San Valentino: si festeggia con i Cuori Ferrero

di Laura Frigerio

 

Ci siamo lasciati alle spalle le feste di Natale e ora si inizia a parlare già di San Valentino. L'ideale è festeggiare il giorno più romantico dell'anno in dolcezza, quindi Ferrero ha pensato a dei Cuori molto speciali.

 

Si tratta di tre confezioni a forma di cuore che racchiudono le inimitabili specialità Mon Chéri, Ferrero Rocher e Raffaello, caratterizzate dai colori iconici delle praline contenute al loro interno: rosso, il colore intenso della passione, per il cuore Mon Chéri; oro per il prezioso e inconfondibile Ferrero Rocher e bianco come il piacere puro per Raffaello.

Mon Chéri offre un’esperienza di gusto unica in grado di stupire sempre. Ha un sapore originale ed inimitabile che nasce dall’armonia di tre preziosi elementi: il croccante cioccolato fondente, il liquore intenso e la polposa ciliegia.

Ferrero Rocher, grazie all' inconfondibile incarto dorato che esalta la sua preziosa bellezza, è un momento di bontà da donare a chi si ama. Con la sua perfetta armonia di ingredienti e consistenze, combinati in una ricetta unica grazie all’expertise Ferrero nell’esaltare la nocciola, seduce tutti i sensi.

Raffaello è una specialità unica nel suo genere: con il suo aspetto di candore e di purezza grazie alle scaglie di cocco che cela il gusto incredibilmente delicato della morbida crema e della croccante mandorla, rappresenta il pensiero ideale da regalare come simbolo di puro amore.

All’interno dei punti vendita le novità a forma di cuore Ferrero si troveranno in un espositore che non potrà passare inosservato!

leggi di più

Il panettone a spiedino? Da Filz, a Milano

di Laura Frigerio

 

Avete mai provato il panettone in formato spiedino? Questo Natale potete farlo da Filz, a Milano (Largo della Crocetta 1).

 

Si tratta di un dolce, rigorosamente "spiedinato" con panettone, crema al mascarpone e cannella, cioccolato fuso e ribes per un gustoso boccone a 3,50 euro.


Filz's Style
Da Filz il marchio di fabbrica è lo spiedino in tutte le sue divertenti declinazioni, anche le più insospettabili, fedelmente affiancato dalla una drink list che ne esalta i sapori.
Filz è il luogo ideale dove poter cenare e stuzzicare fino a tardi, anche dopo teatro (si trova, infatti, a pochi passi dal Teatro Carcano).
L’idea nasce da un ritorno alle origini dei tre soci, dopo anni trascorsi all’estero.  L’Asia, col suo streetfood, ha suggerito la forma, l’Italia fa da base per la materie prime, il resto del mondo offre una miriade di spunti per mettere a punto gli spiedini di Filz. La filosofia del “saper bere” metropolitano fa da cornice a tutto il quadro.

Le proposte di Filz (oltre al panettone)
L’offerta si compone di 16 proposte soggette a stagionalità degli ingredienti, da ordinare singolarmente alla carta o in combinazione. Tra gli spiedini più particolari troviamo lo spiedino formato da bocconcini fritti di coda di rospo marinata, lo gnocco di patate viola e gambero , la pancetta tesa speziata con funghi shimeji e castagne.
Ma Filz è anche un cocktail bar: sono 11 i drink in carta proposti per quest’autunno per la maggior parte studiati solo per il locale. Tra i più divertenti il Viola Aromatico, l’Aperitivo del Dott. Cast e il Daiquiri al Pepe di Sichuan.


Il locale
Filz è un piccolo cocktail bar dai colori oro e amaranto. Ci si siede comodamente a bancone su sgabelli imbottiti color mogano. Sulle pareti c’e’ un marmo che ha visto tutto il XX secolo di questo piccolo locale in Porta Romana , sdrammatizzato da un’ironica parete cipria con pois amaranto firmata Le Corbusier. Divertenti oggetti da scoprire si specchiano nell’ottone del locale.


Orari
Lun-Gio 18:30-01:00
Ven-Sab 18:30-02:00
Dom Chiuso 

leggi di più

Natale: i consigli culinari e musicali di Eleonora Mazzotti

di Redazione

Attualmente la cantante Eleonora Mazzotti è impegnata su Teleromagna in veste di giudice del talent “Degni di nota”, ma si sta comunque preparando al Natale. E così, come ogni anno, propone la sua playlist a tema, che stavolta dedica alla figlioletta Gaia. In essa troviamo pezzi storici come “Christmas” di Mariah Carey o “Do They Know It's Christmas?” della mitica Band Aid.

