Le ricette "apocalittiche" di Maurizio Rosazza Prin

di Laura Frigerio

In questo momento in cui l’hashtag dominante è #iorestoacasa, sono in molti che hanno riscoperto il piacere di mettersi ai fornelli.

E a darci la giusta ispirazione ci sono gli chef, molto attivi sul web in questi tempi di quarantena, anche con degli appuntamenti fissi.


È il caso di Maurizio Rosazza Prin, secondo classificato nella seconda edizione di MasterChefItalia, che con il suo blog Chissenefood ci ha già abituato ricette, idee e racconti per non smettere mai di osare e sperimentare.


Ora Maurizio ha creato il format #LeRicetteApocalittiche, una rubrica (presente non solo sul suo blog, ma anche sul profilo Instagram e Facebook) la cui mission è quella di evitare sprechi alimentari sfruttando ciò che comunemente un italiano trova in dispensa.

La sua peculiarità è quella di costruire una storia attorno alle ricette, dando vita a piatti originali, sia per la combinazione degli ingredienti che per l’aspetto finale del piatto. Un modo per invogliare i follower a #StareACasa, incentivandoli, allo stesso tempo, a sperimentare nuove ricette creative (dal Cacio uova e asparago al Riciclotto, fino al Pizzocchero della quarantena).


crediti foto: ufficio stampa