La magia del Gran Ballo di Natale dell'800

di Redazione

Si è svolto a Roma l’elegante e divertente Gran Ballo di Natale in Costume dell’800 organizzato dalla Compagnia Nazionale di Danza Storica di Nino Graziano Luca, all’interno del meraviglioso Palazzo delle Esposizioni con ingresso dalla Scalinata di Via Milano 9/a.

Protagonista della serata è stata la bella attrice russa Daria Baykalova che abbiamo visto in televisione nella fiction Mediaset “L’Onore e il rispetto”, nella serie su "Coco Chanel" e che vedremo da gennaio nella serie tv Sky di Paolo Sorrentino “The New Pope”. Daria Baykalova ha indossato un meraviglioso costume ottocentesco dorato, realizzato dalla costumista Paola Cozzoli. Il trucco e le acconciature sono stati curati dallo staff di Pablo Art Director Gil Cagne’.

Come ogni anno, la Compagnia Nazionale di Danza Storica si veste di solidarietà dedicando la serata ad una giovane donna con una storia difficile alle spalle, con la speranza di regalarle una serata di gioia. Quest’anno è stata scelta la giovane Pinda Kida, una ragazza originaria del Mali che, a soli 25 anni, ha scoperto di essere affetta da sclerosi multipla. Pinda ha due passioni: la moda ed il Ballo. Fa la stilista e disegnare è una delle cose che le piace di più al mondo. Adora ballare e creare vestiti per le donne, che prendono vita dopo un duro lavoro dai bozzetti realizzati con le sue mani. Per raccontare la malattia, Pinda ha realizzato un libro che contiene le sue foto. Non immagini qualsiasi, ma scatti che raccontano il suo approccio alla sclerosi multipla: in alcuni è felice e piena di speranza, in altre ha lo sguardo vuoto.
Ogni foto corrisponde a uno stato d'animo, a una delle tante sensazioni ed emozioni che le hanno tirato fuori la malattia.

In una location che ricorda un’America d’altri tempi, con circa 200 ospiti, splendide Dame in affascinanti abiti stile Sissi e Cavalieri in Frac, hanno potuto godere della melodiosa Musica di Strauss, Verdi e Puccini, ammirando bellissime coreografie di Valzer, Quadriglie, Mazurche e Contraddanze. Tra gli ospiti presenti al Gran Ballo: L’Ambasciatore Schepisi; la Presidente di Civitan International Adele Mazzotta ed il Vice Presidente Giuseppe Lepore; Per Aism il dott. Adriano Mencarelli; per Le Voila Banqueting Andrea Azzarone; per Vallesanta Paolo Ianni. Presenti inoltre, la Direttrice della sede Rai in Calabria Anna Maria Terremoto e l’Architetto Fernando Miglietta; Serena Parravicini della Fondazione Capucci; il Principe Andrea Correale; l’inviata di Unomattia Camilla Nata; Eleonora Misiti modella della Copertina del Libro "Gran Balli dell'800" di Nino Graziano Luca; il Campione Olimpico e già Commissario Tecnico della Nazionale Italiana di Judo Felice Mariani.

La Compagnia Nazionale di Danza Storica ha inoltre coinvolto Civitan International, condividendo con loro il progetto dell’artista Michelangelo Pistoletto che stimola da anni ad una maggiore responsabilità individuale e sociale. Nello specifico è stato promosso il progetto "Rebirth-Terzo Paradiso” finalizzato a diffondere un messaggio di impegno etico attraverso l’arte e la creatività per una trasformazione responsabile della società, che accresca nel cittadino la consapevolezza dell’importanza della cultura e della salvaguardia del patrimonio artistico della Città Eterna. L’iniziativa del Civitan Club Roma rappresenta un intervento di sensibilizzazione contro il degrado urbano attraverso l’adozione di “100 panchine per Roma” che saranno posizionate in spazi dedicati, di fronte alle biblioteche e in spazi pubblici, in un percorso ideale che conduca ad un nuovo modello del vivere civile, all’insegna del rispetto e della tradizione, in nome del bene condiviso, alla ricerca di una nuova etica di comportamento, anche per supportare le prossime generazioni.


crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

La Petite Robe di Chiara Boni arriva a Firenze

di Laura Frigerio

Esaltare la femminilità del corpo di ogni donna, con capi che siano anche pratici e comodi. Questa, dal 2007, la mission di Le Petite Robe ovvero il celebre brand fondato dalla celebre stilista Chiara Boni che ora (dopo Milano e Roma) ha aperto una boutique anche a Firenze, sua città natale.

