World Backup Day: 5 tips da Toshiba

di Redazione

Sapevate che il 31 marzo è il World Backup Day? Inutile dire che perdere dati o file importanti del proprio PC o del notebook aziendale è molto fastidioso e i rischi che questo accada sono in aumento soprattutto a causa del crescente numero di attacchi ransomware.

Tutto ciò rende ancora più importante fare backup regolari, quindi Toshiba Electronics Europe ha stilato 5 pratici suggerimenti per imparare a fare backup sicuri e nella maniera più corretta:

1) Pulizie di primavera - Prima di ogni backup è importante fare una pulizia accurata, il che significa liberare il computer da dati inutili o obsoleti rimuovendo le applicazioni inutilizzate, i file inattivi o frammentati e quelli temporanei. Anche la cronologia dei download e i cookie deve essere cancellata. Questa semplice operazione consente di aumentare lo spazio di memoria disponibile, ma anche di semplificare e velocizzare il processo di backup.

2) Strategia di backup - È importante definire una strategia di backup. In primis bisogna scegliere quali saranno i file da backuppare e con quale frequenza si vuole eseguire il backup. Ulteriori decisioni riguardano la scelta delle directory di archiviazione e dei supporti di memorizzazione, come ad esempio l'uso di hard disk esterni o di un backup nel cloud. A tal proposito può essere utile anche l'impostazione di backup automatico con tempi e intervalli definiti dall’utente.


3) Backup completo vs backup incrementale – Chi utilizza il PC dovrebbe fare periodicamente un backup completo. In seguito si dovrebbe procedere a backup incrementali regolari in cui, in pratica, vengono memorizzati solo i dati che sono cambiati o che sono stati aggiornati rispetto all'ultimo backup completo.


4) Applicazione del principio 3-2-1 - In generale, il backup dei dati deve essere effettuato secondo il principio 3-2-1. Gli utenti dovrebbero fare tre copie utilizzando due diversi supporti di memorizzazione, come un hard disk esterno e un'unità a nastro, e memorizzare la terza versione di backup esternamente, "off-site", ad esempio nel cloud.

5) Recupero dei dati - Infine, il tema del disaster recovery dovrebbe essere affrontato anche chiarendo come i dati memorizzati in un backup possano essere ripristinati in caso di perdita di dati sul computer. La soluzione di ripristino dovrebbe offrire ampia flessibilità e supportare il recupero di singoli file, intere cartelle o di un intero sistema. Dovrebbe rendere possibile anche il ripristino dei dati su un altro dispositivo di memorizzazione.

In commercio sono disponibili diverse soluzioni di backup e di recovery progettate per una grande varietà di esigenze. Quando si sceglie una soluzione, è importante assicurarsi che il prodotto offra una qualità comprovata e sia in grado di soddisfare le necessità individuali. Ad esempio, è necessario verificare la compatibilità con il proprio computer e la disponibilità delle caratteristiche del software desiderato.

Toshiba offre diverse serie di hard disk esterni che includono software di backup e protezione con password per prevenire l'accesso non autorizzato ai dati importanti. La gamma di prodotti comprende gli hard disk portatili Canvio Advance, Canvio Alu, Canvio Premium, Canvio Slim e Canvio for Desktop.


crediti foto: ufficio stampa

Festa del Papà: Canvio Ready di Toshiba come idea regalo

di Laura Frigerio

 

Il 19 marzo è la Festa del Papà e nemmeno il Coronavirus ci impedirà di celebrare il nostro uomo di casa.

Qualche idea regalo? Tra le più interessanti c’è Canvio Ready, l’hard disk plug-and-play di Toshiba, dove è possibile assicurare lunga vita a ricordi, immagini, video e file d’ogni tipo.

È infatti possibile salvarli in un lampo grazie alla velocità di trasferimento dati massima di 5 Gbit/s e tecnologia USB 3.0. Una memoria da elefante, fino a 4TB di spazio di archiviazione, ospiterà e conserverà preziosamente ogni momento indimenticabile, ma anche tanti importanti file di lavoro.

E per le “super imprese” dei Papà? La tecnologia Ramp Loading previene l’usura interna dell’unità mentre si è in movimento e il sensore d’urto interromperà l’alimentazione nell’eventualità di sollecitazioni fisiche, per proteggere i dati in ogni momento. Velocità, ampio spazio di archiviazione, protezione dagli urti e cadute, ma anche attenzione al design e praticità.

