Diletta Leotta, allenamento in diretta su Buddyfit

di Laura Frigerio

Avete già provato Buddyfit, la start up numero uno in Italia dedicata all’home fitness? In molti l’hanno provata e sono soddisfatti del servizio, che ha tra i Brand Ambassador anche Diletta Leotta.

La conduttrice sportiva lunedì 1 marzo, alle ore 19.15, terrà la sua prima Masterclass di allenamento nel Live Studio di Buddyfit.

Sessanta minuti, dedicati ad un work out 100% aerobico durante il quale Diletta sarà in compagnia di tre trainer certificati Buddyfit: Carol Enrico, ballerina e bootybar specialist, Veronica Contatti coach amata dalla community per i suoi workout a corpo libero e per la quota blu del Pierluigi Gallucci.

Durante la sessione di allenamento, come di consueto durante le classi live su Buddyfit, ampio spazio alle chat e all’interazione con gli utenti della community che potranno inviare domande e curiosità a Diletta sui suoi allenamenti ed esercizi preferiti.

L’appuntamento speciale di lunedì 1 marzo con Diletta si inserisce in un piano di allenamento che gli utenti potranno seguire su Baddyfit oltre alle 500 classi live al mese presenti sul sito. Numeri importanti che, in queste ultime settimane, sono stati confermati anche da un altro importante traguardo raggiunto dal team di Buddyfit guidato da Giovanni Ciferri, Stefano Manzoni e Stefano Cortese che ha festeggiato 5 milioni di euro per il suo secondo round di investimenti.
La startup ha deciso, infatti, di estendere l’aumento di capitale anche alla sua community lanciando una campagna di equity crowdfunding sulla piattaforma Backtowork.

Ricordiamo che con un solo abbonamento ogni mese, con Buddyfit, è possibile partecipare ad un numero illimitato di classi in diretta. Dai circuiti ad alta intensità, HIT, al relax con classi di Yoga e pilates, grazie a Buddyfit sembrerà di essere in palestra senza uscire dal proprio salotto, grazie alla qualità Full HD delle classi disponibili da smartphone, PC o TV.




crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

Maddalena Corvaglia ambassador di LIVENow Fitness

di Laura Frigerio

Maddalena Corvaglia è entrata ufficialmente a far parte della famiglia di LIVENow come ambassador di LIVENow Fitness, la sezione dedicata al benessere fisico della nuova piattaforma online che sta conquistando sempre più persone.

La sua prima lezione di fitness, in streaming, è stata con il trainer e influencer Paolo Zotta, che si occupa della preparazione fisica di molti artisti, tra cui Mahmood e Tommaso Paradiso.

Per tre volte a settimana, direttamente da La Fabbrica del Vapore a Milano, la conduttrice televisiva e showgirl si allenerà con i migliori trainer di LIVENow con un suo speciale percorso fitness kombat.
Ogni lezione consisterà nella preparazione ad una disciplina sportiva diversa e verranno insegnate le propedeutiche fondamentali per gestire e potenziare le performance fisiche di un determinato sport.

LIVENow
Con la sezione fitness LIVENow si pone l’obiettivo di diventare una piattaforma “enter-training”, offrendo corsi live realizzati ad hoc da personaggi di spicco del mondo del fitness e dando la possibilità di sperimentare lezioni dal vivo in modo interattivo. La piattaforma fornisce allenamenti di diversi livelli e discipline, tra cui HIIT, yoga, calisthenic, kombat, stretching, pilates e molto altro.
Volete abbonarvi? Sappiate che ci sono l’accesso giornaliero (2,90 €), il mensile (9,99 €) e l’annuale (79,99 € al mese).





crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

California Prune Board suggerisce l'allenamento per avere una pancia piatta post feste

di Redazione

Le festività, come ogni anno, mettono a dura prova il nostro fisico. Così si cerca spesso di eliminare la sensazione di pesantezza con diete severe ed allenamenti sfiancanti, ma il rimedio per ritrovare il fisico perfetto può essere molto semplice con il giusto allenamento indoor e la scelta di ricette salutari e bilanciate.

