Wushu, le sneakers ispirate alle arti marziali

di Laura Frigerio

Le tendenze moda Spring Summer 2020 parlano chiaro: nel nostro guardaroba non possono mancare le sneakers!

Tra le varie proposte sul mercato fashion c’è quella del brand Wushu, che riprende il nome con cui si identificano le arti marziali sin dal ‘500.
Un’arte millenaria sconosciuta in Italia fino agli anni’70.

CURIOSITA’ SUL BRAND
Wushu nasce nel 1985 grazie ai fratelli Lorini, maestri e campioni italiani di arti marziali orientali. Inizialmente il brand si presenta con una scarpa tecnica ideale per la pratica di questo sport nelle sue diverse discipline. Le Wushu si identificano sin dagli esordi grazie al simbolo Ruyi antichissimo segno orientale che si narra amuleto degli imperatori della Dinastia Quing e icona di saggezza spirituale. Lo strumento con cui soddisfare i desideri del cuore.
Nel 2018 il Gruppo Blackboard di Mauro Diliddo, con headquarter milanese, ha deciso di ereditare la storia ed i valori del brand presentando due nuovi modelli di sneaker sul mercato internazionale. Un successo immediato che ha portato Wushu in più di 600 prestigiosi store multibrand in tutto il mondo con una distribuzione qualitativa e consistente in Italia, con più di 350 punti vendita, Spagna, Portogallo, Francia, UK, Giappone ed una prospettiva di sviluppo in Germania, Paesi Bassi, Scandinavia, USA, Russia, Cina e Korea.

I MODELLI
Le Tiantan e le Master, fashion sneaker proposte in un range colori estremamente ampio, presentano rispettivamente 18 e 26 diversi make up nella Spring Summer 2020.

 


crediti foto: ufficio stampa