#StayON: l'imperdibile live streaming di Alberto Ferrari dei Verdena

di Laura Frigerio

In questo periodo di reclusione forzata la musica dal vivo ci manca come l’aria. Per fortuna ci sono iniziative preziose come #StayON, il progetto coordinato da KeepOn LIVE - Associazione di Categoria Live Club e festival italiani.

Lanciato il 16 marzo scorso da moltissime live venue, sta raccogliendo donazioni a favore di ospedali e enti sanitari impegnati nell’emergenza COVID. L'iniziativa si concretizza in una staffetta di eventi in streaming, che raccoglie il mondo della musica attorno ad una tematica comune: creare un unico grande palco virtuale per riaccendere le luci sugli spazi culturali come luoghi di aggregazione e socialità e fonte di lavoro per migliaia di persone del nostro Paese.

Il prossimo appuntamento è fissato per il 4 aprile, alle ore 21.00, dalla pagina Facebook della Latteria Molloy di Brescia (www.facebook.com/LatteriaArtigianaleMolloy/), che trasmetterà un live set esclusivo di Alberto Ferrari dei Verdena.

Un contributo musicale nel corso del quale il frontman della celebre band bergamasca, dal luogo in cui sta trascorrendo la quarantena, rivisiterà in modo intimo e personale i brani più celebri del gruppo, insieme a cover delle sue canzoni internazionali preferite.

Queste le parole della Latteria Molloy: "Mai come in questo momento difficile, Bergamo e Brescia sono sorelle. Un grande Artista come Alberto Ferrari (Verdena) e il live club di Brescia (Latteria Molloy) si uniscono a favore della raccolta fondi a sostegno delle attività di Emergency, che sta operando attivamente in supporto dell’emergenza nelle due città lombarde, particolarmente colpite dal COVID. Un gesto simbolico che può fare davvero la differenza: a chi si connetterà da casa per seguire l'evento gratuitamente in streaming verrà chiesto di devolvere il costo di un biglietto 'virtuale'per sostenere chi è in prima linea in questi giorni di crisi”.

Vi consigliamo di non perderlo!


crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

AW LAB IS ME, il contest in streaming

di Laura Frigerio


La prima edizione del contest AW LAB IS ME Music Edition, promosso in Italia e in Spagna da AW LAB, ha avuto un grande successo e anche la seconda ha fatto registrare un altissimo numero di iscrizioni.
Si parla di 3.000 aspiranti artisti, tra i quali c’è il vincitore che potrà pubblicare un singolo prodotto da Low Kidd e distribuito da Sony Music.

In occasione di questa nuova edizione, per consentire e promuovere la partecipazione live al contest, AW LAB ha ideato uno dei più grandi eventi in streaming di sempre, chiamando a raccolta artisti molto amati in tutta Italia per ascoltare e vedere insieme le performance di alcuni partecipanti.


Le special guest saranno Dani Faiv, Low Kidd, Clementino, Nayt ed Ensi, che vestirà anche i panni di presentatore.

Un contest in streaming assolutamente inedito nel suo genere e che consentirà ai partecipanti di sottoporre il proprio pezzo alla giuria d’eccezione in diretta social e, in caso di vittoria, di passare direttamente alla finale estiva, quando si riuniranno ai giudici anche Madame ed Ana Mena, ambasciatrice dell’evento in Spagna.

L’appuntamento è per sabato 28 marzo dalle 16.00 alle 18.00.

Come vedere AW LAB STREAM BATTLE?
Basta seguire i canali di AW LAB (Instagram: @awlab Facebook: @aw-lab Youtube: AW LAB) e registrarsi su http://isme.aw-lab.com.


crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

Triennale Decameron: nuovo appuntamento con l'artista Silvia Bertocchi

di Laura Frigerio

Martedì 10 marzo, alle ore 17, è previsto un nuovo appuntamento con “Triennale Decameron”.
Di cosa si tratta? È un nuovo format che invita artisti, designer, architetti, intellettuali, musicisti, cantanti, scrittori, registi, giornalisti ad “abitare” gli spazi vuoti di Triennale per sviluppare una personale narrazione, che viene trasmessa in diretta streaming sul canale Instagram di Triennale.