Il California Prune Board (consorzio che riunisce 800 coltivatori e 28 confezionatori di prugne provenienti dalla California) ha elaborato con il fitness influencer Davide Campagna un allenamento mirato a scolpire gli addominali e una ricetta salutare come i muffin alle Prugne della California cioccolato e lamponi, da gustare dopo gli esercizi per rimettersi in forma e ottenere la tanto desiderata pancia piatta!

Per la giusta carica ed energia pre-allenamento o per concedersi una pausa rilassante al termine le Prugne della California risultano infatti un valido alleato per la realizzazione di ricette sane e gustose grazie al loro sapore unico e naturalmente dolce e la presenza della vitamina B6, che aiuta ad alleviare il senso di stanchezza. Le Prugne della California contengono inoltre carboidrati a lento rilascio e sono anche una fonte di rame e manganese, che contribuiscono alla normale formazione e mantenimento dei normali tessuti connettivi.

“Il mio consiglio per riprendersi dopo gli eccessi delle festività è quello di seguire una dieta sana ed equilibrata e praticare qualche esercizio a casa come il mio circuito pancia piatta. Suggerisco di ripetere il circuito 2 o 3 volte in base all’obiettivo e premiarsi alla fine con uno snack salutare o uno spuntino preparato precedentemente” - raccomanda Davide Campagna.

Il workout proposto dal California Prune Board consiste in un circuito di 3 set con due esercizi ciascuno. È consigliabile riposare per un massimo di un minuto tra un circuito e l’altro, utilizzando un timer per conteggiare i secondi di lavoro:

STEP 1
20 secondi Sit up – Il sit up (addominali nella versione più classica) viene eseguito a partire dalla posizione supina, con le anche e le ginocchia flesse e i piedi a terra. Da questa posizione si si deve sollevare il tronco fino a giungere in posizione seduta per poi ritornare con il busto gradualmente a terra riappoggiando interamente la schiena e la testa prima di ripartire.


10 secondi Double crunch - Per una corretta esecuzione sdraiarsi a terra su un tappetino in posizione supina, mani poste dietro la testa, gomiti aperti. Assunta la corretta posizione, avvicinare contemporaneamente spalle e ginocchia, prestando molta attenzione a tenere i gomiti aperti verso l’esterno, a staccare da terra la parte alta della schiena e a non flettere le gambe durante l’esecuzione. Arrivati al punto di massima contrazione, tenere per un secondo la posizione e tornare al punto di partenza.


STEP 2
20 secondi Bicycle Crunch – Aiutandosi unicamente con la contrazione degli addominali, bisogna sollevare la parte superiore del busto torcendolo contemporaneamente da un lato. Il gomito che avanza nel movimento di torsione si avvicina al ginocchio del lato opposto, che viene mosso in avanti; l'altra gamba invece si distende senza toccare terra. Si continua simulando con le gambe una pedalata e sincronizzando le torsioni del busto avvicinando in maniera alternata il gomito destro al ginocchio sinistro e successivamente il gomito sinistro al ginocchio destro. Si consiglia di eseguire l'esercizio lentamente.

 

10 secondi Crunch a gambe tese - Con la schiena a terra e la pancia rivolta verso l’alto, distendere le gambe fino a creare un angolo di circa 90 gradi. Da questa posizione, contrarre gli addominali e portare le mani come a toccare le punte dei piedi per poi ritornare lentamente alla posizione di partenza.

STEP 3
20 secondi Cross Climbers - Assumere la posizione di push-up (piegamenti sulle braccia) con le mani a una distanza leggermente superiore rispetto alla larghezza delle spalle. Contrarre gli addominali e mantenere la contrazione per tutto il tempo. Portare un ginocchio verso il gomito opposto. Ritornare alla posizione di partenza e ripetere per il lato opposto.

10 secondi Ginocchio Mano - Assumere la posizione di push-up. Tenendosi in equilibrio con un braccio, ruotare la parte superiore del corpo in una direzione portando la mano verso il ginocchio opposto, tenendo contemporaneamente stesa l'altra gamba. Mantenere la posizione e tornare alla posizione di partenza per ripetere l'esercizio nell'altra direzione. Per una pancia piatta e senza gonfiore addominale è consigliato ripetere il circuito due volte la settimana alternandolo con circuiti cardio.

