Wiko: alla scoperta dei colori e delle tendenze della prossima stagione

di Redazione

Lo sapete che Wiko, il brand di telefonia portavoce della “democratizzazione” della tecnologia mobile, è stato tra i primi a colorare gli smartphone, rivoluzionando il mercato mobile con l’introduzione di gamme colore complete e sorprendenti, “vestendo” quelli che oggi sono per tutti dei “must-have” della vita quotidiana di tonalità vibranti, inusuali e trendy?

Forte di questa passione per il colore e proiettandoci già nella tanto desiderata primavera, Wiko ha redatto una mini guida in 5 punti su colori e tendenze della prossima stagione con il prezioso supporto di Rossella Migliaccio, image consultant e fondatrice dell’Italian Image Institute, il primo istituto in Italia esclusivamente dedicato alla consulenza di immagine. Spaziando dalla moda agli abbinamenti e dal beauty all’home décor.

Vediamo insieme come.


1) Lunga vita alle tonalità del giallo e dell’arancio Le giornate a breve si allungheranno e si riscalderanno. Nella scelta dei colori di outfit e accessori, Rossella Migliaccio punta quindi sulle tonalità del giallo e dell’arancio. Si parte dalle cromie più chiare, come il giallo ocra, il colore della curcuma che, esattamente come la spezia, richiama una tonalità calda, profonda e avvolgente, in grado di valorizzare gli incarnati più dorati. Il ventaglio delle tonalità arriva fino al color mango che si sposa bene con il viola per il contrasto, ma stupisce anche accostato all’oro. Come già anticipato da Pantone, non può mancare un tocco di corallo, che si abbina perfettamente ad ogni tipo di tonalità e viene portato al massimo dell’espressività, soprattutto in piena estate, se accostato ad accessori turchese. Vige un’unica regola: evitare gli abbinamenti di queste tonalità calde con il nero.

 

2) Lasciatevi ispirare dai colori della natura Uno dei mantra di Rossella Migliaccio è proprio questo. La natura, si sa, fa solo cose belle. Non è detto che durante i mesi primaverili o più caldi debbano essere indossate e abbinate solo tonalità brillanti e vivaci. Anzi. La regola del contrasto resta fondamentale per un effetto sorprendente. Il toffee, un caldo color caramella, è perfetto sia per le castane chiare, sia per le bionde scure ed è anche il passe-partout perfetto per accessori e calzature, da mattina a sera. Altro protagonista è il verde oliva. Sofisticato e complesso, è un colore che può sembrare autunnale, ma che dona molto alle donne dalla pelle chiara e dai capelli rossi, soprattutto se abbinato all’avorio: la scelta ideale per un look sahariano!


3) Nessun limite alle fantasie! Con la primavera, gli outfit tornano a riempirsi di fantasie. Non solo fiori, ma mosaici, pois, righe, composizioni astratte o pennellate fantasiose. Il dubbio è sempre lo stesso: come abbinare i colori a queste stampe? Semplicissimo: basta scegliere uno (o più) colori all’interno della fantasia stessa. La scelta non è difficile: il colore che si percepisce come meno presente, ovvero quello che risulta “in minoranza” all’interno del disegno principale, è quello giusto ed è quello che deve spiccare negli altri capi e accessori. I consigli di Rossella Migliaccio non si riferiscono solo alla moda e agli abbinamenti; per Wiko gli spunti spaziano verso altri mondi, arrivando al beauty e all’home decor.

4) Non osare, meglio valorizzare l’incarnato e l’iride Secondo l’esperta, è rigorosamente out abbinare ogni cosa in modo maniacale, anche quando si tratta di matchare trucco e outfit. A patto di non essere delle esperte make-up artist, la scelta risulterebbe azzardata. Per tutte le stagioni, e anche per la P/E 2019, meglio scegliere semplicemente un make-up che valorizzi l’incarnato e il colore dell’iride di ciascuno, evitando con attenzione “l’effetto anni ’80”.