Dove? In uno dei posti più belli e affascinanti della città: Loggia Rucellai, ad angolo tra Via della Vigna Nuova e la celebre Piazza de’ Rucellai. 
Da sempre questo spazio ha avuto una vocazione commerciale ed è proprio con il commercio che i Rucellai costruirono la loro fortuna, grazie alla quale hanno contribuito in modo attivo alla storia dell’arte fiorentina. 

Ispirandosi ai disegni albertiani per Palazzo Rucellai, Antonio del Migliorino Guidotti realizzò quest'ampia loggia che racchiude in sé tutti i caratteri dell'architettura rinascimentale, composta da tre arcate a tutto sesto su colonne centrali e pilastri agli angoli, al di sopra dei quali corre una trabeazione caratterizzata dal motivo ornamentale che riprende l'emblema araldico dei Rucellai con le vele dispiegate al vento.


La bellezza del luogo e le peculiarità dell'architettura Rinascimentale, si sposano perfettamente con lo stile sofisticato, femminile ed elegante di Chiara Boni La Petite Robe. 

A firmare il concept della boutique (di circa 75 mq) sono ancora una volta gli architetti Marco Bonelli e Marijana Radovic, che puntano su un’immagine pulita e morbida, priva di spigoli, caratteristica che contraddistingue anche le altre boutique. Alla base del progetto vi è la volontà di lasciare ben visibile la qualità architettonica di pregio della location, utilizzando per gli arredi forme e volumetrie che si distaccano da quelle del contesto così da renderlo immediatamente riconoscibile e valorizzato nelle peculiarità. 


La boutique, dall'altezza complessiva di oltre 8 metri, è dominata da una quinta in tubolari verniciati e da un camerino free standing tondo. In linea con la porta di ingresso, posizionato su una pedana ellittica, il raffinato banco cassa dalla forma ovale. Ai lati del perimetro, appenderie dalle forme organiche in color platino fanno pendant con le sedute ecopelle ovali dalle linee sinuose ed avvolgenti color avorio. Lungo le vetrine sono collocate pedane espositive che nel loro centro vedono l'inserimento di schermi a led.  

“Siamo molto soddisfatti e particolarmente orgogliosi per l’apertura di questo nuovo monomarca di prestigio” - dichiara Maurizio Germanetti, amministratore delegato del brand - “La boutique è stata fortemente voluta da me, ma anche e soprattutto da Chiara Boni, per il profondo legame che ha con la sua città natale, fonte per lei di grande ispirazione creativa ma anche piazza di grande pregio per lo shopping internazionale del 'Made in Italy' di cui ci stiamo facendo portavoce nel mondo”

crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

Felina Bari Xmas Edition

di Laura Frigerio

Amate i gatti? Allora speriamo che tra oggi e domani vi troviate nei pressi di Bari, dove si terrà l’VIII edizione dell’Esposizione Internazionale Felina. La location di questa Xmas edition, durante la quale ammirerete i gatti più belli del mondo, sarà il Palaflorio.

Il meraviglioso mondo di questi splendidi felini ha affascinato anche moltissime star oltreoceano. Da Katy Perry a Miley Cyrus, dalle sorelle Kardashian a Ed Sheeran, da Gigi Hadid a Taylor Swift: le celebrities hanno occhi solamente per i loro amati gatti. E non solo: tanti sono gli scatti sui social network che li vedono protagonisti insieme. Molto spesso gli amici a quattro zampe diventano famosi quanto i celebri padroni, tanto da diventare dei pet influencer osannati da milioni di followers. Tra i VIP di casa nostra menzione d’onore a Valeria Marini, J-Ax, Anna Falchi, Belen e Miriam Leone, veri cat lovers. 

