Nozze Beatrice Valli e Marco Fantini: la famiglia della sposa in Atelier Emé

di Laura Frigerio

I modelli e influencer Beatrice Valli e Marco Fantini si sono sposati lo scorso 29 maggio, con una cerimonia da sogno, a Capri.

Tra tulle e rose bianche, la romantica giornata a Villa Lysis ha riunito famigliari e amici, alcuni dei quali hanno deciso di indossare per questa importante occasione, alcuni capi firmati Atelier Emé.

Parliamo in primis di Eleonora e Ludovica, le sorelle della sposa, che hanno sfoggiato due abiti romantici (rigorosamente lunghi) dalle sfumature rosa pesca.
Eleonora ha scelto Zanzibar, un romantico abito di colore Peach Shell con corpino in morbido tulle con scollatura a top e spalline sottili. Estremamente delicata la gonna in tulle, focus dell’abito, con un ricamo sparso di perle di diverse dimensioni in nuance di colore, che si conclude sotto il corpino con una sottile cinturina in gros grain che valorizza il punto vita.

La sorella minore Ludovica ha invece indossato Londra: dalla linea minimal ed essenziale, l’abito in crepe presenta una seducente scollatura che esalta finemente la silhouette. Abbinata al long dress di Ludovica, un’eterea mantella con morbide maniche in tulle con delicato ricamo di perle in nuance di colore arricchisce l’abito. Il colore rosa pesca di Ludovica è stato creato appositamente per l’occasione, creando un pezzo unico per lei.


Nella famiglia Valli la classe non è acqua e infatti anche la madre della sposa si è distinta grazie a Milano, uno splendido abito scivolato in raso con chiusura a portafoglio nel colore Ocean Blue presenta un corpino con scollo a V che si incrocia davanti con effetto di drappeggi sartoriali. Lunghe fasce di raso si incrociano sulla vita, annodandosi elegantemente davanti sotto al fiocco e lasciando intravedere il delicato spacco.
C'è poi la nonna di Beatrice, che ha scelto l'abito Rio de Janeiro, in cui il corpino dalla ricercata costruzione sartoriale e gli spicchi in cady delineano le diverse nuance dell’arcobaleno. La gonna rende l’abito dinamico grazie al fondo arricchito di crine che conferiscono sinuosi movimenti.

E non è finita qui: anche la testimone, Federica Gualandi, ha indossato Atelier Emé scegliendo Miami, abito in tulle con scollo a cuore con effetti di incroci che slanciano la silhouette.
Invece Cristina Gerloni ha scelto per il gran giorno Santorini, in georgette laminata microplissé con scollatura a V. L’etera gonna con arricciatura in vita e spacco laterale valorizza il punto vita per un effetto sensuale ed estremamente raffinato.












crediti foto: ufficio stampa