"Beautiful" si fa...transgender

di Laura Frigerio

Siete appassionate di “Beautiful”? Allora sappiate che la puntata in onda qui da noi il 22 giugno riserverà un colpo di scena.

Si scoprirà infatti che il personaggio di Maya Avant è stata, in passato, un uomo il cui nome era Myron. A tirar fuori lo scheletro dall'armadio la sorella Nicole, arrivata inaspettatamente a Los Angeles.

“Beautiful” diventa così la prima soap opera a trattare un argomento delicato come il cambiamento del sesso, dopo aver inserito nel cast il primo attore maschile transgender della tv, ovvero Scott Turner Schofield (che interpreta Nick, amico e confidente di Maya).

A vestire invece i panni di Maya è Karla Mosley: “È difficile quando per tutta la vita ti sei vergognato di esistere e hai dovuto nasconderti. È una sfida rendersi vulnerabili e dire 'Si, questo è ciò che sono'. Hollywood ha l’opportunità di essere il pioniere nel mondo ad aprire il cuore delle persone ai trans”.

Per poter affrontare la questione nel migliore dei modi, tutto lo staff della soap ha collaborato con l’associazione GLAAD (Gay and Lesbian Alliance Against Defamation) che si batte per l’eguaglianza di diritti e dignità in USA.

Scrivi commento

Commenti: 0