5) No al matchy-matchy, neppure a casa Nel mondo dell’home décor, è più difficile cambiare e seguire le nuove tendenze di stagione in stagione. Eppure anche a casa è possibile adottare alcuni accorgimenti, soprattutto scegliendo nuovi tessuti e complementi di arredo, per portare aria nuova e dare spazio ai colori più trendy della stagione. Le regole fondamentali di Rossella Migliaccio nell’home décor sono essenzialmente due: evitare l’effetto “matchy-matchy” che vuole tutto maniacalmente abbinato; meglio puntare su un solo colore dominante, quello più neutro e di base dell’ambiente domestico, esaltandolo con un colore “minore” e complementare, come il giallo o il turchese. Si deve poi optare per gli incroci, così non sarà necessario cambiare mobili e arredi con il passare delle mode. Il cuscino non si abbina più al divano, ma alla parete; la poltroncina non “dialoga” con il sofà, ma con i cuscini, i complementi d’arredo più semplici da cambiare e rinnovare.


Dopo la moda, il trucco e la casa, il passo successivo è quello di abbinare l’accessorio hi-tech più importante, lo smartphone, all’outfit o anche solo alle tendenze moda della stagione. Un aiuto arriva dalla varietà di colori che un brand come Wiko mette a disposizione nella View2 Collection extended: un ventaglio di possibilità cromatiche inaspettate e splendenti, che vanno dai riflessi della versione Gold all’effetto “glossy” del Cherry Red; dall’eccentrico Deep Bleen (una fusione di Blue e Green) all’avveniristico Supernova, che contiene al suo interno anche sfumature lavanda.

Non possono poi mancare gli “evergreen” in una versione contemporanea, come il Grigio cromato o il Grigio antracite, per chi vuole comunque optare per uno stile minimal e sobrio anche negli accessori hi-tech.

Il risparmio energetico secondo Wiko

di Laura Frigerio

Sapete che il 18 febbraio sarà la Giornata Internazionale del Risparmio Energetico?
Un giorno importante, soprattutto considerando quanto siamo dipendenti dalla tecnologia e, di conseguenza, dall'energia.

Quindi per l'occasione Wiko, il brand di telefonia portavoce della “democratizzazione” della tecnologia, vuole sensibilizzare i consumatori attraverso alcuni semplici

consigli per risparmiare energia. Piccoli gesti che rendono gli utenti più consapevoli dei propri consumi, anche a partire da uno strumento indispensabile e quotidiano come lo smartphone.
Aumentano i vantaggi pratici e diminuisce il rischio di restare senza batteria.

Wiko suggerisce 5 accorgimenti, spesso sottovalutati, per risparmiare energia e allungare la vita alla batteria, evitando di stressarla con ricariche frequenti per uso intensivo.

1-Attivare l’opzione “risparmio energetico”: un modo semplice per avere batterie più performanti, grazie ad un’ottimizzazione dell’uso delle applicazioni che consumano energia per i loro continui backup e aggiornamenti. Può essere attivata anche in modo automatico, scegliendo una percentuale di partenza. Un accorgimento molto semplice che garantirà una maggior autonomia d’uso, mettendo l’utente al sicuro da spegnimenti improvvisi o evitandogli ricerche improbabili di prese di corrente.

2-Disattivare Wi-Fi, Bluetooth e servizi di geolocalizzazione: tre funzionalità che, se attivate, lavorano h24, ricercando costantemente connessioni di rete, collegamenti Bluetooth disponibili o la posizione dell’utente, anche quando non ne abbiamo bisogno, favorendo così un calo della batteria piuttosto rapido. Con la semplice disattivazione dal menù del proprio smartphone è possibile limitare consumi non necessari.