Oltre ai super poteri, Canvio Ready con i suoi 200 grammi circa e un form factor compatto dal case con motivo a puntini è un gadget hi-tech very stilish anche per i papà più trendy.


crediti foto: ufficio stampa

Le proposte di Huawei per San Valentino

di Laura Frigerio

Ormai la passione per l’hi-tech è talmente alta da riuscire persino ad assumere dei connotati di romanticismo e rappresentare una buona idea regalo per il prossimo San Valentino.

In particolare Huawei ha pensato di lanciare, con l’occasione, delle speciali promozioni che riguardano HUAWEI FreeBuds 3, HUAWEI Watch GT 2 e HUAWEI Video.

 

Le promozioni valgono dal 24 gennaio al 16 febbraio per ogni prodotto e servizio acquistato nei punti vendita aderenti all’iniziativa, nell’Experience Store di Milano e online.

HUAWEI FreeBuds 3, i primi auricolari true wireless stereo open-fit con cancellazione attiva del rumore avanzata, si tingono di rosso per questa speciale occasione e saranno disponibili al prezzo consigliato di 159€ (e non 179€). Se oltre al vostro partner volete pensare anche a voi e regalarvi HUAWEI FreeBuds 3, il secondo paio è acquistabile al prezzo vantaggioso di 99,90€.
HUAWEI FreeBuds 3 sono disponibili anche nella colorazione Ceramic White e Carbon Black, e garantiscono un’esperienza d’ascolto immersiva e chiamate audio di qualità, in qualsiasi ambiente.

Per questo San Valentino, Huawei ha pensato anche agli amanti dello sport, con la promozione dedicata a HUAWEI Watch GT 2 46 MM Matte Black e Titanium Gray, lo smartwatch che garantisce una durata della batteria fino a 2 settimane, ora disponibile con 30€ di sconto.
Inoltre, tutti coloro che acquisteranno HUAWEI Watch GT 2 46mm e Watch GT 2 42mm, aggiungendo solo 1€ in più, riceveranno anche HUAWEI Band 2 Pro. Pensato sia per lui nella variante da 46MM che per lei nella variante da 42MM, HUAWEI Watch GT 2 è un vero personal trainer, perfetto per attività indoor e all’aperto. Monitora 15 diverse modalità di allenamento tenendo traccia dell’attività in tempo reale, grazie a sistemi di posizionamento precisi e di monitoraggio costante del battito cardiaco.

Per tutti gli innamorati che, ad una cena fuori al ristorante, preferiranno una serata a due sul divano di casa, Huawei propone, a partire dal 6 febbraio, una speciale promozione legata a HUAWEI Video. Coloro che noleggeranno un film sulla piattaforma streaming proprietaria di Huawei, che offre un’amplia selezione di contenuti, tra cui i film d’amore che hanno fatto la storia del cinema (come "Her", "Love Secrets" o "Jules and Jim"), riceveranno in omaggio un secondo contenuto, da fruire sempre comodamente dal divano di casa oppure on the go.


crediti foto: ufficio stampa

Lanciato il nuovo smartphone Huawei Y6s

di Redazione

La prima novità hi tech del 2020? Huawei Y6s, il nuovo smartphone che coniuga avanzate prestazioni tecnologiche, un design elegante e un prezzo competitivo. Dotato di ampio display da 6.09’’ e una fotocamera posteriore da 13MP, offre agli utenti tutti gli strumenti necessari per scattare foto di qualità, perfette da condividere in pochi istanti sui propri social network.

Il device dispone di EMUI 9.0 basata su Android 9, con il pieno supporto di tutti i Google Mobile Services.

“L’ultimo smartphone della Serie Y unisce il rinomato comparto fotografico di Huawei ad un design elegante. Disponibile in due varianti di colore ad un prezzo altamente competitivo, Huawei Y6s offre prestazioni senza eguali per chiunque voglia esprimere il proprio potenziale fotografico” - ha affermato Pier Giorgio Furcas, Deputy General Manager Huawei CBG Italia.

