I Miti del Rock arrivano a teatro

di Laura Frigerio

In un momento storico in cui la musica che va per la maggiore sembra essere la trap, ci sono (per fortuna) ancora dei cuori che battono a ritmo di rock.


Tra questi ci sono anche i nostri e quindi ci viene spontaneo consigliarvi caldamente la visione di “Joe Ontario Sings Elvis” e “The Jimi Hendrix Revolution”, i primi due spettacoli de “I Miti del Rock” proposti dalla We4Show, in scena al Teatro Nuovo di Milano il 14 e il 15 gennaio 2020.

Si tratta di due ambiziosi progetti fortemente voluti da Riccardo Locatelli e Fabiana Palama, fondatori di questa giovane agenzia nata con l'obiettivo di offrire servizi di massimo livello che spaziano dal management degli artisti alla vendita dei biglietti.

I MITI DEL ROCK
Jimi Hendrix ed Elvis Presley, due personalità e due generi diversi ma accomunati da una grande abilità, quella di aver cambiato il corso della musica, lasciando un’eredità stilistica incredibile che ha influenzato tutta la successiva scena artistica. “Da amanti delle icone della musica” – spiega l’organizzatore – “con I Miti Del Rock, abbiamo voluto creare un’esperienza musicale con l’obiettivo di raccontare i grandi miti che hanno fatto la storia del rock mondiale sia alle nuove che alle vecchie generazioni”.


JOE ONTARIO SINGS ELVIS
Si inizia martedì 14 gennaio con “Joe Ontario Sings Elvis”, in collaborazione con l’Elvis Friends Fan Club Italia. L’artista italo-canadese Joe Ontario, che è uno dei più grandi impersonator di Elvis Presley, è il protagonista del celebre musical “Elvis the Musical” e con i suoi concerti ha già calcato i più grandi palchi italiani ed internazionali. Nel suo show, celebre proprio per la sua fedeltà al Re del rock, ripropone i più grandi successi come “Love Me Tender”, “My Way”, “Always on my Mind”, “Suspicious Mind” e molti altri.

THE JIMI HENDRIX REVOLUTION
Il 15 gennaio sarò invece il turno di “The Jimi Hendrix Revolution”, che torna a Milano dopo il fantastico debutto di un anno fa al Teatro della Luna. Sul palco a voce e la chitarra di Andrea Cervetto, accompagnate dalla batteria di Alex Polifrone e il basso di Fausto Ciapica, per rivivere brani come "Foxy Lady", "Purple Haze" e "Hey Joe". Completano lo spettacolo la voce narrante del grande sceneggiatore e fumettista Giancarlo Berardi che, oltre a curare la regìa, ripercorrerà con i suoi preziosi interventi alcune tappe della vita di Jimi Hendrix. Il tutto sarà impreziosito dall’opera di Franco Ori che, durante il concerto, realizzerà live una tela raffigurante Jimi Hendrix.



crediti foto: Luca Vantusso