 

RICETTA
MUFFIN ALLE PRUGNE DELLA CALIFORNIA, CIOCCOLATO

Ingredienti per 6 muffin con Prugne della California:
65 gr di farina integrale
1 cucchiaino di lievito
60 gr di lamponi 8 Prugne della California
1 banana 60 ml di latte vegetale
25 ml d’olio
1 albume
20 gr di gocce di cioccolato

Per completare
6 Prugne della California
Gocce di cioccolato


Frullate le 8 Prugne della California con la banana, l'olio, l'albume ed il latte vegetale per circa 40 secondi. In una ciotola mescolate farina, lievito e gocce di cioccolato. Versate il composto frullato nella ciotola con la farina. Aggiungete i lamponi e lavorate gli ingredienti fino a ottenere un impasto omogeneo. Versate il composto in uno stampo da 6 muffin e guarnite ciascuna porzione con le gocce di cioccolato e una Prugna della California. Infornate a 170 °C per circa 23-25 minuti e lasciate raffreddare prima di servire.

 

 

 

 


crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

HiPRO presenta HiPRO Supports Trainers

di Redazione

Le misure restrittive dovute al Covid-19 ha colpito fortemente il mondo dello sport e delle palestre.
Sono centinaia, infatti, i personal trainer che in questi mesi sono costretti a stare lontani dai loro atleti e dalle palestre.


Per sostenere chi ha dedicato la propria vita al mondo del fitness in un momento così difficile e complicato HiPRO, brand di Danone che dal 2019 è al fianco di tutti gli sportivi, presenta HiPRO Supports Trainers.

HiPRO Supports Trainers è una palestra online pensata per dare visibilità e supportare i personal trainer che vogliono continuare a mantenere il contatto con la propria community di sportivi e trovare un nuovo pubblico di appassionati di fitness, nonché dedicarsi allo sport grazie al supporto delle tecnologie digitali.

Iscriversi a HiPRO Supports Trainers è semplicissimo basta accedere al link supports-trainers.hipro-danone.it e seguire le istruzioni. Tutte le persone interessate a seguire gli allenamenti non dovranno formalizzare alcuna iscrizione, ma verranno indirizzate direttamente alla sezione dedicata ai video. Una volta iscritti, i personal trainer potranno caricare i loro allenamenti e renderli disponibili a quanti desiderano tenersi in forma avendo a disposizione tantissimi workout realizzati da professionisti e pensati per essere svolti in spazi alternativi alla palestra. Le lezioni dei personal trainer saranno disponibili sul canale YouTube di HiPRO e verrà data loro visibilità anche sugli altri canali social del brand.

“HiPRO è nato per sostenere gli sportivi e in un momento come questo è stato per noi spontaneo pensare a un’iniziativa che potesse aiutare i personal trainer e gli appassionati di fitness. HiPRO Supports Trainers, la nostra speciale palestra online, nasce dal desiderio di restare al fianco di chi ha dedicato l’intera esistenza al benessere e all’allenamento anche quando le circostanze storiche sembrano complicarsi. Siamo lieti di poter mettere a disposizione tutti i nostri canali per dare ai trainers la massima visibilità e far sì che tutti gli sportivi continuino ad allenarsi e a tenersi in forma” - spiega Maia Ottogalli, Marketing Manager di Danone.

Tra i tanti personal trainer che hanno aderito finora all’iniziativa anche Alice Mastriani, vero e proprio punto di riferimento del mondo del crossfit in Italia e Brand Ambassador di HiPRO: “HiPRO Supports Trainers è una bella opportunità che permette a tutti noi personal trainer certificati di fare community e continuare a tenere il contatto con i nostri atleti. La palestra digitale pensata da HiPRO dà grande visibilità alla nostra passione e ci consente di mettere a disposizione di tanti, in maniera totalmente gratuita, tutti i benefici dello sport. Soprattutto in questo momento così delicato per tutti, fare sport può essere un vero alleato per trascorrere dei momenti dedicati a noi stessi e al benessere e riuscire ad affrontare meglio la difficile prova di resistenza e pazienza che il virus ci ha presentato dallo scorso febbraio”.




crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

California Prune Board: 4 consigli per la scoperta del benessere indoor

di Redazione

Dedicare il tempo libero ad attività produttive e utili quando si è costretti in casa è un buon modo per rientrare in contatto con noi stessi e per mettere a frutto al meglio il nostro tempo, scoprendo anche nuove pratiche di benessere e distogliendo l'attenzione dai problemi più immediati.