3-Impostare la sospensione dello schermo: se troppo lunga, infatti, può ridurre sensibilmente l’autonomia dello smartphone. Nella maggior parte dei casi, si utilizza il telefono per azioni molto rapide, come rispondere a un messaggio, controllare una notifica o semplicemente l’ora. Se lo “sleep mode” dello schermo non è impostato correttamente, lo smartphone rimarrà accesso consumando inutilmente batteria.

4-Settare le notifiche sul blocco schermo: è un utile consiglio per evitare di dover continuamente riattivare lo schermo in caso di notifiche in arrivo. Impostare quindi le notifiche sul blocco schermo sarà una pratica virtuosa per salvaguardare l’autonomia del device.

5-Widget sì, ma solo se necessari: se da un lato sono comodi e semplificano la vita, dall’altro hanno un impatto negativo sulla durata della batteria. Se non sono imprescindibili, possono essere eliminati per garantire maggior vita al nostro smartphone.

Tutti questi consigli risultano ancora più efficaci su smartphone con batterie “long lasting”. Gli ultimi smartphone Wiko, come il modello View2 Go e il View2 Plus, ad esempio, con le loro batterie da 4000 mAh assicurano fino a due giorni di autonomia con una sola ricarica[1]. Inoltre, sono dotati di una funzionalità che, in pochi click, permette di ottimizzare le performance dei device. Per attivarla, è necessario accedere alla voce “Batteria” nelle “Impostazioni” e selezionare la modalità “Risparmio energetico intelligente in standby”.

Logitech trionfa ai GOOD DESIGN Awards

di Laura Frigerio

Logitech si conferma leader nel settore tecnologico.
Per l’ottavo anno consecutivo, infatti, risulta vincitore del GOOD DESIGN Awards 2018, uno dei più prestigiosi e riconosciuti premi di design a livello internazionale organizzato annualmente dal Chicago Athenaeum Museum of Architecture and Design.

Il riconoscimento è andato a 10 prodotti appartenenti a diversi brand del mondo Logitech (Logitech, Logitech G, ULTIMATE EARS e Jaybird).


I prodotti vincitori sono stati:
Logitech CRAFT Advanced Keyboard
Logitech Crayon
Logitech MX ERGO
Logitech Rally
Logitech G560 LIGHTSYNC PC Gaming Speaker
Logitech G Pro Wireless Gaming Mouse
Logitech G Pro Headset
Ultimate Ears BLAST + Ultimate Ears MEGABLAST
Ultimate Ears BOOM 3 + Ultimate Ears MEGABOOM 3 Jaybird Tarah Pro

“É davvero un onore ricevere una riconoscenza come il GOOD DESIGN Awards” - afferma Alastair Curtis, Chief Design Officer di Logitech - “I premi assegnati rendono onore al design di Logitech, Logitech G, ULTIMATE EARS e Jaybird ed evidenziano l’impegno che dedichiamo ogni giorno all'innovazione in tutti i nostri prodotti. Da sempre poniamo infatti, il design al centro di tutto ciò che sviluppiamo rimanendo sempre focalizzati sui bisogni del cliente”.

Huawei P Smart 2019: cosa c'è da sapere

di Laura Frigerio

 

Anche quest'anno Huawei ha intenzione di mantenere la sua posizione di leader mondiale nell’industria tecnologica e lo dimostra lanciando Huawei P Smart 2019,  il nuovo smartphone che coniuga alte prestazioni tecnologiche ad un’ottima esperienza d’uso.

Dal suo predecessore eredita le eccellenti performance racchiuse in un design ricercato che le migliora in ogni aspetto: dotato di ampio display Dewdrop, del potente processore Octa-Core Kirin 710 e di una doppia fotocamera potenziata dall’Intelligenza Artificiale, questo modello è pensato per essere l’alleato perfetto dei giovani che cercano uno smartphone conveniente, senza rinunciare ad una user experience di qualità e ad un design trendy. Scommettiamo che diventerà un best-seller del 2019?

