“Grazie alla loro vestibilità e alle funzionalità innovative, i Beats Fit Pro rappresentano il prodotto Beats più evoluto di sempre e con le migliori prestazioni acustiche” - afferma Oliver Schusser, Vicepresidente di Beats e Apple Music. “Dotati di audio spaziale e con il rilevamento della posizione della testa, i Beats Fit Pro offrono un'esperienza di ascolto totalmente avvolgente. Con questa fascia di prezzo, rappresentano una novità per gli auricolari di alto livello”.

DESIGN INNOVATIVO E VESTIBILITA’
Grazie al design delle alette flessibili, i Beats Fit Pro aderiscono perfettamente al tuo orecchio, anche durante gli allenamenti più duri, e garantiscono prestazioni acustiche eccellenti e senza interruzioni. Queste alette uniche sono state modellate digitalmente in base alle misurazioni di migliaia di orecchie per ottenere la combinazione perfetta di un materiale morbido e pieghevole, avvolto attorno a un'anima rigida, che garantisce gradevole aderenza e stabilità con orecchie di ogni forma e dimensione.

ESPERIENZA ACUSTICA SENZA RIVALI
I Beats Fit Pro usano un trasduttore progettato appositamente, in grado di offrire un suono robusto in un piccolo spazio, mentre un sistema di ventilazione innovativo minimizza le distorsioni attraverso il diaframma flessibile. L'innovativa architettura acustica dei Beats Fit Pro, insieme all'ottimizzazione che contraddistingue i prodotti Beats, offre un suono potente, puro, nitido, bilanciato e con una gamma dinamica ancora migliore. Grazie alle tre modalità di ascolto, sei tu a controllare la tua esperienza acustica.

Quando è in uso la cancellazione attiva del rumore (ANC), i microfoni rivolti verso l'esterno e quelli rivolti all'interno collaborano per bloccare continuamente i rumori ambientali, grazie a un filtro calibrato con precisione che si adatta dinamicamente all’ambiente circostante. La funzione ANC rileva in modo continuo i rumori ambientali, fino a 200 volte al secondo, li isola e li elimina in tempo reale, per non perdere neanche un beat. E quando desideri sentire cosa accade intorno a te, usa il pulsante “b” per passare facilmente alla modalità Trasparenza. Quando sia l'ANC che la modalità Trasparenza sono disattivate, entra in funzione l'EQ adattiva. Grazie all'audio computazionale di Apple, il microfono rivolto verso l'interno di ciascun auricolare ascolta il suono e ottimizza automaticamente le basse e medie frequenze in base alla forma del tuo orecchio, per una qualità audio superiore e un'esperienza d'ascolto senza interruzione.

L'Audio spaziale con rilevamento dinamico della posizione della testa offre un'esperienza avvolgente con i contenuti registrati in 5.1, 7.1, e Dolby Atmos. I giroscopi e gli accelerometri sia nei Beats Fit Pro che nell'iPhone o iPad sono usati per rilevare sia il movimento della tua testa sia quello del dispositivo, e mettono a confronto i dati di movimento. Il campo sonoro viene quindi rimappato affinché resti ancorato al dispositivo mentre tu muovi la testa. La musica si muove con te. Ascolta i tuoi artisti preferiti, come Doja Cat, Olivia Rodrigo, Roddy Rich, J. Balvin, Rauw Alejandro, Selena Gomez e molti altri su Apple Music, che riprodurrà automaticamente le tracce Dolby Atmos su tutte le cuffie wireless Beats, inclusi i Beat Fit Pro.

CONNESSIONE E CONTROLLI
La tecnologia Bluetooth® di Classe 1 garantisce un raggio d’azione più ampio e un’eccezionale efficacia di trasmissione, assicurando connettività affidabile e meno perdite di connessione. I Beats Fit Pro sono dotati di sensori ottici per riprodurre le tracce automaticamente, quando metti gli auricolari nell’orecchio, e metterle in pausa quando li rimuovi. Il pulsante "b" consente di controllare la musica (metterla in pausa, passare alla traccia successiva o precedente), gestire le chiamate e passare da una modalità di ascolto all'altra. Durante le chiamate, gli auricolari utilizzano i microfoni beamforming per riconoscere la tua voce e si avvalgono di un microfono interno e di un accelerometro vocale per bloccare i rumori esterni e offrire un'esperienza naturale durante la conversazione con il tuo interlocutore.
Il chip Apple H1 offre agli utenti di iPhone e iPad un'esperienza fluida e integrata, che include l'abbinamento con un tocco, un test dei copriauricolari che garantisce una perfetta aderenza, il passaggio automatico tra i dispositivi iCloud, la condivisione dell'audio, i comandi vocali "Ehi Siri" e la funzione Dov'è su iOS.

DURATA DELLA BATTERIA E CUSTODIA
I Beats Fit Pro uniscono innovazione senza precedenti e dimensioni ridotte a una batteria ad altissime prestazioni. Quando l'ANC o la modalità Trasparenza sono attivate, i Beats Fit Pro garantiscono fino a 6 ore di ascolto per auricolare.6 La custodia tascabile si ricarica tramite USB-C e fornisce altre 21 ore di autonomia, per un ascolto combinato fino a 27 ore.7 Con l'Equalizzazione adattiva attivata, ciascun auricolare ha 7 ore di ascolto e 30 ore di ascolto in combinazione con la custodia. Quando vai di fretta, grazie a Fast Fuel, con 5 minuti di ricarica hai ancora 1 ora di ascolto.