Il California Prune Board (consorzio che riunisce 800 coltivatori e 28 confezionatori di prugne provenienti dalla California) ha individuato i quattro step fondamentali per il benessere quotidiano da realizzare a casa tra meditazione e mindful eating grazie alla collaborazione con Daniel Lumera, sociobiologo ed esperto internazionale di meditazione e Annamaria Acquaviva, dietista nutrizionista per il Board in Italia.

MANGIA CONSAPEVOLMENTE
Mangiare lentamente, masticando bene, favorisce la buona digestione e il senso di sazietà che è fondamentale nell’approccio alla dieta: lo percepiamo, infatti, solo dopo 20 minuti dall’inizio della masticazione. Se mangiamo in fretta, quindi, mangeremo più del necessario, senza gustare il cibo ma incrementando il peso corporeo, inghiottendo aria e rendendo difficile la digestione. La pratica della meditazione può aiutare a vivere con maggiore consapevolezza anche il momento dei pasti, praticando quello che viene definito il “mindful eating”.


“La pratica del mindful eating consiste in un nuovo approccio al cibo, una nuova consapevolezza nel nutrire il proprio corpo. Questo ci permette di distinguere tra la fame vera e la fame di “altro”. Ecco perché nella scelta del cibo è bene preferire alimenti sazianti, che ci aiutano a tenere sotto controllo l’appetito. Diversi studi scientifici hanno dimostrato come il consumo di Prugne della California, all’interno di una dieta sana e bilanciata, non crea problemi al controllo del peso, ma favorisce la sazietà, grazie al basso IG di 291 all’alto contenuto in fibre (7,1/100 g) che contribuisce al mantenimento in buona salute del sistema digestivo, delle ossa e del sistema immunitario2” - spiega Annamaria Acquaviva.

IMPARA A MEDITARE, A PARTIRE DAL TUO RESPIRO
La meditazione insegna ad essere più consapevoli delle emozioni che si vivono e a godere dei momenti che si trascorrono con sé stessi o con i propri cari. Focalizzarsi su ogni istante e valorizzare “il qui e ora” favorisce anche il controllo dello stress. Imparare a meditare concentrandosi sul respiro svuotando la mente dai pensieri più superflui, è il modo più efficace per iniziare a coltivare la propria consapevolezza.
Quando si medita e si focalizza tutta l’attenzione sul proprio respiro si costringe la propria mente al presente, poiché il respiro può esistere solo nel momento attuale. Con la pratica ripetuta, questa semplice tecnica contribuirà a rafforzare la propria consapevolezza.

CONTROLLA LA TUA POSTURA
Per un giorno intero, provare ad essere costantemente consapevole della postura che si adotta aiuta il raggiungimento del benessere personale. Che si sia seduti, sdraiati o in piedi, concentrare tutta la propria attenzione verso il proprio corpo ha un effetto immediato nel ripristinare la propria coscienza del presente. Lo scopo è semplicemente essere consapevoli delle sensazioni che il corpo sta avvertendo qui e ora (la pressione della sedia, il pavimento sotto i piedi o una leggera brezza sulle braccia).

GUARDA, ASCOLTA, SENTI – LA MEDITAZIONE DELLA GENTILEZZA
Dopo i primi esercizi introduttivi per respirazione e postura, praticare un semplice esercizio di meditazione come la “Meditazione della Gentilezza” di Daniel Lumera aiuta a sciogliere le tensioni, staccare dal mondo esterno e ridurre stress e preoccupazioni.

“La meditazione è una forma di nutrimento rigenerativo per il corpo, le emozioni, la sfera mentale ed esistenziale. Possiamo considerare la meditazione a tutti gli effetti come un integratore della nostra dieta biologica, emozionale e mentale perché ha un profondo impatto sul rallentamento dei processi di invecchiamento (radicali liberi, morte cellulare, infiammazione), così come sul tono dell’umore e sulla chiarezza e presenza mentale. La Meditazione della Gentilezza rappresenta un allenamento biologico, emozionale, mentale ai sentimenti di reciprocità, unione e cooperazione che abbassano livello di stress, di conflittualità permettendoci di sviluppare una mente quiete e concentrata, di migliorare la nostra salute psicofisica, ristabilire un equilibrio emozionale e sviluppare relazioni sane e consapevoli” -  spiega Daniel Lumera.

