SoLunch e il suo primo brunch domenicale antispreco

di Laura Frigerio

La Milano Food City 2018 continua anche il 13 maggio, Festa della Mamma. Un evento assolutamente da segnalare è quello organizzato da SoLunch, la prima cucina diffusa per la pausa pranzo che invita tutti 

A CASA MIA COME A CASA TUA, il primo brunch domenicale antispreco durante il quale ci sarà uno showcooking con degustazione gratuita.

Le SOChef di SoLunch vincitrici del contest BUTTALI IN PADELLA, ovvero alcune delle cuoche che tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, aprono le porte delle loro case per una pausa pranzo famigliare, che fa socializzare e pure guadagnare qualcosina, attizzeranno i fornelli eccezionalmente di domenica e cucineranno prodotti di recupero messi a disposizione da RECUP (www.associazionerecup.org), coadiuvate da Alex Morelli, Executive Chef del ristorante DeRos di Milano. 
In contemporanea, l’ E.F.E. Alumni (Environmental Food Economics) dell'Università Statale di Milano proporrà focus tematici alla lotta allo spreco alimentare: un ideale viaggio dall'accesso alle risorse alimentari e al cibo "buono", alla nostra tavola e allo spreco.

I prodotti non consumati durante l’evento, così come eventuali offerte libere, saranno devoluti all’Associazione Pane Quotidiano. Obiettivo del brunch-degustazione, in pieno spirito SoLunch, è sottoporre all’attenzione di tutti il tema dello spreco alimentare e valorizzare le energie sociali per “legare la cultura del cibo di tutti i giorni alle relazioni, alle persone come motori di un miglioramento sociale ed ambientale”, spiega Luisa Galbiati, CEO e Founder di SoLunch.
“L’evento prende l’avvio da un incontro tra due progetti di innovazione sociale: SoLunch e RECUP e dalla disponibilità di un giovane e talentuoso Chef, Alex Morelli, sensibile ai temi dell’innovazione sociale e della condivisione. L’evento consente di portare sul territorio cittadino uno dei principi ispiratori di Milano Sharing City promosso dall’Amministrazione Comunale di cui SoLunch è operatore accreditato ovvero la contaminazione e la creazione di una rete attiva che favorisca il coinvolgimento della cittadinanza dal basso”.

L'evento è gratuito previa registrazione al sito: https://acasamiacomeacasatua.eventbrite.com/.