 

Stavolta tocca all’artista Silvia Bertocchi, presenterà la performance SORTECERTA, in cui danza, pittura e teatro si intrecciano.

“Con il silenzio fuori quante storie è possibile raccontare dentro?”. A partire da questa domanda Silvia Bertocchi propone una riflessione sulle condivise condizioni di incertezza legate ai recenti accadimenti in Italia e nel mondo per arrivare a toccare i più ampi temi della libertà di espressione e della sua negazione.



Triennale Decameron è un progetto di Triennale Milano sviluppato a partire dallo spunto del Decamerone di Giovanni Boccaccio, che narra di un gruppo di giovani che nel 1348 per dieci giorni si trattengono fuori da Firenze per sfuggire alla peste nera e a turno si raccontano delle novelle per trascorrere il tempo.
A cura del Comitato scientifico di Triennale Milano: Umberto Angelini, Lorenza Baroncelli, Lorenza Bravetta, Joseph Grima. Da un’idea di Joseph Grima.


crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

Art to Art, l'evento di Giada

di Laura Frigerio

Lo scorso 21 febbraio si è tenuto presso la boutique GIADA House di Milano “GIADA X Brera. Art to Art - Tribute to Music”, evento (nell’anno di Raffaello) per celebrare l’unione tra arte e musica, l’incontro tra il genio del maestro italiano e la grandezza del compositore ungherese Franz Liszt.
Cuore della serata il concerto per piano del maestro Clive Britton, che ha rimandato al più importante documento rappresentativo della convergenza tra forme d’arte visiva, musicale e letteraria: il secondo degli Anni di Pellegrinaggio, composto da Franz Liszt nel 1838 in seguito alla visione dell’opera “Lo sposalizio della Vergine” di Raffaello. Nel 1837 Liszt visitò il museo e, folgorato dalla visione del capolavoro di Raffaello, nel corso del decennio successivo compose un impegnativo ciclo di pezzi di pianoforte, considerato oggi uno dei suoi maggiori capolavori.

Nella stessa serata, GIADA ha inaugurato il nuovo concept store al piano terreno della boutique GIADA House. Al centro di questo rinnovato spazio estetico si innalza un’esclusiva installazione (realizzata dallo Studio Migliore+Servetto Architects) che mostra l’imprescindibile legame tra la maison e il mondo delle arti. Si tratta di un albero sonoro che combina un suono armonico con un’immagine dinamica così da interpretare la dicotomia tra delicatezza e forza che contraddistingue il brand.


crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

Viva l'amore, viva la vita by Yamamay e Carpisa

di Redazione

Questo non è certo un momento facile, in particolare per il Nord Italia e per la città di Milano.
Yamamay e Carpisa hanno quindi deciso di unire ancora una volta le proprie forze per diffondere un messaggio di positività: “Viva l’amore, Viva la Vita”.

Un messaggio speciale che verrà diffuso proprio attraverso le vetrine dei negozi Yamamay e Carpisa di Milano Corso Vittorio Emanuele II e Piazza Cordusio.

In particolare, all’interno del punto vendita Yamamay di Corso Vittorio Emanuele verrà allestita una scenografia su cui i clienti potranno scrivere i loro messaggi di fratellanza e di amore, regalando pensieri positivi volti ad alleggerire la tensione del momento ed aiutare a ritrovare la fiducia.