 

UN DISPLAY DA TOP DI GAMMA
Tratto distintivo del nuovo Huawei P Smart Plus 2019 è il display Huawei Dewdrop da 6.21” con schermo 19.5:9 edge to edge, che regala al device un’ampiezza e una definizione visiva senza precedenti. Oltre al display fisicamente più ampio, il nuovo smartphone Huawei sostituisce la banda superiore con un notch per nulla invasivo, che racchiude la fotocamera frontale in un elegante design a forma di goccia, e rimuove completamente la mascherina inferiore, donando allo smartphone un aspetto ancora più moderno ed innovativo. Inoltre, l'elevata densità di pixel da 415ppi del display offre una risoluzione FHD+ (2340x1080) di qualità superiore che, combinata con il supporto dell'85% della gamma colore NTSC, rende l'esperienza visiva davvero coinvolgente.
Però non è finita qui: Huawei P Smart 2019 include la nuova modalità Eye Comfort certificata TÜV Rheinland, in grado di filtrare efficacemente le luci blu ad alta energia e alleviare l'affaticamento degli occhi durante le sessioni d’uso prolungate, così da soddisfare le esigenze di utilizzo di ogni utente.  

UN LOOK NATURALMENTE ELEGANTE
Oltre a un display eccellente, HUawei P Smart 2019 vanta una fotocamera anteriore ed una posteriore ancora più performanti. La fotocamera frontale da 8 megapixel e apertura f / 2.0 supporta le nuove funzionalità AI e AR, insieme al controllo gestuale. La modalità Ritratto consente, inoltre, agli utenti di applicare molto facilmente i filtri bellezza, così da poter modificare i propri scatti immediatamente e renderli davvero stupendi. Infine, la fotocamera anteriore riconosce e ottimizza otto categorie di sfondi, in modo che gli utenti possano sentirsi liberi di scattare ovunque si trovino, realizzando selfie invidiabili.  

UNA POTENTE DOPPIA FOTOCAMERA CON AI
Huawei è riconosciuta e apprezzata in particolar modo per l’eccellente qualità delle fotocamere presenti nei suoi dispositivi. In Huawei P Smart 2019 troviamo una fotocamera principale da 13 MP e una secondaria da 2 MP. Quella principale ad alta risoluzione è dotata di un obiettivo con apertura f/1.8 e apertura virtuale f/0,95-16, mentre la fotocamera secondaria raccoglie informazioni sulla profondità del soggetto per  un'accurata segmentazione e per la creazione di effetti bokeh autentici. L’Intelligenza Artificiale opera in background per riconoscere in modo smart oltre 500 scenari e ottimizzare gli scatti in tempo reale, realizzando foto di alta qualità, quasi paragonabili a quelle di un fotografo professionista. Inoltre, Huawei AI Image Stabilization, insieme all'obiettivo ad ampia apertura, produce foto notturne luminose e dettagliate, quasi prive di rumore, eliminando la necessità di un treppiede.  


PRESTAZIONI OTTIMIZZATE PER L'USO QUOTIDIANO
Huawei P Smart 2019 è dotato del processore octa-core Kirin 710. Realizzato grazie ad un processo costruttivo a 12 nm, Kirin 710 ha una velocità di clock fino a 2,2 GHz, che assicura una risposta del sistema naturale e fluida, prestazioni di gioco coinvolgenti e un'eccellente efficienza energetica. Il processore di immagine (ISP) e il processore di segnale digitale (DSP) migliorano le immagini e incrementano ulteriormente la qualità del risultato.  

EMUI 9.0 è di serie su Huawei P Smart 2019. L'interfaccia personalizzata Huawei è basata su AndroidTM 9 Pie e ottimizza l'allocazione dei processi per migliorare l'utilizzo della CPU. GPU Turbo 2.0, l'ultima iterazione della soluzione di elaborazione grafica basata sull'AI di Huawei, raddoppia l'efficienza energetica della GPU e offre prestazioni fino al 30% superiori. Questa funzione consente a Huawei P smart 2019 di offrire un'esperienza senza paragoni, veloce e stabile.  