IL COMPARTO FOTOGRAFICO
Huawei Y6s è dotato di una fotocamera posteriore con obiettivo da 13MP e apertura focale f/1,8 con LED flash, perfetta per catturare immagini estremamente nitide e video di altissima qualità, anche in situazioni di scarsa luminosità. Inoltre, grazie alla tecnologia Scene Recognition garantita dall’Intelligenza Artificiale di Huawei, lo smartphone è in grado di identificare oltre 22 differenti categorie di oggetti, e oltre 150 scenari, regolando automaticamente colore e luminosità della foto in base alla situazione per scatti unici e inquadrature sempre perfette. Huawei Y6s è inoltre dotato di una fotocamera frontale da 8MP (f/2.0), per selfie ad alta risoluzione.

LE PRESTAZIONI
Huawei Y6s dispone del processore octa-core MediaTek MT6765 che garantisce un’esperienza d’uso intelligente ed efficiente. Per offrire agli utenti ampio spazio per l’archiviazione di immagini, video, giochi e documenti, lo smartphone è inoltre dotato di una RAM da 3GB e 32GB di memoria interna. L’ampia batteria da 3.020 mAh supporta l’utente nell’utilizzo intensivo quotidiano del suo smartphone. EMUI 9.1, basata interamente su Android 9 e completa di Google Mobile Services, personalizza l’interfaccia grafica del nuovo Huawei Y6s e garantisce la massima velocità del sistema durante l’apertura delle proprie applicazioni preferite e nel caricamento dei contenuti multimediali.

L’ESPERIENZA VISIVA
Huawei Y6s è dotato del display Huawei  Dewdrop Notch da 6.09". Grazie alle sue dimensioni discrete, il notch si inserisce perfettamente nelle linee simmetriche dello schermo, ospitando in maniera elegante e funzionale la fotocamera frontale, senza risultare invadente durante l’utilizzo. Gli utenti potranno così godere di un'esperienza visiva coinvolgente e di alta qualità, perfetta per guardare film e video o per giocare ai videogiochi, anche in movimento. Il jack audio da 3.5 mm supporta un’ampia gamma di auricolari, per un'esperienza sonora coinvolgente.

PREZZO E DISPONIBILITA’ IN ITALIA
Huawei Y6s sarà disponibile nei migliori negozi di elettronica di consumo e presso il Huawei Experience Store di Milano a partire dalla seconda settimana di gennaio in due differenti colorazioni: Starry Black e Orchid Blue, al prezzo consigliato di: 149,90€.


crediti foto: ufficio stampa

Le sorprese di Alexa (Amazon) per Natale

di Laura Frigerio


Avete un dispositivo Alexa (by Amazon) o avete intenzione di acquistarne uno? Allora sappiate che in occasione delle festività natalizie ci sono delle novità.


Basta, per esempio, chiedere “Alexa, cosa c’è nel Calendario dell’avvento?” per scoprire ogni giorno sorprese e curiosità. Inoltre Alexa conosce tante storie nuove, poesie e canzoni, sia classiche che originali e in esclusiva: basta chiedere “Alexa, raccontami il canto di Natale” o “Alexa, canta Jingle bells”.


Quest’anno è possibile ascoltare Alexa e Babbo Natale duettare su alcune delle canzoni natalizie più famose dicendo “Alexa, canta con Babbo Natale”. Babbo Natale è molto impegnato nella preparazione e nella consegna dei regali per tutto il mese.
Grazie ad Alexa è possibile tenersi informati su dove sia Babbo Natale: basta dire “Alexa, dov’è Babbo Natale?”, e Babbo Natale in persona risponderà.


E per coloro che non vedono l’ora che arrivi il Natale, ci si potrà divertire con il conto alla rovescia pronunciando “Alexa, quanto manca a Natale?”. Tutto questo grazie alla Skill “Babbo Natale”, creata in collaborazione con 22HBG, presente sullo Skill Store di Alexa alla seguente pagina. Per accedere a tutti i contenuti, basta chiedere “Alexa, apri Babbo Natale”.


E non finisce qui: i clienti Alexa possono cucinare pranzi e cene delle Feste come veri chef grazie alla Skill di GialloZafferano: basterà dire “Alexa, suggeriscimi una ricetta di Natale”. Oppure divertirsi con tanti giochi: da un classico delle feste come la Tombola (“Alexa, apri panaro della tombola”), a quiz per mettere alla prova le proprie abilità o sfidare parenti e amici. Basta dire “Alexa, apri Domanda del giorno” per lanciare la Skill Domanda del Giorno, arricchita a partire dal 20 dicembre da un set di domande dedicate alle festività, oppure “Alexa, apri Quiz Vero o Falso” per scoprire un quiz divertente. Dicendo “Alexa, apri Trivial Pursuit” si potrà vivere l’esperienza dell’omonimo gioco in formato Alexa Skill, oppure giocare ad una vera e propria Escape Room con “Alexa, apri Escape Room”.