Non resta che iniziare a integrare questi quattro piccoli esercizi di consapevolezza nelle giornate casalinghe, riscoprendo man mano quanto il presente sia gradevole e quanto la mente diventi più attiva e vigile, regalando una nuova sensazione di benessere!



crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

Buddyfit ha aperto la sua Kids Class

di Laura Frigerio

Negli ultimi mesi, per forza di cose, ci siamo abituati a fare fitness a casa. Non a caso Buddyfit, la startup fitness approvata anche da Zlatan Ibrahimovic e Diletta Leotta, sta avendo così tanto successo.

Ora, dopo aver potenziato le lezioni, diventando una vera palestra digitale aperta 24 ore su 24 con oltre 10 classi in diretta al giorno tenute dai migliori trainer, atleti e sportivi famosi, Buddyfit ha inaugurato la Kids Class per i più piccoli con Federica Macrì (campionessa italiana di ginnastica artistica, medaglia d'oro a squadre agli Europei 2006) come trainer.

La Kids Class è la risposta dell’Home Fitness ad un periodo difficile da affrontare specialmente per i più piccoli che, a causa del lockdown, non hanno più nessuna occasione per uscire, correre e andare in palestra o fare attività di svago.

Ricordiamo che Buddyfit è disponibile per Android e IOs, oltre che tramite sito web all'indirizzo Buddyfit.it. Grazie alla qualità Full HD tutte le classi sono fruibili i da smartphone, PC o TV.




crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

Urban Sports Club ha individuato cinque profili di “nuovi sportivi”

di Redazione


Urban Sports Club, l’applicazione leader in Europa per l’accesso a più di 8.000 centri fitness e oltre 50 discipline sportive, ha analizzato le abitudini dei propri utenti in fatto di sport e individuato cinque profili di “nuovi sportivi”, accomunati dalla scelta di allenamenti multidisciplinari e diversi tra loro.  

Secondo l’indagine di Urban Sports Club, per italiani ed europei è importante mettersi in gioco esplorando la propria atleticità e confrontandosi con sport e attività sempre nuove. Inoltre, allenarsi regolarmente praticando discipline differenti tra loro è un modo per tenersi in forma divertendosi e consente anche di lavorare su diverse aree e muscoli, andando a tonificare tutto il corpo. 

Ecco quindi quali sono le cinque tipologie di sport addicted profilate da Urban Sports Club e le loro caratteristiche.

FIT SWIMMER: ALLENAMENTI DENTRO E FUORI DALL’ACQUA
Tra una bracciata e l’altra, la figura del fit swimmer si fa strada attraverso le corsie delle piscine cittadine, prediligendo quelle all’aperto durante l’estate e quelle coperte in inverno. Gli sportivi che rientrano in questo profilo trascorrono la maggior parte del loro tempo libero in vasca, ma è possibile incontrarli anche nelle palestre, per svolgere sessioni di fitness e allenamenti utili alle articolazioni di tutto il corpo.

HEALTHY FIT PER LA PERFETTA FORMA FISICA
Mantenersi sani e in forma è il mantra ufficiale degli healthy fit: esercizi di fitness, allenamento funzionale e pesistica sono i loro must have per rafforzare i muscoli profondi del corpo e l’intero sistema muscolo-scheletrico. Questa tipologia di sportivi è un trend in continua crescita nella community di Urban Sports Club, a dimostrazione di quanto l’attenzione e la cura verso la propria salute stia diventando sempre più importante.


URBAN FIT, OVVERO GLI SPORTIVI METROPOLITANI

La generazione degli urban fit popola le metropoli italiane ed europee e la si può incontrare soprattutto nelle palestre per arrampicata o nei centri yoga, intenta ad allenare la forza e la resistenza in parete o la flessibilità durante le sessioni di meditazione, utili anche a riscaldare e allungare i muscoli. Il mix tra i due allenamenti, consente infine a questi atleti di sviluppare l’equilibrio, una parte fondamentale in entrambe le discipline.

MULTI-WELLNESS FIT, PAROLA D’ORDINE: VARIARE
Che si tratti di tennis, pole dance, arti marziali o sport da combattimento, gli sportivi che rientrano nella categoria multi-wellness fit vivono e respirano la multidisciplinarietà e sono sempre disposti a provare nuove attività. Infatti, gli sport con la palla, così come lo yoga, il ciclismo, il fitness, il pilates e il nuoto, fanno tutti parte della loro routine di allenamento.