APP BEATS E COMPATIBILITA’ CON ANDROID
I Beats Fit Pro sono compatibili con i telefoni Android. Scaricando l'app Beats per Android, puoi facilmente configurare i tuoi auricolari con l'abbinamento con un tocco e un test di aderenza guidato.5 Puoi passare facilmente da una modalità di ascolto all’altra direttamente dall'app, oppure personalizzando il pulsante "b" su uno degli auricolari o attivando l'assistente vocale.

PROGETTATO PENSANDO AL PIANETA
In linea con l'approccio di Beats di eliminare i componenti di plastica e ridurre i materiali di scarto, i componenti interni dei Beats Fit Pro sono fatti di plastica riciclata. L'imballaggio principale è prodotto in uno stabilimento certificato “zero waste" ed è costituito per l'88% da fibra di legno, di cui l'84% è materiale riciclato

PREZZI E DISPONIBILITA’
È possibile preordinare i Beats Fit Pro a partire dal 24 gennaio, a 229,95 € su apple.com, con spedizione a partire dal 28 gennaio su apple.com e presso i rivenditori partner MediaWorld, UniEuro, Euronics e Amazon.









crediti foto: ufficio stampa

Come sarà il futuro dello shopping secondo Snapchat?

di Redazione

Nonostante l'attrattiva continua del fast fashion e la convenienza on-demand nel settore del retail, i consumatori di tutto il mondo iniziano a interrogarsi sull’impatto sociale e ambientale di questo settore.
Snapchat ha quindi realizzato uno studio denominato “Il futuro dello shopping”, condotto da Foresight Factory in dodici Paesi a livello globale (Italia compresa), per fornire un quadro approfondito del panorama degli acquisti in questo momento critico, delineando uno spaccato delle propensioni dei consumatori e delle potenzialità che la tecnologia offre per indirizzare le sfide imposte dal cambiamento climatico.

È quindi prioritario ripensare l’attuale modello in ottica più sostenibile e circolare. In questo scenario, realtà aumentata (AR) – che si stima avrebbe potuto evitare il 37% dei resi di capi d’abbigliamento acquistati online nell’ultimo anno – e piattaforme di reselling sono due leve a cui guardare con attenzione nel prossimo futuro.

“La crescita dello shopping online ha indubbiamente avuto un impatto sugli acquisti nei negozi tradizionali nel corso degli ultimi anni, tendenza che si è ulteriormente accelerata durante la pandemia. Era importante arrivare a definire una visione oggettiva di quello che sarà il futuro degli acquisti per retailer e consumatori, perché solo riconoscendo e comprendendo le tendenze in atto i retailer di tutti i tipi e dimensioni potranno sfruttare al meglio il cambiamento positivo che si sta verificando nel comparto degli acquisti” - ha commentato Claire Valoti, VP EMEA di Snap Inc.  -“Noi di Snap crediamo che la tecnologia possa essere uno strumento abilitante di grande aiuto, che offre l'opportunità di fare cose che non eravamo in grado di fare prima, o di farle meglio. Vediamo un futuro in cui l'esperienza di shopping nei negozi fisici diventerà sempre più 'connessa' e interattiva, e crediamo che Internet, un tempo considerato come il grande nemico del commercio nei negozi fisici, sarà inteso maggiormente come uno strumento efficace per riportare le persone nei negozi e al tempo stesso aiutare a indirizzare sfide cruciali per il settore del retail e non solo, come quella ambientale”.

IL RESELLING PER RIDURRE LA PRODUZIONE DI RIFIUTI
Con la crescente consapevolezza dell'impatto sociale e ambientale del fast fashion, dei rifiuti elettronici e di altri beni di consumo, le piattaforme di reselling offrono l'ulteriore vantaggio di ridurre i rifiuti e contribuire a un'economia circolare. In totale, il 43% dei consumatori italiani è già preoccupato per l'impatto ambientale dello shopping online - percentuale che arriva al 50% della Gen Z - e 1 acquirente su 5 afferma che le ragioni ambientali sono una motivazione per fare shopping sulle piattaforme di reselling. In Italia le piattaforme di reselling – che consentono ai venditori di creare i propri negozi virtuali e di presentare collezioni uniche, promuovendo anche un'esperienza di shopping più social con messaggi diretti e scambi tra acquirente e venditore – stanno diventando sempre più popolari: basti pensare che il 25% dei consumatori italiani afferma di cercare regolarmente opzioni di seconda mano e il 42% che ha comprato qualcosa attraverso una piattaforma di reselling, percentuale che arriva al 53% tra i millennial. Inoltre, il 34% dei consumatori italiani della Gen Z ha anche venduto un prodotto tramite tali piattaforme, con un ulteriore 43% interessato a farlo in futuro.

I beni di seconda mano e le piattaforme di reselling non vengono percepiti in modo negativo e permettono agli acquirenti esperti di risparmiare denaro e di contribuire all'economia circolare. Inoltre, l'uso crescente di tali piattaforme fornisce opportunità ai retailer consolidati di generare nuovi flussi di reddito attraverso piattaforme raccomandate dai brand, così come alle PMI e ai singoli consumatori di generare un reddito supplementare da articoli che sono stati rivenduti.

