Il debutto della collaborazione tra PERRET SCHAAD e Silhouette

di Laura Frigerio

La collaborazione del duo di designer Johanna Perret e Tutia Schaad con Silhouette, produttore austriaco eyewear, ha debuttato alla Fashion Week di Berlino con una sfilata dedicata alla nuova edizione speciale del più iconico fra i modelli Silhouette "Titan Minimal Art - The Icon".

Teatro della presentazione un palazzo di stile tardo classicista sito nel centrale Unter den Linden, tra i più eleganti viali di Berlino, ideale location per presentare l'iconica collezione che unisce al gusto minimalista delle due designer, considerate le eredi di Jil Sander, la purezza delle linee del brand di occhiali austriaco che da sempre ha fatto della leggerezza la sua cifra. Il lavoro delle due designer berlinesi si è infatti concentrato nella valorizzazione delle più topiche caratteristiche del brand, creando uno stile fatto di raffinati intagli, ardite cromie a contrasto e inedite geometrie.

Così l'esclusiva nuova gamma di occhiali da sole in tiratura limitata evidenzia sia l'ethos di PERRET SCHAAD sia le forme uniche, i colori e i materiali che fanno parte del DNA di Silhouette. L'ispirazione? La purezza lineare e modernissima del volto di Tilda Swinton. E' sui suoi lineamenti che le stiliste hanno progettato l'architettura fortemente contemporanea di "Titan Minimal Art - The Icon".

La speciale tecnologia print-on-lens, un particolare effetto ottico che fa apparire una montatura che in realtà non esiste, conferisce al design una personalità innovativa, dove forma e colore si fondono in un'unica idea stilistica, permeata dalla luminosità e da un'idea volatile dei volumi.

La collezione, ora disponibile in selezionati punti vendita del mondo, è composta da quattro diverse combinazioni di colore: montatura in rame abbinata a lenti blu-arancio, ottone con verde menta, rosso scuro con il grigio e infine l'oro con lenti caramello. Nella confezione il cliente troverà in omaggio un esclusivo panno per la pulizia disegnato dalle stiliste per evocare, con il gesto della lucidatura delle lenti, un'idea di eterna estate. “


"Ammiriamo da sempre lo stile inconfondibile degli occhiali Silhouette" - hanno dichiarato Johanna Perret e Tutia Schaad - "La leggerezza, il comfort, il look contemporaneo: una fantastica base di partenza su cui abbiamo avuto la grande opportunità d’imprimere un tocco nuovo e particolare. Il design dell’occhiale che abbiamo creato rispecchia il lifestyle di una metropoli internazionale, colori neutri ma che non passano inosservati e geometrie di linee che richiamano l’architettura urbana. Del tutto particolare e decisamente scenografica, poi, è l’interazione fra cut-out, lenti colorate e 'finta' montatura in cromia a contrasto”.

"La collaborazione con Johanna Perret e Tutia Schaad" - ha commentato Roland Keplinger, responsabile del design di Silhouette - "è stata di grande ispirazione. Abbiamo subito trovato un comune terreno creativo. Sono quindi convinto che la combinazione di elementi moda con le nostre competenze tecniche possa produrre risultati davvero sorprendenti, come è infatti accaduto in questo caso".

Silhouette non è nuovo a fruttuose contaminazioni con la creatività dei designer di moda. Tra le collaborazioni più recenti si ricordano quelle con FelderFelder, Wes Gordon e Arthur Arbesser, lo stilista viennese che per sfilare ha scelto Milano.