YOGI FIT: LA SALUTE PASSA ANCHE DALLA MENTE
Appassionati della pratica olistica, gli yogi fit affrontano con costanza e dedizione ogni stile di questa antica disciplina. Dall’hot yoga, allo yin yoga o al forrest yoga, le diverse sedute offrono a questa tipologia di sportivi benefici non solo sul corpo ma anche, e soprattutto, sulla mente. Anche il fitness, il nuoto e l’arrampicata sono attività sportive molto apprezzate da questa nuova categoria di atleti.


Ricordiamo che grazie ad un’ampia e variegata offerta di corsi, abbonamenti flessibili che consentono l’accesso a più centri e discipline in città diverse e classi online live, Urban Sports Club può soddisfare le esigenze di ogni tipo di utente, indipendentemente dalle proprie attitudini personali, passioni e gusti.





crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

Urban Sports Club, indagine sui benefit aziendali

di Redazione

Da sempre l’accesso a benefit aziendali rappresenta un valore aggiunto per i lavoratori italiani anche se, complice la profonda evoluzione degli stili di vita in atto, esigenze e desiderata sembrano mutare di pari passo.


Qual è quindi lo scenario attuale e quali sarebbero le aree che a detta dei dipendenti potrebbero contribuire realmente a migliorare la qualità della vita? Come e in che misura benefit fa rima con benefici per lavoratori e imprese? Per far luce sul tema Urban Sports Club, l’applicazione leader in Europa per l’accesso a più di 8.000 centri fitness, ha condotto un’indagine tra i propri utenti da cui è chiaramente emersa la crescente difficoltà a creare un equilibrio tra sfera lavorativa e vita privata, dove spesso i momenti da dedicare al proprio benessere fisico ed emotivo vengono sacrificati.

Benefit più popolari e quelli più desiderati a confronto: gli italiani hanno mensa o buoni pasto, ma sognano sport e corsi di formazione Secondo la ricerca di Urban Sports Club, 7 lavoratori italiani su 10 (70%) dispongono di benefit aziendali e tra questi spiccano in ordine di popolarità quelli che rispondono a bisogni più basilari, come mensa o buoni pasto (52%), assicurazione sanitaria aziendale (47%) e prodotti di primaria necessità, quali acqua, caffè e snack in ufficio (45%).

Scorrendo questa speciale top 10, occorre arrivare alla settima posizione per trovare indennità riconducibili all’area del benessere personale: infatti, solo un quinto degli italiani (21%) dispone di benefit legati all’attività fisica, si tratta per lo più di convenzioni con centri fitness (15%) e accesso alla palestra aziendale (6%).

Ma cosa desiderano veramente i dipendenti? In base ai dati di Urban Sports Club, per i lavoratori italiani risulta centrale la sfera dei servizi legati alla cura della persona in senso ampio, dal benessere fisico alla crescita individuale.
Per questo, in primis amerebbero ricevere una convenzione con centri sportivi (52%), mentre in seconda battuta vorrebbero partecipare a corsi di formazione e aggiornamento o accedere a borse di studio (42%).

Chiudono il podio dei desiderata, entrambi a pari merito (28%), assicurazione sanitaria aziendale e check-in alla palestra aziendale, benché forse l’ingresso a un centro sportivo a scelta del dipendente consentirebbe un maggior livello di flessibilità. Oltre tre quarti dei dipendenti italiani (77%), se dovessero ricevere della propria azienda un abbonamento sportivo, sarebbero entusiasti e ne usufruirebbero immediatamente; al contrario, solo il 5% non considererebbe affatto questa opportunità.


BENEFIT: UN BENEFICIO DUPLICE PER DIPENDENTI E IMPRESE
Indipendentemente da quali siano i benefit aziendali a disposizione, secondo i lavoratori dello Stivale avere queste indennità può generare output positivi anche per l’azienda stessa che li eroga. Infatti, secondo i tre quarti dei rispondenti (76%) i benefit favorirebbero l’aumento di produttività sul posto di lavoro, i dipendenti si sentirebbero più soddisfatti e di conseguenza maggiormente motivati; la realtà aziendale ne gioverebbe a livello di immagine risultando più attraente agli occhi di nuovi possibili collaboratori e talenti (67%) e infine si favorirebbe un legame più solido, di fidelizzazione, con i collaboratori già presenti nel team (52%).