QUALCHE INFORMAZIONE IN PIU’
Felina Bari è organizzata dal Club ’94 sotto l’egida dell’ANFI (Associazione Nazionale Felina Italiana - la prima Associazione riconosciuta ad essere stata autorizzata dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali alla gestione del Libro Genealogico del gatto di razza pregiata) e della FIFe (Federazione Internazionale Felina) e vedrà riuniti allevatori, proprietari e gattofili che, oltre ad ammirare splendidi Campioni nazionali ed internazionali pluripremiati, potranno trovare tutto quello che serve al benessere del loro piccolo felino di casa fino ad un’ampia gamma di oggettistica a tema. 

Un appuntamento di due giorni tutto dedicato al sorprendente universo dei gatti: non solo eleganti Persiani ed Orientali, affascinanti Sacri di Birmania, giganti Maine Coon, leggendari Norvegesi delle Foreste, maestosi Siberiani, dolci British, ma anche gatti blu come i Certosini e i Blu di Russia, gatti leopardati come i Bengal e gatti nudi come gli Sphynx, insieme a tante altre razze, saranno giudicati da una giuria internazionale che decreterà i gatti più belli della Manifestazione. Potranno gareggiare nella categoria “gatti di casa” tutti i gatti senza pedigree, amatissimi compagni di vita. 

IL RED SHOW

Oltre ai campionati di bellezza, sabato 30 novembre si svolgerà la settima edizione del Red Show, speciale gatti rossi, crema e tartarugati di tutte le razze, mentre domenica 1 dicembre avrà luogo la seconda edizione di Romeo & Giulietta, speciale coppie di gatti innamorati, dopo l’enorme successo di pubblico dello scorso anno.


Per ulteriori informazioni: www.club94.it/felinabari

crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

Il nuovo Pink Event di #Bellezza Intelligente

di Laura Frigerio

Tra gli appuntamenti imprendibili di questo week-end il secondo Pink Event di #Bellezza Intelligente, la più grande community di trasformazione fisica e mentale delle donne ideata dall’ex modella, conduttrice TV ed influencer Iaia De Rose contro i modelli di bellezza artefatta proposti sui social.

L’evento è fissato dal 30 novembre al 1 dicembre presso il Cosmo Hotel Palace di Cinisello Balsamo (Milano) In queste giornate si parlerà naturalmente di bellezza autentica, positiva e consapevole con incontri, show, attività formative e shopping organizzati da #Bellezza Intelligente per continuare il percorso di trasformazione a 360 gradi iniziato con il primo appuntamento di maggio.

L’obiettivo della due giorni è fare “Edu-Tainment”, ovvero insegnare alle donne tecniche e strategie nonché fornire strumenti pratici per ricominciare a curare il proprio corpo e la propria anima. Tutto questo, divertendosi e confrontandosi con i migliori professionisti del settore (allenatori, nutrizionisti, biologi, psicologi, trainer, consulenti di immagine, make up artist).


Qualche nome: il chirurgo estetico di fama internazionale Sergio Noviello, l’astrologo Marco Gerosa ma anche l’insegnante di yoga ormonale e yoga face Anna Kostina e la fitness trainer dall’energia esplosiva, Francesca Brandina.


Il programma del weekend sarà particolarmente intenso. Le attività, non obbligatorie, inizieranno il pomeriggio del 30 novembre alle 14 e avranno un taglio esperienziale. Sarà possibile infatti, testare un particolare metodo di home training o yoga face, partecipare a sessioni di danza seduttiva, conoscere le ultime novità nella lotta contro l’inestetismo più odiato dalle donne o fare shopping, acquistando ad esempio la linea IAIABAG nelle nuove versioni per l’autunno inverno 2019-20.

Dopo un pomeriggio ricco di attività, la giornata prevede una conclusione speciale con un party esclusivo.

