Cannes 2017: “CARNE y ARENA”

di Laura Frigerio

È stato presentato in anteprima mondiale al Festival di Cannes “CARNE y ARENA (Virtually Present, Physically Invisible)”, installazione di realtà virtuale concepita da Alejandro G. Iñárritu, prodotta e sostenuta da Legendary Entertainment e Fondazione Prada. Si tratta del primo progetto di realtà virtuale mai incluso in una selezione ufficiale di un festival cinematografico e sarà presentata nella sua versione completa alla Fondazione Prada a Milano dal 7 giugno 2017 al 15 gennaio 2018.

Basato sul racconto di fatti realmente accaduti, il progetto confonde e rafforza le sottili linee di confine tra soggetto e spettatore, permettendo ai visitatori di camminare in un vasto spazio e rivivere intensamente un frammento del viaggio di un gruppo di rifugiati. “CARNE y ARENA” utilizza le più recenti e innovative tecnologie di realtà virtuale, mai usate prima, per creare un grande spazio multi-narrativo che include personaggi reali. L’installazione visiva sperimentale “CARNE y ARENA” è un’esperienza individuale della durata di sei minuti e mezzo che ripropone la collaborazione tra Alejandro G. Iñárritu e il tre volte premio Oscar Emmanuel Lubezki con la produttrice Mary Parent e ILMxLAB.

Presenti sulla Croisette Miuccia Prada, Alejandro G. Iñárritu, Emmanuel Lubezki e Mary Parent.

Scrivi commento

Commenti: 0