Una playlist perfetta come colonna sonora anche quando si cucina. Cosa che ad Eleonora capita spesso, data la sua passione per l'orto e i fornelli. A tal proposito ha una ricetta da proporre per queste giornate festive (per quando si vuole stare leggeri tra un'abbuffata e l'altra).

“L'inverno è un momento speciale per le zuppe, che adoro, e che hanno davvero bisogno di poco: basta la genuinità degli ingredienti. Questo è il periodo perfetto per raccogliere cavolo nero e bietola. Nel mio orto si sono mantenuti dall'anno scorso e, quando posso, vado a farne una bella raccolta. Mi piace utilizzarli nella ricetta che ora vi propongo. Per il soffritto preparate un po' di porro, sedano e carota tritati finemente. Fate leggermente rosolare il tutto con un filo di olio extravergine di oliva e un po' di pancetta a dadini che darà ancora più gusto al piatto. Durante l'estate faccio scorta dei miei datterini e li congelo: saranno così pronti per essere aggiunti al soffritto della nostra zuppa.
Continuiamo ad aggiungere gli ingredienti:
- fagioli cannellini
- patate tagliate a dadini -
cavolo nero (privato della costa interna che risulta filamentosa)
- bietola - zucca a dadini se amate assaporare anche una punta dolce (o zucchina a dadini, se l'avete conservata dall'estate!). Mescolate e aggiustate con acqua se c'è bisogno di rendere più liquida la zuppa.
Cuocerà a fuoco medio in una cinquantina di minuti. Verso la fine salate e pepate a piacere. Io prediligo il pepe verde perché lo trovo più delicato rispetto al pepe nero. Quando sarà fumante nei vostri piatti condite con dell'ottimo olio extravergine di oliva”.
Buon ascolto e buon appetito!

leggi di più

Jamie Oliver e la Range Rover Evoque

di Laura Frigerio

Jamie Oliver, uno degli chef più famosi e amati al mondo, è stato tra i primi a guidare la nuova Range Rover Evoque. E con l'occasione ha visitato alcuni dei suoi negozi di gastronomia favoriti a Londra, alla ricerca degli ingredienti necessari a creare il miglior burger vegano della città.

Nell'ambito del lancio mondiale della nuova Range Rover Evoque, Jamie ha attraversato le affollate strade londinesi per procurarsi gli ingredienti necessari per il suo bhaji burger di ispirazione indiana; burger che ha poi cucinato per gli ospiti del “Land Rover’s Evoque Experience”.

In un ritorno ai giorni della trasmissione "Naked Chef" Jamie ha visitato Brick Lane, sostando al Taj Stores per le spezie e lo yogurt e da Beigel Bake per i panini. Prendendo una scorciatoia attraverso Bishopsgate Goods Yard, ha messo alla prova la Range Rover Evoque affrontando grandi pozze d'acqua e poi una serie di rampe attraverso i tunnel.

leggi di più

Riso Gallo protagonista della Cena di Gala della Prima della Scala

di Laura Frigerio

 

Oggi, Sant'Ambrogio, si terrà come da tradizione a Milano la Prima della Scala. Seguirà una Cena di Gala, firmata dallo chef Daniel Canzian, con un menu studiato appositamente per Attila e che vedrà protagonista il “Risotto Gran Riserva Gallo con scaglie di panettone”, realizzato utilizzando il pregiato Riso Gallo Gran Riserva, considerato dagli chef (inseriti nella 10° edizione della Guida Gallo “I Risotti dei migliori Ristoranti del Mondo”) l’eccellenza del riso Made in Italy, il migliore per la realizzazione di risotti d’autore.

La prestigiosa cena si chiuderà in bellezza con la “Sfera di cioccolato fondente Amedei con salsa al passion fruit”, che racchiude 8 semisfere e altrettanti dischi di sublime cioccolato della maison di Pontedera.

Ad accompagnare la serata gourmet anche Ferrarelle con la sua Platinum Edition.

Si segnala, infine, che alla Serata saranno presenti anche Carlo ed Emanuele Preve (rispettivamente AD e Managing Director Riso Gallo) accompagnati da un parterre di chef d’eccezione: Claudio Sadler, Giancarlo Morelli, Davide Oldani e Ernst Knam.

leggi di più

Il nuovo contest di Tic Tac

di Laura Frigerio

 

Siete consumatori di Tic Tac? Sappiate che i confetti più amati offrono la possibilità di portare sempre con voi la colonna sonora più adatta ad ogni situazione.