QUANTO E PERCHé LA SECONDA MANO RAPPRESENTA LA PRIMA SCELTA
Sebbene la popolarità delle piattaforme di reselling sia in crescita, ci sono alcuni settori in cui cercare opzioni di seconda mano quando si fanno acquisti rappresenta una abitudine consolidata per i consumatori italiani. Automobili (30%), tecnologia (24%) e abbigliamento (23%) sono quelli dove si cercano più opzioni di seconda mano, seppur sporadicamente. Se si guarda invece ai settori in cui si cercano sempre opzioni di usato, la situazione cambia piuttosto radicalmente, con abbigliamento (11%), automobili (10%) e articoli di lusso e accessori (entrambi a 9%) a farla da padroni.

Le piattaforme di reselling offrono un canale di shopping alternativo, peer-to-peer, il cui potenziale è dirompente non solo perché risponde alla sensibilità green delle nuove generazioni, ma anche perché scaturito da un anno con pochi stimoli, ispirazione o interazione sociale, incorporando molteplici elementi di attrattività per i consumatori: la convenienza, ad esempio, rappresenta la motivazione principale per oltre la metà (54%), seguita dalla possibilità di trovare prodotti che sono andati esauriti altrove (33%) e dalla ricerca di pezzi unici (30%). Si tratta in definitiva di uno spazio da esplorare, adocchiato anche dai grandi retailer, che hanno lanciato programmi di riacquisto e rivendita su scala mondiale, spesso per contribuire ai loro obiettivi di sostenibilità piuttosto che per profitto. Ma è anche uno spazio in cui viene valorizzata la dimensione locale, aspetto che ben si sposa con l’approccio dei consumatori italiani, se si considera che 2 su 3 (66%) apprezzano quando i retailer sostengono marchi indipendenti e il 51% afferma di supportare maggiormente le imprese locali dall'inizio della pandemia.

AR E TRY-ON VIRTUALE PER RENDERE LO SHOPPING ONLINE PIU’ SOSTENIBILE
Un’altra leva innovativa a cui l’industry del retail potrebbe guardare per ridurre l’impatto ambientale dello shopping è quello dell’impiego della realtà aumentata e del try-on virtuale, due tecnologie che aspirano a far superare uno dei problemi principali legati al commercio elettronico, ovvero gli errori di taglia, che rappresentano oltre due quinti (43%) dei resi di capi di abbigliamento acquistati online nell’ultimo anno in Italia. Ma non solo: l’impossibilità di provare i prodotti prima di acquistarli rappresenta una criticità per oltre 2 intervistati su 5 (42%). In risposta a queste complessità che contribuiscono a nutrire la pratica dei resi, generando implicitamente dei costi per i retailer e per l’ambiente, il valore aggiunto che i consumatori tricolore vedono nell’AR risiede in primis nella di vedere come starebbero i prodotti (37%), vederli a 360° (34%) e capirne la dimensione esatta (34%). Segue, nel caso di complementi d’arredo, la possibilità di visualizzare i prodotti all’interno dell’ambiente prescelto (28%).

“La realtà aumentata sta diventando una leva critica nel supportare le imprese a raggiungere i propri clienti, nonché a connettersi con loro con nuove modalità che rispondano meglio alle esigenze di questi ultimi anche in termini di sostenibilità, sia nel caso di brand globali, sia in quello di aziende di piccole e medie dimensioni. Industry quali Beauty, Lusso e Moda hanno iniziato a considerare e utilizzare l’AR come uno strumento importante per rendere possibile la visualizzazione dei prodotti da remoto, migliorare l’engagement dei clienti e lo storytelling, abilitando contestualmente un modello di shopping più consapevole e sostenibile” - ha aggiunto Valoti - “Negli ultimi anni l’AR applicato a mondo dello shopping ha rappresentato una delle principali aree di investimento per Snap. Forti dei progressi fatti e dell’esperienza maturata, stiamo ora supportando con la nostra tecnologia brand prestigiosi come Gucci, Prada, Farfetch e molti altri ancora, aiutandoli a plasmare il futuro del retail attraverso il try-on virtuale basato sull’AR”.










crediti foto: ufficio stampa

Urbanista Lisbon, gli auricolari true wireless must have

di Laura Frigerio

Vi siete rese conto anche voi che buona parte della nostra giornata la passiamo con gli auricolari alle orecchie? Si tratta infatti di un accessorio hi tech ormai indispensabile, in particolare per chi ama ascoltare musica o seguire le serie tv del cuore ovunque vada, ma anche per gli addicted di podcast o audiolibro.

Proprio per questo vi vogliamo consigliare Lisbon, i nuovi auricolari true wireless compatti di Urbanista (prestigioso marchio audio lifestyle svedese) che offrono una durata di ben nove ore e, sebbene piccoli, sono progettati per racchiudere una grande forza in termini di suono per le loro dimensioni.

"La traccia sonora di Urbanista è progettata per essere forte sui bassi senza sopraffare i medi cristallini e gli alti dolci” - spiega l’ingegnere del suono Axel Grell che, tra gli altri prodotti della gamma Urbanista, ha progettato il sound stage per gli auricolari Urbanista Lisbon - "Volevamo progettare un prodotto piccolo e portatile che offrisse prestazioni al di sopra e al di là delle aspettative per dimensioni e prezzo, e gli auricolari Lisbon non deludono".

Incarnando perfettamente la semplicità del design scandinavo tipico di Urbanista, gli auricolari Lisbon sono eleganti, compatti e, soprattutto, funzionali. Con una custodia di ricarica portatile, che pesa meno di 30 g, e gli auricolari che misurano solo 18 x 16 x 14 mm e pesano solo 4 g ciascuno, l’Urbanista Lisbon è verosimilmente l’auricolare bluetooth più piccolo del mondo. Si adattano comodamente e saldamente per un'esperienza di ascolto quasi impercettibile.