Inoltre, la batteria da 3400 mAh supporta fino a 10 ore di navigazione su reti 4G, 18 ore di riproduzione video e un'eccezionale riproduzione musicale continua di 96 ore. Il sistema di gestione intelligente della batteria applica diverse misure per estenderne ulteriormente la durata, tra cui la sospensione di app non utilizzate.  

Huawei P Smart 2019 introduce anche un innovativo file di sistema EROFS (Extendable Read-Only File System) per ottenere maggiori prestazioni e velocità del disco, grazie alla funzionalità di compressione dei file che consente agli utenti di sfruttare al massimo la memoria disponibile nel dispositivo.  

BELLO E POTENTE ALLO STESSO TEMPO
Disponibile in tre colorazioni (Midnight Black, Aurora Blue e Sapphire Blue), Huawei P Smart 2019 è incredibilmente ergonomico. Il design curvo 3D è unito ad un retro lucido in ceramica che conferisce al dispositivo un aspetto elegante e una sensazione confortevole al tatto.  Gli smartphone sono diventati parte integrante dello stile di vita moderno e devono essere progettati per resistere all'usura dovuta all’utilizzo quotidiano.
Per questo Huawei ha realizzato Huawei P smart 2019 per renderlo estremamente resistente. I vari componenti del dispositivo sono stati rigorosamente testati nelle strutture di collaudo Huawei. Ad esempio, sia il pulsante di accensione che il sensore di impronte digitali possono resistere a 200.000 input.  

DISPONIBILITA', PREZZO, PROMO

Huawei P Smart 2019 è disponibile al prezzo consigliato al pubblico di 249 €. Inoltre,  dal 10 gennaio al 10 febbraio, acquistando P Smart 2019 sarà possibile ottenere gratuitamente Huawei Soundstone (previa registrazione su huaweipromo.it). Se il precedente smartphone è Huawei, i clienti potranno usufruire di un ulteriore codice promozionale per HUAWEI Video, del valore commerciale fino a € 50.
Per partecipare, è necessario registrarsi sull’apposito form, attivo dalle 00.00 del 10.01.2019, al seguente link: https://www.huaweipromo.it/promo/psmart2019/home.  

HUAWEI P SMART 2019 DOUBLETAP
In occasione del lancio di Huawei P Smart 2019, l’azienda ha siglato una partnership con il tour DoubleTap, diventando Title Sponsor del live contest che vede gli utenti Tik Tok e Instagram esibirsi dal vivo e mostrare il proprio talento sul palcoscenico e che l’anno scorso ha radunato oltre 25 mila giovanissimi in tutta Italia.
L’edizione 2019 prevede anche la nuova categoria “Huawei Challenge”, un’esibizione realizzata in onore di Huawei P Smart 2019 , e la partecipazione fissa delle star del web Virginia Montemaggi, Marta Losito e TelJ, vincitore dell’edizione 2017 e ideatore della performance Huawei. I ragazzi, insieme ad un pool di altrettanti noti volti popolari tra i giovanissimi, saranno presenti durante tutte le tappe che porteranno alla selezione dei vincitori. E non solo: i due vincitori della Huawei Challenge avranno la possibilità di entrare a far parte di Huawei Brand Lover, la piattaforma che premia gli amanti del brand con prodotti in anteprima, partecipazione ad eventi esclusivi e molto altro. Tutti i dettagli, le date e le location del tour  verranno annunciati nelle prossime settimane. Huawei P Smart 2019 DoubleTap partirà nelle prossime settimane e durerà circa 9 mesi.  