Ma l’iniziativa non si ferma qui, trasformandosi in solidarietà concreta: gli importi degli incassi di sabato 29 febbraio e domenica 1 marzo dei quattro punti vendita di Yamamay e Carpisa, saranno infatti interamente devoluti all’ASST Fatebenefratelli Sacco di Milano per sostenere i reparti di ricerca dell’Ospedale in questo difficile momento d’emergenza. Chi vorrà lasciare il proprio messaggio, all’interno del negozio Yamamay di Milano Corso Vittorio Emanuele riceverà un piccolo omaggio.

 

crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

Milano Fashion Week: il party #TakeLifeByTheHorns di Pinko

di Laura Frigerio


Durante la Milano Fashion Week non sono mancati i party organizzati dai vari brand. Quello di Pinko, per esempio, ha richiamato l’ispirazione della sua Campagna Pubblicitaria Primavera-Estate 2020 ovvero #TakeLifeByTheHorns (con protagonista la modella modella Lily Aldridge).


Numerosi gli ospiti: da Laura Chiatti a Giulia De Lellis, da Boss Doms a Simona Ventura.

Durante il party, dall’anima inconfondibilmente rock, si sono esibiti a sorpresa Skin, Planet Funk, Roschelle e Strixia.

Guarda la gallery qui sotto!

crediti foto: ufficio stampa


Colonna sonora per la lettura di questo articolo: la playlist di Pink and Chic per la MFW FW 2020/2021.

leggi di più

MFW: la mostra Questione di pelle

di Laura Frigerio

La Milano Fashion Week si è aperta in bellezza con il vernissage della mostra “Questione di Pelle”, che si può ammirare in quei giorni presso lo Spazio Lineapelle, in concomitanza non solo con la settimana della moda ma anche con Lineapelle (19-21 Febbraio), la più importante manifestazione internazionale del settore e che due volte l’anno attrae nel Polo Fieristico di Milano Rho Fiera oltre 60.000 operatori del settore.

Curato dalla giornalista Mariella Milani, con la direzione artistica di Simone Guidarelli e in collaborazione con Italents, l’evento mette in mostra pezzi unici realizzati da un maestro di stile come Gianfranco Ferré, l’architetto della moda, gentilmente concessi dalla Fondazione Gianfranco Ferré e creazioni di noti designer del presente come Bozart, Cecilio Castrillo, Alessandro Dell’Acqua, Mario Dice, Diego Dolcini, Ely.B Hats, Massimiliano Giornetti, Simone Guidarelli, Mani del Sud, Antonio Marras, Italo Marseglia, Simone Marulli, Mazzanti Piume, Sermoneta, Ventaglidautore, Vivetta, Alessandra Zanaria.

Protagonista assoluta: la pelle.

Lo Spazio è il primo centro espositivo permanente dove ospitare mostre, eventi, incontri, che hanno come comune denominatore la promozione e la diffusione della cultura del settore conciario italiano, con l’obiettivo di far emergere la qualità e il valore di una ricerca stilistica e tecnologica in costante evoluzione, oltre che la grande sensibilità verso la sostenibilità dell’industria conciaria rigorosamente Made in Italy.


Numerosi gli ospiti intervenuti al vernissage tra cui: Il Presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana Carlo Capasa, gli influencer Veronica Ferraro, Tamara Kalinic, Valentina Marzullo, Michela D'Angelo, Anna Carla e Simona e Luca Macellari Palmieri.



crediti foto: ufficio stampa


La colonna sonora ideale per la lettura di questo articolo? Ascolta la nostra playlist.

leggi di più

Michelle Hunziker a Berlino per Triumph

di Redazione

Michelle Hunziker è volata a Berlino per partecipare all’evento con cui Triumph, brand leader nell’underwear, ha lanciato il suo nuovo reggiseno Fit Smart.


All’evento esclusivo hanno partecipato influencers provenienti da tutta Europa, tra cui Italia, Germania e Polonia.

Il reggiseno Fit Smart è il primo capo della nuova serie Design for Life di Triumph, realizzato per adattarsi alla forma unica del seno e ai cambiamenti del corpo di ogni donna, in tutti i momenti.