Il secondo giorno invece sarà interamente dedicato alla formazione: si toccheranno tutti gli aspetti dello stare bene, dall’alimentazione al test del DNA passando per il make-up, la cura della propria immagine e stile senza trascurare la prospettiva psicologica che ha sempre un impatto notevole sull’evoluzione della bellezza in chiave armonica. Il secondo giorno si chiude con uno sguardo sul futuro grazie alle previsioni astrologiche tutte al femminile. In entrambe le giornate fondamentale sarà il ruolo di Iaia che, oltre a condurre, inserirà interventi personali in comunicazione, moda, bellezza,formazione coaching e empowerment femminile.

Per saperne di più (anche dei costi dei biglietti): www.iaiaderose.com.

crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

Amazon Xmas San Babila si inaugura con Emma

di Laura Frigerio

A conferma che Amazon.it è sempre pieno di sorprese, ieri è stato inaugurato a Milano Amazon Xmas San Babila, lo spazio esperienziale (situato in Corso Venezia 2) che celebra le offerte del Black Friday e la stagione dello shopping natalizio.


L’appuntamento è fino al 1° dicembre, dalle ore 10:00 alle ore 20:00.


Daniele Battaglia ha dato il via alla serata introducendo il discorso di apertura di Giorgio Busnelli, Director Media di Amazon.it e Amazon.es, dedicato alla possibilità, attraverso a questo spazio, di celebrare assieme ai clienti le offerte di Black Friday e la stagione dello shopping natalizio.

A inaugurare lo stage dell’Amazon Xmas San Babila, un’ospite d’eccezione: Emma Marrone. L’artista ha regalato emozioni al pubblico presente con un’ inedita formazione acustica di 5 archi e pianoforte, e si è esibita con alcuni dei brani tratti dal suo ultimo album Fortuna, disponibile su Amazon.it in esclusiva in doppio vinile special glitter version, in doppio vinile e in CD, e per l’ascolto in streaming su Amazon Music Unlimited.

Altri ospiti in programma: Tom Walker, Mika, Vegas Jones, Subsonica saranno protagonisti di showcase live presso lo spazio esperienziale di Amazon, mentre Andrea Bocelli si racconterà in un’intervista speciale e i concorrenti di X Factor incontreranno i fan.

Appuntamenti imperdibili anche con lo showcooking live di Isabella Potì, la presentazione di "Dio salvi il Texas. Viaggio nel futuro dell'America" con il premio Pulitzer Lawrence Wright e le voci di Audible che presenteranno i nuovi podcast.


Il programma completo? Su amazon.it/sanbabila


crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

La mostra Dona le tue rughe, a Milano fino all'8 novembre

di Laura Frigerio

Se vi trovate a Milano vi consigliamo di passare nello Spazio Solferino 19, dove fino all’8 novembre (dalle ore 17.30 alle 21.00) potrete visitare la mostra “Dona le tue rughe”.
Quest’ultima è frutto della campagna di L’Oréal Paris ideata da McCann Worldgroup Italia, insieme a Fondazione Umberto Veronesi, lanciata lo scorso giugno e che ora prosegue con un nuovo capitolo. 

 

GLI ARTISTI
Tredici giovani promettenti artisti dell’Accademia di Belle Arti di Brera hanno voluto omaggiare il tema delle donne, della malattia, della lotta, della bellezza, ciascuno con una propria opera: fotografie, installazioni, disegni e altre forme d’arte.
Maria Cristina Galli, Vice-Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Brera, spiega: “Il progetto che gli studenti di Brera sono stati chiamati a interpretare si relaziona con qualcosa che misura e trattiene il tempo, che segna il passo della vita e della forza necessaria che occorre a tracciarne il percorso. Tempo che è attore fondamentale insieme alle protagoniste di questa formidabile iniziativa, che è quello di un processo, di una rinascita quotidiana, dell’annuncio di una nuova avventura”.

