Piano con le parole, il format cultural-musicale di Debora Mancini e Daniele Longo

di Redazione

Avete mai ascoltato “Piano con le parole”? Se la risposta è no, vi consigliamo assolutamente di recuperare. Questo format originale musical-culturale, curato e realizzato da Debora Mancini (attrice e musicista) e Daniele Longo (pianista eclettico e versatile), è davvero coinvolgente e apre la mente.
L'appuntamento è il sabato alle ore 16.00, con replica il mercoledì alle ore 12.00, su Radio MCA fino alla fine del mese di giugno.

Il programma è nato da un'idea e un desiderio di Giovanni Iannantuoni, Senior Manager di Yamaha Music Europe e dopo il debutto, avvenuto il 21 novembre 2020, ha avuto un crescente successo per via della sua particolarità.

Le puntate sono diffuse dalla "Stanza del pianoforte ritrovato", dove i due artisti si trovano in compagnia di un pianoforte (Yamaha modello C3) e di tanti libri. Debora Mancini interpreta, su composizioni originali arrangiate da Daniele Longo - suonate rigorosamente dal vivo -, storie legate alle figure più importanti del mondo della musica, ai metodi e alle tecniche, ma anche estratti di romanzi e poesie legate alla musica e al pianoforte. Quella che viene trasmessa è una drammaturgia musicale vivace, divertente, con spunti di riflessione, suggestioni poetiche, momenti ironici e a tratti irriverenti, impreziosita dalla versatilità dei due artisti accomunati da una formazione varia ed eterogenea che consente loro di spaziare in modo eclettico in vari campi e in diverse modalità. Ingredienti fondamentali sono il dialogo e l'interplay, che Debora e Daniele chiamano “tropare”, ispirandosi agli antichi trobadours in lingua d’oc che interpolavano i canti esistenti con nuove “creazioni” ovvero tropi, alcuni di essi divenuti dei brani a se stanti e molto famosi.

Il filo conduttore, sottile e invisibile (ma non troppo), è rappresentato dall'opera scritta e dal pensiero di Erik Satie, musicista caro a Debora Mancini. “Piano con le parole” è composto da 32 puntate: un numero scelto non a caso, in quanto simbolico omaggio alle 32 variazioni su un tema in do min di Beethoven; 32 sono anche le sonate per pianoforte del compositore tedesco, di cui nel 2020 si sono festeggiati i 250 anni dalla nascita. Le puntate hanno una durata di 12 minuti (ispirati alla suddivisione in semitoni dell’ottava, secondo il temperamento equabile), ma alcune hanno una durata diversa (un omaggio alle riflessioni sul tempo di Henri Bergson).

Ogni mese viene sviluppata una tematica in quattro puntate diverse e le ultime avranno per titolo: #artista; #JohnCage e #ErikSatie; #Silenzio; #Bis. In regia audio c'è Alberto Venturini. C'è poi una novità dal mese di giugno: “Piano con le parole” diventa, sempre con la preziosa collaborazione di Yamaha Music Europe, uno spettacolo live proposto in due versioni ovvero una maratona musicale che comprende tutte e 32 le puntate, ma anche un concerto di 90 minuti con dei pezzi estratti da esse. “

Piano con le parole” è un programma di RealtàDeboraMancini in collaborazione con Yamaha Music Europe Branch Italy, per Radio Musica con Le Ali.
Radio MCA è ascoltabile tramite app disponibile gratuitamente per iOS e Android e tramite player disponibile sul sito www.musicaconleali.it.

“Piano con le parole” è anche un podcast, disponibile su:
SPOTIFY https://open.spotify.com/show/37RW7cbXm9OTxXitvKEpoE
SPREAKER https://www.spreaker.com/show/piano-con-le-parole
DEEZER https://www.deezer.com/it/show/2095572





crediti foto: ufficio stampa