Art to Art, l'evento di Giada

di Laura Frigerio

Lo scorso 21 febbraio si è tenuto presso la boutique GIADA House di Milano “GIADA X Brera. Art to Art - Tribute to Music”, evento (nell’anno di Raffaello) per celebrare l’unione tra arte e musica, l’incontro tra il genio del maestro italiano e la grandezza del compositore ungherese Franz Liszt.
Cuore della serata il concerto per piano del maestro Clive Britton, che ha rimandato al più importante documento rappresentativo della convergenza tra forme d’arte visiva, musicale e letteraria: il secondo degli Anni di Pellegrinaggio, composto da Franz Liszt nel 1838 in seguito alla visione dell’opera “Lo sposalizio della Vergine” di Raffaello. Nel 1837 Liszt visitò il museo e, folgorato dalla visione del capolavoro di Raffaello, nel corso del decennio successivo compose un impegnativo ciclo di pezzi di pianoforte, considerato oggi uno dei suoi maggiori capolavori.

Nella stessa serata, GIADA ha inaugurato il nuovo concept store al piano terreno della boutique GIADA House. Al centro di questo rinnovato spazio estetico si innalza un’esclusiva installazione (realizzata dallo Studio Migliore+Servetto Architects) che mostra l’imprescindibile legame tra la maison e il mondo delle arti. Si tratta di un albero sonoro che combina un suono armonico con un’immagine dinamica così da interpretare la dicotomia tra delicatezza e forza che contraddistingue il brand.


crediti foto: ufficio stampa