IL CONCEPT
Da sempre le donne non amano invecchiare e nella società moderna non è spesso facile accettare i cambiamenti del passare del tempo. Ma non c’è niente di più bello che vedere negli occhi e sul viso la storia di una persona. Le rughe fanno parte di noi, del nostro vissuto e del nostro essere. Sono il frutto delle tante esperienze provate ogni giorno sulla propria pelle, il risultato di situazioni ed emozioni, più o meno belle. Ma non per tutte le donne le rughe sono considerate un taboo, anzi hanno qualcosa di speciale che fa ricordare loro come sia bella la vita, ogni giorno.
Donne straordinarie, come quelle che hanno combattuto o stanno combattendo il cancro, che sognano di avere le rughe perché significa che hanno sconfitto con forza e coraggio la loro malattia e che sono desiderose di accogliere a braccia aperte tutto ciò che il futuro potrà regalare loro.

“Da anni lavoriamo in sinergia con L’Oréal Paris e McCann Worldgroup Italia per realizzare campagne di sensibilizzazione rivolte al mondo femminile affinché ogni donna non dimentichi quanto sia fondamentale la prevenzione contro i tumori. Raccontare le storie delle nostre Pink Ambassador vuol dire raccontare l’esperienza di tutte le donne che hanno combattuto la malattia e l’hanno sconfitta grazie alla ricerca scientifica d’eccellenza. Proprio per questo, Fondazione è da sempre impegnata nel finanziare i migliori medici e ricercatori che hanno deciso di dedicare la propria vita allo studio e alla cura dei tumori” - dichiara Monica Ramaioli, Direttore Generale di Fondazione Umberto Veronesi.

“Crediamo profondamente nel grande valore della ricerca e della prevenzione e anche quest’anno abbiamo voluto promuovere questo progetto dal forte impatto sociale. L’Oréal Paris fonda le sue radici nella ricerca scientifica al cui sviluppo sente il dovere di contribuire con un impegno concreto per il sostegno di tutte le donne. Essere donna è un cammino difficile e pieno di responsabilità e il nostro brand vuole essere al fianco di ognuna perché tutte possano guardare con serenità e fiducia verso il futuro” - afferma Guillaume Perrin, Brand Director L’Oréal Paris.

LE PROTAGONISTE
Gabriella, Angela, Laura, Clizia, Dorka e Chiara, ossia le Pink Ambassador di Fondazione Umberto Veronesi, sono le 6 protagoniste del video ufficiale della campagna, realizzato dall’agenzia creativa McCann Worldgroup Italia, che vedono nella possibilità di occuparsi delle proprie rughe qualcosa in più, un privilegio. Quelle stesse rughe testimoniano la vittoria sul cancro, per loro la malattia non ha avuto la meglio, la vita va avanti e hanno un futuro che le aspetta anche se sul loro volto c’è qualche ruga che assume un significato completamente diverso.

“Ho superato la mia malattia con forza, determinazione e coraggio, immaginandola come un gioco e nello stesso tempo una sfida che dovevo vincere. Ho imparato che anche da una situazione difficile e devastante, si può uscire più forti di prima” - afferma Dorka Feliz, 46 anni, Pink Ambassador di Fondazione Umberto Veronesi.


“La malattia è qualcosa che ti capita e non puoi farci nulla. Devi affrontarla a viso aperto. Sicuramente a me ha cambiato le priorità e mi ha ridato una grande gioia di vivere!” commenta Clizia Branchi, 50 anni, anche lei Pink Ambassador di Fondazione Umberto Veronesi.

Sono alcune delle testimonianze delle donne coinvolte nel progetto che, con le loro parole ed esperienze, hanno ispirato i 13 talenti dell’Accademia di Brera. Ogni anno, in Italia, oltre 52.000 donne si ammalano di tumore al seno, 10.600 di tumori dell’utero e 5.200 di tumore all’ovaio. I risultati ottenuti fino a oggi dalla ricerca scientifica sono incoraggianti e dimostrano come la diagnosi anticipata e le nuove terapie possano salvare la vita a moltissime donne. Per questo promuovere campagne di prevenzione e sensibilizzazione su questo tema è fondamentale.