Infatti, fino al 19 aprile 2019, acquistando una confezione (presso bar, tabacchi, alimentari) a scelta tra Tic Tac, Tic Tac Gum o Tic Tac Breeze sarà possibile partecipare all’esclusivo concorso a premi che mette in palio 138 cuffie Bose, perfette per chi ama la musica e vuole ascoltarla sempre nel migliore dei modi.

Per partecipare al concorso basterà acquistare un astuccio di Tic Tac, Tic Tac Gum, Tic Tac Breeze (tutti i gusti e formati) in tutti i punti vendita. Il passaggio successivo sarà quello di caricare sul sito il codice, presente all’interno dei pack commercializzati nei bar/tabacchi/alimentari, per scoprire subito se hai vinto!

Per chi avesse acquistato nei bar/tabacchi/alimentari un pack privo di codice Tic Tac darà la possibilità di caricare contestualmente la foto del prodotto e lo scontrino che certifichi l’acquisto in modo tale da permettere al consumatore di partecipare ugualmente al contest.

Esclusivamente per i supermercati e gli ipermercati, solo nel periodo dal 7 gennaio al 18 febbraio 2019, sarà possibile partecipare con lo scontrino e vincere 1 delle 43 cuffie Bose in palio.

Qui il regolamento completo: www.tic-tac.it.

leggi di più

Artisti del panettone, un dolce evento a Milano

di Laura Frigerio

 

Le festività natalizie pian piano si avvicinano e il principe indiscusso, sul fronte dolci, è sicuramente il Panettone.

Quest'ultimo sarà anche protagonista di "Artisti del panettone", goloso evento che l’8 e il 9 dicembre 2018, dalle 10.00 alle 19.30, animerà il centro di Milano con performance live, degustazioni e incontri volti a scoprire i segreti del più famoso dolce natalizio italiano.  

Artisti del Panettone riunisce in una volta sola sapori e saperi di tutto lo stivale, in un viaggio di puro gusto nella pasticceria artigianale.

Si passa dalla Lombardia dove il panettone è re indiscusso della tradizione con il Maestro Iginio Massari, Vincenzo Santoro de La Martesana e Maurizio Bonanomi, per poi andare in Alta Badia insieme ad Andrea Tortora dell’hotel Rosa Alpina e del ristorante St. Hubertus, regno dello chef tristellato Norbert Niederkofler.

A Padova è la volta di Luigi Biasetto, mentre a Torino si incontra Fabrizio Galla. L’amore per il panettone non conosce confini, come dimostrano l’arte pasticcera di Gino Fabbri a Bologna e Paolo Sacchetti a Prato.

Non manca una prestigiosa rappresentanza del sud con i campani Alfonso Pepe Sal De Riso e il lucano Vincenzo Tiri.  
I visitatori saranno guidati nell’affascinante mondo di questa eccellenza gastronomica dai più famosi Pasticceri italiani, attraverso una serie di originali appuntamenti che avranno luogo nello storico Palazzo dei Giureconsulti a due passi dal Duomo di Milano (Piazza Mercato, 2).

La programmazione completa dell’evento, disponibile sul sito www.artistidelpanettone.it.

Tutti gli Artisti del Panettone saranno anche i protagonisti dell’omonimo format tv in onda dal 26 novembre su Sky Uno. Dieci puntate dedicate ai migliori interpreti del panettone, cui si affiancherà una sul Maestro dei Maestri, Iginio Massari, che avrà anche il ruolo di introdurre e chiudere ogni puntata. Al termine di ogni monografia, i 10 Artisti proporranno una ricetta anti-spreco realizzata con gli avanzi di panettone.

leggi di più

Natale 2018: la focaccia alla canapa della Pasticceria Tabiano

di Laura Frigerio


È partita ufficialmente la sfida dolciaria per il Natale 2018. La Pasticceria Tabiano (di Tabiano Terme, Parma), per esempio,
si concentra su una nuova focaccia che sposa il mondo della salute: per questo si è scelta la canapa come base dello storico dolce di Salsomaggiore Terme.

Perché è stata scelta la canapa?
• Contiene grandi quantità di proteine nobili (contiene tutti gli amminoacidi essenziali al corretto funzionamento del corpo umano) di cui la maggior parte dai grassi buoni omega3 ed omega6 e è presente anche la lecitina, che aiuta il metabolismo dei grassi, oltre a numerosi fitonutrienti.