Anders Andreen, CEO, commenta: “Gli auricolari Urbanista Lisbon sono il plus perfetto alla nostra linea true wireless. Potranno essere il prodotto più piccolo della nostra gamma, ma gli auricolari Lisbon offrono un suono indubbiamente potente per le loro dimensioni. Sono ricchi di funzionalità per completare uno stile di vita in movimento e speriamo che i nostri clienti apprezzino questo prodotto divertente tanto quanto noi”.

I colori? Sono disponibili in cinque tonalità eleganti che richiamano la sensazione di spensieratezza delle lunghe giornate estive: Coral Peach (rosso pastello), Vanilla Cream (beige), Blush Pink (rosa), Mint Green (verde) e Midnight Black (nero).

Dove acquistarli? www.urbanista.com/lisbon.










crediti foto: ufficio stampa

Elodie è la testimonial della nuova campagna OPPO

di Laura Frigerio

La pop star italiana Elodie è stata scelta come testimonial della campagna “Ogni Emozione Merita un Ritratto” di OPPO Italia, fra i brand leader nel settore degli smart device.

Protagonista è la nuova gamma di smartphone Reno6 Series, il cui concept mette al centro le emozioni interpretate dall’artista e catturate dal potere della tecnologia.

Colonna sonora della campagna è “Vertigine”, il nuovo singolo di Elodie: una ballad moderna in grado di trasportare il pubblico all’interno di un mondo introspettivo fatto di emozioni, sensazioni e sentimenti. Lo storytelling incarna al meglio l’essenza della nuova Reno6 Series che rappresenta il mezzo per catturare, nel ritratto, i momenti più importanti della vita senza che possano essere dimenticati.

“Elodie si sposa perfettamente con il mood della nuova Reno6 Series: young, urban, espressiva e alla moda. Un’artista dai mille volti e sfaccettature che è stata scelta da OPPO Italia per la sua capacità di comunicare ed entrare in contatto con le persone. Grazie alla lente fotografica della gamma Reno6 Series siamo riusciti a cristallizzare tutta l’emotività ed espressività della nostra testimonial in un ritratto” - spiega Isabella Lazzini, Chief Marketing Officer OPPO Italia.


Invece Elodie ha dichiarato: “Catturare un’emozione con un’immagine significa catturare un ricordo speciale e averlo sempre a disposizione. Con la nuova Serie Reno6 è facile per tutti dare voce alla propria creatività, fermare il tempo e lo spazio in una foto, rendere un ritratto un racconto originale”.









crediti foto: ufficio stampa

Back to School: la wishlist di Wiko per il ritorno sui banchi

di Redazione

Il 13 settembre si torna tra i banchi di scuola e, come ogni anno, Wiko (brand franco-cinese di smartphone da sempre portavoce del lusso democratico) dedica una speciale wishlist agli studenti, sempre più digitali e connessi.

Una selezione di proposte hi-tech per aiutare i ragazzi a tornare a scuola con il giusto mood e una nuova carica! Dalla Power U Collection (la nuova linea di smartphone dall’autonomia virtualmente infinita) agli auricolari Buds Immersion con cancellazione del rumore, ai leggerissimi WiBuds Pocket, Wiko accompagna gli studenti nel tragitto verso la scuola e durante le pause. E con la promo speciale del 20% in esclusiva sull’e-store italiano del brand, questi oggetti hi-tech diventano ancora più democratici!

WiBUDS POCKET: PER UNA PAUSA DIVERTENTE COI COMPAGNI DI BANCO
Dopo un anno di DAD, tornare a fare merenda in compagnia è davvero un piacere. Ancora di più con gli auricolari wireless WiBUDS Pocket, gli alleati ideali per condividere le proprie playlist preferite con gli amici durante le pause e, perché no, approfondire lo studio di qualche materia o argomento di attualità con l’ascolto di un podcast, a portata di clic. Leggerissimi (4 grammi l’uno), ergonomici, disponibili nella finitura glossy bianca, i WiBUDS Pocket di Wiko garantiscono fino a 16 ore no-stop di autonomia con una sola carica. La custodia funge anche da stazione di ricarica e permette fino a 4 ricariche complete aggiuntive, per 12 ore extra di autonomia. Facili da usare, grazie ai comandi intuitivi con cui è possibile fare lo skip da un brano all'altro, con un semplice tocco o chiacchierare con le mani libere, i WiBUDS sono associabili a qualsiasi dispositivo con Bluetooth® 5.0 sia esso Android o iOS.

I WiBUDS Pocket di Wiko sono disponibili sull’e-store www.wikomobile.com al prezzo scontato di 23.99€ dal 28 agosto al 12 settembre.

BUDS IMMERSION: PER UN TRAGITTO VERSO LA SCUOLA A RITMO DI MUSICA
Che si faccia fatica a svegliarsi o si senta il bisogno di un ripasso last minute per la temuta verifica, coi Buds Immersion, gli auricolari wireless a cancellazione del rumore di Wiko, il tragitto verso la scuola non è mai stato così tranquillo! Con un’autonomia di 20 ore, un suono cristallino e la cancellazione del rumore con tecnologia ANC combinata con ENC sarà bello lasciare il mondo fuori, con i suoi suoni e rumori, e godere di una experience di ascolto assoluta e senza distrazioni sia sull’autobus che una volta tornati a casa. Ma i Buds Immersion permettono anche di essere multitasking con la Transparency Mode, la funzione che permette di amplificare i suoni ambientali esterni. L'utente potrà così continuare a indossarli e parlare liberamente con le persone intorno o restare consapevole di ciò che lo circonda. Ergonomici, leggeri come una piuma (pesano solo 5g ciascuno) e facilissimi da collegare, Buds Immersion di Wiko sono compatibili sia con i dispositivi Android che iOS tramite Bluetooth®5.0 e resistono anche alle giornate di pioggia e agli schizzi d’acqua (IPX4).