Ci sono tante altre Skill sullo Skill Store di Alexa: basta visitare la pagina amazon.it/skills per scoprirne migliaia.

crediti foto: ufficio stampa

Giornata Nazionale degli alberi: Wiko vi rivela come fotografarli

di Laura Frigerio

Domani, 21 novembre, è la Giornata Nazionale degli alberi e per l’occasione Wiko (brand franco-cinese di telefonia) ha chiesto al celebre travel blogger Mente Nomade (al secolo Edoardo Massimo Del Mastro) qualche suggerimento fotografico.

Travel blogger, autore del recente libro “Sono una mente nomade”, papà, coordinatore di gruppi di viaggiatori, nonché appassionato di fotografia, Edoardo ha redatto con Wiko una serie di pratici consigli e alla portata di tutti su come immortalare, muniti di smartphone, gli alberi che ci circondano.

Scopriamoli insieme:

1-La luce giusta. Può sembrare un’ovvietà, ma è uno dei primi fattori da considerare. La luce è una preziosa alleata, se fruttata nel modo corretto. “Se il sole è alto e riflette la luce sulle foglie degli alberi” – dichiara Edoardo – “verranno fuori dei colori molto più accesi e intensi per foto di grande impatto”. Alba e tramonto, come risaputo, sono due dei momenti migliori per immortalare la luce che si poggia sugli alberi.

2-Sfruttare le altezze. Nel bel mezzo di un bosco di montagna, ai piedi di alberi che superano facilmente i 20 metri, la cosa più semplice ed efficace è alzare lo sguardo e cogliere questi giganti dal basso. Si accentuerà lo sviluppo verticale dei tronchi nella foto e, riprendendo i raggi del sole che filtrano tra le foglie, si creeranno degli effetti davvero stupendi che non hanno bisogno di alcuna modifica.


3-Utilizzare gli alberi come sfondo. Edoardo è un vero appassionato di viaggi nel mezzo della natura, che si tratti di Alaska, Finlandia, Hawaii, come di interminabili camminate sulle Dolomiti. Sfruttare una distesa di alberi come sfondo per una foto, mettendo in risalto un elemento, come un animale di passaggio o anche la propria figura, è il miglior background naturale che si possa immaginare. Uno sfondo che non necessita di ritocchi da professionisti e neppure di strumenti fotografici ingombranti: uno smartphone è il migliore alleato.

4-Imparare ad amare tutte le stagioni. Ogni stagione ha i suoi colori e le sue unicità. Dai primi germogli primaverili, ai verdi più brillanti e vivaci dell’estate, alle mille sfumature del foliage autunnale, fino al bianco dell’inverno e al fascino degli alberi spogli. Saper valorizzare la varietà di colori che un albero o un bosco possono donarci, cogliere la natura nel suo mutamento continuo è un modo per renderle omaggio e per riempire il feed dei profili social di foto in grado di comporre una sorta di time lapse continuo.

5-Cogliere i dettagli delle foglie. Che siano aghi di pino, lunghe foglie appuntite di una palma, foglie dalle dentellature arrotondate di una quercia, foglie imbrunite di un acero o quelle di un secolare ulivo, ognuna ha indiscutibilmente il suo fascino. “Una buona fotocamera di uno smartphone è assolutamente in grado di fare dei close-up che colgano le sfumature, le venature e le naturali imperfezioni delle foglie per il vostro feed di Instagram”-  suggerisce Edoardo.

Ora non resta che mettersi alla prova, sfruttando tutto il verde e la natura che l’Italia custodisce. Non c’è che l’imbarazzo della scelta. Ci sono i famosi cipressi di Bolgheri, ma anche le querce monumentali toscane di San Martino in Colle, citate perfino nel Pinocchio di Collodi. Ci sono le distese di ulivi salentini e il patriarca di tutti gli ulivi, il S’Ozzastru, l’olivastro millenario di Santo Baltolu di Carana, a Luras in Sardegna. E ancora, i “giganti della Sila”, esemplari di pino nero calabro, il maestoso castagno de li Centu Cavaddi, ubicato nel Parco dell’Etna in territorio del comune di Sant’Alfio, così come le tamerici salmastre delle coste adriatiche, descritte nelle opere dannunziane e molto altro ancora.