• Contiene numerose vitamine, tra cui A, E, B1, B2, PP, C..

• Contiene sali minerali come ferro, calcio, magnesio, potassio, fosforo La canapa (e in particolare i suoi semi) possiede proprietà antinfiammatorie ed antiossidanti; rinforza il sistema nervoso; combatte diverse malattie respiratorie (asma, sinusite, tracheite), della pelle (eczemi, acne), cardiovascolari, e aiuta nella prevenzione di colesterolo, artrosi e arteriosclerosi.


La focaccia alla canapa sarà realizzata con zuccheri naturali e biologici: il dolce a pasta lievitata con 36 ore di lievitazione, che già è povero di grassi(solo l'11,3% contro il disciplinare del 16% minimo di contenuto lipidico per l'uso del termine Panettone) viene preparato con solo dieci zuccheri biologici selezionati nella ricetta: zucchero di canna biologico, zucchero moscovado, sciroppo di agave, miele, sciroppo di acero, melassa, zucchero di cocco, malto di riso, zucchero cristallino di uva e malto d'orzo.

Perché queste novità? “Il consumatore cerca un prodotto buono, ma allo stesso tempo che abbia qualcosa in più rispetto al classico, che possa assolvere in un certo senso a una versione curativa, combinando il piacere del corpo con quello del fisico. Le persone sono sempre più attente e coscienti. Ecco perché al light, 'leggero', si è aggiunto l'aggettivo bright, 'chiaro', naturale, biologico” - racconta il pasticcere Claudio Gatti, che è sempre molto attento al benessere e alla leggerezza dei prodotti dolciari, mantenendo intatto il gusto. “E' fondamentale la ricerca dell'artigianalità del prodotto, ma le discriminanti nella scelta devono essere la tracciabilità e la qualità degli ingredienti che lo compongono, per questo ho scelto la canapa, un superfood che è già molto usato all'estero ed esploderà sul mercato italiano, insieme a un blend di zuccheri non raffinati, grezzi, che sviluppano un picco glicemico inferiore rispetto al consumo di dolci con saccarosio commerciale, mantenendo quindi anche un senso di sazietà più duraturo”.

Come consumare la focaccia? Si consiglia di tagliarla almeno venti giorni dopo la sua produzione. Basta conservare la Focaccia in un luogo fresco: trascorse le tre settimane, l'impasto ha acquisito il giusto equilibrio aromatico ed è nel pieno delle sue caratteristiche organolettiche di gusto, morbidezza e umidità.

Informazioni per spedizioni:
35 euro per la nuova focaccia alla canapa e zuccheri biologici con spedizione tramite il sito https://www.pasticceriatabiano.it/acquista.php o chiamando direttamente in azienda allo 0524 565233 30 euro per la focaccia classica ai grani antichi

leggi di più

illy Art Collection firmata da Marc Quinn

di Laura Frigerio

illycaffè, azienda leader globale nel segmento del caffè di alta qualità, presenta la nuova illy Art Collection firmata da Marc Quinn.
L’artista londinese è noto per le sue opere dal forte impatto emotivo e visivo, che hanno per protagonisti l’essere umano, il suo rapporto con la natura e il tema della bellezza.

Lavorando sull’iconica tazzina illy disegnata da Matteo Thun nel 1991, Quinn prende spunto dalla sua serie Iris (la collezione di dipinti su tele circolari che riproducono l’iride dell’occhio) creando sei variazioni sul tema: un autentico gioco di sguardi tra l’osservatore e le screziature variopinte impresse sul piattino, che si specchiano a vicenda sulla superficie riflettente della tazzina.

leggi di più

Grom, non solo gelato

di Laura Frigerio

 

Amate il gelato Grom e non riuscite a resistergli? Preparatevi, perché dopo oltre quindici anni di esperienza, ricerca e successi nel mondo del gelato, arriva oggi la nuova linea Grom di prodotti “come il gelato, oltre il gelato”.
Ovvero? Confetture e marmellate, biscotti e creme spalmabili realizzati a partire da materie prime selezionate e lavorate con rispetto, confermando ancora una volta la filosofia che contraddistingue Grom.


 I prodotti della nuova linea hanno le stesse caratteristiche del gelato Grom: creati con il meglio che la Natura ci offre, adatti anche ai consumatori intolleranti al glutine, e “etichette pulite” per trasmettere uno dei valori chiave del brand: la trasparenza.  