I Buds Immersion sono disponibili sull’e-store www.wikomobile.com al prezzo scontato di 55.99€ dal 28 agosto al 12 settembre.

POWER U COLLECTION: PER RESTARE SEMPRE CONNESSI (MA NON DURANTE LE LEZIONI)!
Power U30, U20 e U10 sono gli smartphone ideali per chi fa dell’autonomia il proprio leitmotiv. Nell’anno scolastico 2021/2022 ricaricare lo smartphone non sarà più un problema grazie alla batteria da 6000 mAh, ottimizzata dall’AI Power, di Power U30 e U20, in grado di garantire fino a 4 giorni di utilizzo, e alla batteria da 5000 mAh del fratello minore Power U10 che, a un prezzo ancora più accessibile, consente di stare fino a 3,5 giorni senza caricabatteria. Accedere al registro elettronico, fare ricerche online e rimanere sempre in contatto con i propri amici e compagni di classe sarà un gioco da ragazzi con la Power U Collection. Grazie al display da 6.82'' in un formato ergonomico 20,5:9 degli smartphone Power U, con notch a V e schermo HD+ protetto dal Panda Glass, l’esperienza immersiva è garantita, per guardare i propri video preferiti in compagnia degli amici o immergersi nel nuovo videogioco del cuore durante la merenda. E con l’ampia memoria - 64+4GB per Power U30, 64+3GB per Power U20 e 32+3GB per Power U10 – ulteriormente estendibile con una scheda MicroSD da 256GB, sarà possibile immortalare, condividere e portare con sé tutti i momenti più belli vissuti tra i banchi e i corridoi di scuola, coi compagni di sempre.

La Power U Collection è disponibile sull’e-store www.wikomobile.com a prezzo scontato dal 28 agosto al 12 settembre:
Power U30, nelle trendy nuance a gradiente Carbon Blue, Midnight Blue e Mint, al prezzo scontato di 143.99€
Power U20, nei colori Slate Grey e Navy Blue, al prezzo scontato di 119.99€ (cover trasparente e il film protettivo per il display inclusi)
Power U10 in Carbone Blue, Denim Blue e Turquoise al prezzo scontato di 103.99€ (cover trasparente e il film protettivo per il display inclusi).

 












crediti foto: ufficio stampa

Giornata Mondiale dell'Amicizia: il galateo dello smartphone di Wiko

di Redazione

Il 30 luglio è la Giornata Mondiale dell’Amicizia e per l'occasione Wiko (brand franco-cinese di smartphone da sempre attento ai trend del mondo digitale) ha deciso di stilare una lista di consigli per mantenere salde le proprie amicizie anche quando si comunica tramite smartphone. Via chat, infatti, spesso si rischia di creare più fraintendimenti che di persona, tra un emoji e una GIF fuori posto, o di peccare di entusiasmo, sommergendo gli amici di messaggi e notifiche.

Se, da un lato, grazie alla tecnologia e ai social è più facile consolidare i rapporti, dall’altro si rischia di essere poco attenti alla sensibilità altrui, invadere gli spazi online e mandare in fumo, con un unico clic, anni e anni di fiducia reciproca.

Quali sono allora i princìpi base per “tenersi stretti gli amici” anche online? Ecco qualche suggerimento di bon ton digitale da Wiko:
1-Dalla loro creazione alla recente funzione che consente di velocizzarle, le note vocali creano sempre un grande dibattito tra amici. Tra pigri della tastiera, che inviano audio anche alle 7 del mattino “per comodità”, e logorroici seriali, per cui stare sotto ai 3 minuti di audio è una conquista, è meglio optare per l’autocontrollo. Sono quindi da evitare le note vocali più lunghe di 60 secondi, anche se il gossip da commentare si fa davvero succoso.

2-Occhio alle GIF e alle Emoji più particolari. Siamo tutti d’accordo che in assenza di espressioni facciali e comunicazione paralinguistica, le faccine vivacizzano la conversazione e strappano anche qualche risata, ma il troppo stroppia. E attenzione ai fraintendimenti: nell’era 4.0 è il modo più facile per incorrere in inutili incomprensioni.

3-Soprattutto nelle conversazioni “concitate”, quando vogliamo che gli amici restino al passo con i nostri racconti, inviare le frasi spezzettate dopo ogni parola rischia di mettere a dura prova anche l’affetto dei più storici compagni di banco. Meglio includere un pensiero in un unico invio, per non assillare gli altri con mille notifiche, screenshot e fotografie che, oltre a intasare la memoria del loro smartphone, gli faranno fumare anche le orecchie.

4-Vietato spammare! Catene di Sant’Antonio, bufale e link a pagine improbabili? Non inviatele. Anzi, non apritele in prima persona. I virus sono sempre dietro l’angolo e ricordate, le password è meglio non condividerle, soprattutto via chat.

5-Tutti hanno quell’amico/a social-addicted che passa le serate in compagnia, a scattare foto e girare stories per immortalare ogni momento sui propri feed. Ecco, se non lo avete, probabilmente siete voi. In questi casi, sarebbe bene ricordare di chiedere sempre il permesso agli amici prima di postare contenuti che li riguardano: potreste causargli problemi con il partner o sul lavoro, qualcuno potrebbe non amare le fotografie e qualcun altro, invece, potrebbe voler essere prima taggato per poterle condividere a sua volta. Oppure semplicemente godersi una cena con voi praticando un po’ di buon e sano digital detox!