IL MESSAGGIO
L’importante messaggio della campagna “Dona le tue rughe” è che dobbiamo impegnarci ogni giorno nel sostenere la ricerca scientifica contro il cancro. E oggi è possibile farlo con un semplice gesto: dal 15 ottobre al 30 novembre 2019 acquista un prodotto L’Oréal Paris nei punti vendita aderenti all’iniziativa (Il Gigante, Interspar, Italmark, Iperal, Mercatò, Aliper). L’Oréal Paris devolve, per ogni suo prodotto acquistato, 50 centesimi a favore di Fondazione Umberto Veronesi che finanzierà una borsa di ricerca annuale ad una ricercatrice di altissimo profilo che ha deciso di dedicare la propria vita allo studio e alla cura dei tumori femminili.


LA MOSTRA
Ogni opera coglie l’oggi. Anche quando è carica di memoria, anche se, come un veggente, l’artista legge il domani. Legata alla vita, l’arte indica la direzione dello sguardo e traccia un territorio denso e intenso, nel trattamento dei limiti della conoscenza. Presuppone un sapere che consente di osservare, disegnare e comprendere il vivente, l’ora e qui, che l’opera riconsegna alla materia. Ogni volta che una donna correggerà le proprie rughe con i trattamenti L’Oréal Paris, le donerà simbolicamente ad un’altra che sogna di averle. Si rafforza così l’obiettivo della campagna sulla sensibilizzazione: si crea un ponte di solidarietà tra le donne che lottano contro i segni del tempo e quelle che combattono contro un cancro che potrebbe non farle invecchiare.
McCann Worldgroup Italia è l’agenzia creativa che ha tenuto le fila del progetto creativo di tutta la campagna che include: un video digital in due formati (20 sec e 45 sec), una campagna stampa, materiali punto vendita e la partecipazione di alcuni influencer che contribuiranno a rafforzare il messaggio. Chi vorrà potrà condividere l’iniziativa utilizzando l’hashtag ufficiale #DonaLeTueRughe.
L’ingresso alla mostra è libero.

crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

MFW SS 2020: Milan Fashion Club

di Laura Frigerio

Tra gli eventi di maggior successo dell’ultima Milano Fashion Week quello targato Milan Fashion Club, dedicato ai migliori fashion brand emergenti di tutto il mondo, che si è tenuto al FiftyFive con ben 1000 presenze.

Il Milan Fashion Club si è presentato come il nuovo format che mira a diventare parte integrante della settimana della moda milanese, mantenendo un tono di esclusività ma rendendola più accessibile alle nuove proposte del fashion italiane ed internazionali, oltre che alle migliaia di visitatori della manifestazione.

A chi ha aderito all'iniziativa, gli organizzatori hanno dato la possibilità di avere un vero e proprio Fashion Show dedicato, ma anche di esporre e vendere le proprie collezioni all’interno di un Pop Up Store nel cuore di Brera, in Corso Garibaldi 46, così da farsi conoscere e testare il mercato durante una delle settimane più prestigiose del settore.

«Il nostro obiettivo è costruire una comunità di fashion designer e fashionistas democratizzando l'accesso al fashion system per i brand emergenti» - ha dichiarato Elif Resitoglu, co-founder di Blank e direttrice artistica di MFC.

Tra i presenti all’evento: VONLIPPE by Irene Marqueta, OTAKURACE by Hyejin Grace Kim, Ivan Royo, giovane stilista spagnolo. E ancora Anarela, Wamnes e Federica Cristaudo che ha presentato la sua nuova linea di accessori sperimentali in collaborazione con Elle Venturini e Francesca Interlenghi. Alla straordinaria riuscita dell’evento hanno contribuito la U-PRO Academies diretta da Ivan Spinella con le sorprendenti live performance, Nashi Salon Porta Genova e Daniele La Mela con l’hair styilng, VOR Make-Up e B-Selfie con il make-up, oltre a Renault RRG Milano, Asahi, NIO Cocktails, RoundAbout, Deswag e MO.

Crediti foto: ufficio stampa

 

MENTRE LEGGI L'ARTICOLO ASCOLTA LA  Playlist Pink and Chic MFW SS2020

leggi di più

Sloggi inaugura il suo primo shop monomarca, a Roma

di Laura Frigerio

Uno dei brand underwear più longevi è indubbiamente Sloggi, che festeggia ora i suoi primi 40 anni di attività. E l’ha fatto anche aprendo il suo primo shop monomarca a Roma, in via di Campo Marzio 52 (a due passi da Piazza di Spagna).

