Il Bridal Beauty in tempo di Covid secondo Treatwell e Uala

di Redazione

Sembra essere stabilita l’attesa data per la ripartenza del comparto wedding, uno dei settori più duramente colpiti dagli effetti della pandemia. Ma quali sono state le ripercussioni di questo fermo nel mondo della bellezza? Alle porte della stagione che ben si presta a celebrare l’amore, se lo sono domandato Treatwell e Uala, leader in Europa nella prenotazione online di servizi beauty e wellness, che hanno analizzato le spese degli sposi nel corso degli ultimi 14 mesi caratterizzati dal Covid.

La fotografia che ne emerge è quella di una evidente riduzione, pari al 63%, del numero delle prenotazioni di tutti i servizi per la bellezza delle spose dal 2019 a oggi. A fronte di una domanda in netto calo, restano fermi rispetto agli anni precedenti i prezzi medi del make up e dell’acconciatura per uno degli appuntamenti più importanti di tutta la vita: 173€ per il trucco e 300€ per l’acconciatura.
In compenso i saloni sembrano adeguarsi a una nuova normalità, che contempla il fattore di rischio rinvio o addirittura cancellazione: ecco allora che alcuni professionisti includono nel prezzo del trattamento una copertura assicurativa, parziale o totale, nel caso in cui i piani dovessero cambiare.

TENDENZE 2021
Per i capelli torna in auge lo stile neoromantico che rievoca l’atmosfera elegante tipica delle corti ottocentesche. Lo riporta Luca Bartorelli, titolare del salone Bartorelli Hair Couture, che per le sue clienti che convoleranno a nozze questa stagione mette da parte chiome sciolte e acconciature semplici e propone svariate forme di raccolto d’ispirazione retrò, sebbene rivisitato in chiave moderna.

STILE CLASSICO MA SOFISTICATO
Che sia basso sotto la nuca, oppure alto come le ballerine, lo chignon rimane morbido, lasciando alcuni ciuffi liberi di cadere sul collo e sul volto della sposa.

TECNICA E ARMONIA
Sempre della famiglia degli chignon ma dalla realizzazione decisamente più complessa, ci sono poi il Messy Wavy Bun fatto di ciocche disposte a “S” che ricreano uno stile finto spettinato lungo tutta la pettinatura, e il raccolto arioso-sciolto che ospita in un’unica acconciatura elementi come treccine e torchon che rendono voluminoso, oltre che armonioso, il risultato finale.

“DIAMONDS ARE A GIRL’S FEST FRIEND”
La voglia di riscattarsi dal buio degli ultimi tempi e di arrivare all’altare radiose e piene di luce parte proprio dalla testa: l’accessorio must-have per dare un tocco decisamente glam a tutta la capigliatura è infatti il collier incastonato tra le ciocche. Rigorosamente abbinati allo stile dell’abito, i gioielli vengono inseriti tra le onde dei capelli in modo da formare una linea di punti luce che definisce e risalta il movimento di tutta l’acconciatura. E per il make up e la manicure? Monica Pallazzesi, nail teacher e titolare di Momò Beauty Loft racconta quelle che saranno le opzioni più gettonate.

FOCUS SUGLI OCCHI
Spinte anche dalla proposta di molti atelier di inserire la mascherina nel pacchetto abito, le parole d’ordine per il trucco sposa 2021 sono “risaltare lo sguardo”. Oltre a sopracciglia classiche ma molto curate, i protagonisti del make up sono infatti gli occhi, sui quali si osa con uno smokey eyes o con l’utilizzo di un eyeliner applicato in forma grafica e definita. Il risultato finale viene spesso addolcito con un leggero, quasi impercettibile, punto luce sulla palpebra.

LABBRA NUDE
Le labbra passano quindi in secondo piano: si abbandonano le tinte forti per fare spazio a quelle nude e naturali, prediligendo rossetti mat a lunga tenuta e no-transfer.

BABY BOOMER, MA CON UN PIZZICO DI ORIGINALITA’
Per quanto riguarda le unghie, il baby boomer si riconferma la tendenza principale anche per il giorno delle nozze, con colori neutri o al massimo pastello in pendant con i fiori del bouquet. Si sceglie la forma a mandorla e la realizzazione avviene tramite la tecnica dell’allungamento anziché della ricostruzione completa. Fermo restante il desiderio di avere nel complesso mani sobrie ed eleganti, qualche sposa si concede la fantasia di personalizzare il solo anulare che accoglierà le fede nuziale con l’effetto vetro e piccoli richiami di luce. Parola d’ordine: risplendere.







crediti foto: ufficio stampa