Per finire, anche se grazie allo smartphone si riesce a rimanere sempre in contatto e con molti amici ci si sente anche più volte al giorno, non è mai una cattiva idea inviare un messaggio affettuoso a qualcuno per ricordare loro che gli si vuole bene e che li si sta pensando. Un pensiero positivo, per quanto piccolo, ha l’immenso potere di migliorare qualsiasi giornata!




 





crediti foto: ufficio stampa

Giornata Internazionale dello Yoga: l'indagine di Wiko

di Redazione

Il 21 giugno è la Giornata Internazionale dello Yoga, disciplina che nell’ultimo anno e mezzo (causa lockdown e restrizioni) è stato praticato sempre più spesso in casa. Wiko (brand franco-cinese di telefonia da sempre attento a cogliere trend e fenomeni che animano la rete e interessano gli utenti) ha voluto scoprire qualcosa in più su questa antichissima disciplina, ora divenuta digitale, attraverso il coinvolgimento di Yoga-Smart.

Yoga-Smart, come suggerisce la parola, è una piattaforma online per seguire live da casa (come al parco) le lezioni o le registrazioni di yoga, pilates, meditazione e mindfulness. Elisa, uno dei soci fondatori di Yoga-Smart, ha effettivamente confermato la tendenza virtuosa degli ultimi mesi, con iscrizioni in costante crescita, dovute proprio a una libertà di fruizione “smart” che è sempre più un valore aggiunto del quale in tanti non riescono a fare a meno.

L’esperienza di vita dell’ultimo anno, aggiunge Elisa di Yoga-Smart, ha inoltre risvegliato negli utenti l’importanza di prendersi cura di sé. Si è imparato a dare priorità alla cura del corpo anche lontano dalle palestre, badando maggiormente alla qualità dell’alimentazione, dedicando più tempo alla preparazione dei cibi in casa, riscoprendo tanti piaceri più “slow”. E non c’è da storcere il naso se lo yoga è divenuto digitale. Si può davvero insegnare anche attraverso uno schermo. Che sia quello di un PC o di uno smartphone con un ampio display come quello del nuovo Power U30 di Wiko da 6,8”, confortevole, ergonomico e facile da trasportare in qualsiasi situazione, l’insegnante può correggere immediatamente e suggerire a ciascuno le posizioni e le varianti più adatte. Con due grandi vantaggi: praticando online, di fronte a uno schermo, nessuno viene distratto dagli altri e non c’è competizione, nessuno si sente scoraggiato vedendo chi è più avanzato come spesso accade quando si è in una sala in presenza. Ma quali sono i grandi miti e pregiudizi da sfatare sullo yoga? Innanzitutto che sia unicamente una pratica rilassante. Lo è, ma è altrettanto tonificante e impegnativa. È una disciplina estremamente completa che richiede una preparazione fisica importante, tanta costanza e soprattutto, ci insegna a respirare.

I risultati sul corpo - e non solo - sono presto evidenti. In secondo luogo, è una pratica democratica e accessibile a tutti. La platea di fruitori Yoga-Smart, ad esempio, è estremamente transgenerazionale, intercettando utenti che vanno dai 18 ai 70 anni. Come iniziare, quindi, a praticare yoga senza scoraggiarsi e coinvolgere anche i più scettici?

L’ostacolo è solo iniziale, solitamente chi prova una volta, poi non molla più. Elisa consiglia di non cimentarsi subito con pratiche avanzate ma di iniziare con sessioni più soft, come classi di Hatha Basic, o comunque classi adatte alla propria preparazione fisica. Una volta scelta la classe giusta, il consiglio è di lasciarsi andare completamente, senza pregiudizi. Il benessere percepito alla fine della pratica sarà ciò che terrà “calamitati” gli allievi alla pratica per sempre.

Qualora non bastassero una connessione, uno smartphone e una dose di buona volontà, lo yoga online può essere arricchito con una colonna sonora a piacimento. Si possono indossare comodamente degli auricolari wireless, come i nuovi Buds Immersion di Wiko, per immergersi nella pratica senza rumori di fondo grazie alla doppia cancellazione del rumore con tecnologia ANC combinata con ENC, o in alternativa posizionare accanto al tappetino gli altoparlanti WiShake Vibes per riprodurre in maniera diffusa una playlist rilassante e mistica. Con la bella stagione, anche i parchi e le spiagge cittadine sono un’alternativa alle mura domestiche, per uno yoga più a contatto con la natura.








crediti foto: ufficio stampa

Huawei annuncia il nuovo Huawei MatePad 11

di Redazione

Huawei, azienda leader del settore della tecnologia, ha annunciato il nuovo Huawei MatePad 11, l’ultimo arrivato nel portfolio tablet Huawei e il primo a presentare un display che supporta una frequenza di aggiornamento di 120 Hz, offrendo immagini più fluide e una migliore reattività che mai.

Realizzato per una nuova generazione di dispositivi intelligenti, HarmonyOS 2 va a potenziare Huawei MatePad 11 con una nuova funzionalità. Il nuovo desktop tablet risulta così più organizzato e offre agli utenti una nuova modalità di visualizzazione più fruibile ed efficiente. Utilizzando la tecnologia distribuita, il nuovo tablet è attrezzato per sfruttare, in ogni occasione, le capacità di altri dispositivi come smartphone o Pc, ottimizzando creatività e produttività.

