In libreria Meghan Markle, una duchessa ribelle di Cristina Penco

di Laura Frigerio

Siete fan della Casa Reale Inglese? Tifate Meghan Markle, nonostante (ammettiamolo) non sia perfetta? Allora abbiamo un consiglio di lettura per voi: si tratta di Meghan Markle, una duchessa ribelle, scritto dalla giornalista Cristina Penco ed edito da Diarkos.

DI COSA PARLA IL LIBRO
Il libro di Cristina Penco spiega come Meghan abbia cercato di adattarsi alle regole della Royal House, ma come le abbia anche infrante, suscitando contemporaneamente reazioni di dissenso e di consenso tra la gente. Emblematici sono il suo ingresso da sola in chiesa, il giorno delle nozze, oppure la presentazione del Royal baby, tenuto in braccio, per la prima volta in casa Windsor, dal padre Harry.
Sebbene dirompente, Meghan, però, risulta di grande aiuto all'ammodernamento dell'immagine della corona britannica: il suo femminismo, le sue origini etniche e borghesi mostrano un'apertura della monarchia nei confronti dei tempi che avanzano. Non una rivoluzionaria, quindi, ma certamente una ribelle.

CHI È CRISTINA PENCO

Cristina Penco, nata nel 1980 a Genova, si è laureata in Scienze della Comunicazione all’Università di Bologna. Dal 2006 vive a Milano. Giornalista professionista dal 2009, attualmente collabora come freelance con testate nazionali come «Lei Style» e «Vero», spaziando dal mondo delle celebrities all’intrattenimento, fino a costume e società. Ha lavorato nella redazione televisiva di Detto Fatto di Raidue. Si è occupata anche di imprenditoria, management e leadership. Negli ultimi anni si è appassionata sempre di più alla storia e alle vicende delle famiglie reali europee, in particolare a quella inglese.