Nello specifico, gli italiani credono che i benefit aziendali correlati alla sfera del benessere psico-fisico siano centrali, basti pensare che un terzo di loro (33%) deve rinunciare a praticare attività sportiva a causa del consueto prolungarsi degli orari lavorativi. Un dipendente sereno ed equilibrato ha molte più probabilità di lavorare meglio, lo pensa oltre la metà degli intervistati (62%) e ritiene che i benefit dedicati al benessere di mente e corpo siano quelli che possano impattare maggiormente sulla vita di chi ne usufruisce.

“Urban Sports Club vuole essere l’amico motivazionale che aiuta le persone a condurre uno stile di vita sano e attivo, invitandole a sperimentare sempre attività nuove e originali grazie a un’ampia e variegata offerta di corsi e abbonamenti flessibili che abilitano l’accesso a più centri e discipline diverse in molte città italiane ed europee. Il dialogo e la collaborazione con le aziende è fondamentale per realizzare questa visione attraverso l’erogazione di un benefit che possa davvero impattare in maniera positiva sulla vita dei dipendenti, troppo spesso costretti a rinunciare alla pratica sportiva per far fronte a orari di lavoro imprevedibili” - commenta Filippo Santoro, Managing Director per l’Italia di Urban Sports Club. “Urban Sports Club offre un approccio innovativo al fitness e al benessere aziendale, per aiutare i team a diventare fisicamente attivi, supportando i dipendenti e al tempo stesso le imprese creando attraverso lo sport le situazioni ideali per incrementare l’aspetto motivazionale, migliorare la salute personale, la collaborazione interna, le prestazioni lavorative e il bilanciamento vita-lavoro.

Attraverso i nostri consulenti in materia di salute e fitness offriamo alle aziende supporto individuale e professionale per costruire insieme da zero o perfezionare un programma di benessere aziendale e integrare attività di team building che favoriscano la coesione del team”.

L’offerta di sport aziendale di Urban Sports Club è un'ampia e diversificata selezione di attività fitness che soddisfa gli interessi di tutti i tipi di dipendenti.

 



crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

Sport durante le vacanze: le 5 regole d'oro di Urban Sports Club

di Laura Frigerio

È ormai agosto inoltrato, siamo entrati nella fase clou dell’estate e probabilmente molti di voi sono già partiti per le tanto sognate vacanze.
E la domanda nasce spontanea: come riuscire, in questo periodo, a non perdere le buone abitudini sul fronte fitness?

Ce lo dice Urban Sports Club (l’applicazione leader in Europa per l’accesso a più di 8.000 centri fitness) attraverso i consigli di Kenneth Alvarado, istruttore di functional training e personal trainer.

ECCO LE 5 REGOLE D’ORO PER UN FISICO A PROVA DI VACANZE:
1. Sì al relax ma restando in movimento - Tra giornate al mare, tintarella, aria di montagna o tour culturali in città, è importante trovare del tempo anche per brevi passeggiate, gite in bicicletta, qualche “bracciata” o un po’ di jogging nelle ore più fresche. Per chi, invece, desidera curare tonicità e forza, meglio alcuni esercizi a corpo libero, semplici ma efficaci. Via libera quindi a burpees, squat, deadlift e plank, alternando esecuzioni statiche con quelle dinamiche.

2. Non dimenticare il benessere psico-fisico – È fondamentale riuscire a godersi il periodo di vacanza, per ricaricare le energie e prepararsi al rientro di settembre. Per questo occorre staccare completamente dalle attività quotidiane svolte durante l’anno e concentrarsi di più su sé stessi. Gli esercizi dolci di risveglio muscolare, accompagnati da sessioni meditative di yoga o pilates, possono essere dei validi alleati per raggiungere questo obiettivo.

