Un Click per la Scuola: il risultato dell'iniziativa di Amazon

di Redazione

Si è concluso il 29 febbraio la prima edizione di “Un Click per la Scuola”, l’iniziativa di donazione lanciata da Amazon.it lo scorso 28 agosto e dedicata a tutte le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo e di secondo grado del territorio nazionale.

Ad aderire sono state oltre 28.900 scuole ovvero una scuola ogni due sul territorio nazionale.

Amazon ha donato a queste realtà scolastiche un credito virtuale di 1,9 milioni di Euro, pari a una percentuale degli acquisti di prodotti venduti e spediti da Amazon.it, effettuati dai clienti che hanno confermato la partecipazione all’iniziativa sul sito www.unclickperlascuola.it, scegliendo la propria scuola preferita che desideravano supportare, senza nessun costo aggiuntivo per i clienti.

“Siamo molto felici che la nostra iniziativa ‘Un click per la Scuola’ abbia riscosso un grande successo tra studenti, famiglie e istituti scolastici. Sono decine di migliaia le scuole che hanno aderito all’iniziativa e alle quali Amazon ha donato credito virtuale per acquistare prodotti utili all’attività didattica e al miglioramento dell’infrastruttura scolastica” - afferma Giorgio Busnelli, responsabile della categoria Media per Amazon in Italia e in Spagna - “Gli istituti scolastici hanno tempo fino a fine aprile per richiedere quello di cui hanno bisogno scegliendo da un catalogo di oltre 1.000 prodotti. La lunga durata del progetto e l’ampia selezione di prodotti per le scuole sono solo due delle caratteristiche che i nostri clienti hanno apprezzato molto di questa iniziativa, oltre all’esperienza interamente digitale, che ha permesso a tutte le scuole d’Italia di partecipare e ai clienti di scegliere di supportare la propria scuola preferita, a prescindere dalla città in cui si trovano”.

L’istituto Comprensivo “Giuseppe Montezemolo” di Roma è quello che ha ottenuto i maggiori crediti virtuali, seguito da 10 istituti di Milano e hinterland, ad eccezione del sesto posto, ottenuto dall’Istituto Comprensivo di via Acerbi di Pavia.


crediti foto: ufficio stampa