Il tablet supporta una frequenza di aggiornamento di 120 Hz, offrendo immagini straordinarie e fluide e una reattività migliorata. È inoltre dotato di Huawei M-Pencil (2a generazione). Insieme all'impressionante display, lo stilo è altamente reattivo con una latenza di input di appena 2 ms, offrendo ai consumatori esperienze di scrittura a mano più coinvolgenti ed estremamente naturali.

“Il nuovo Huawei MatePad 11, così come Huawei MatePad Pro, sfrutta a pieno le funzionalità distribuite di Harmony OS 2. Siamo orgogliosi di presentare al mercato una nuova generazione di tablet che permetterà agli utenti di lavorare e godersi il tempo libero in maniera più fluida ed efficiente che mai, sfruttando app e servizi in tutti gli scenari, senza soluzione di continuità” – ha commentato Pier Giorgio Furcas, Deputy General Manager Huawei CBG Italia.

GRAFICA FLUIDA, RESA MAGNIFICAMENTE
Il nuovo Huawei MatePad 11 è il primo tablet Huawei a supportare una frequenza di aggiornamento di 120 Hz. Grazie a questa caratteristica che lo differenzia da molti tablet sul mercato, il nuovissimo Huawei MatePad offre immagini incredibilmente fluide durante la visualizzazione di un'ampia gamma di contenuti. Per i video e i videogiochi con frame rate elevato, i consumatori possono godere di maggiori dettagli e immergersi completamente nel gioco grazie alla grafica accattivante. Quando si scorrono pagine Web e documenti, inoltre, il contenuto viene caricato rapidamente. Grazie all’impressionante frequenza di aggiornamento del display, il tablet consente anche un input di scrittura a mano altamente reattivo. La tecnologia di adattamento del frame rate aiuta inoltre a fornire agli utenti una durata della batteria maggiore.

Con il nuovo Huawei MatePad 11 che supporta la gamma di colori DCI-P3, immagini e video appaiono squisitamente vivaci sul display. Oltre alla capacità di produrre colori incredibili, Huawei MatePad 11 è anche progettato per ridurre al minimo l'esposizione degli utenti alla luce blu e allo sfarfallio, due dei principali fattori che causano l'affaticamento degli occhi. Il tablet ha ottenuto le certificazioni TÜV Rheinland Low Blue Light (Hardware Solution) e TÜV Rheinland Flicker Free, che sottolineano come la vista sia protetta anche dopo ore di utilizzo del tablet.

NUOVO TABLET DESKTOP
Huawei MatePad 11 offre un nuovissimo design desktop che presenta un'interfaccia utente pulita e organizzata. Il nuovo Bottom Dock che visualizza non solo le app utilizzate di frequente, ma anche quelle aperte di recente. I nuovi widget di servizio possono visualizzare informazioni in tempo reale e consentire agli utenti di accedere a determinate funzionalità dell'app senza doverla per forza avviare. Questi widget, inoltre, possono essere posizionati ovunque e sono anche personalizzabili per consentire agli utenti di gestire completamente il proprio dispositivo in base alle proprie preferenze.

COLLABORAZIONE MULTISCHERMO TRA TABLET E PC
Sfruttando le funzionalità distribuite su HarmonyOS, Huawei MatePad 11 supporta la nuova Multi-Screen collaboration tra tablet e PC offrendo tre differenti modalità di lavoro. In modalità Mirror, lo schermo del PC connesso viene rispecchiato sul display del tablet, consentendo agli utenti di firmare e annotare direttamente i documenti o di disegnare sul PC con Huawei M-Pencil (2a generazione).

In modalità estesa gli utenti possono ottenere un secondo schermo PC, ottenendo così più spazio per il lavoro. L'innovativa modalità Collaborate permette vere interazioni multipiattaforma tra HarmonyOS 2 e Windows, consentendo agli utenti di trasferire contenuti come testo, immagini e documenti tra dispositivi collegati con un semplice trascinamento. Oltre alla collaborazione multi-schermo, la nuovissima funzione multi-finestra supporta la visualizzazione di un massimo di quattro app contemporaneamente. Supporta anche due finestre mobili simultanee per un'esperienza multi-tasking tra app.

Quando non sono necessarie, le finestre mobili possono essere riposte nell'App Bubble per un facile accesso ogni volta che se ne presenta la necessità. Il moltiplicatore di app aggiornato consente l'esecuzione separata di due attività all'interno di un singola app con la nuova funzionalità Window Lock che supporta operazioni parallele e indipendenti nelle due finestre. Ad esempio, quando si utilizza un'app per lo shopping, è possibile aprire due finestre differenti per confrontare i relativi prodotti oppure è possibile scrivere un'e-mail nella finestra di sinistra e rispondere ai messaggi istantanei nella finestra di destra aumentando così notevolmente la propria efficienza. A giugno 2021, quasi 4.000 app hanno adottato App Multiplier per migliorare l’esperienza dell’utente sui tablet.

HUAWEI M-PENCIL (2a generazione)
Il nuovo Huawei MatePad 11 è compatibile con Huawei M-Pencil (2a generazione), la penna stilo Huawei che è stata aggiornata per aiutare permettere agli utenti a esprimere la propria creatività al meglio. La HUAWEI M-Pencil (2a generazione) presenta un nuovo pennino rivestito in platino, una latenza ultra-bassa e supporto per 4.096 livelli di sensibilità alla pressione. Ispirata al design trasparente del fondo degli orologi di lusso, la nuova punta della penna trasparente mostra il funzionamento interno dello stilo e viene fornita con una trama smerigliata per una migliore esperienza di scrittura.

