Quando il "White" è "in the city"

di Laura Frigerio

Mi ricordo che da piccola a scuola mi dicevano che il Bianco era un “non colore” e quindi non potevo usarlo per fare i lavoretti, ma io insistevo (senza riuscire mai ad impormi, purtroppo). Crescendo ho avuto la conferma che ero io ad avere ragione e che il bianco era assolutamente top: non solo rappresentava il candore (che avvolge le spose con degli abiti da sogno), ma anche l'eleganza e un “must have” sia nell'abbigliamento che nel design.


Non mi sorprende quindi che a Milano ci sia anche un evento culturale chiamato White in the city, che racconta le varie declinazioni dei Bianco, sia cromatiche che simboliche. L'appuntamento è dal 4 al 9 aprile, durante la Milano Design Week.

Volete saperne di più? Allora, da dove iniziare: il direttore artistico è il designer Giulio Cappellini, il main sponsor è Oikos Srl ed è previsto uno speciale itinerario di architettura, arte, design e lifestyle che toccherà alcune delle location più prestigiose della città, ovvero l'Accademia di Belle Arti di Brera, la Pinacoteca di Brera, Palazzo Cusani, l'ex chiesa di San Carpoforo e Class Editori Space.

Gli architetti e i designer coinvolti? Giulio Cappellini, Stefano Boeri, David Chipperfield, Daniel Libeskind, Aires Mateus Associados, Marco Piva, Patricia Urquiola, Studio Zaha Hadid – Patrick Schumacher, 5+1AA, Alfonso Femia Gianluca Peluffo, Alberto Apostoli, Carla Baratelli – Studio Asia, Caberlon Caroppi Italian Touch Architects, Raffaella Laezza Underarchitecture, Studio Mamo, Jasper Morrison, Studio Rotella, Studio Svetti, Vicky Syriopoulou.


Questo è il sito ufficiale: www.whiteinthecity.com

Noi di Pink and Chic non mancheremo!

Scrivi commento

Commenti: 0