MAX&Co apre un nuovo concept store a Reggio Emilia

di Redazione

MAX&Co., marchio internazionale di prêt-à-porter di Max Mara Fashion Group amato per le sue collezioni originali, colorate e versatili, guarda al futuro e svela la nuova immagine.

Il 12 aprile ha infatti aperto una boutique di nuova generazione nel cuore di Reggio Emilia, in Piazza Prampolini. Affacciata sulla piazza del Duomo e del Municipio con un ampio e scenografico portico vetrato, occupa il piano terra del duecentesco Palazzo delle Notarie, già luogo d’incontro e vivace caffè del Novecento, che torna così ad essere al centro della vita della città.

Il progetto di rinnovamento degli spazi ha volutamente riscoperto e conservato pregevoli tracce di epoche passate, come il pilastro romanico che affiora dalla struttura. Uno spazio aperto, con volte alte quasi 6 metri, in continuo dialogo con il contesto che lo ospita: la superficie espositiva di oltre 400mq si sviluppa all’insegna della modularità degli spazi, che si trasformano da aree di vendita a location per workshop, esposizioni e pop up esclusivi a tema lifestyle, dal green alla cultura, e per l’offerta di servizi di smart shopping come il Click & Collect, per ritirare in boutique gli acquisti fatti online. Il cavedio, illuminato da un ampio lucernario, ospita un vero e proprio “giardino d’inverno” popolato da piante che vivono e crescono in armonia con lo spazio, secondo le ultime tendenze in fatto di interior design.

Nel cuore della boutique, l’area camerini accoglie le clienti con strutture dalle forme organiche in materiali naturali e preziosi. Al centro, un divano scultura di Pierre Paulin per La Cividina nei toni del rosso, colore simbolo del brand. I materiali privilegiano texture e sensorialità.

I pavimenti sono in cotto artigianale nei toni caldi del sabbia o in palladiana di marmo, realizzata in Italia su disegno esclusivo per MAX&Co. a reinterpretare in chiave moderna un classico del design delle dimore signorili.

Gli arredi, essenziali, sono pensati per dare massima flessibilità allo spazio espositivo e sono realizzati in legno di recupero, nel rispetto della conservazione dell’ambiente naturale in armonia con l'intervento umano. Le luci LED, frutto di una ricerca d’avanguardia, riproducono in modo sorprendentemente fedele i toni morbidi della luce naturale, minimizzando il consumo energetico.

La boutique apre al pubblico con la selezione completa di capi e accessori della collezione primavera-estate 2019.

In occasione di Fotografia Europea 2019, in boutique sarà allestita la mostra fotografica “Beach Therapy” di Martin Parr ed un temporary bookstore esclusivo a cura di Damiani Editore e Studio Blanco. Dal 12 aprile.