L’obiettivo è quello di continuare la sua strategia di espansione retail globale che ha visto negli ultimi anni l’apertura di numerosi punti vendita in Europa e uno nel mercato Asiatico.
In un’ottica di crescita omnichannel, il brand ha infatti deciso di investire sull’ampliamento del proprio network soprattutto in Europa e Asia, puntando sull’apertura di negozi mono-brand in aree commerciali strategiche.

Tornando allo shop italiano, possiamo dirvi che si sviluppa su una superficie espositiva di circa 30mq. Entrando ci si trova immersi nel mondo giocoso e divertente del brand, l’illuminazione, i manichini, i dettagli nei camerini: tutto è disegnato per far vivere ai visitatori l’esperienza del vero comfort.

La proposta di collezioni è vasta: dalle linee originali come Basics+ e 100, a quelle iconiche e inconfondibili come ZERO Feel, le più recenti EVER Fresh e WOW Embrace fino alle collezioni del segmento premium S by sloggi.

Per inaugurare lo shop è stato organizzato un evento speciale, impreziosito dalla performance della celebre ballerina rap Colette. Tra le ospiti Benedetta Mazza, Sophia Galiazzo, Camilla Mangiapelo, insieme ad altre influencer come Ida Galati, Arianna Calvitti, Fabrizia Spinelli, Fiamma Andrioli, Ambra Valiul, Martina Corradetti e Roberta Zioni.

Ricordiamo che Sloggi è da sempre vicino ai propri consumatori grazie ai moltissimi rivenditori multibrand in tutta Italia e attraverso lo shop online sloggi.com/it.

leggi di più

Presentata La stoffa della mia vita, la biografia di Martino Midali

di Laura Frigerio

È stato presentato, presso la Maison Martino Midali di Milano, la biografia del celebre stilista intitolato “La Stoffa della Mia Vita” – Un intreccio di trama e ordito.

L’evento, che ha avuto un grande successo, è stato presentato da Jo Squillo portavoce della battaglia contro la violenza sulle donne, che con Midali condivide l’impegno sociale che le riguarda da vicino e con la partecipazione della scrittrice Cinzia Alibrandi, letterata, diplomata in arti drammatiche, che ha saputo restituire sulla carta stampata, le memorie e il percorso di un vero self made man. Una presentazione conviviale con personaggi e figure storiche che hanno da sempre supportato Martino Midali.

Il momento più emozionante? Vedere la commozione di Jo Squillo, nel ricordare la madre, scomparsa di recente, anch'essa grande estimatrice dello stilista. Tra gli applausi finali, si è creata una lunga fila per ricevere un autografo sulla copia appena acquistata.

A seguire si è tenuto un cocktail party con degustazione speciale di Rose Gold Spumante Brut. L’azienda vinicola Bottega Spa ha offerto Bottega Rose Gold, un vino spumante Brut ottenuto dalla vinificazione in rosato delle uve Pinot Nero. Durante la serata, è stato possibile gustare le “sinfonie” di Enrico Rizzi - Milano, il rinomato nome milanese, con la sua boutique di Via Correnti 5 ha proposto Macarons realizzati con le proprie miscele, vere e proprie composizioni di sapori ancora più esclusivi e raffinati.

leggi di più

Un passo dal Giappone, la nuova mostra-mercato di Steflor

di Redazione

Inizia l'autunno e Steflor, leader del mondo green da oltre 30 anni, riparte con i suoi imperdibili appuntamenti aperti al pubblico.

Si parte con “Un passo dal giappone”, mostra mercato del bonsai che si terrà dal 13 al 29 settembre a Paderno Dugnano (in provincia di Milano), nella loro sede in Via Erba 2.

“Un passo dal giappone” è una meravigliosa e vasta esposizione di bonsai ed esemplari unici da collezione. Il 29 settembre, dalle ore 15.30 alle 18.00, sarà presente anche un esperto che fornirà alla clientela interessata tutte le informazioni utili sulla cura, il mantenimento e la potatura dei bonsai.

leggi di più