San Valentino: un basco per regalo, firmato Doria 1905

di Laura Frigerio

Iniziamo a parlare di San Valentino, perché abbiamo voglia di iniziare ad entrare in un mood romantico (che fa tanto bene al cuore) e perché non è mai troppo presto per pensare al regalo da fare alla propria dolce metà. Cercate una bella idea originale?

La propone Doria 1905, pensando sia a lei che a lui: si tratta del basco Aurora.

È un copricapo originario dei Paesi Baschi, dei quali tutt’oggi porta il nome, nato intorno al 400, diffusosi poi in tutta Europa e diventando uno dei copricapo maschili più indossati nel Medioevo. Dalla fine del 1700 diventa elemento fondamentale e riconoscibile delle divise militari. Sarà negli anni 30 del 1900 che virerà verso l’universo femminile diventando icona di stile per le donne che vestono alla “garçon” e per le grandi dive emancipate e di grande carisma come Greta Garbo e Marlène Dietrich e la “garçonne” per eccellenza, Louise Brooks.

Da qui il passo è breve e la donna lo sceglie ancora come capo genderless e androgino. Un passaggio di ruoli che Doria celebra nella festa più “love” dell’anno dove lei e lui si fondono insieme in un gioco di sguardi e di stili, e dove il basco racconta il suo passaggio dall’universo maschile a quello femminile .

Aurora è un basco in lana infeltrita morbido e soffice con il dettaglio del bordo in pelle nappata nei colori Cuoio e Saraceno.













crediti foto: ufficio stampa