Triumph, che dal 1886 realizza e produce lingerie dalla perfetta vestibilità, ha introdotto sul mercato Fit Smart a seguito di una ricerca dalla quale è emerso che il 70% delle donne evidenzia cambiamenti fisici nell’arco del mese e, quindi, necessita di un reggiseno capace di adattarsi ai propri bisogni.


Il reggiseno senza ferretto Fit Smart presenta un vero sistema di supporto intelligente: realizzato in pizzo elasticizzato con ingegneria 4D e coppe 4D Foam, si adatta alla struttura unica del seno di ogni donna, donando una forma arrotondata naturale.

Inoltre, la costruzione interna del reggiseno permette di posizionare il seno in maniera adeguata e le spalline versatili e lisce, con chiusura a 4 ganci, si adattano perfettamente a ogni forma. Grazie a un tessuto e a un design rivoluzionari, Fit Smart presenta solo 4 taglie che coprono circa 35 combinazioni di taglia/coppa, dalla 70A a 90F, facilitando così le donne nella scelta del reggiseno giusto.
Adattandosi alle forme di ogni donna, questo reggiseno è la soluzione di lingerie pratica e confortevole per ogni momento della giornata.

Le ospiti dell’evento “Fit Smart Studio” hanno assistito all’esclusiva presentazione del reggiseno Fit Smart, prima del lancio ufficiale, fissato nei negozi per il 27 febbraio. L’idea alla base dell’evento è stata quella di far vivere, attraverso attività in aree interattive, le 4 caratteristiche principali del nuovo reggiseno: comfort, adattabilità, supporto e perfetta vestibilità.

Le ospiti hanno indossato il reggiseno mettendone alla prova le caratteristiche nelle 4 aree interattive: un puzzle per rappresentare la perfetta vestibilità, un'area meditativa per evidenziare il comfort, una lezione alla sbarra per dimostrare il supporto, infine, un workshop in cui le ospiti si sono messe alla prova nel ricreare le proprie forme utilizzando gli ingredienti solitamente usati per le protein balls, evidenziando così l’adattabilità unica del reggiseno.

Michelle Hunziker ha dichiarato: “Sono molto felice di aver partecipato al lancio del nuovo ed innovativo reggiseno Fit Smart di Triumph e di aver trascorso una giornata all’insegna del divertimento e dell’interattività, in compagnia di altre donne brillanti provenienti da tutta Europa".

All’evento presenti anche i Senior Manager di Triumph e di Jennifer Filippidis, Masha Rener, Rachel Boss protagoniste della campagna di comunicazione. Triumph, infatti, ha realizzato il reggiseno Fit Smart per le donne che desiderano una lingerie comoda, pratica e che si adatti alla vita di ogni giorno, scegliendo per la nuova campagna i volti di tre donne comuni.

Suzanne McKenna, Global Head of Brand di Triumphha dichiarato: “In Triumph cerchiamo di comprendere sempre i cambiamenti nella vita delle donne e il reggiseno Fit Smart ne è il perfetto esempio. Realizzato per rispondere ai reali bisogni delle nostre consumatrici, viene indossato nella nostra campagna da tre donne comuni, con le quali sono orgogliosa di aver celebrato il lancio, qui a Berlino. Triumph da sempre realizza capi di lingerie comodi e dalla vestibilità perfetta per sostenere le donne ogni giorno, in ogni momento”.

Il reggiseno Fit Smart della serie Design for Life è proposto in un’ampia palette colori dal classico nero e carne, alle nuance di stagione terracotta e celeste fino ad arrivare al rosso Campari più grintoso e deciso.


crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

Festival di Sannolo: tutto sulla quarta edizione

di Laura Frigerio

È partito il countdown per la quarta edizione di uno degli eventi cult di Milano, a cui tutti vogliono partecipare (anche vip e politici). Stiamo parlando del Festival di Sannolo, che quest’anno si terrà dal 26 al 28 marzo.
Come si può intuire dal nome, la kermesse canora nasce all’interno del quartiere a nord di Piazzale Loreto a Milano e si ispira al Festival di Sanremo.