 

crediti foto: ufficio stampa

LG gram, i nuovi notebook ultraleggeri

di Redazione

LG Electronics introduce anche sul mercato italiano la linea di notebook ultraleggeri LG gram che, a partire da novembre, sarà disponibile su Amazon. I notebook LG gram (che potrete trovare nelle varianti con display da 14, 15 e 17 pollici) sono perfetti per i professionisti che necessitano di PC con prestazioni elevate e potenza di elaborazione e che siano, al contempo, estremamente portatili.

Le soluzioni della linea LG gram bilanciano la tecnologia e le caratteristiche richieste dagli utenti come velocità, potenza e display ad alta risoluzione con un livello di portabilità prima impensabile. In particolare, il modello 17Z990 è dotato di un display con risoluzione WQXGA che ha il doppio dei pixel (2560 x 1600) di uno schermo Full HD standard e garantisce immagini dettagliate con una riproduzione dei colori incredibilmente precisa. Il formato 16:10 del display di questo modello offre una superficie più ampia rispetto al solito formato 16:9, il che lo rende ideale per l'editing di immagini e video, la visualizzazione simultanea di più documenti e molto altro.

I notebook della linea LG gram si distinguono per leggerezza e livelli di autonomia della batteria elevati. Se la maggior parte dei portatili da 17 pollici presenti sul mercato supera i due chilogrammi, il 17 pollici della linea LG gram pesa solo 1.3Kg. Inoltre, i tre modelli di questa linea sono dotati di una batteria da 72W, altamente efficiente, che consente fino a 23,5 ore di funzionamento con una singola carica.

Sottili ed eleganti, i notebook LG gram sono anche robusti e conformi ai rigorosi criteri di durabilità militari statunitensi MIL-STD-810G che coprono sette fattori di resilienza tra cui shock, polvere e temperature estreme. Il modello LG gram da 17 pollici, contrariamente a ciò che le sue dimensioni potrebbero suggerire, è una potente stazione di lavoro portatile.

Grazie al più recente processore Intel® Core™ di 8a generazione e 16 GB di memoria DDR4, il notebook funziona in modo fluido ed efficiente. Il notebook è dotato di un drive a stato solido (SSD) da 512 GB e dispone di uno slot extra per un'unità SSD aggiuntiva che consente di raddoppiare la memoria. I notebook della linea LG gram sono dotati, inoltre, di una serie di funzionalità aggiuntive che fa di questi prodotti la soluzione ideale per chi cerca performance elevate e comodità.

L'inclusione di ThunderboltTM 3, ad esempio, permette agli utenti di caricare dispositivi, trasferire file e visualizzare contenuti tramite un'unica porta, con una velocità di trasferimento fino a 40 gigabit al secondo, otto volte più veloce di una connessione USB 3.0 convenzionale. mentre la tastiera retroilluminata con due livelli di luminosità consente di utilizzare il laptop anche negli ambienti più bui. "Si lavora sempre più in mobilità e proprio per questo gli utenti richiedono livelli di portabilità più elevati.

"I notebook di LG si sono evoluti in conformità con questa necessità potenziando sia le loro prestazioni che la portabilità. Siamo davvero molto contenti di poter offrire, anche al mercato italiano, i notebook straordinariamente potenti e ultra-leggeri della linea LG gram" - afferma Nicola Micali, Business Solutions Product & Marketing Manager di LG.

I nuovi notebook della linea LG gram saranno visibili all'evento esperienziale Amazon Xmas San Babila che sarà allestito in Corso Venezia 2 (Piazza San Babila) a Milano a partire dal 27 novembre al 1° dicembre.

Wiko: View3 Lite nel colore Artic Bleen

di Laura Frigerio

Pronte per entrare nel mood invernale? Wiko, il brand di telefonia portavoce del “lusso democratico”, vi dà una mano proponendo lo smartphone View3 Lite nell’inedito colore Arctic Bleen. La sua back cover è un gioco di sfumature glaciali, dal grigio al bleen (fusione di blue e green), che richiamano gli innevati paesaggi incontaminati.