DESIGN IT POSSIBLE
Per il lancio di Huawei P Smart 2019 è prevista la collaborazione con Antoni Tudisco, affermato 3D Artist & Art Director tedesco, per la creazione di video e grafiche che saranno utilizzati per i canali social Huawei e di accattivanti cover e temi in grado di incontrare il gusto dei più giovani. In particolare l’artista contaminerà con i suoi colori vivaci e la sua originalità il mondo audace e fresco di Huawei P Smart 2019. Questa collaborazione si inserisce all’interno di Design It Possible, il progetto pluriennale creato dall’azienda con l’obiettivo di valorizzare e portare alla luce le idee, il talento e la creatività.
Design it Possible vive offline e online anche grazie alla collaborazione con artisti d’eccellenza in grado di portare il proprio stile all’interno del mondo Huawei e arricchendo così l’esperienza di consumo dei propri utenti.  
Dal 10 gennaio le esclusive cover firmate Antoni Tudisco saranno disponibili presso Huawei Experience Store di Milano Citylife e online sul sito https://shop.huaweiexperiencestore.com/, mentre i temi saranno disponibili gratuitamente nell’AppGallery di Huawei.

LG Electronics lancia la versione aggiornata del CLOi SuitBot indossabile

di Laura Frigerio

Ormai la tecnologia sta facendo dei salti da gigante, contribuendo a migliorare la nostra quotidianità, anche a livello fisico.

 

L'ultima dimostrazione arriva da LG Electronics (LG), che al CES 2019 di Las Vegas debutterà con una versione aggiornata del suo CLOi SuitBot indossabile, insieme a una linea di robot di servizio potenziati e in fase di commercializzazione.

LG CLOi SuitBot supporta la parte inferiore del corpo per ridurre lo stress durante i sollevamenti e le flessioni, mentre i robot di servizio CLOi potenziati (PorterBot, ServeBot e CartBot) mostreranno le loro maggiori capacità, rese possibili dalla continua evoluzione nel campo dell’Intelligenza Artificiale di LG e dal suo knowhow nella robotica.

Presentato lo scorso autunno a Berlino, il nuovo LG CLOi SuitBot supporta il torace e aumenta la forza muscolare di chi lo utilizza, riducendo il rischio di infortuni e la fatica nella pratica di attività fisicamente impegnative come il sollevamento e l'abbassamento di carichi pesanti.

SuitBot aumenta la flessibilità, consentendo un'estensione di 50 gradi e una flessione di 90 gradi del girovita; si attiva quando l'utilizzatore si piega con un angolo di 65 gradi e si sgancia quando torna in posizione eretta.

Il robot indossabile funziona per quattro ore con una sola carica e si ricarica in un'ora. Presentati per la prima volta al pubblico al CES 2018, PorterBot, ServeBot e CartBot sono progettati per ambienti come aeroporti, alberghi, supermercati e centri commerciali per assistere i clienti, trasportare bagagli, consegnare i pasti e trasportare bevande e alimenti. I nuovi robot di servizio LG CLOi sono stati aggiornati con un sistema di navigazione autonoma più avanzato e una connettività migliorata per consentire la comunicazione con meccanismi come ascensori e porte automatiche.

Utilizzando la tecnologia IA, i robot LG CLOi analizzano i modelli di utilizzo dei loro utenti per imparare e migliorare costantemente le prestazioni. Dotato di display touch screen e riconoscimento vocale per facilitare la naturale interazione con i clienti, LG CLOi è inoltre in grado di gestire compiti più complessi come rispondere a domande e gestire i pagamenti.

Questi robot intelligenti sono progettati per operare in modo indipendente: si dirigono verso una stazione di ricarica quando la carica è bassa, tornano al lavoro una volta completata la ricarica ed eseguono quotidianamente autodiagnosi e reportistica automatica.

"I progressi compiuti da tutta la nostra gamma di robot riflettono il nostro impegno a fornire una soluzione robotica per il mondo reale nel prossimo futuro" - ha dichiarato il vicepresidente senior Roh Jin-seo, responsabile del settore robotica di LG - "Con la capacità di analizzare e comprendere l'ambiente circostante, i service robot LG CLOi sono l’evidenza concreta dei nostri investimenti in automazione e ricerca e sviluppo nell’ambito dell’intelligenza artificiale".