“Nel 2017 ci eravamo prefissati un nuovo traguardo da raggiungere, sempre legato alla passione per il gusto puro delle materie prime che utilizziamo per i nostri gelati" – affermano orgogliosi Guido Martinetti e Federico Grom, co-fondatori e amministratori delegati di Grom" – "Abbiamo così voluto offrire queste stesse materie prime anche in altre forme: confetture e marmellate, biscotti e creme spalmabili. Siamo quindi lieti di dare oggi il benvenuto alla nuova linea di prodotti che ha rappresentato per noi, esperti del gelato, una grande sfida. L’idea è nata dalla passione per le materie prime, la stessa che ci ha portato a fondare un’azienda agricola, Mura Mura, in cui fare ricerca sugli ingredienti e imparare linguaggi e tecniche agricole per confrontarci con i fornitori con cui collaboriamo”.  

Tutti i prodotti della nuova linea sono disponibili nei punti vendita Grom su tutto il territorio nazionale (qui la lista dei punti vendita: grom.it/gelaterie) oltre a più di 500 punti vendita.  

LE CONFETTURE E MARMELLATE
Le confetture e le marmellate di Grom vengono prodotte solo con frutta (al 120%) e zucchero di canna bianco. Unica eccezione la marmellata di limone, che contiene frutta al 60%, una percentuale alta, individuata con attenzione perché la naturale acidità del limone risulti amabile ed equilibrata.  
Le 5 confetture e la marmellata di limone di Grom, accompagnate a fette biscottate e pane fresco, sono l’ingrediente ideale per iniziare la giornata nel migliore dei modi e la colazione o lo spuntino perfetto per tutti gli sportivi.
Possono anche essere ricettate per creare sfiziose crostate o biscotti ripieni e utilizzate per accompagnare i formaggi.  
La linea delle confetture e marmellate di Grom presenta sei referenze:  
• Confettura extra di ciliegia
• Confettura extra di lampone
• Confettura extra di albicocca
• Confettura extra di pesca

• Confettura extra di fragola
• Marmellata di limone  

La quantità è 220 grammi e il prezzo (in gelateria) € 5,50

BISCOTTI
La linea biscotti di Grom è stata creata con l’obiettivo di creare i biscotti per il gelato, coerenti con la nostra filosofia: senza aromi, coloranti o emulsionanti e adatti anche ai consumatori intolleranti al glutine. 
La passione per la tradizione e per gli ingredienti ha fatto sì che tutti i biscotti della linea fossero realizzati con uova di gallina allevate a terra, una miscela speciale di farina di mais con chicchi macinati a pietra da Mulino Marello. I biscotti reinterpretano perfettamente i gusti iconici di Grom come pistacchio, nocciola e cioccolato dell’Ecuador.     
I biscotti di Grom sono disponibili in 4 varianti al prezzo di € 5,50 l’uno in gelateria:  
• di Meliga che in piemontese vuol dire “mais”, l’ingrediente principale di questi biscotti / Quantità: 125 grammi – 12 biscotti  
• al pistacchio, con un intrigante nota salata che completa ed esalta il gusto del pistacchio / Quantità: 115 grammi – 10 biscotti  
• alla nocciola, per un richiamo alle tradizioni della pasticceria piemontese / Quantità: 105 grammi – 10 biscotti  
• al cioccolato, dal sapore vellutato, avvolgente e persistente /  Quantità: 115 grammi – 10 biscotti

LE CREME SPALMABILI
Le creme spalmabili di Grom arrivano direttamente dall’esperienza acquisita in 15 anni nel mondo della gelateria e sono un’esplosione di gusto che soddisfa anche i consumatori più esigenti grazie all’elevata percentuale dell’ingrediente principale che conferisce gusto puro e struttura senza l’aggiunta di lecitina.  
Le referenze delle creme spalmabili sono quattro:

• Crema al Pistacchio: realizzata con il 33% di pasta di pistacchio
• Crema al cioccolato con cioccolato fondente Venezuela, caramello e sale di Maldon
• Crema al cioccolato con fave di cacao: con il 23% di cacao, 4% di cioccolato fondente e 3% di granella di fave di cacao
• Crema al cioccolato gianduia: con il 40% di pasta di nocciole, 10% di olio di nocciola e 3% di granella di nocciola caramellata  

 

La quantità è di 150 grammi e il prezzo (in gelateria)  € 7,50  

leggi di più