BEKKA, un vero colpo di fulmine

di Laura Frigerio

Se questa estate volete fare la differenza date un'occhiata alla collezione primavera-estate 2016 di BEKKA, firmata dalla stilista Stefany Barberis con la supervisione del direttore creativo Olivia Magee.

Il giovane brand “Made in Italy” stavolta ci stupisce con una serie di capi che ruotano prevalentemente intorno al bianco, colore della luce per eccellenza, che si fa ottico e illumina ed esalta tutto ciò che gli ruota intorno.

Per definizione il bianco è il non-colore perché contiene tutti i colori dello spettro nel suo interno e nello specifico andrà a contaminarsi con una gamma di sfumature cromatiche che vanno dalle tonalità del rosa, con schizzi di fuxia, al giallo fino ad arrivare all'azzurro cielo abbinato al rosa cipria e al rosso chiaro.

Tracce di lilla e grigio faranno la loro comparsa in un abbinamento di tagli e stampe che degradano fino all'azzurro chiaro. Il bianco è da sempre sinonimo di rigore, di eleganza, di purezza romantica ma anche di sensualità eterea. Un bianco che Bekka decide di destrutturare, sviluppando intorno ad esso quelle fantasie pittoriche che da sempre ne contraddistinguono e ne rendono speciali le collezioni.

Per noi è stato un vero colpo di fulmine e siamo sicure che anche per voi sarà così.


Se passate per Torino fate una visita al concept store di BEKKA in Via San Francesco da Paola 33, altrimenti c'è lo shop del sito ufficiale http://bekka.style.

Scrivi commento

Commenti: 0