3. Leggerezza a tavola – In vacanza, si sa, la voglia di stare ai fornelli è pari a zero e, complice il caldo, il contesto e la compagnia dei propri cari, è facile cedere a inviti a cena e aperitivi. Per chi non vuole piangere lacrime di coccodrillo, è bene seguire un’alimentazione il più possibile leggera e salutare, ricca di proteine, fibre e vitamine. Sì a verdura, frutta di stagione, pesce o carne, a seconda della propria destinazione, meglio invece evitare cibi fritti ed eccedere con gli alcolici.

4. Bere tanta acqua – L’idratazione è alla base del benessere e non va messa da parte né sottovalutata, soprattutto in estate. Anche quando si è distanti da casa, è importante bere il più possibile durante la giornata, evitando bibite gasate e bevande zuccherate, acerrime nemiche della pancia piatta.

5. Dormire – Nonostante sia naturale pensare che in vacanza ci si riposi e si dorma di più, spesso, senza impegni e scadenze, si rischia di lasciare che il tempo corra e fare le ore piccole. Per mantenere il giusto benessere e rigenerare corpo e mente, è importante concedersi un sonno profondo e riuscire a dormire almeno 8 ore a notte.

E INOLTRE:

Per chi non riesce a fare a meno della palestra Urban Sports Club, insieme al suo esperto trainer, hanno pensato al perfetto kit da mettere in valigia. Tappetino, banda elastica (loop band) e piccoli pesi o manubri sono i tre preziosi compagni di viaggio per un allenamento impeccabile, anche in vacanza.

E per chi rimarrà in città? Nessuna paura perché per supportare gli utenti in ogni momento, ovunque si trovino, e soddisfare le loro esigenze di fitness, Urban Sports Club garantisce un’ampia e variegata offerta di corsi, abbonamenti flessibili che consentono l’accesso a più centri e discipline in città diverse e classi online live.




crediti foto: ufficio stampa

leggi di più

MNcomm firma la comunicazione integrata di Buddyfit

di Redazione

È firmata da MNComm, la società di comunicazione e media relation con sede a Roma e Milano, la campagna di comunicazione integrata realizzata per Buddyfit la nuova app di home fitness lanciata sul mercato e che ha Zlatan Ibrahimovic come Global Brand Ambassador del gruppo e Diletta Leotta, Brand Ambassador per l’Italia.


Digital strategy, content video e media relation sono questi i tre elementi chiave che hanno caratterizzato la comunicazione di MNcomm per Buddyfit, start up nata nel 2020 come iniziativa imprenditoriale di 3 giovani co-fondatori, Giovanni Ciferri, il CEO, Stefano Manzoni e Stefano Cortese. Per raccontare la rivoluzione in atto nel mercato delle app di fitness, MNcomm in un lavoro sinergico realizzato con il team di Buddyfit ha elaborato una strategia di comunicazione che avesse come core dell’attività il mondo dell’online, tra app e social media.

Dopo una fase teaser, affidata agli oltre 100 trainer professionisti che hanno coinvolto e catturato singolarmente gli utenti, si è giunti ad una fase di prelancio che ha visto come attori i due volti della campagna. Azioni teaser declinate su instagram attraverso post feed e stories hanno lasciato presagire con un tono ironico e scherzoso, una relazione tra Zlatan e Diletta, simile a quella che si può creare tra un trainer professionista e un utente a caccia di nuova ispirazione per allenarsi. In poche ore, le azioni social realizzate dalle due star hanno fatto il giro della rete, facendo crescere così la curiosità sulle loro prossime mosse.

Il launch day del 9 luglio è stato affidato al un video emozionale creato da Level33, società di produzione del gruppo MNcomm, che in soli 60 secondi, con un ritmo serrato e avvincente, ha trasmesso attraverso la forza espressiva di Diletta Leotta e Zlatan Ibrahimovic, il senso di costanza, di determinazione e il raggiungimento degli obiettivi, possibile solo grazie a Buddyfit. Nel video rilasciato sulle property ufficiali di Buddyfit e sostenuto dai due ambassador si vede Diletta intenta ad allenarsi, anche se a tratti svogliata, e Zlatan inamovibile nel suo ruolo di personal trainer.
A sostenere la comunicazione sui media generalisti, MNcomm ha realizzato delle azioni mirate costituite da anticipazioni su media tradizionali, che hanno raggiunto la loro massima espressione nel lancio ufficiale dell’app ad una rete di contatti media segmentati per: sport, lifestyle ed economico.



crediti foto: ufficio stampa

leggi di più