Fratello minore della serie View3, questo smartphone dal display full screen da 6” regala un'esperienza di totale immersione nei propri contenuti preferiti e racchiude 32GB di ROM e 2GB di RAM per archiviare fino a 4000 immagini, 50 episodi delle proprie serie preferite, 300 album musicali o 140 videogiochi. Grazie alla doppia fotocamera posteriore con sensore principale da 13MP sarà possibile scattare immagini nitide e brillanti in ogni condizione e con il secondo obiettivo da 2MP per l’effetto profondità, le foto saranno anche a prova di “alta quota”! Inoltre, i 5MP della fotocamera anteriore promettono scatti “da brivido” e acchiappa like.

Altro plus? Una batteria da 4000 mAh che garantisce fino a due giorni di autonomia con una solo carica.

Il prezzo consigliato? 129,99€.

Instagram: novità controllo

di Redazione

Per Instagram è fondamentale proteggere i dati condivisi dai propri utenti. È altrettanto importante dare a tutte le persone un maggiore controllo sui dati che condividono con altre app e servizi. Per questo motivo da oggi vengono introdotte nuove funzionalità che offrono agli utenti un maggiore controllo dei dati condivisi con app di terze parti attraverso Instagram.

LE TERZE PARTI
Le applicazioni e i siti web di terze parti spesso prevedono l'opzione "Importa foto da Instagram" o "condividi su Instagram", come ad esempio alcune app che permettono di stampare facilmente le foto o aiutano a realizzare un sito web.

Dopo aver collegato il proprio account ad un servizio di terze parti, si concede l'accesso ad alcune delle informazioni del proprio profilo, come il nome utente e le foto. A partire da oggi, Instagram aiuterà le persone a gestire tutti i servizi esterni collegati al loro account.

GLI AGGIORNAMENTI DI INSTAGRAM
Per gestire i servizi di terze parti a cui si è collegati, basta andare nella sezione "Impostazioni", cliccare su "Sicurezza" e su "App e siti web". Da lì, gli utenti avranno la possibilità di rimuovere tutti i servizi di terze parti che non vogliono più collegare al proprio account Instagram.
Una volta rimosso, il servizio non avrà più accesso ai nuovi dati dell’account. Per permettere alle persone di conoscere quali dati in particolare vengono richiesti da terzi, Instagram ha introdotto una schermata di autorizzazioni aggiornata che elenca tutte le informazioni a cui terzi richiedono di accedere. Sarà possibile "cancellare" o "autorizzarne" l’accesso direttamente dalla schermata di autorizzazione. Questi aggiornamenti saranno disponibili gradualmente nei prossimi sei mesi e consentiranno alle persone di avere un maggiore controllo sui loro dati condivisi.

Per saperne di più visitare il Centro di Assistenza.

Come superare il back to work secondo Wiko

di Laura Frigerio

Settembre sta per terminare e le vacanze estive sono ormai un lontano ricordo. Ma com’è stato il vostro back to work? Wiko, il brand franco-cinese di telefonia da sempre attento a nuove forme di coinvolgimento della propria community, ha fatto un bel sondaggio tra i suoi follower.

E sapete cosa è emerso? Che il back to work si combatte pensando alle prossime mete, ai primi ponti sul calendario e programmando i primi weekend. Lo sostiene il 57% del campione che ha risposto al sondaggio. Il rimanente 43% preferisce invece superare la tristezza del rientro a suon di serie TV, passando da un nuovo titolo all’altro, con sfidanti maratone davanti al piccolo schermo.

Ed è proprio da questa scrupolosa analisi del calendario che il Ponte di Ognissanti risulta la prima pausa utile per uscire dal proprio nido e iniziare a ragionare su una breve fuga. Lo sostiene il 55% degli intervistati, mentre il restante 45% preferisce attendere il Natale.


Le mete più gettonate? Le capitali europee. Complici le diverse compagnie low cost e le disponibilità di formule smart e flessibili di accomodation, le capitali europee (61%) battono i weekend in spa (39%) all’insegna di relax e benessere. Più stimolanti e accattivanti, le città del Vecchio Continente sono un perfetto mix di cultura e divertimento.


Se si parla quindi di prenotazioni, che siano voli, treni, hotel, come anche esperienze da vivere sul posto, il compagno a cui affidarsi è sempre e solo uno: lo smartphone. Quasi il 70% del campione utilizza infatti abitualmente il device per prenotare le vacanze, prediligendolo ai canali “off line”.

Lo smartphone si conferma garanzia di immediatezza, facilità e accessibilità, a ogni latitudine. Ce lo confermate anche voi?