Se abbinata a Huawei MatePad 11, Huawei M-Pencil (2a generazione) ha una latenza di input bassa, di soli 2 ms, che completa l'elevata frequenza di aggiornamento del display FullView per fornire una scrittura tra le più reattive, fluenti e autentiche ad oggi presenti sul mercato dei tablet. Anche l'associazione e la ricarica dello stilo con il tablet sono particolarmente facili e intuitive. Gli utenti devono solo spostare la penna accanto a Huawei MatePad 11 per collegarla magneticamente e avviare entrambi i processi. La nuova Huawei M-Pencil (2a generazione) supporta un'ampia gamma di funzioni di interazione innovative tra cui Huawei FreeScript, che trasforma il contenuto scritto a mano in testo codificato in tempo reale.

AUDIO A QUATTRO CANALI PER L’IMMERSIONE SENSORIALE COMPLETA
Progettato come un tablet a tutto tondo, il nuovo Huawei MatePad 11 offre esperienze audio coinvolgenti con il sistema quad-speaker. Il potente sistema di altoparlanti integrato offre suoni avvolgenti e coinvolgenti per qualsiasi contenuto audio. Il sistema audio è progettato e messo a punto dagli ingegneri del suono di Harman/Kardon, assicurando che i suoni prodotti dagli altoparlanti siano fedeli al loro materiale sorgente. Huawei MatePad sarà disponibile in preordine su Huawei Store da metà luglio ad un prezzo al pubblico di 499,90 euro.
Le informazioni relative alla disponibilità in preordine di tutti i nuovi prodotti Huawei sono reperibili consultando il link: https://consumer.huawei.com/it/offer/new-products/




crediti foto: ufficio stampa

Festa della mamma: le idee regalo di Celly

di Laura Frigerio

Il 9 maggio è la Festa della mamma è probabilmente starete già cercando qualche idea regalo. Volete andare sul sicuro? Puntate sui doni tecnologici, ormai graditi anche a tutte le età.
Celly ha diverse proposte, adatte per ogni tipo di mamma e per tutte le occasioni.

POCHETTE VENERE - per le mamme moderne, che vogliono liberarsi di borse alla “Mary Poppins” senza però rinunciare a comodità e praticità. Con effetto saffiano e disponibile in quattro colori diversi (rosa, azzurro, nero e rosso), questa custodia portafoglio universale permette di avere sempre a portata di mano carte di credito, contanti, documenti e il proprio smartphone.
Inoltre, Venere è dotata di un innovativo sistema di fissaggio magnetico integrato, che assicura una tenuta extra forte dello smartphone, a prova di gravità! Basta applicare la placca metallica inclusa nella confezione sul retro del device o all’interno della cover.

RUNBDUO e ARMBSPORT - ideali per le mamme più sportive. Si tratta rispettivamente di una cintura elastica regolabile, capiente e impermeabile, ideale per portare sempre con sé lo smartphone e altri piccoli oggetti durante ogni allenamento e di una fascia da braccio sportiva per device fino a 6,9” con un design sottile e minimale, regolabile e creata con materiali resistenti all’acqua e al sudore. La cintura è inoltre dotata di una tasca interna che consente di separare lo smartphone dal resto del contenuto, proteggendolo dai graffi e garantendo stabilità quando si è in movimento.
La finestra trasparente frontale consente poi di utilizzare la funzione touch screen del dispositivo con semplicità per monitorare le attività, gestire le chiamate o scegliere la propria playlist preferita.
Anche Armbsport dispone di una comoda finestra in plastica compatibile con la funzione touch screen, oltre a una cornice riflettente per una maggiore visibilità in condizioni di scarsa luminosità.

SPEAKER PER PANTONE - per le mamme che amano la musica e vogliono ascoltarla in ogni momento. Disponibile in ben quattro colorazioni, fedeli ai criteri del famoso brand di design, questo speaker Bluetooth® rivestito in tessuto, ha una potenza di 5W in uscita che assicura la massima resa sonora, sia in ambienti chiusi che all’aperto. Il dispositivo può anche essere collegato tramite il classico cavo jack da 3.5 mm in dotazione.

CLICKRINGBT - per le mamme sempre in movimento, che ricercano la comodità del selfie stick e la stabilità del treppiedi più classico. Perfetto per scattare e registrare dal proprio smartphone in totale semplicità e ovunque, grazie al ring light con tre diverse tonalità di illuminazione, per dare il giusto risalto ai propri contenuti. Inoltre, il telecomando multifunzione Bluetooth® consente di controllare lo smartphone anche a distanza. È il treppiede ideale che, a seconda della necessità, può trasformarsi in un pratico selfie stick con estensione fino a 90cm, per raggiungere anche le inquadrature più ampie. Inoltre, può essere facilmente ricaricato grazie al cavo USB in dotazione.

MAGIKDESK - per le mamme lavoratrici instancabili, è un innovativo supporto portatile per smartphone e tablet che non può mancare sulla scrivania. Ottimo per il lavoro in ufficio, ma anche in smartworking o per studiare, grazie alla sua struttura richiudibile può essere portato comodamente ovunque, durante ogni spostamento. Inoltre, è dotato di un pratico braccio estendibile, che permette di regolare a piacimento sia l’altezza che l’angolazione del device.







crediti foto: ufficio stampa