La voce di Beatrice al Dante Festival di Lecco

di Redazione

Debora Mancini e Daniele Longo parteciperanno al Dante Festival Lecco con “La voce di Beatrice”.
L'appuntamento è per sabato 11 settembre, alle ore 16.30, presso il Teatro Cenacolo Francescano (in piazza Cappuccini 3).

Lo spettacolo musicale, a cura dell'Associazione Realtà Debora Mancini, è basato su un testo di Enrico Ernst pensato per ragazzi dagli 11 anni, ma consigliato per tutte le età. Si tratta di un debutto per “La voce di Beatrice”. Beatrice (Bice Portinari) cammina cercando Dante, che sempre l’ha amata.  A mezzo tra un’anima che s’interroga e una donna che ha raggiunto la quiete e la saggezza, Beatrice racconta la “sua” storia intrecciata a quella di Dante (Durante) Alighieri. Dal momento che lui l’ha eletta come testimone del suo vagare, anzi meglio come sua “salute” (salvezza), presenza costante che, dal regno dell’invisibile, orienta e accompagna, ora tocca a Beatrice esporre le ragioni che l’hanno spinta a “legarsi” alla vicenda di Dante, a osservarlo, ascoltarlo, correre in suo soccorso.

Questa vicenda assolutamente unica e sconvolgente, di legame e di dialogo “oltre la morte”, oltre la finitezza umana, va raccontata con nuove sfumature “dalla parte della donna”. Senza Beatrice, narra Dante, l’attraversamento dell’Aldilà, raccontato dalla Commedia, non sarebbe stata possibile. Il poeta ha un profondo debito di riconoscenza. E anche noi, verso Beatrice. In più “noi siamo Beatrice”: ovverosia possiamo immedesimarci in lei come “lettori” di Dante e avvicinarlo “con rispetto, attenzione e amore”.

INFORMAZIONI
“La voce di Beatrice”
Beatrice racconta Dante
Uno spettacolo musicale con:
Debora Mancini, attrice, musicista
Daniele Longo, musicista, poli-strumentista
e con interventi dello scrittore Enrico Ernst
Testo di Enrico Ernst
Musica originale di Daniele Longo
Oggetti di scena di Francesco Mancini
Produzione Realtà Debora Mancini

DANTE FESTIVAL LECCO
Il Dante Festival Lecco, in programma dal 9 al 20 settembre (tra Lecco, Caloziocorte e Mandello del Lario), vanta un programma particolarmente ricco tra spettacoli, concerti ed altri eventi per celebrare il grande poeta a 700 anni dalla morte.









crediti foto: ufficio stampa