Chiara Ferragni al talk Forti Insieme con Pantene e Unobravo

di Laura Frigerio

Nel luglio 2021 Pantene ha lanciato con Chiara Ferragni la campagna "Forti Insieme", con l'obiettivo di supportare le start up femminili in collaborazione con Women’s Forum for the Economy & Society e LVenture Group.

Il progetto prosegue sempre all'insegna dell'empowerment femminile ed è stato anche organizzato un talk dal titolo "Forti Insieme" a cui hanno partecipato Valeria Consorte (Vice President Beauty Care P&G Italia), Chiara Ferragni e Danila De Stefano (CEO & Founder della startup vincitrice Unobravo). Tre voci di donne in prima linea sul tema del gender gap, che hanno portato le loro testimonianze per condividere con il pubblico i risultati ottenuti e i progetti messi in atto da Unobravo, grazie al supporto economico di € 75.000 ricevuto dalla call "Forti Insieme".

Durante il talk (trasmesso in diretta su @capellipantene e su @unobravo_net) si è parlato anche di salute mentale, in un momento in cui quest'ultima sta diventando sempre più un tema importante, non solo sul piano personale ma sociale, rappresentando un fattore essenziale per il benessere ed equilibrio di ogni persona, di qualsiasi età e genere.

DICHIARAZIONI DAL TALK
“Insieme le donne sono più forti – ha sostenuto Chiara Ferragni - insieme si sostengono, riescono ad emergere, a costruire. La sorellanza ha questo enorme potere, rende ognuna di noi più consapevole delle proprie capacità e sicuramente più determinata. Anche attraverso i social vedo sempre più questo bisogno di sorellanza e unione, e il web rappresenta uno strumento che fa community anche in questo.”

“La forza è il punto di partenza
– ha sottolineato Valeria Consortee la mission di Pantene è proprio quella di dare piu “great hair days” alle donne trasformando i capelli in capelli sani e forti. Perché quando ci si sente bene con i propri capelli, ci si sente meglio con se stesse, più determinate a raggiungere i propri obiettivi. Questo è quanto è emerso da una ricerca condotta dall’Università di Yale. Ma non ci limitiamo solo ai capelli, Pantene vuole trasformare anche la cultura della nostra societa’ per renderla piu’ inclusiva e quindi migliore. L’iniziativa Forti Insieme è nata proprio con l’obiettivo di sensibilizzare sul gender gap nel mondo lavorativo ed aiutare l’imprenditoria femminile in Italia con un aiuto concreto. Aver ricevuto più di 1700 candidature da parte di start femminili alla call di Forti Insieme è indicativo del grande fermento in atto nell’imprenditoria femminile dove certamente non mancano preparazione e capacita’ ma piuttosto pari opportunità e azioni concrete da parte di tutti. Sostenere Unobravo è molto significativo per Pantene perché non solo significa supportare l’imprenditoria femminile ma anche promuovere l’importanza del benessere psicologico che e’ alla base della Forza”.

“Sin dalla sua fondazione, Unobravo - ha spiegato Danila De Stefanooffre un servizio di psicologia online accessibile e lavora per abbattere lo stigma che ancora persiste attorno al tema della salute mentale e per creare un mondo in cui andare dallo psicologo sia considerato normale. Grazie al contributo avuto dall’iniziativa Forti Insieme abbiamo potuto finanziare progetti di awareness dedicati ai temi di salute mentale che ci stanno molto a cuore.Attraverso i social,ad esempio, abbiamo lanciato diverse campagne di comunicazione come "Dillo Liberamente", nella quale abbiamo incoraggiato, anche con il coinvolgimento di influencer, più persone possibili e dire liberamente di andare dallo psicologo, così da sdoganare il tabù e abbattere il pregiudizio. Credo che parte del nostro ruolo sia anche quello di supportare uno shift culturale in Italia su questi temi. Il Team Clinico della nostra azienda è composto per il 93% da donne professioniste e ha tra gli obiettivi quello dell’equità, di dare cioè lo stesso spazio alle donne e agli uomini come opportunità e crescita professionale”.

TEMI E RIFLESSIONI
Durante l’incontro, un forte impulso a parlare senza pregiudizi di questa problematica è stato dato da Chiara Ferragni che attraverso una platea di followers molto ampia, affronta spesso di tematiche legate alla salute mentale, raccontando con estrema normalità e semplicità i suoi percorsi di terapia, incoraggiando le persone a farsi sostenere da professionisti. Un altro dato importante è emerso da Unobravo che, a causa della pandemia e dall’ulteriore instabilità geo-politica, ha stimato un peggioramento considerevole della salute mentale in Italia e nel mondo.
Prima si ipotizzava che circa un 10% sul totale di individui riportasse un malessere psicologico, oggi alcuni studi indicano addirittura una casistica tre volte maggiore di sofferenze tra le persone, quali depressione, ansia e stress cronico. E nonostante l’amplificarsi del fenomeno, permane negli italiani una forte resistenza a rivolgersi ad uno psicologo. Al contrario, l’offerta di opzioni di benessere mentale è sempre più vicina a noi, dalla terapia in videochiamata individuale a quella di coppia e di gruppo, quest’ultima forse meno conosciuta ma con un enorme potenziale per intervenire soprattutto sulle problematiche più richieste come ansia e autostima. Un segnale di successo sulla strada intrapresa dalla campagna Forti Insieme, una conferma che far sentire "vicine" le donne crea un circolo virtuoso perché INSIEME si è sempre più FORTI, in qualunque ambito.




 

 

 

 

 

 




crediti foto: ufficio stampa