LE NOVITA’ 2020
Dopo due strepitose edizioni al Cinema Beltrade di Via Oxilia, ci si sposta a Zelig, il tempio della comicità meneghina in viale Monza 140. E inoltre, sulla scia di quanto fatto nel 2019 con la distribuzione in 15 locali di NoLo di più di 50 mila pezzi di materiale biodegradabile realizzato da Ecozema (bicchieri, piatti, cannucce…), anche quest’anno Sannolo investirà parte del ricavato dei biglietti di ingresso in un progetto green nel quartiere.

LA FORMULA

La formula vincente del Festival rimane invariata: 16 artisti si esibiranno sul palco di Zelig nelle serata di giovedì 26 e venerdì 27 marzo.

Solo 10 arriveranno alla finale di sabato 28 e affronteranno le giurie che quest’anno saranno tre: la “giuria popolare”, con cittadini di Milano estratti casualmente dalle liste elettorali; la “lobby gay”, che tutto può; e infine la giuria “resto del mondo”, con personalità dello showbiz e della cultura milanese. Confermati anche i conduttori, Lorello e Rovyna Riot, già avvezzi al palco di Zelig grazie all’esperienza di “Fantastico”, varietà in otto serate andate in onda su Zelig Tv (canale 63).


SANNOLO “IN THE WORLD”

Nei mesi successivi al Festival, Sannolo uscirà dai confini del quartiere per portare la sua magia nei teatri di tutta Milano.

SANNOLO WEEK
In attesa del Festival, nei giorni che precedono la kermesse, ci sarà la “Sannolo Week”: sette giorni di eventi, a partire da domenica 22 marzo in differenti location del quartiere NoLo, che ci accompagneranno nel clima del Festival fino alle serata finale di sabato 28 marzo.

COME PARTECIPARE?


Sul sito www.radionolo.it e nella sezione “Sannolo” si troveranno tutte le informazioni per spedire il proprio brano inedito. C’è tempo fino al 28 febbraio.

Media partner del festival Radio NoLo, la web radio del quartiere, che seguirà le tre serate del festival in streaming sul sito www.radionolo.it.



crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

Juliana Moreira al Carnevale di Viareggio con Kinder

di Laura Frigerio

Siete mai stati al Carnevale di Viareggio? È uno dei più importanti e più antichi in Italia e nel mondo, tanto che vanta ormai ben 147 anni di tradizione e oltre 500.000 spettatori per ogni edizione.

Una manifestazione che si trova perfettamente in sintonia con Kinder, che per il secondo anno consecutivo ha deciso di animare tutte le giornate dei festeggiamenti del Carnevale di Viareggio, coinvolgendo grandi e piccini in un gioco tipico della tradizione: la Pentolaccia, reso ancora più dolce e divertente grazie alle bontà Kinder.

Sabato, nello spazio situato lungo il percorso di sfilata, è stata avvitata la showgirl Juliana Moreira insieme al marito Edoardo Stoppa con i due figli.


“È bellissimo poter trascorrere una giornata come questa all’insegna dell’allegria, del divertimento e della musica. Una gioia per tutti, grandi e piccini! Ci siamo divertiti a vedere i nostri figli giocare con la Pentolaccia nel tentativo di romperla, e ovviamente anche a mangiare il cioccolato!” - ha dichiarato Juliana - “Il Carnevale di Viareggio non poteva che avere un partner come Kinder, credo ci sia un legame naturale tra loro. Un momento in cui le famiglie possono trascorrere insieme del tempo può essere arricchito solo dalla partecipazione di Kinder, che accompagna grandi e piccini anche in queste occasioni speciali”.

 


crediti foto: ufficio stampa

leggi di più